Mean Sea Level Rise

EXPO2015 Milan-1

Nasa Televison (Live) Ustream

Borsa Italia

Press briefing on status of negotiations-Durban

Google Translate_e

Scholar Google

User Menu

JWeather for Venice

Mon Tue Wed
Content View Hits : 120285
CURRENT MOON

MO.SE VENEZIA

MO.SE1 VENEZIA

MO.SE2-SANTORINI-TSUNAMI

Earth from space: Dust and plankton

JPL-TV

Meteo Giornale Italia

Analisi Meteo Europa-Italia

Immagine Meteosat Europa

World Fukushima Radiation

Rosetta fly by

Year of the Solar System1

Solar System Live

Global Surface Map with Clouds

Satellite Weather Europe

Cassini: Titan Fly By

World Climate Widget

All Meteo Satellites

Day Nigth Image

Day Nigth Satellite Image

Atlantic Satellite

Nespoli and Vittori with Presidente Napolitano

Water World News

Eyes on the Earth 3D

An Ice Sheet on the Move

Nuclear Warfare doctrine e treaties

Solar Science Stars and Planets

COP17-CMP7

Science of Water

World Water Day 2012

Lunar Times, Explore e Discover

Tectonics Shifting Plates

Flood report - rivers and deltas

ELV (Avio-Asi)

Ottavo Forum sulla Metereologia

Esa Cryosat1

Previsioni delle Temperature per 3 G. in EU

Previsioni pioggia 3 - G. in EU

ESA: CRYOSAT

Proba 1 (Esa Satellite)

Soyuz ai tropici

Space.com - Infographics

German Flying Disc of the Second World War

JPL - Blog

COP17-CMP7 Durban 2011-1

Europe's Next Generation Launcher

Hubble: Esa Spacetelescope

Meteoblue-Europa-Movi

Space for the Arctic

Moon USRA: Community News

Battaglia per Impregilo

National Snow and Ice Data Center

The Geological Society of America

SLOOH Space Camera: Events

ESA Euronews: Volare in assenza di gravità

Weather Modification and the U.S. Military

Water Cooperation for a Water Secure World

U.N. Secretary-general message"World Water Day 13"

The Magic of Mr. Rossi

Sheldon Calls Out Climate Change Deniers

Climate Change and Extreme Weather: Prof. Jennifer Francis (2013)

La trajedia del tren de Santiago de Compostela

THRIVE PROSPERARE - Completo - Italiano

The Arctic's Record Breaking Ice Melt

I-Team: NASA, NLV Aerospace Co. to Explore Space Together

Projections of Temperature and Precipitation in the 21st Century

Rosetta's twelve-year journey in space

E-cat e la fusione nucleare fredda con il Nichel e l'Idrogeno: Sergio

Dynamic Earth

Mediterranean sea-surface temperature

Space Technology Symposium

ScienceCast: The Opposition of Mars

New Sentinel-1A Satellite Launches Aboard Soyuz Fregat | Video

SpaceX's Quest For Rocketry's Holy Grail

NASA: Space Launch System (SLS)

Nuovo atlante eolico

Welcome to the web site : Vajont-Project-Landslide
Il clima del Jiurassico negli Stati Uniti occidentali era piu' complesso di quanto precedentemente conosciuto PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Friday, 21 November 2014 23:44
CLIMA SCIENZA

Jurassic clima era molto più complesso di quanto precedentemente conosciuto
da Staff Writers
Dallas, TX (SPX) Nov 19, 2014



Campioni di terreno Paleo dal Giurassico in Wyoming indicano questa zona del massiccio Formazione Morrison sorprendentemente era più arido rispetto al suo omologo in New Mexico. Immagine gentilmente concessa da Myers e SMU. Per una versione più grande di questa immagine vai qui .

Il clima 150 milioni anni fa, di una grande fetta della parte occidentale degli Stati Uniti è stato più complesso di quanto precedentemente noto, secondo una nuova ricerca presso la Southern Methodist University, Dallas. E 'stato ritenuto che il clima durante il Giurassico era abbastanza secco in New Mexico, poi a poco a poco la transizione a un clima più umido nord di Montana.

Ma sulla base di nuove prove, la teoria di un graduale passaggio da un clima secco ad uno umido durante il Giurassico non raccontare tutta la storia, dice il paleontologo SMU Timothy S. Myers, autore principale dello studio.

Analisi geochimica dei suoli antichi, chiamati paleosuoli, ha rivelato un inaspettato e misterioso brusco passaggio da secco a umido, anche se alcuni dei campioni provenivano da due locali vicini, Myers ha detto.

Myers ha scoperto il brusco passaggio attraverso l'analisi geochimiche di oltre 40 campioni di suolo antichi. Ha raccolto i campioni della Formazione Morrison, una grande unità di roccia che è stata una grande fonte di importanti scoperte di dinosauri per più di 100 anni.

Il Morrison si estende dal New Mexico a Montana, tentacolare in 13 stati e in Canada, formata da sedimenti depositati durante il Giurassico. Studio Myers 'è il primo nel Morrison per disegnare in modo significativo sui dati quantitativi - la geochimica delle rocce. Il passaggio brusco, Myers dice, non è facilmente spiegato.

"Non ho una buona spiegazione," ha detto.

"Normalmente quando vedi queste drammatiche differenze climatiche in aree che sono vicini gli uni agli altri è il risultato di una variazione forte in topografia. Ma in questo caso, non ci sono stati grossi caratteristiche topografiche come una catena montuosa che divide queste due località nel Giurassico. "

Sorprendentemente, paleosuoli delle aree campione non hanno rivelato differenze marcate fino a quando non sono stati analizzati utilizzando gli indici di alterazione geochimica. "E 'deludente pensare che, solo guardando i paleosuoli superficialmente in queste località, non appaiono incredibilmente diverso. Vediamo gli stessi tipi di suoli antichi in entrambi i posti", ha detto Myers.

"Quindi questi sono alcuni abbastanza grandi differenze di clima che non si riflettono nei tipi fondamentali di suolo antichi Eppure questo è ciò che un sacco di scienziati, me compreso, dipendono per una prima idea passaggio di paleoclimatici in una zona -. Alcuni tipi di terreni formare in ambienti asciutti, altri in umide, altri in più fresco, questo genere di cose. "

Che non ha ancora valido per l'attuale studio.

Con l'analisi geochimiche, Myers ha stimato la precipitazione media media durante il Giurassico per il nord del Montana è stato di circa 45 pollici, 20 pollici per nord del Wyoming e 30 pollici per Nuovo Messico.

"Questo cambia il modo in cui consideriamo la distribuzione dei tipi di ambiente in Morrison," ha detto Myers.

"Troppe volte si parla di Morrison come se fosse l'unità monolitica cosparso di variazioni irregolari, ma simili,. Ma è incredibilmente grande. Si estende su quasi 10 gradi di latitudine. Così sta andando a comprendere un sacco di ambienti diversi. Regioni con climi molto simili possono avere differenze interne, anche su brevi distanze. Questo è il portare a casa. "

Myers è uno studioso post-dottorato in Shuler Museo di SMU di Paleontologia nel Roy M. Huffington Dipartimento di Scienze della Terra, Dedman College.

Egli ha riferito le sue scoperte, "Approccio multidisciplinare rivela la prova di paleoprecipitation molto variabile nella formazione Giurassico superiore Morrison (Stati Uniti occidentali)," in The Geological Society of America Bulletin.

Co-autori dello studio sono stati Neil J. Tabor, SMU scienze della terra professore ed esperto di suoli antichi, e Nicholas Rosenau, un isotopo stabile geochimico, Dolan Integrazione Gruppo.

Il popolare rappresentazioni artistiche che vediamo oggi di dinosauri in una cornice paesaggistica si basano su frammenti di prove da vegetali e animali fossili trovati in vari luoghi, Tabor ha detto. Mentre che si basa sulle migliori informazioni ad oggi, è probabilmente inesatte, ha detto. Risultati Myers 'forniscono nuove intuizioni a molti studi che sono stati fatti prima della sua. Questo guiderà paleontologi e geologi a cercare dati più quantitativi sull'ambiente antica.

"La geologia del Morrison è stato studiato in modo esaustivo dal punto di vista osservativo per 100 anni", ha detto Tabor.

"Non ho alcun dubbio che ci saranno molte più scoperte fossili in Morrison, anche se nel corso dell'ultimo secolo abbiamo guadagnato una bella chiara comprensione delle piante e degli animali in quel momento. Ma ora posso chiedere più profonde domande sul paesaggio e come gli organismi nel mondo antico interagito con l'ambiente. "

Risultati sorprendenti: locale Northern più aride di impostazioni locali del sud
La formazione Morrison ha prodotto alcuni dei nostri dinosauri più familiari, così come nuove specie mai vista prima. Scoperte iniziato alla fine del 1800 e, infine, precipitate le guerre Bone - l'equivalente fossile della California Gold Rush.

Dopo Myers ha studiato fossili di dinosauro da Morrison, è diventato curioso del clima. Imbarco sulla analisi geochimiche, Myers, come gli scienziati prima di lui, ha ipotizzato il clima sarebbe simile ai moderni modelli di circolazione zonale, che sono guidati dalla distribuzione dei continenti. In base a tale ipotesi, New Mexico sarebbe relativamente arida, e Wyoming e Montana entrambi sarebbe più umido al momento dinosauri vagavano per il paesaggio.

Myers ha analizzato 22 campioni paleosuolo dal nord del New Mexico, 15 dal nord del Wyoming e sette dal sud Montana. I campioni da Montana erano più giovani di quelli del New Mexico, ma più o meno contemporanea con i campioni da Wyoming.

"Abbiamo scoperto che, in effetti, New Mexico è stata relativamente arida", ha detto Myers.

"Ma la cosa sorprendente era che la località del Wyoming era più arido e aveva meno precipitazioni di New Mexico, anche se era ad una latitudine maggiore, e al di sopra della cintura arido medie latitudini. E la località Montana, che non è lontano dalla Wyoming località, ha avuto la più alta piovosità di tutti e tre. E c'è una brusca transizione tra i due. "

Durante il Giurassico, il Morrison era tra i 30 gradi nord e 45 gradi a nord, che è di circa cinque gradi a sud, dove si trova ora. I suoi sedimenti sono stati depositati 155-148 milioni di anni fa. Alcune aree presentano tracce di un ambiente marino, ma la maggior parte erano continentale. La precipitazione media medio determinato per la Jurassic non corrisponde la nostra distribuzione moderna, Myers ha detto.

Studio sottolinea che la comprensione del clima richiede approcci multipli
In precedenza gli scienziati hanno speculato sul clima in base a misure qualitative, come ad esempio i tipi di terreni o rocce, o tipi di strutture sedimentarie, e dedurre da questo clima.

"Ho cercato di trovare informazioni quantitative, ma nessuno avevo fatto", ha detto Myers. "Ci sono interi volumi su Morrison paleoclimatici, ma non una sola carta con stime quantitative. Tenuto conto del volume dei fossili importanti che sono venuti fuori dalla Morrison, e in che modo significativo questa formazione è, semplicemente mi sembrava importante che sia fatto. "

Myers ha classificato i suoli fossili secondo la classificazione paleosuolo Mack, e ha stabilito la composizione elementare di ciascuno a determinare la quantità di agenti atmosferici i paleosuoli erano stati sottoposti.

"Ci sono alcuni elementi, come l'alluminio, che non sono facilmente weathered fuori dei suoli", ha detto Myers. "Ce ne sono altri che possono essere facilmente eliminati. Abbiamo esaminato il rapporto tra gli elementi, come l'alluminio rispetto a elementi facilmente alterate. Da questo, abbiamo utilizzato il coefficiente fino a determinare in che modo alterato o meno il terreno era."

Questi risultati suggeriscono che gli scienziati devono utilizzare diversi approcci per quantificare paleoclimatici, ha detto.

"Non basta guardare solo a tipi di suolo e di trarre conclusioni circa il paleoclima", ha detto Myers. "Non è sufficiente nemmeno a guardare precipitazioni in questo modo quantitativo. Vi sono numerosi fattori da prendere in considerazione."

Finanziamento per lo studio è stato fornito da Roy M. Huffington Dipartimento di SMU Dedman Collegio di Scienze della Terra, Istituto di SMU per lo studio della Terra e dell'uomo, la Fondazione Giurassico, Western Interni Paleontologico Society, The Paleontologico Society e The Geological Society of America.



Link correlati
Southern Methodist University
La scienza del clima News - Modellazione, adattamento di mitigazione

Last Updated on Friday, 21 November 2014 23:44
 
Ipotesi canone RAI in bolletta PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Friday, 21 November 2014 12:59

Economia

Foto Ipotesi Canone Rai in bolletta


L. Stabilita', intervento nel settore televisivo

Ipotesi Canone Rai in bolletta

Fondi anche per le tv locali

 

Il governo punta ad intervenire nel settore televisivo.
La conferma arriva dal viceministro dell’Economia Enrico Morando, il quale spiega come si stia lavorando sul canone Rai e sui problemi economici delle tv locali. L’intervento, previsto nella legge di Stabilità, potrebbe essere presentato al Senato e prevede un’azione atta a ridurre il problema dell’evasione del canone.

L’ipotesi prevede un pagamento trasferito in bolletta, riducendo sul nascere la possibilità di evasione.
Potendo contare su di una base maggiore, sarà possibile ridurre la quota annuale e scalarla in base al reddito.

Grazie alle risorse aggiuntive previste si potrebbe poi intervenire garantendo fondi certi alle televisioni locali, attualmente sfiancate dalla crisi di settore.
Secondo Morando, il governo vuole risolvere strutturalmente il problema, permettendo la sopravvivenza di un settore stremato e con migliaia di posti a rischio. Tale provvedimento è in corso di perfezionamento e richiederà ancora del tempo prima di poter essere presentato.


G.F.

21/11/2014
Last Updated on Friday, 21 November 2014 13:18
 
Rania di Giordania attacca l'Isis PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Friday, 21 November 2014 10:16

Esteri

Foto Rania di Giordania attacca l'Isis


Estremisti senza fede offendono l'Oriente

Rania di Giordania attacca l'Isis

Istruzione e lavoro contro la violenza

 

Abu Dhabi - Un'istruzone di qualità per ragazzi e ragazze sarà la base per
sconfiggere queste mostruosità che lo Stato Islamico mostra a tutto il mondo,
distruggendo l'immagine dell'Oriente. Grazie ad un lavoro di educazione svolto nel tempo, e alla creazione di posti di lavoro per combattere l'arretratezza economica, si porranno i termini per un cambiamento delle cose.

Così la regina Rania di Giordania ha attaccato l'Isis intervenendo ad un summit
annuale dei media ad Abu Dhabi, ed affermando che tramite questa violenza e questi atti sconvolgenti "una minoranza di estremisti senza fede utilizza i social media per riscrivere la storia."

Un determinato appello fatto a tutto il mondo, e in particolare a quello dell'informazione, affinchè non si limiti a guardare ed ascoltare ciò che viene mostrato: "Queste immagini - ha affermato Rania - sono estranee e ripugnanti per la vasta maggioranza degli arabi, musulmani e cristiani, e dovrebbero provocare la collera di ogni arabo perchè sono un attacco ai nostri valori e alla nostra storia collettiva".

Sofia Parisi

21/11/2014
Last Updated on Friday, 21 November 2014 10:35
 
Annata disastrosa per l'olio italiano PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Friday, 21 November 2014 10:15

Foto Annata disastrosa per l'olio italiano


Meteo pazzo e parassiti hanno messo in ginocchio la produzione

Annata disastrosa per l'olio italiano

Per quest'anno meno bruschette

 

Una terribile annata quella del 2014 per i produttori di uno dei prodotti che più rappresentano il nostro paese nel mondo: l'olio. Una stagione pessima che ha visto dei picchi di calore eccessivo proprio nel periodo della fioritura, e una continua umidità, con scarsità di quello che è l'elemento fondamentale per la vita, il sole. Condizioni ideali per le malattie degli olivi, e soprattutto per
la temutissima Bactrocera, detta anche mosca olearia, che fa marcire se non scomparire, le olive dai rami.

I numeri fanno rabbrividire, se consideriamo che dietro ai dati ci sono aziende agricole, famiglie, un commercio interno al paese ma soprattutto un importantissimo export: rispetto al 2013 infatti, che aveva prodotto 464 mila tonnellate di olio, la produzione di quest anno è di 3012 mila tonnellate, con una diminuzione del 35%. In alcune regioni ci si avvicina anche al 50%.

E' davvero una tragedia, e dappertutto in questi mesi si è lavorato per recuperare il possibile. Le più colpite sono Toscana, Ubria e Liguria, ma in tutta la penisola questa sembra veramente una di quelle annate da dimenticare il più velocemente possibile.

21/11/2014
Last Updated on Friday, 21 November 2014 10:16
 
Il cambiamento climatico non è da biasimare per il crollo durante l'età del bronzo PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 20 November 2014 18:36
CLIMA SCIENZA

Il cambiamento climatico non è da biasimare per età del bronzo crollo
da Staff Writers
Bradford, Regno Unito (SPX) Nov 18, 2014



File immagine.

Gli scienziati dovranno trovare spiegazioni alternative per un enorme crollo della popolazione in Europa alla fine dell'età del bronzo, come i ricercatori dimostrano definitivamente che il cambiamento climatico - comunemente assunto come responsabile - non avrebbe potuto essere il colpevole.

Gli archeologi e scienziati ambientali presso l'Università di Bradford, Università di Leeds, University College Cork, Irlanda (UCC), e la Queen University di Belfast hanno dimostrato che i cambiamenti del clima che gli scienziati hanno creduto in concomitanza con il calo della popolazione, infatti, si sono verificati almeno due generazioni successive.

I loro risultati, pubblicati questa settimana in Atti della National Academy of Sciences, dimostrano che l'attività umana inizia a diminuire dopo 900BC, e cade rapidamente dopo 800BC, che indica un crollo della popolazione. Ma i record climatici mostrano che più fredde, condizioni umide non si è verificato fino a circa due generazioni più tardi.

Le oscillazioni dei livelli di attività umana nel tempo si riflettono il numero di datazioni al radiocarbonio per un determinato periodo. Il team ha utilizzato nuove tecniche statistiche per analizzare più di 2000 date al radiocarbonio, tratti da centinaia di siti archeologici in Irlanda, per individuare le date precise che età del bronzo crollo della popolazione in Europa si è verificato.

Il team ha poi analizzato i record climatici del passato da torbiere in Irlanda e ha confrontato i dati archeologici a queste registrazioni climatiche per vedere se le date conteggiati. Tale informazione è stato poi confrontato con l'evidenza del cambiamento climatico in tutta NW Europa tra il 1200 e il 500 aC.

"La nostra prova dimostra definitivamente che il declino della popolazione in questo periodo non può essere stato causato dai cambiamenti climatici", afferma Ian Armit, docente di Archeologia presso l'Università di Bradford, e autore principale dello studio.

Graeme Truffe, Professore Associato di Earth System Dynamics presso l'Università di Leeds, ha aggiunto, "Abbiamo trovato prove evidenti per un rapido cambiamento climatico a condizioni molto umide, che siamo stati in grado di individuare con precisione a 750BC con metodi statistici."

Secondo il professor Armit, lo stress sociale ed economica è più probabile che sia la causa della improvvisa e diffusa caduta dei numeri. Comunità che producono in bronzo necessari per il commercio su lunghe distanze per ottenere rame e stagno. Controllo di queste reti ha permesso la crescita di complesse società gerarchiche dominate da una élite guerriera. Poiché la produzione di ferro ha assunto, queste reti crollato, portando ad un conflitto diffuso e collasso sociale. Può essere queste condizioni sociali instabili, piuttosto che il cambiamento climatico, che ha portato al crollo della popolazione alla fine dell'Età del Bronzo.

Secondo Katharina Becker, Docente presso il Dipartimento di Archeologia UCC, la tarda età del bronzo è generalmente visto come un momento di abbondanza, a differenza di un povero prima età del ferro. "I nostri risultati mostrano che i ricchi record di manufatto dell'età del bronzo non fornisce un quadro completo e che la crisi è iniziata prima di quanto si pensasse", dice.

"Anche se il cambiamento climatico non è stato direttamente responsabile del crollo è probabile che le condizioni climatiche avverse avrebbero colpito l'agricoltura", aggiunge il professor Armit. "Questo sarebbe stato particolarmente difficile per le comunità vulnerabili, impedendo così il recupero della popolazione per diversi secoli."

I risultati hanno un significato per i moderni dibattiti cambiamento climatico giorno che, sostiene il professor Armit, sono spesso troppo veloce per collegare eventi climatici storici con i cambiamenti della popolazione.

"L'impatto del cambiamento climatico sugli esseri umani è un problema enorme oggi come monitoriamo l'aumento delle temperature a livello globale," dice il professor Armit.

"Spesso, in sede di esame passato, siamo inclini a collegare le prove del cambiamento climatico con evidenza di cambiamento della popolazione. In realtà, se si dispone di dati di alta qualità e di applicare tecniche analitiche moderne, si ottiene un quadro molto più chiaro e iniziare a vedere la vera complessità delle relazioni uomo / ambiente nel passato. "

Link correlati

Università di Bradford
La scienza del clima News - Modellazione, adattamento di mitigazione

Last Updated on Thursday, 20 November 2014 20:10
 
Tempesta di neve negli Stati Uniti. Buffalo sepolta PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 20 November 2014 17:57

Esteri

Foto Tempesta di neve negli Stati Uniti. Buffalo sepolta


Inverno in anticipo. Ondata di gelo e neve

Tempesta di neve negli Stati Uniti. Buffalo sepolta

Stato di New York sotto la bufera

 

Ondata di freddo eccezionale negli Stati Uniti.
L’inverno si è subito messo a correre ripetendo quanto successo l’anno scorso quando il Vortice Polare colpì pesantemente oltreoceano.
Metà paese è sotto la neve e ci sono state alcune vittime.
Secondo le statistiche si sono raggiunte le temperature minime più basse per il periodo dal 1976.

Risulta particolarmente colpito lo stato di New York ed in particolare la città di Buffalo, vicino alle cascate del Niagara.
La città è interessata dalla cosiddetta Lake Effect Snow, per la quale le masse d’aria fredda provenienti da nord si caricano di umidità sorvolando i Grandi Laghi e riversano ingenti quantità di neve sul territorio sottostante.
Nonostante la zona sia quindi abituata alle grandi nevicate, questa volta è stato un evento eccezionale.
In meno di 24 ore sono scesi quasi 2 metri di neve, un quantitativo pari quasi a quello di un’intera stagione.

In tutto lo stato sono almeno 8 le vittime per incidenti stradali, slavine e infarti dovuti allo sforzo fisico per spalare la neve.
Le condizioni stradali e la visibilità ridotta dovuta alla tempesta hanno reso difficile gli spostamenti e i soccorsi alle persone in difficoltà.
L’improvvisa ondata di freddo, pur meno forte rispetto alle zone interne e al nord, ha raggiunto anche aree notoriamente calde come le Hawaii e la Florida.
Secondo i meteorologi, entro la fine della settimana, la situazione si normalizzerà, ma le temperature rimarranno sotto la media del periodo nel Nordest e nel Midwest.

Giacomo Fabbio

20/11/2014
Last Updated on Thursday, 20 November 2014 18:36
 
Il clima degli ultimi 600.000 anni al lago Van (Turchia) PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 20 November 2014 17:56
CLIMA SCIENZA

Capperi clima degli ultimi 600 mila anni
da Staff Writers
Bonn, Germania (SPX) Nov 18, 2014



Nell'estate del 2010 il sistema è stato utilizzato per 10 settimane di perforare campioni a profondità d'acqua fino a 360 m. Immagine gentilmente concessa da Thomas Litt / Uni Bonn.

Se volete vedere nel futuro, è necessario comprendere il passato. Un consorzio internazionale di ricercatori, sotto gli auspici dell'Università di Bonn ha perforato depositi sul fondo del lago di Van (Turchia orientale) che forniscono intuizioni uniche in ultimi 600 mila anni. I campioni rivelano che il clima ha fatto la sua parte di guai-making in passato.

Inoltre, ci sono stati numerosi terremoti ed eruzioni vulcaniche. I risultati del progetto di perforazione forniscono anche una base per la valutazione del rischio di pericolosità rischi naturali sono per la popolazione di oggi. In un'edizione speciale della pubblicazione altamente considerato Quaternario Scienza recensioni, gli scienziati ora hanno pubblicato i loro risultati in una serie di articoli di giornale.

Nei sedimenti del lago di Van, il più leggero di colore, livelli estivi calcarea che contiene sono chiaramente distinguibili dalle più scure, ricche di argilla strati invernali - chiamati anche varve. Nel 2010, da una piattaforma galleggiante un consorzio internazionale di ricercatori ha perforato un profilo di 220 m profondità dei sedimenti dal fondo del lago ad una profondità d'acqua di 360 metri e ha analizzato i varve. I campioni hanno recuperato sono un tesoro scientifico unico nel suo genere in quanto le condizioni climatiche, i terremoti e le eruzioni vulcaniche degli ultimi 600 mila anni possono essere letti in termini di qualità eccezionale dai nuclei.

Il team di scienziati sotto l'egida dell'Università di Bonn ha analizzato circa 5.000 campioni in totale. "I risultati mostrano che il clima nel corso degli ultimi 100 mila anni è stato un ottovolante. Nel giro di pochi decenni, il clima potrebbe ribaltarsi da un'era glaciale in un periodo caldo", dice il dottor Thomas Litt dell'Università degli Studi di Steinmann Institute di Bonn e portavoce del consorzio internazionale di ricercatori PALEOVAN.

Unbroken archivi continentali clima dell'era glaciale che comprendono centinaia di migliaia di anni, sono estremamente rare su scala globale. "Non c'è mai prima in tutti gli stati di una foratura continentale Medio Oriente e Asia Centrale di andare così indietro nel passato", dice il dottor Litt. Nell'emisfero settentrionale, dati climatici da ice-core praticati in Groenlandia comprendono ultimi 120 mila anni. Il progetto Lago di Van colma una lacuna nel record clima scientifico.

I sedimenti rivelano sei cicli di periodi freddi e caldi
Gli scienziati hanno trovato prove per un totale di sei cicli di periodi caldi e freddi nei sedimenti del lago di Van. L'Università di Bonn paleoecologist ei suoi colleghi hanno analizzato il polline conservato nei sedimenti.

Al microscopio sono stati in grado di determinare quali impianti in tutto il orientale dell'Anatolia Lago il polline venuto da. "Il polline è incredibilmente resistente e si conserva per periodi molto lunghi, se protetto nei sedimenti," Dottore Litt ha spiegato. Insight nell'era dei singoli strati è stata raccolta attraverso le misurazioni età radiometriche che utilizzano il decadimento di elementi radioattivi come un orologio geologico. In base al tipo di polline e l'età, gli scienziati sono stati in grado di determinare quando le foreste di querce tipiche dei periodi caldi sono cresciute intorno al lago di Van e quando glaciale steppa costituita da erbe, artemisia e goosefoot circondato il lago.

Una volta che determinano la composizione della vegetazione presente e le esigenze delle piante, gli scienziati possono ricostruire con un elevato grado di precisione della temperatura e quantità di precipitazioni durante epoche diverse.

Queste analisi consentono al team di ricercatori di leggere le varve del lago di Van, come migliaia di pagine di un archivio. Con questi dati, il team è stato in grado di dimostrare che le fluttuazioni del clima sono dovuti in gran parte a cambiamenti periodici dei parametri orbitali della Terra e le variazioni proporzionali nei livelli di insolazione.

Tuttavia, l'influenza delle correnti del Nord Atlantico era evidente. "L'analisi dei sedimenti del lago Van ci ha presentato con una immagine di come un ecosistema reagisce a bruschi cambiamenti del clima. Questi dati fondamentali ci aiuteranno a sviluppare i potenziali scenari di effetti climatici futuri", dice il dottor Litt.

Rischi di terremoti ed eruzioni vulcaniche nella regione di Van
Tali valutazioni del rischio può essere fatta anche per altre forze naturali. "Depositi di cenere vulcanica con spessori fino a 10 m di sedimenti Lago Van ci mostrano che circa 270.000 anni fa ci fu una massiccia eruzione," l'Università di Bonn paleoecologist detto. Il team ha colpito circa 300 diversi eventi vulcanici nelle sue perforazioni.

Statisticamente, che corrisponde ad una esplosiva eruzione vulcanica nella regione ogni 2000 anni. Deformazioni negli strati di sedimenti mostrano che la zona è soggetta a frequenti e forti terremoti. "L'area intorno al lago di Van è molto densamente popolata. I dati provenienti dai carotaggi dimostrano che l'attività vulcanica e terremoti presentano un rischio relativamente elevato per la regione", dice il dottor Litt. Secondo i media, nel 2011, un terremoto di magnitudo 7,2 in provincia di Van ha provocato la morte di oltre 500 persone e ne ha ferite più di 2.500.



Link correlati
Università di Bonn
La scienza del clima News - Modellazione, adattamento di mitigazione

Last Updated on Thursday, 20 November 2014 17:57
 
Whispers circa della Russia cosidetta "Assassino satellitare" crescere piu' forte PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 20 November 2014 13:21
SPACEWAR

Whispers circa di Russia cosiddetto 'assassino satellite' crescere più forte
by Brooks Hays
Washington (UPI) Nov 18, 2014



Disclaimer: immagine è solo a scopo illustrativo

All'inizio di quest'anno, la Russia vertiginosamente diversi satelliti nello spazio. Inoltre depositati qual era al momento ritenuto essere un pezzo di spazzatura spaziale. Senza orbita dichiarato, l'oggetto è stato rintracciato dalla maggior parte delle agenzie spaziali di tutto il mondo, così come gli astronomi dilettanti. Ora, sussurri sono in crescita del cosiddetto junk potrebbe effettivamente essere un "assassino satellitare."

Il nome russo per assassino satellite è "Istrebitel Sputnikov", e durante la guerra fredda questa coppia di parole sarebbe stato rapidamente riconosciuto da esperti di sicurezza statunitensi. Era ampiamente noto che uno dei principali obiettivi dell'Unione Sovietica (e la maggior parte delle altre potenze mondiali) è stato quello di lanciare armi anti-satellite. La maggior parte degli esperti, però, assunto tali ambizioni sono morti con il crollo dell'impero.

Ma piece sospettoso della Russia di spazzatura spaziale - per i quali un percorso orbitale non è mai stato condiviso pubblicamente - ha qualche suggerendo la missione Istrebitel Sputnikov fu mai abbandonato.

"C'è sempre confusione con questo genere di cose, perché nessuno sa esattamente che cosa questi satelliti sono fino a," Robert Christy, un esperto di spazio e veterano localizzatore satellitare dilettante, ha detto al Washington Post.

La US Air Force mantiene un database di tutti gli oggetti orbitano intorno alla Terra - salvo US mestieri militari - permettendo alle persone come Christy per monitorare i satelliti stranieri sul proprio tempo. Come Christy e altri vedevano, questo pezzo di detriti girato satellitare non identificato, ora noto come Object 2014-28E, è stato in grado di collegarsi con i resti della scena razzo che aveva portato in orbita. Se si potesse monitorare e collegarsi con pezzi amichevoli di detriti, potrebbe potenzialmente accogliente accanto a un oggetto nemico.

Mentre potrebbe semplicemente essere utilizzato per incontrarsi con i satelliti russi e effettuare le riparazioni - sia pure in forma anonima - potrebbe essere usato anche per scopi sinistri, piace più a distruggere o interferire con i satelliti di comunicazione militari.

"Rendezvous autonoma da piccoli satelliti è sempre stata considerata una capacità utile, ai fini di rifornimento, la riparazione, l'ispezione o addirittura la negazione," il dottor James Oberg, ex ingegnere della NASA, ha detto al Moscow Times. "Il fatto che i recenti esperimenti cinesi e russi sono stati fatti con annunci ufficiali, e apparire indipendente [civili] Sistemi rendezvous già esistenti, suggerisce a me che non sono per scopi pacifici."

Se la speculazione è vero, non sarebbe in realtà essere così sorprendente, Christy dice. Pensa Russia, Cina e Stati Uniti sono stati tutti sviluppando tecnologie simili.

"In poche parole, avete tutti e tre i paesi che fanno la stessa cosa", ha detto.



Link correlati
IS-A a Encyclopedia Astronautica
Militare Spazio News a SpaceWar.com

Last Updated on Thursday, 20 November 2014 13:30
 
Renzi: io creo lavoro, loro si inventano scioperi PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 20 November 2014 13:20

 

Politica

Foto Renzi: io creo lavoro, loro si inventano scioperi


Renzi: io creo lavoro, loro si inventano scioperi

Premier, le cose cambieranno

 

'Non mi preoccupo di far scioperare le persone ma di farle lavorare. Anzi che passare il tempo a inventarsi scioperi, mi preoccupo di creare posti di lavoro perché c'è ancora tantissimo da fare' E' quanto dichiarato dal Renzi a proposito dello sciopero generale indetto dalla Cgil.

Parlando a Rtl 102.5, Renzi ha sottolineato che ci sono stati più scioperi in queste settimane in Italia che contro tutti gli altri governi. Secondo Renzi però il governo starebbe cercando di riorganizzare tutte le risorse a loro disposizione per far ripartire il lavoro. Poi ha continuato in tono sarcastico:"Se coloro i quali non hanno mai scioperato in passato, oggi scioperano sempre gli faccio i miei auguri!"

Il Premier sembra convinto e a tal proposito ha affermato che ora l'Italia sarebbe divisa in due: quelli che si rassegnano e quelli che invece vanno avanti e sottolinea che chi terrà duro otterrà dei risultati. Poi ha aggiunto: 'Non mi preoccupo possono far scioperi ma noi abbiamo promesso che cambieremo e piazza o non piazza, le cose cambieranno'.

Oggi Renzi chiuderà a Roma "We are the champions". Durante l'evento, in programma dalle 13 alle 14.30 al tempio di Adriano a piazza di Pietra, il digital champion del governo italiano, Riccardo Luna, presenterà i primi 100 digital champion locali e la rete per un champion in ogni comune. Interverrà il direttore generale di Agid (Agenda digitale) Alessandra Poggiani.

Alessandra Cucchi

20/11/2014
Last Updated on Thursday, 20 November 2014 13:21
 
Orion sul Pad: NASA Rolls Out Capsula spaziale per il 1° test di volo PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 19 November 2014 16:07

Orion sul Pad: NASA Rolls Out Capsula spaziale per il 1 ° Test di Volo

  
Collectspace

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Wednesday, 19 November 2014 16:51
 
Spiegato il mistero della Materia Oscura: Guida di un lettore (Infografica) PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 19 November 2014 15:44

Dark Matter Mistero spiegato: Guide (Infografica) di un lettore

 

Infografica: Cosa si sa circa la misteriosa materia oscura che riempie l'universo.

La maggior parte dell'universo è costituito da energia oscura, una forza misteriosa che guida l'espansione di accelerazione dell'universo. La prossima grande ingrediente è materia oscura, che interagisce unicamente con il resto dell'universo attraverso la sua gravità. La materia normale, comprese tutte le stelle visibili, pianeti e galassie, costituisce meno del 5 per cento della massa totale dell'universo.

Gli astronomi non riescono a vedere la materia oscura direttamente, ma possono studiare i suoi effetti. Essi possono vedere piegate luce dalla gravità degli oggetti invisibili (chiamato lente gravitazionale ). Essi possono anche misurare che le stelle sono in orbita intorno a loro galassie più velocemente di quanto dovrebbero essere.

Tutto questo può essere rappresentato se ci fosse una grande quantità di materia invisibile legato in ogni galassia, contribuendo al suo tasso generale di massa e la rotazione.

Gli astronomi sanno di più su ciò che la materia oscura sia non di quello che è.

La materia oscura è buio: non emette luce e non può essere visto direttamente, quindi non può essere stelle o pianeti.

La materia oscura non è nubi di materia normale: le particelle di materia normali sono chiamati barioni. Se la materia oscura fosse composta da barioni sarebbe rilevabile attraverso la luce riflessa. [ Galleria: Dark Matter in tutto l'universo ]

La materia oscura non è l'antimateria: Antimatter annienta la materia a contatto, producendo raggi gamma. Gli astronomi non li rilevano.

La materia oscura non è buchi neri: I buchi neri sono lenti gravitazionali che la luce curva. Gli astronomi non vedono gli eventi di lente abbastanza per spiegare la quantità di materia oscura che deve esistere.

Struttura in nell'universo formata su scale più piccole prima. Si ritiene che la materia oscura condensata primo a formare un "ponteggi", con materia normale in forma di galassie e ammassi seguendo le concentrazioni di materia oscura.

Gli scienziati stanno usando una varietà di tecniche in tutte le discipline di astronomia e fisica a caccia di materia oscura:

  • Acceleratori di particelle come il Large Hadron Collider.
  • Strumenti Cosmologia, come WMAP e Planck.
  • Esperimenti di rivelazione diretta tra cui CDMS, XENON, Zeplin, WARP, ARDM e altri.
  • Esperimenti di rivelazione indiretta tra cui: rilevatori di raggi gamma (Fermi dallo spazio e Telescopi Cherenkov da terra); telescopi di neutrini (IceCube, Antares); Rilevatori di antimateria (Pamela, AMS-02) X-ray e radiofonici e servizi.

8 sconcertante Astronomia Misteri

No WIMPS in Space? - NASA scansioni per Dark Matter | Video

Le 9 maggiori Unsolved Mysteries in Fisica

Contorto Fisica: 7 risultati strabilianti

Seguici Spacedotcom , Facebook e Google+ .

Last Updated on Wednesday, 19 November 2014 16:07
 
Della Materia Oscura qualche grinza: Si puo' comportare come un fluido mosso PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 19 November 2014 15:43

Di Dark Matter New grinza: Si può comportarsi come mossi Fluid

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Wednesday, 19 November 2014 15:44
 
Spiegata la scienza di "Interstellar" (Infografica) PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 18 November 2014 12:47

La scienza di 'Interstellar' spiegato (Infografica)

 

Diagrammi spiegano i concetti di fisica di "Interstellar".

Attenzione: SPOILER ALERT Questa infografica contiene dettagli sul nuovo film di spazio "Interstellar".

Il film " Interstellar "si basa sulla scienza reale per molte delle sue splendide immagini. Il fisico Kip Thorne, un esperto di buchi neri e wormholes, a condizione che la matematica che gli artisti degli effetti speciali trasformati in film magico.

Destinazione del Endurance astronave è Gargantua, un immaginario supermassiccio buco nero con una massa 100 milioni di volte quella del sole. Si trova a 10 miliardi di anni luce dalla Terra ed è orbitato da diversi pianeti. Gargantua ruota ad un sorprendente 99,8 per cento della velocità della luce .

"Interstellar" in Pictures: A Space epico Galleria

Disco di accrescimento di Gargantua contiene gas e polvere con la temperatura della superficie del sole. Il disco fornisce luce e calore ai pianeti di Gargantua.

Complesso l'aspetto del buco nero nel film è dovuto alla immagine del disco di accrescimento viene deformato dalla lente gravitazionale in due immagini: una loop sul buco nero e l'altro sotto di essa.

Una caratteristica delle equazioni di Einstein è che il tempo passa più lento nei campi di gravità più elevati. Quindi, su un pianeta che orbita vicino a un buco nero, un orologio fa tic tac molto più lentamente che su una nave spaziale in orbita più lontano.

Ordito Drives & Wormholes (Video)

Il nostro universo tridimensionale può essere pensato come una membrana piatta (o "brane") galleggianti nel vuoto quadridimensionale chiamato "bulk". La presenza della massa distorce la membrana come se fosse un foglio di gomma.

Se abbastanza massa è concentrata in un punto, una singolarità è formato. Gli oggetti che si avvicinano alla singolarità passano attraverso un orizzonte degli eventi da cui non potranno mai tornare. Se due singolarità in luoghi lontani uno dall'altro potevano essere uniti, un tunnel di wormhole attraverso la massa potrebbe essere formata. Tali wormholes non possono formare naturalmente, però.

Esseri in grado di controllare la gravità e viaggiare attraverso la massa potrebbe creare wormholes e lo spazio trasversale molto più veloce della luce.

Nei diagrammi bidimensionali, bocca tunnel è mostrato come un cerchio. Visto di persona, un wormhole sarebbe una sfera. Una vista gravitazionalmente distorta di spazio sul lato opposto è visibile sulla superficie della sfera.

Wormhole del film è di 1,25 miglia (2 chilometri) di diametro e 10 miliardi di anni luce di lunghezza.

Seguici Spacedotcom , Facebook e Google+ .

Last Updated on Tuesday, 18 November 2014 12:48
 
Come Rosetta fece un viaggio epico attraverso lo spazio e superato sfide incredibili PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 17 November 2014 12:01

12 novembre 2014, 07:35 GMT

Come Rosetta fece un viaggio epico attraverso lo spazio e superato sfide incredibili

Prima visione di Philae della cometa. ESA / Rolis / Philae

Immaginate di lanciare un veicolo spaziale robotico in una missione di dieci anni di atterrare su una cometa, a 600 milioni di chilometri dalla Terra, sapendo che non sarà in grado di effettuare riparazioni fisiche al mestiere durante il viaggio. Questa sfida ingegneristica scoraggiante è stato l'obiettivo ultimo della missione (ESA) Rosetta dell'Agenzia Spaziale Europea.

Oggi sappiamo che l'atterraggio è, almeno in parte avuto successo , con il lander Philae atterrare sulla cometa.

Motivo di rottura

Questa missione rivoluzionaria spera di migliorare la nostra comprensione dell'origine del sistema solare, effettuando misurazioni dirette sulla rocciosa, superficie ghiacciata della cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko, che orbita intorno al sole tra la Terra e Giove.

Per raggiungere la cometa, il satellite Rosetta ha percorso una distanza totale di 6,4 miliardi km, guadagnando velocità facendo oscillare attraverso l'attrazione gravitazionale della Terra (tre volte) e Marte (una volta) lungo la strada. Rosetta ha incontrato la cometa in agosto 2014 , e lentamente entra un'orbita complessa.

Un modello di Rosetta è abbassato nel grande simulatore spaziale (LSS) a ESTEC Test Centre dell'ESA nei Paesi Bassi, nell'aprile 2000. Lo Space Simulator Grande è singolo più grande camera a vuoto in Europa. ESA-Anneke Le Floc'h

Rosetta schierato il lander Philae, la mattina del 12 novembre dopo una discesa di sette ore e un'attesa tesa nella sala di controllo, Philae atterrato e via radio terra via Rosetta per confermare il successo. I segnali radio prendono 30 minuti per viaggiare da Rosetta alla Terra, e quindi la separazione, discesa e atterraggio successo tutto semi-autonomo.

Il lander 100kg ha dieci principali strumenti scientifici a bordo, compreso il gas, acustico e sensori magnetici, due macchine fotografiche, e tre spettrometri, che coprono una vasta gamma di lunghezze d'onda e composizioni.

Il mestiere Rosetta e Philae hanno ora sopravvissuti dieci anni nello spazio, viaggiando a velocità fino a 50.000 km / h, senza manutenzione o riparazione. E 'raro che un pezzo di paragonabile sofisticata tecnologia Earthbound continua a lavorare per dieci anni senza manutenzione - di farlo nello spazio è un enorme realizzazione tecnica.

Affidabilità Astronomical

Al fine di garantire affidabilità astronomico, l'imbarcazione sono stati sottoposti a meticolosi test di durata e robustezza sulla Terra. L'impianto multishaker nome appropriato in Olanda, così come il dell'ESA grande simulatore di spazio, più grande camera a vuoto in Europa, ha messo Rosetta attraverso una serie di test di vibrazione estenuante, termiche e di vuoto prima del lancio. La sonda è stata sottoposta a temperature fino a -180 ° C e fino a 150 ° C.

Nonostante questi sforzi, una serie di difficoltà impreviste emerse durante il viaggio. Nel 2006, sono stati individuati problemi nel sistema di propulsori e volani utilizzati per guidare e orientare Rosetta, tra cui una perdita di carburante e l'attrito anomalo. Al fine di monitorare i problemi del propulsore, Rosetta anche usato uno spettrometro a bordo di massa per "annusare" il suo scarico.

Questi temi sono da allora una causa notevole di preoccupazione, ma non sono catastrofiche. Poco prima discesa di Philae, è emerso che il propulsore gas freddo utilizzato per spingere il lander verso la superficie della cometa aveva fallito, richiedendo una caduta passiva a terra. All'atterraggio, Philae doveva utilizzare un sistema di arpioni per ancorarsi, garantire la stabilità nella bassa gravità della cometa, ma questi non abbia funzionato o meno. L'ultima opzione è stato per le tre viti sui suoi piedi di drill-down, ma non sono riusciti a legare Philae a terra entrambi. Secondo le prime ricostruzioni , Philae può aver rimbalzato indietro un paio di volte prima di fine di giungere a una battuta d'arresto.

Philae ora contare su batteria per completare i primi giorni di esperimenti. Dopo di che, batterie secondarie che vengono ricaricate da pannelli solari fornire energia per un periodo massimo di tre mesi.

Questo sarà un tempo affascinante per il progetto, come Philae cavalca il riscaldamento, fusione cometa verso il sole. Quanto durerà il lander di sopravvivere sulla superficie? In larga misura sarà determinata dalla quantità di polvere si deposita sui pannelli solari. La nostra ricerca mostra che la polvere può avere un effetto drammatico sulla quantità di energia generata dai pannelli solari in regioni secche sulla Terra, anche quando il pannello è perpendicolare la superficie, in modo che la polvere ha la minima possibilità di attaccare ai pannelli.

La polvere sotto il sole

Parte dell'incertezza deriva dal fatto che è difficile prevedere quanta polvere esiste nella regione della cometa, e come le condizioni locali influenzano il suo trasporto. Nel caso di Spirit rover della NASA, la durata missione è stata significativamente estesa dai cosiddetti "eventi di pulizia" dove l'accumulo di polvere sul pannello solare del Rover è stato rimosso dal vento. Questi permesso Rover di operare per molto più tempo rispetto alla missione prevista di tre mesi.

Non solo i pannelli solari forniscono energia per la missione, ma anche consentire al team di terra Terra per determinare l'orientamento di Philae sulla cometa immediatamente dopo l'atterraggio sulla cometa. Esaminando la distribuzione della potenza generata dai pannelli solari, è possibile determinare la loro posizione rispetto al sole da cui l'orientamento di Philae può dedurre. La squadra di terra può quindi spostare il lander tale che l'orientamento dei pannelli solari è ottimizzato, alimentando il laboratorio mobile nel modo più efficiente possibile.

  ESA / Rosetta / Philae / CIVA

La vita di Rosetta missione sarà tratto a marzo 2015, quando la cometa è più vicino al sole e la temperatura salirà sopra condizioni operative pratiche. Ma Philae probabilmente essere stato perso in quel momento. Come Comet 67P si avvicina al sole, il suo interno si surriscalda, rilasciando polvere e gas in forma di geyser e c'è una buona probabilità Philae potrebbe essere colpito da uno di questi e gettato nello spazio.

La natura ambiziosa della missione Rosetta ha catturato l'immaginazione di milioni di persone in tutto il mondo. Come gettiamo lo sguardo verso il cielo in soggezione, è importante ci fermiamo a ricordare il contributo multidisciplinare vitale degli scienziati e ingegneri che hanno progettato e creato la strumentazione essenziale che potrebbe essere di vitale importanza per il successo finale e la durata di questo emozionante sforzarsi.

L'articolo è stato aggiornato il 13 novembre.

Last Updated on Monday, 17 November 2014 12:06
 
Spiegazione: Cosa fare se ci si infetta con Ebola (Infografica) PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 16 November 2014 23:28

Ha spiegato: Cosa fare se si ottiene Ebola (Infografica)

 
Grafico spiega le istruzioni del CDC per i pazienti Ebola

I viaggiatori che entrano negli Stati Uniti da paesi Ebola-colpite sono dati un pacchetto di istruzioni per l'auto-monitoraggio (a destra). La confezione comprende un termometro digitale, schede di portafoglio e più bollettini di informazione.

I pazienti sono istruiti a essere alla ricerca di febbre, mal di testa e dolori muscolari per 3 settimane. I pazienti controllare la temperatura due volte al giorno con il termometro digitale. Se la temperatura è di 100,4 gradi Fahrenheit (38 gradi Celsius) o superiore, dovrebbero chiamano il loro stato di salute dipartimento o il CDC (o in una chiamata di emergenza 9-1-1).

Sintomi Ebola possono emergere due a 21 giorni dopo l'esposizione alla malattia. I sintomi possono includere:

• Febbre
• Mal di testa
• Diarrea
• Vomito
• Mal di stomaco
• sanguinamento inspiegabile
o ecchimosi
• Dolore muscolare
Per fermare un'epidemia di Ebola, i medici devono prima trovare e diagnosticare i pazienti. Il infetto devono essere isolati. Chiunque entra in contatto con la persona infetta deve essere monitorato per tre settimane. Per prevenire ulteriori infezioni, gli operatori sanitari devono seguire le precauzioni di sicurezza. Potenziali vittime di Ebola dovrebbero evitare di mangiare carne di animali selvatici.
Last Updated on Sunday, 16 November 2014 23:44
 
Ebola in Dallas: Nuovi dettagli rivelati nella relazione del CDC PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 16 November 2014 23:27

Ebola in Dallas: Nuovi dettagli rivelati in CDC Relazione

 

Raccomandazioni di Editor

Last Updated on Sunday, 16 November 2014 23:28
 
Google Leasing Moffett Field della NASA, storico hangar per 1,2 miliardi di dollari PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 16 November 2014 22:15

Google Leasing Moffett Field della Nasa, storico Hangar per 1,2 miliardi dollari

  

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Sunday, 16 November 2014 22:16
 
"Interstellar" in IMAX: Christopher Nolan da lezioni sul spaziale nel fare un film (Exclusive) PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 16 November 2014 15:55

'Interstellar' in IMAX: Christopher Nolan di lezioni sullo spazio Film-making (Exclusive)

  

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Sunday, 16 November 2014 15:56
 
Il matrimonio di antico e moderno rende la missione di Rosetta una vera e propia Odissea nello Spazio PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 15 November 2014 23:44

 

 

Last Updated on Saturday, 15 November 2014 23:53
 
Cio' che gli aerei commerciali saranno simili nel 2050 PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 15 November 2014 16:14

7 novembre 2014, 6:14 GMT

Ciò che gli aerei commerciali sarà simile nel 2050

C'è un sacco di tecnico re-invenzione in serbo per l'aereo di linea. Boeing e NASA

L'industria aeronautica è in attesa di un sette volte aumento del traffico aereo entro il 2050, e una a quattro volte aumento delle emissioni di gas a effetto serra a meno che non siano apportate modifiche fondamentali. Ma come "fondamentale" saranno tali modifiche devono essere e quale sarà il loro effetto sul velivolo che usiamo?

Il prossimo passo cruciale a garantire l'industria aeronautica diventa più verde è la piena elettrificazione di aerei commerciali. Questo è lo zero di CO 2 e di emissioni di NO x, con l'energia proveniente da centrali elettriche che sono essi stessi in modo sostenibile alimentato. La principale barriera tecnologica che deve essere superato è la densità di energia delle batterie, una misura di quanta potenza può essere generata da una batteria di un certo peso.

CEO di Tesla Elon Musk ha detto che una volta che le batterie sono in grado di produrre 400 watt-ora per chilogrammo, con un rapporto di cella di potere di massa complessiva compresa tra 0,7-0,8, un aereo transcontinentale elettrica diventa "interessante".

Elon Musk a bordo degli aerei elettrici

Dato che le pratiche batterie agli ioni di litio sono stati in grado di raggiungere-densità di energia di 113Wh / kg nel 1994, 202Wh / kg nel 2004 , e sono ora in grado di circa 300Wh / kg, è ragionevole supporre che essi colpiranno 400Wh / kg nel prossimo decennio.

Un altro aspetto è la caduta esponenziale del costo dei pannelli solari, che sono già diventati la forma più conveniente di potere nella maggior parte degli Stati Uniti . L'attesa riduzione del 70% del costo delle batterie agli ioni di litio entro il 2025, e il rapido aumento visto nel costo del carburante a base di kerosene, significa che ci sarà un grande e crescente disparità nei costi di gestione degli aeromobili che notevolmente favorire l'elettrificazione . Come spesso accade, le ragioni che rallentano la transizione non sono tecnologici, ma sono radicati nella inerzia economica e politica contro il ribaltamento dello status-quo.

Voltair, concetto di aerei completamente elettrica. EADS

I biocarburanti mentre aspettiamo

Considerando il servizio-vita media di passeggeri e aeromobili merci sono circa 21 e 33 anni , rispettivamente, anche se tutti i nuovi aerei prodotti da domani fosse completamente elettrico, il passaggio da aerei a combustibile fossile sarebbe prendere due o tre decenni.

Nel frattempo, biocarburante offre riduzione delle emissioni di carbonio tra il 36-85% , con variabilità in funzione del tipo di terreno utilizzato per coltivare i prodotti combustibili. Come il passaggio da un carburante all'altro è relativamente semplice, si tratta di una low-hanging fruit pena di perseguire prima di tutto la graduale eliminazione motori a combustione.

Anche se un biocarburante-kerosene miscela di carburante degli aerei è stato certificato nel 2009 , l'industria aeronautica non ha fretta di attuare il cambiamento. Ci sono ostacoli tecnologici minori e le questioni intorno scaling up produzione di biocarburanti a livello industriale, ma il vincolo principale è il prezzo - la parità con i combustibili fossili è ancora dieci anni di distanza .

L'adozione di una nuova tecnologia di aeromobili - dalla ricerca, alla progettazione schizzi, alla sperimentazione e la piena integrazione - è in genere un processo decennale. Dato che il motore a combustione sarà gradualmente eliminato entro la metà del secolo, sembrerebbe dare un senso più economico e ambientale di innovare in altri settori: progettazione della cellula, la ricerca dei materiali, progettazione propulsione elettrica e di controllo del traffico aereo.

Portare aerei alla vita

Se una calcolatrice sul ENIAC è dotata di 18.000 tubi a vuoto e pesa 30 tonnellate, i computer del futuro potrebbero avere solo 1.000 tubi a vuoto e forse pesa 1,5 tonnellate. - Popular Mechanics, 1949

Evoluzione della tecnologia di archiviazione digitale (2005-2014)

Come possiamo vedere, stiamo vivendo in un mondo di cambiamento esponenziale della tecnologia. Abbiamo bisogno di uscire del nostro giorno per giorno lineare pensando di concepire pienamente e fare uso di ciò che abbiamo di plasmare il futuro.

Per quanto riguarda il costo di potenza di calcolo, la tecnologia informatica sta avanzando più ogni ora oggi di quanto abbia fatto in tutta la sua primi 90 anni. Con questo in mente possiamo proiettiamo che l'equivalente di un computer US $ 1.000 oggi sarà entro il 2023 sarà più potente della potenziale capacità intellettuali di un essere umano e, entro il 2045, supererà gli intelletti equivalente a tutti i cervelli umani combinati .

La miniaturizzazione dell'elettronica digitale nel corso dell'ultimo mezzo secolo ha seguito una simile tendenza esponenziale, con la dimensione del gate dei transistor riducendo da circa 1.000 nanometri nel 1970 a 23 nanometri oggi . Con l'avvento dei transistor fatto di grafene che mostrano una grande promessa, questo dovrebbe scendere ulteriormente a circa 7 nanometri nel 2025 . In confronto, un globulo rosso umano è di circa 6,200-8,200 ampia nanometri .

Confrontando un meccanismo albero motore Micro elettronica e del cambio con un grano di polline e globuli rossi. Sandia National Laboratories, Summit ™ Technologies

Mettendo insieme questo aumento di potenza di calcolo e riduzione delle dimensioni del circuito, e aggiungendo i progressi compiuti con 3D-stampa, ad un certo punto nel prossimo decennio saremo in grado di produrre computer integrati abbastanza potente per controllare un aeromobile nel equivalente del livello cellulare in tempo quasi reale - interconnessione wireless di dispositivi digitali nano-scala.

Utilizzando un "sistema nervoso" digitale biologicamente ispirato con i recettori disposti sulle forze di rilevamento aeromobili, temperature e stati di flusso d'aria potrebbe migliorare drasticamente l'efficienza energetica dei velivoli, quando accoppiato al software e hardware meccanismi per controllare o addirittura cambiare la forma del velivolo in risposta.

Tagliare a pezzetti la coda

Una volta aereo elettrico sono stabiliti, il prossimo passo sarà quello di integrare un sistema di propulsione gimballed, uno che può fornire la spinta in qualsiasi direzione. Questo eliminerà la necessità per le superfici ascensori, timoni, piani di coda e di controllo che i progetti attuali richiedono, ma che aggiungere massa significativa e trascinare.

Scheletro del bordo di uscita dell'ala morphing nella galleria del vento concept dimostratore Ash Colomba-Jay, Università di Bristol

Le ali stiamo già progettazione sono vicino al loro picco in termini di efficienza aerodinamica, ma ancora non fanno giustizia a ciò che la natura ha raggiunto negli uccelli. Modelli di progettazione degli aeromobili sono un secolo di vita - vincolata dalle limitazioni della giornata poi, ma la tecnologia da allora è andato avanti. Non abbiamo più bisogno di costruire le ali come strutture rigide con superfici di controllo discreti, ma in grado di girare per il mondo naturale per l'ispirazione. Come Richard Feynman ha detto :

Credo che la fantasia della natura è tanto più grande dell'uomo di, non ha mai intenzione di lasciare a rilassarsi.

Concetto aerei bio-ispirati, adattivo sportive e morphing pelli e strutture. NASA Dryden Flight Research Center

Prospettive del settore del futuro

L'industria aeronautica non è rimasto inattivo, naturalmente. Ecco alcuni dei loro disegni sul tavolo da disegno:

E-spinta progetto EADS.
Blended Ala Corpo. Boeing e NASA
Airbus 2050 concetto di piano. Airbus
Aereo elettrico. NASA
Prandtl aereo cargo aereo. Università di Pisa

Last Updated on Saturday, 15 November 2014 17:56
 
Pioneristico Philae completa la missione principale prima del letargo PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 15 November 2014 15:30

ESA > Le nostre attività > Space Science > Rosetta

Primo touchdown di Philae visto da NavCam di Rosetta
15 novembre 2014

Lander di Rosetta ha completato la sua missione scientifica primaria dopo quasi 57 ore sulla cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko.

Dopo essere stato fuori di visibilità comunicazione con il lander da 09:58 GMT / 10:58 CET il Venerdì, Rosetta riacquistato il contatto con Philae a 22:19 GMT / 23: 19 CET ieri sera. Il segnale è stato inizialmente intermittente, ma in modo rapido ed è rimasto molto buono fino 00:36 GMT / 01:36 CET questa mattina.

In quel tempo, il lander ha restituito tutti i suoi dati di pulizia, così come i dati scientifici dagli strumenti mirati, tra cui Rolis, COSAC, Tolomeo, SD2 e CONSERT. Questo ha completato le misure previste per l'ultimo blocco di esperimenti sulla superficie.

Prima panoramica comet

Inoltre, il corpo del modulo di atterraggio fu sollevato di circa 4 cm, ruotato di circa 35 °, nel tentativo di ricevere più energia solare. Ma, come gli ultimi dati scientifici alimentati sulla Terra, il potere di Philae rapidamente esaurita.

"E 'stato un enorme successo, tutta la squadra è felice," ha dichiarato Stephan Ulamec, direttore lander presso il DLR Agenzia aerospaziale tedesca, che ha monitorato i progressi di Philae da Space Operations Centre dell'ESA a Darmstadt, in Germania, questa settimana.

"Nonostante la serie pianificata di tre touchdown, tutti i nostri strumenti potrebbero essere gestiti e ora è il momento di vedere quello che abbiamo."

Contro le probabilità - senza prua verso il basso e con il sistema automatizzato arpione non avendo lavorato - Philae rimbalzato due volte dopo il suo primo touchdown sulla cometa, arrivando a riposare all'ombra di una rupe su Mercoledì 12 novembre alle 17:32 GMT (ora di cometa - ci vogliono più di 28 minuti per il segnale per raggiungere la Terra, via Rosetta).

Strumenti di Philae

La ricerca per il sito di atterraggio finale di Philae continua, con immagini ad alta risoluzione della sonda orbitale essere attentamente esaminata. Nel frattempo, il lander ha restituito immagini inedite dei suoi dintorni.

Mentre le immagini discesa mostrano che la superficie della cometa è coperto da polvere e detriti che vanno dal millimetro a dimensioni metri, immagini panoramiche mostrano pareti strati di materiale più duro di aspetto. Le squadre di scienza stanno ora studiando i loro dati per vedere se hanno preso a modello di tutto questo materiale con il trapano di Philae

"Noi speriamo ancora che in una fase successiva della missione, forse quando siamo più vicini al Sole, che potremmo avere abbastanza illuminazione solare per riattivare il lander e ristabilire la comunicazione", ha aggiunto Stephan.

D'ora in poi, nessun contatto sarà possibile a meno che sufficiente luce solare cade sui pannelli solari per generare energia sufficiente a svegliarlo. La possibilità che questo può accadere nel corso della missione si è amplificato quando i responsabili della missione inviati i comandi per ruotare il corpo principale del lander con i suoi pannelli solari fissi. Questo avrebbe dovuto esposto in più di superficie del pannello alla luce solare.

Traiettoria di Rosetta dopo 12 novembre

Il prossimo slot di comunicazione possibile, inizia il 15 novembre a circa 10:00 GMT / 11:00 CET. L'orbiter ascolterà un segnale, e continuerà a farlo ogni volta che la sua orbita lo porta in visibilità line-of-sight di Philae. Tuttavia, data la corrente di ricarica basso proveniente dai pannelli solari in questo periodo, è improbabile che il contatto sarà ristabilito con il lander in un prossimo futuro.

Nel frattempo, l'orbiter Rosetta si è mossa di nuovo in un 30 km orbita attorno alla cometa.

Si tornerà ad una 20 km orbita il 6 dicembre e continuare la sua missione di studiare il corpo in modo molto dettagliato, come la cometa diventa più attivo, in rotta verso il suo incontro più vicino con il Sole il 13 agosto del prossimo anno.

Nei prossimi mesi, Rosetta inizierà a volare in orbite più distanti "non legate", durante l'esecuzione di una serie di passaggi ravvicinati audaci passato la cometa, alcuni all'interno a soli 8 km del suo centro.

I dati raccolti dalla sonda orbitante permetteranno agli scienziati di guardare i breve e lungo termine, cambiamenti che avvengono sulla cometa, contribuendo a rispondere ad alcune delle domande più grandi e più importanti per quanto riguarda la storia del nostro Sistema Solare. Come si è formato e si evolvono? Come funzionano le comete? Che ruolo ha avuto comete svolgono nell'evoluzione dei pianeti, di acqua sulla Terra, e forse anche della vita sul nostro pianeta natale.

"I dati raccolti da Philae e Rosetta si appresta a fare questa missione un game-changer nel campo della scienza delle comete", dice Matt Taylor, scienziato del progetto Rosetta dell'ESA.

Fred Jansen, responsabile della missione Rosetta dell'ESA, dice: "Alla fine di questa straordinaria settimana sulle montagne russe, ci guardiamo indietro su un successo prima in assoluto atterraggio morbido su una cometa. Questo è stato un momento davvero storico per l'ESA ei suoi partner. Ora vediamo l'ora di molti più mesi di entusiasmante Rosetta scienza e, eventualmente, un ritorno di Philae dalla modalità di sospensione a un certo punto nel tempo. "

Altro su Rosetta
Rosetta è una missione ESA con il contributo dei suoi Stati membri e la NASA. Philae lander di Rosetta è fornito da un consorzio guidato da DLR, MPS, CNES e ASI.

Last Updated on Saturday, 15 November 2014 15:30
 
Strumenti di Philae (sfondo bianco) PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 15 November 2014 11:23

Strumenti di Philae (sfondo bianco)

Dettagli

Apri / Chiudi
  • Di strumenti (sfondo bianco) Titolo Philae
  • Pubblicato 20/12/2013 04:37
  • Copyright ESA / ATG Medialab
  • Descrizione

    Rosetta distribuire il lander Philae sulla superficie della cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko per l'analisi in situ, con i suoi 10 strumenti:

    • APXS: Spettrometro Alpha Proton X-Ray (studio della composizione chimica del sito di atterraggio e il suo potenziale alterazione durante l'avvicinamento della cometa al Sole)
    • CIVA: Comet Nucleus infrarosso e visibile Analyser (sei telecamere per scattare foto panoramiche della superficie della cometa)
    • CONSERT: Comet Nucleus Sounding Experiment da Radiowave trasmissione (studio della struttura interna del nucleo della cometa con Rosetta orbiter)
    • COSAC: La cometa di campionamento e sperimentazione Composizione (individuare e identificare molecole organiche complesse)
    • TOLOMEO: Utilizzo del protocollo MODULO (modalità di determinazione e comprensione elementi leggeri da inequivocabili composizioni degli isotopi stabili) per capire la geochimica degli elementi leggeri, come l'idrogeno, carbonio, azoto e ossigeno.
    • MUPUS: Sensori multifunzione per superficie e Sub-Surface Science (studiare le proprietà della superficie della cometa e immediato sotto la superficie)
    • Rolis: Rosetta Lander Imaging System (fornendo le prime immagini ravvicinate del sito di atterraggio)
    • ROMAP: Rosetta Lander Magnetometro e Plasma Monitor (lo studio del campo magnetico e l'ambiente plasma della cometa)
    • SD2: Campionamento, foratura e sottosistema di distribuzione (foratura fino a 23 cm di profondità e la distribuzione di materiale da strumenti di bordo per l'analisi)
    • SESAME: Surface Sounding elettrica e acustica Monitoring Experiment (sondare i parametri meccanici ed elettrici della cometa)
Last Updated on Saturday, 15 November 2014 11:39
 
Tre touchdown per il Lander di Rosetta PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 15 November 2014 11:22

ESA > Le nostre attività > Space Science > Rosetta

Comet da 40 metri
14 nov 2014

Dopo il raggiungimento di atterraggio su una cometa per la prima volta nella storia, scienziati ed ingegneri sono impegnati analizzare questo nuovo mondo e la natura del pianerottolo.

Touchdown è stato confermato in Space Operations Centre dell'ESA a Darmstadt, in Germania alle 16:03 GMT / 17: 03 CET il 12 novembre.

Da allora, scienziati, specialisti e ingegneri dell'ESA dinamiche di volo, il Centro di Controllo Lander a Colonia, in Germania, e la Philae Scienza, Operations e della Navigazione Centre di Tolosa, in Francia hanno studiato i primi dati restituiti dal lander.

Questi hanno rivelato la conclusione sorprendente che il lander non si limitava a toccare giù sulla cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko una volta, ma tre volte.

Primo touchdown

Gli arpioni non hanno sparato e Philae sembravano essere in rotazione dopo il primo touchdown, che ha indicato di aver sollevato dalla superficie di nuovo.
Stephan Ulamec, Philae direttore presso il Centro aerospaziale tedesco DLR, ha riferito che ha toccato la superficie a 15:34, 17:25 e 17:32 GMT (ora di cometa - ci vogliono più di 28 minuti per il segnale per raggiungere la Terra, via Rosetta) . Le informazioni sono state fornite da alcuni degli strumenti scientifici, tra cui l'analizzatore ROMAP campo magnetico, il mapper termico MUPUS, ed i sensori del carrello di atterraggio che sono stati spinti in al primo impatto.

Il primo touchdown era dentro l'ellisse di atterraggio previsto, ha confermato con il basso-ricerca Rolis fotocamera discesa del lander in combinazione con le immagini OSIRIS dell'orbiter per abbinare le caratteristiche.

Prima panoramica comet

Ma poi il lander sollevato dalla superficie ancora una volta - per 1 ora e 50 minuti. Durante questo tempo, viaggiato circa 1 km ad una velocità di 38 cm / s. E poi ha fatto un secondo salto più piccolo, che viaggia a circa 3 cm / s, e l'atterraggio nella sua ultima dimora Sette minuti dopo.

Il segnale touchdown generato sul primo touchdown indotto gli strumenti per 'pensare' che Philae era atterrato, innescando la successiva sequenza di esperimenti. Ora questi dati vengono utilizzati per interpretare i rimbalzi.
I dati preliminari dell'esperimento CONSERT suggeriscono che Philae avrebbe viaggiato più vicino alla grande depressione nota come sito B, forse seduto sul suo bordo. Immagini Orbiter ad alta risoluzione, alcuni dei quali sono ancora memorizzati sul Rosetta, devono ancora confermare la posizione.

Il lander rimane non ancorata alla superficie in un orientamento ancora indeterminato. Gli strumenti scientifici sono in esecuzione e stanno fornendo immagini e dati, aiutando la squadra a saperne di più sul sito di atterraggio finale.

Strumenti di Philae

La fotocamera discesa ha rivelato che la superficie è coperta da polvere e detriti che vanno dal millimetro a dimensioni metri. Nel frattempo, la macchina fotografica di Philae CIVA restituito un immagine panoramica che sulle prime impressioni suggerisce il lander è vicino ad una parete rocciosa, e forse ha uno dei suoi tre metri di spazio aperto.

Dopo le discussioni circa l'opportunità di attivare quegli strumenti scientifici che possono causare la posizione di Philae di spostare, MUPUS e APXS sono stati entrambi schierati.

La batteria principale che consente gli obiettivi fondamentali della scienza del lander potrebbe esaurirsi po 'di tempo nelle prossime 24 ore. Per quanto riguarda la batteria secondaria, caricata da pannelli solari su Philae, con solo 1,5 ore di sole a disposizione del lander ogni giorno, c'è un impatto sul bilancio energetico per condurre scienza per un periodo di tempo più lungo. Il sito di atterraggio originale offerto quasi sette ore di illuminazione al 12,4 ore al giorno cometa.

Il prossimo aggiornamento sarà effettuato nel corso di un Google Hangout alle 13:00 GMT / 14:. 00 vedere online .

Last Updated on Saturday, 15 November 2014 11:22
 
Energia: Bill Gates al Centro Ricerche di Eccellenza ENEA di Frascati PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 13 November 2014 21:27

Energia: Bill Gates al Centro Ricerche di Eccellenza ENEA di Frascati


Bill Gates, fondatore di Microsoft e uno degli uomini più influenti al mondo è stato oggi pomeriggio in visita  ai laboratori del Centro dell’ENEA di Frascati, riconosciuti per l’eccellenza nella ricerca.
Gates, che è stato accompagnato dal Commissario dell’ENEA Federico Testa, è interessato alle attività nel campo della ricerca "di frontiera". La visita si  è protratta per alcune ore e ha dato ai ricercatori la possibilità di illustrare in maniera approfondita l'attività di ricerca avanzata dell'Agenzia.

Gli Stati Uniti hanno coinvolto l’ENEA, unica Agenzia non statunitense, in un programma di ricerca  di grande importanza scientifica in relazione alle attività svolte nel Centro.  A conferma di ciò, nel 2010 è stato siglato un Accordo Internazionale che prevede il coinvolgimento del Naval Research Laboratory di Washington DC (NRL), e l’Università del Texas ha recentemente  espresso un forte interesse a collaborare ulteriormente con ENEA.  Collaborazioni  si sono avute inoltre con lo Stanford Research Institute della California e con l’Istituto SKINR dell’Università del Missouri.

Il Ministero dello Sviluppo Economico sostiene le attività di ricerca dell'ENEA,  anche alla luce del fatto che le stesse interessano l'industria italiana, che grazie al know-how sviluppato dall’Agenzia, ha aumentato il livello di competitività a livello internazionale.

''Come ENEA - ha dichiarato Federico Testa - siamo orgogliosi che la nostra ricerca e i nostri ricercatori abbiano sviluppato competenze e risultati tali da attrarre interesse a livello internazionale. Per progredire ulteriormente - ha aggiunto - in settori che richiedono conoscenze e dotazione strumentale di altissimo livello, sono essenziali la collaborazione con laboratori di eccellenza e con l’industria''.

Il Centro ENEA di Frascati sorge a 20 km circa da Roma ed è uno dei maggiori poli di ricerca a livello nazionale e internazionale dedicato allo studio e allo sviluppo, sin dagli anni ’50, nei campi della fusione nucleare, delle sorgenti laser e degli acceleratori di particelle. Si tratta di uno dei Centri leader a livello mondiale nella ricerca sulla fusione nucleare sin dagli anni ’50, fra i primi a realizzare l’impianto Frascati Tokamak Upgrade, un sofisticatissimo macchinario per gli studi sulla fusione. Negli ultimi 20 anni, sono stati depositati oltre 50 brevetti nel settore della fusione, ma non solo, con importanti ricadute in termini di trasferimento tecnologico e di commesse economiche per le imprese nazionali.

Negli oltre 90 edifici con impianti, laboratori ed uffici che si estendono su una superficie edificata di 36.000 m2, lavorano circa 460 dipendenti ENEA di cui il 30% donne e ogni giorno vengono ospitati oltre un centinaio di ospiti, tra borsisti (italiani e stranieri), laureandi, visitatori, dipendenti di enti, amministrazioni, università e altri organismi pubblici e privati.

Nel settore della fusione, l’Unità tecnica diretta dall’ing. Aldo Pizzuto,  è impegnata in particolare nelle tecnologie della fusione a confinamento magnetico e inerziale e nelle tecnologie specifiche derivanti dalle ricerche sulla fusione quali la superconduttività, l’interazione neutroni-materia, i materiali, la manutenzione automatizzata. La ricerca sulla Fusione Nucleare impegna circa 215 dei 416 dipendenti di Frascati e si propone di utilizzare l’energia delle stelle per produrre elettricità in modo sicuro e sostenibile (per ulteriori informazioni  http://www.fusione.enea.it/WHAT/index.html.it).

L'ENEA partecipa alla realizzazione del progetto internazionale ITER (International Thermonuclear Experimental Reactor) che rappresenta il prossimo passo nello sviluppo dell'energia di fusione, dando sostanziali contributi nei campi della superconduttività, dei componenti interfacciati al plasma, della neutronica, della sicurezza, del remote handling e della fisica del plasma (http://www.fusione.enea.it/PROJECTS/iter/index.html.it).

Un altro filone di ricerca molto rilevante del Centro ENEA di Frascati è lo sviluppo di applicazioni delle radiazioni relative a:
•    sorgenti laser (a gas, a stato solido, a elettroni liberi) e applicazioni laser nel campo della diagnostica (ambientale, industriale e medicale), dei nano e micro sistemi, della metrologia e della visione laser;
•    acceleratori di elettroni e protoni per applicazioni scientifiche, medicali e industriali;
•    protezione dell’ambiente e pianificazione territoriale.

Negli anni, il Centro ENEA di Frascati ha intensificato l’attività di trasferimento tecnologico verso il mondo industriale per accrescere la competitività del sistema economico nazionale.

L’ENEA è l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) ed è la seconda maggiore istituzione nazionale per la ricerca con circa 2700 dipendenti in 11 centri su tutto il territorio. Le sue attività riguardano, in particolare:  efficienza energetica, fonti rinnovabili, fusione nucleare, ambiente e clima, sicurezza e salute, nuove tecnologie, ricerca di Sistema Elettrico.

L’ENEA mette a disposizione del sistema Paese competenze multidisciplinari e una consolidata  esperienza nella gestione di progetti complessi. In particolare, l’Agenzia esegue attività di ricerca di base, mission oriented e industriale avvalendosi di competenze ad ampio spettro e di impianti sperimentali, laboratori specializzati, strumentazioni avanzate; sviluppa nuove tecnologie e applicazioni avanzate; diffonde e trasferisce i risultati ottenuti favorendone la valorizzazione a fini produttivi; fornisce a soggetti pubblici e privati servizi ad alto contenuto tecnologico, studi, misure, prove e valutazioni; svolge attività di formazione e informazione protese ad accrescere le competenze di settore e le conoscenze del pubblico.

Dall’agosto scorso, il ministro Federica Guidi ha nominato come Commissario dell’Agenzia Federico Testa, professore ordinario di economia e gestione delle imprese e Direttore del Dipartimento di economia aziendale all’Università di Verona.

Per ulteriori approfondimenti sulle attività di ricerca sulla fusione vedi i video ai link:


http://webtv.enea.it/Members/webtvadmin/videos/raffreddamento-fusione-litio.mpg/view

http://webtv.enea.it/Members/webtvadmin/videos/frascati-neutron-generator.mpg/view

http://webtv.enea.it/Members/webtvadmin/videos/hot-radial-pressing-divertor-iter-fusion.mpg/view

http://webtv.enea.it/Members/webtvadmin/videos/fusione-bassa-temperatura-critica-iter.mpg/view

Last Updated on Thursday, 13 November 2014 21:27
 
Terre spaziali europee in materia di Comete nello spazio, storico incontro PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 13 November 2014 01:10

Terre spaziali europee in materia di Comet in Space storico Feat

  

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Thursday, 13 November 2014 01:36
 
SpaceShipTwo: pilota ignaro che il "sistema piuma " è stato sbloccato: NTSB PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 13 November 2014 01:09

SpaceShipTwo pilota Ignaro 'piuma' Sistema è stato sbloccato: NTSB

  

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Thursday, 13 November 2014 01:09
 
Ebola, attivato un numero verde per le informazioni PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 11 November 2014 18:45

Cronaca

Foto Ebola, attivato un numero verde per le informazioni


Ministero della Salute

Ebola, attivato un numero verde per le informazioni

Lo conferma il ministro Beatrice Lorenzin, e' il 1500

 

Roma - Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha partecipato al Comitato parlamentare di controllo sull'attuazione dell'accordo su Schengen e di controllo sui flussi migratori presieduto dalla deputata Laura Ravetto (FI), facendo le seguenti dichiarazioni "Da domani il numero verde 1500 per le emergenze sanitarie del ministero della Salute sara' attivo con informazioni sul virus Ebola".

Il numero attivato saro' il 1500. Proseguendo con le dichiarazioni la Lorenzin ha affermato "Ci abbiamo messo 20 giorni perche' abbiamo dovuto formare le persone che rispondono e che sapranno dare tutte le informazioni relative al virus". Il ministro ha poi sottolineato "soprattutto nei primi giorni dell'epidemia abbiamo avuto decine e decine di segnalazioni false, grande timore con gli studi dei medici di famiglia presi d'assalto. Tutte paure ingiustificate ma comprensibili vista l'esposizione emotiva rispetto al virus".

Lorenzo Seghesio

11/11/2014
Last Updated on Tuesday, 11 November 2014 19:32
 
Super gelo in USA, Super autunno in Europa PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 11 November 2014 18:43

Super GELO in USA, Super AUTUNNO in Europa

Expert

Scenario emisferico: il vortice polare collassa sugli Stati Uniti!
Il potente attacco portato dall'onda pacifica al Vortice Polare provocherà il primo collasso del suo lobo occidentale sul continente americano. Dapprima il Canada e poi gli Stati Uniti verranno raggiunti da una gelida irruzione già pienamente invernale. Discorso simile per la Siberia, che finirà sotto violente bufere di neve. E d'altra parte è normale che siano queste due regioni continentali a ricevere per prime gli attacchi del VP: in fondo siamo ancora in novembre.

immagine 1 articolo 34999

Europa sotto l'attacco del Nord-Atlantico
Il nostro continente, invece, rimarrà sotto il portentoso attacco delle depressioni nord-atlantiche legate al vortice Islandese. Saccature sempre più profonde e aggressive faranno irruzione in Europa e poi nel Mediterraneo centrale, portando nuove intense e prolungate fasi piovose, in contesto termico mite.

immagine 2 articolo 34999

Alto rischio idrogeologico per l'Italia
Tutto ciò, purtroppo, si tradurrà in un ulteriore aumento del rischio idrogeologico per il nostro già martoriato paese. La fase piovosa, con punte e accumuli da record, si protrarrà per almeno altri dieci giorni circa, intervallata da brevi ed effimere tregue altopressorie. I rischi legati a esondazioni, alluvioni, smottamenti, frane, fenomeni estremi (tornado, trombe d'aria, mesocicloni) aumentano in modo esponenziale. Fare molta attenzione!

Last Updated on Tuesday, 11 November 2014 18:45
 
Della NASA New Wind Watcher , pronto per previsioni meteo PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 11 November 2014 11:14

Notizie | 10 novembre 2014

Della NASA New Wind Watcher Pronto per previsori meteo

ISS-RapidScat data on a North Atlantic extratropical cyclone, as seen by the National Centers for Environmental Prediction Advanced Weather Interactive Processing System used by weather forecasters at the National Oceanic and Atmospheric Administration's Ocean Prediction Center. Image credit: NASA/JPL-Caltech/NOAA
› Larger image

In un regalo di Natale in anticipo per meteorologiche e le previsioni marine agenzie di tutto il mondo, oceano-venti i dati di più recente missione di osservazione della terra della NASA, il Scatterometer Stazione Spaziale Internazionale-Rapid (ISS-RapidScat), vengono rilasciate due mesi prima del previsto.

RapidScat lanciato verso la Stazione Spaziale Internazionale il 21 settembre su una missione di due anni per aumentare il controllo globale di venti oceanici per una migliore studi previsioni meteorologiche e climatiche. Il Scatterometro spaziale JPL-sviluppato è uno strumento di telerilevamento che utilizza impulsi radar riflessi dalla superficie dell'oceano ad angoli diversi per calcolare la velocità del vento di superficie e la direzione. Tale informazione migliorerà meteorologiche e le previsioni marine e il monitoraggio degli uragani.

Lavorare a un ritmo accelerato, gli scienziati e gli ingegneri hanno successo venti oceanici dati cross-calibrato di ISS-RapidScat con i dati QuikSCAT satellitare della NASA e validati i dati contro misure al suolo. La squadra riporta i dati RapidScat si incontrano tutti i requisiti di prestazioni vento previsti e sono pronti per iniziare l'estensione a lungo termine del set di dati climatici dei venti dell'oceano in superficie iniziata da QuikSCAT nel 1999.

Il team comprende ricercatori e scienziati di Jet Propulsion Laboratory della NASA, Pasadena, in California; la National Oceanic and Atmospheric Administration; Brigham Young University, Provo, Utah; e sistemi di telerilevamento, Santa Rosa, in California.

"RapidScat è una breve missione per gli standard della NASA", ha detto RapidScat Project Scientist Ernesto Rodriguez del JPL. "I suoi dati saranno pronti ad aiutare sostenerci esigenze di previsione meteo durante la parte finale della stagione degli uragani 2014. La diffusione di tali dati per il tempo operativo internazionale e le comunità di previsione marina assicura che i benefici di RapidScat si faranno sentire in tutto il mondo."

Le agenzie che riceveranno i dati RapidScat near-real-time comprendono NOAA, la Marina degli Stati Uniti, l'Organizzazione europea per lo sfruttamento dei satelliti meteorologici (EUMETSAT), l'Indian Space Research Organisation (ISRO) e la Royal Netherlands Meteorological Institute (KNMI). I dati sarà distribuito anche per RapidScat membri del team scientifico. Il campionamento spaziale - la distanza tra i campioni are-- dei dati RapidScat è attualmente 15,5 miglia (25 chilometri). Una versione per essere rilasciato nel prossimo futuro raddoppierà la sua risoluzione spaziale - il che significa che si ridurrà la distanza tra i campioni della metà.

"La qualità iniziale dei dati RapidScat vento e la tempestiva disponibilità dei prodotti così presto dopo il lancio sono notevoli," ha detto Paul Chang, oceano venti vettore team scientifico di piombo al National Environmental Satellite del NOAA, dati e Information Service (NESDIS) / Centro per Satellite Applicazioni e Ricerca (STAR), Silver Spring, Maryland. "NOAA non vede l'ora di utilizzare i dati RapidScat per contribuire a sostenere vento per la navigazione e la previsione delle onde e di allarme, e ad esplorare il campionamento unico dei campi di vento dell'oceano forniti dal l'orbita della stazione spaziale."

Ancoraggio di ISS-RapidScat sul modulo Columbus della Stazione Spaziale mette in un'orbita unico da qualsiasi altro strumento di vento di misura attualmente in orbita. Questo punto di vista vi darà scienziati le prime osservazioni quasi globali diretti di come venti oceanici variano nel corso della giornata a causa di riscaldamento solare. Perché attraversa il cammino di ogni altra scatterometro attualmente in orbita, ISS-RapidScat sarà anche in grado di garantire che tutti i set di dati spaziali scatterometro sono accurate e coerenti tra loro, un processo noto come cross-calibrazione.

ISS-RapidScat è una partnership tra JPL e il programma di Office Stazione Spaziale Internazionale al Johnson Space Center della NASA, a Houston, con il sostegno della Divisione di Scienze della Terra del Science Mission Directorate della NASA, Washington. Altri partner della missione in corso includono NASA Marshall Space Flight Center, Huntsville, Alabama; e l'Agenzia spaziale europea.

Per ulteriori informazioni sulla ISS-RapidScat, visita: http://winds.jpl.nasa.gov/missions/RapidScat/ http://www.nasa.gov/rapidscat

Per ulteriori informazioni sulle attività scientifiche della Terra a bordo della stazione spaziale, visitare il sito: http://www.nasa.gov/issearthscience

ISS-RapidScat è il terzo di cinque missioni scientifiche della NASA della Terra in programma di lanciare nello spazio entro 12 mesi, la più nuova missione di osservazione della Terra lancia in un anno in più di un decennio. NASA monitora i segni vitali della Terra provenienti dalla terra, aria e spazio, con una flotta di satelliti e ambiziose campagne di osservazione a bordo oa terra. NASA sviluppa nuovi modi di osservare e studiare i sistemi naturali della Terra interconnessi con record di dati a lungo termine e strumenti di analisi del computer per vedere meglio come il nostro pianeta sta cambiando. Le azioni delle agenzie questa conoscenza unica con la comunità globale e lavora con le istituzioni negli Stati Uniti e in tutto il mondo che contribuiscono alla comprensione e proteggere il nostro pianeta.

Per ulteriori informazioni sulle attività di scienze della Terra della NASA nel 2014, visitare il sito: http://www.nasa.gov/earthrightnow

Last Updated on Tuesday, 11 November 2014 11:15
 
I due satelliti Galileo pronti per una nuova orbita PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 10 November 2014 11:31

ESA > Le nostre attività > Navigazione

Quinto Galileo è ora la Terra-di puntamento
10 nov 2014

Quinto di navigazione satellitare Galileo dell'ESA, uno dei due rimasti nell'orbita male questa estate, farà una serie di manovre di questo mese come un preludio alla sua salute sia confermata.

Lo scopo è quello di aumentare il punto più basso della sua orbita - suo perigeo - ridurre l'esposizione alle radiazioni dalle fasce di Van Allen che circondano la terra, così come per metterlo in un'orbita più utile per la navigazione.

Qualora l'azione di due settimane dimostrare successo, allora il sesto satellitare Galileo seguirà lo stesso percorso.

La coppia Galileo, lanciato insieme su un razzo Soyuz il 22 agosto, è finito in un'orbita allungata viaggiare fuori a 25 900 km sopra la Terra e verso il basso a 13 713 km.

Orbite Galileo viste dall'alto

L'orbita obiettivo era puramente circolare ad un'altitudine di 23 222 km. Inoltre, le orbite sono angolati rispetto all'equatore meno del previsto.

I due satelliti hanno abbastanza unico combustibile per sollevare la loro quota di circa 4000 km - insufficienti a correggere le loro orbite del tutto.

Ma la mossa avrà il quinto satellite in un'orbita più circolare rispetto a prima, con un perigeo maggiore di 17 339 km.

"La nuova orbita volerà nello stesso luogo ogni 20 giorni", spiega Daniel Navarro-Reyes, ESA Galileo analista missione.

"Il modello Galileo ripetizione standard è ogni 10 giorni, quindi raggiungere questo sincronizzerà traiettoria a terra con il resto dei satelliti Galileo.

"Inoltre, dal punto di vista dell'utente ricevente, dell'orbita riveduta ridurrà la variazione dei livelli di segnale, ridurre lo spostamento Doppler del segnale, e aumentare la visibilità del satellite.

"Per il satellite, riducendo la sua esposizione a radiazioni nelle fasce di Van Allen protegge da ulteriore esposizione alle particelle cariche.

"L'orbita consentirà anche Sensore Terra di Galileo di tenere una direzione stabile per l'antenna principale del satellite a punto sulla Terra.

Orbite Galileo visto side-on

"In questo momento, quando il satellite si tuffa al suo punto più basso, la Terra appare così grande che il sensore è inutilizzabile. Il satellite si basa su giroscopi da solo, degradando la sua precisione atteggiamento. "

La ripresa è stata supervisionata dal Centro di Controllo Galileo a Oberpfaffenhofen, in Germania, con l'assistenza di Space Operations Centre dell'ESA, ESOC, a Darmstadt, in Germania.

Francese CNES agenzia spaziale sta fornendo stazioni di terra aggiuntivi in ​​modo che il contatto può essere mantenuta con il satellite, se necessario.

I due satelliti sono stati in precedenza Sun-puntamento. "Il 3 novembre che ha cambiato per il quinto satellite, in quanto la transizione alla normale modalità di Terra-punta", aggiunge Daniel.

Nel mese di novembre, circa 15 manovre prenderanno il satellite nella sua nuova orbita. Una volta lì, si può ufficialmente iniziare i test in orbita. La salute del satellite host viene controllato per primo, seguito da più dettagliato test di navigazione payload.

Last Updated on Monday, 10 November 2014 11:32
 
Chimici guadagnano vantaggio in Next-Gen-energia PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 08 November 2014 13:54
ENERGY TECH

Chimici Riso guadagnare vantaggio in Next Gen-energia
da Staff Writers
Houston TX (SPX) 5 NOVEMBRE 2014



Un sottile, pellicola flessibile sviluppato presso la Rice University mostra un eccellente potenziale come catalizzatore di idrogeno o come dispositivo di accumulo dell'energia. Il film bidimensionale potrebbe essere un componente conveniente in applicazioni quali celle a combustibile. Immagine gentilmente concessa da visita di gruppo / Rice University.

Gli scienziati della Rice University che vogliono guadagnare un vantaggio nella produzione e stoccaggio di energia relazione che hanno trovato in disolfuro di molibdeno. Il laboratorio Riso di chimico James Tour ha trasformato forma bidimensionale molibdeno disolfuro in un film nanoporoso che può catalizzare la produzione di idrogeno o essere utilizzata per lo stoccaggio di energia.

Il composto chimico versatile classificato come dichalcogenide è inerte lungo i suoi lati piatti, ma studi precedenti determinata bordi del materiale sono catalizzatori altamente efficienti per la reazione di sviluppo di idrogeno (HER), un processo utilizzato nelle celle a combustibile ad estrarre idrogeno dall'acqua.

Tour ei suoi colleghi hanno trovato un modo economico per creare film flessibili del materiale che massimizzare la quantità di bordo a vista e hanno il potenziale per una varietà di applicazioni orientate energia.

La ricerca Rice appare nella rivista Advanced Materials. Disolfuro di molibdeno non è così piatto come il grafene, la forma atomo di spessore di carbonio puro, perché contiene sia molibdeno e atomi di zolfo.

Vista dall'alto, sembra grafene, con file di esagoni ordinati. Ma visto di lato, tre strati distinti vengono rivelati, con atomi di zolfo nei propri piani sopra e sotto il molibdeno. Questa struttura cristallina crea un bordo più robusto, e il bordo di più, il meglio per reazioni o stoccaggio catalitiche, banco detto.

"Tanto di chimica si verifica ai bordi di materiali," ha detto. "Un materiale bidimensionale è come un foglio di carta:.. Una grande pianura con pochissimo margine Ma il nostro materiale è altamente porosa Quello che vediamo nelle immagini sono brevi, da 5 a 6 piani nanometri e un sacco di bordo, come se il materiale ha fori perforati fino in fondo. "

Il nuovo film è stato creato da Tour e autori principali Yang Yang, un ricercatore post-dottorato; Huilong Fei, uno studente laureato; e dei loro colleghi.

Esso catalizza la separazione di idrogeno dall'acqua quando esposti ad una corrente. "Le sue prestazioni come generatore HER è buono come qualsiasi struttura di disolfuro di molibdeno che sia mai stato visto, ed è davvero facile da fare", ha detto Giro. Mentre altri ricercatori hanno proposto un array di fogli di disolfuro di molibdeno in piedi sul bordo, il gruppo Rice ha adottato un approccio diverso.

In primo luogo, sono cresciuti un film di ossido di molibdeno poroso su un substrato di molibdeno tramite anodizzazione a temperatura ambiente, un processo elettrochimico con molti usi ma tradizionalmente impiegati per addensare strati di ossido naturali su metalli. Il film è stato poi esposto a vapore di zolfo a 300 gradi Celsius (572 gradi Fahrenheit) per un'ora.

Questo ha convertito il materiale di disolfuro di molibdeno senza danneggiare la sua struttura spugnosa nano-porosi, hanno riferito. I film possono anche servire come supercondensatori, che immagazzinano l'energia rapidamente carica statica e rilasciarlo in una raffica.

Anche se non conservare quanta più energia di una batteria elettrochimica, hanno lunghe durate di vita e sono in largo uso in quanto in grado di fornire molta più potenza di una batteria. Il laboratorio Rice supercondensatori con i film costruito; nelle prove, hanno mantenuto il 90 per cento della loro capacità dopo 10.000 cicli di carica-scarica e 83 per cento dopo 20.000 cicli.

"Vediamo anodizzazione come un percorso di materiali per più piattaforme nella prossima generazione di dispositivi di energia alternativa", ha detto Giro. "Questi potrebbero essere celle a combustibile, supercondensatori e batterie. E abbiamo dimostrato due di questi tre sono possibili con questo nuovo materiale."


.



 

Last Updated on Saturday, 08 November 2014 16:08
 
Opec prevede domanda globale di energia con impennata del 60% entro il 2040 PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 08 November 2014 13:49
PETROLIO E GAS

Opec vede domanda globale di energia impennata del 60% entro il 2040
da Staff Writers
Vienna (AFP) 6 Novembre 2014



Domanda globale di energia aumenterà del 60 per cento entro il 2040 rispetto ai livelli del 2010, l'OPEC ha detto Giovedi, con i combustibili fossili gas serra emettono rimanenti dalla sorgente principale di gran lunga l'umanità del potere.

Produzione di petrolio mondiale è previsto a salire da 81,8 milioni di barili al giorno (mbg) a 99,6 mbg nello stesso periodo, l'Organizzazione per i Paesi esportatori di petrolio, ha detto nel suo nuovo rapporto annuale.

La quota del petrolio nel consumo energetico globale è tuttavia prevista una diminuzione dal 31,9 per cento al 24,3 per cento, mentre quello di tutti i combustibili fossili - petrolio, carbone e gas - si tuffo dal 81,6 per cento al 78,4 per cento.

Hydro, biomassa e altre energie rinnovabili rappresenteranno il 15,8 per cento, contro il 12,7 nel 2010 e il nucleare rappresenterà il 5,7 per cento, poco è cambiato dal 5,6 per cento, il 12-membro dell'OPEC ha detto.

Le fonti rinnovabili come il solare e l'eolico "si prevede di continuare a crescere ad un ritmo sostenuto, in parte a causa del sostegno del governo. Tuttavia, data la loro bassa base iniziale, la loro quota del mix energetico globale dovrebbe rimanere modesta entro il 2040," l'OPEC ha detto.

"Si tratta di combustibili fossili che continueranno a svolgere il ruolo di primo piano nel soddisfare il fabbisogno energetico mondiale in futuro."

Per quanto riguarda il prezzo del petrolio, che è caduta quasi il 30 per cento da giugno a circa 80 dollari al barile, l'OPEC ha detto che si aspetta un prezzo nominale di circa 110 dollari al barile per il resto di questo decennio.

Entro il 2025, il prezzo nominale avrà colpito 123,90 dollari, in costante aumento a 177,40 dollari entro il 2040. In termini reali o aggiustati per l'inflazione del prezzo scenderà a 95,40 dollari entro il 2020 e ha colpito 101,60 dollari entro il 2040, l'OPEC prevede.

OPEC, che pompa un terzo del greggio mondiale, ha anche previsto 2,2 miliardi di automobili del pianeta entro il 2040, rispetto ai 938 milioni nel 2011, con il numero dei paesi in via di sviluppo impennata di cinque volte.

Le previsioni si basano sulla produzione economica mondiale in aumento 160 per cento entro il 2040 rispetto al 2013 per potere d'acquisto.

"In tutti gli scenari, la salute dell'economia globale rimane centrale. Anche se ci sono stati entrambi alti e bassi quest'anno, l'economia globale è generalmente visto proseguire la sua graduale ripresa", ha detto l'OPEC.

Last Updated on Saturday, 08 November 2014 13:49
 
Come si fa' a controllare un focolaio di Ebola, se non siamo stati li' prima? PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 06 November 2014 11:13

5 novembre 2014, 4:48 GMT

Come si fa a controllare un focolaio come Ebola, se non siamo stati lì prima?

La prima volta intorno. Medicina Esercito , CC BY

Come ha detto Arthur Conan Doyle, "è facile essere saggi, dopo l'evento". Quando si tratta di malattie infettive, le decisioni su come gestire e contenere le sono sempre state informate da precedenti esperienze e opinioni di esperti.

Tuttavia, ogni focolaio ha idiosincrasie. Ogni anno presenta un nuovo ceppo di influenza; produzione animale potrebbe cambiare radicalmente da focolai di afta epizootica ; Ebola e non aveva mai diffuso in Africa occidentale. Detto questo, le migliori informazioni scientifiche sul corso ottimale di azione durante un focolaio è probabile che provengono da analisi dal vivo come accade.

Così decisioni devono essere prese a fronte di incertezza su come un focolaio si diffonderà, rispetto alla precedente esperienza. Una proiezione dall'Organizzazione Mondiale della Sanità nel mese di settembre circa 20.000 casi del 2 Novembre - 6500 oltre rivelato - sulla base di una "fase di crescita esponenziale". Come un esperto di salute ha messo, il numero sembra essere "stabilizzarsi". Le proiezioni non sono facili e il numero 6.500 è ancora estremamente preoccupante - ma che cosa succede ora?

Si potrebbe anche chiedere se l'obiettivo di modelli di virus di controllo in questa impostazione è quello di prevedere il giusto numero di casi o di raccomandare un corso d'azione. In effetti, si spera prime proiezioni di un focolaio sarebbero in ultima analisi non corretta, e che potrebbe identificare il miglior intervento con cui cambiare il risultato.

Raccolta di controllo

Un modo per farlo è attraverso la struttura decisionale e di gestione adattativa. Questi forniscono sia un meccanismo per introdurre il controllo al momento della comparsa di un focolaio e quindi utilizzando le informazioni acquisite nel corso per determinare l'azione più efficace a lungo termine.

Questo metodo, che abbiamo descritto in un nuovo documento pubblicato su PLoS Biology, applica le matematiche di ottimizzazione di processo per il controllo del focolaio. Questo prende in prestito da applicazioni simili in economia e gestione delle risorse naturali, in cui le decisioni - su investimenti, raccolti, o di conservazione - devono essere effettuate a fronte di incertezza su come il futuro si svilupperà.

Un primo passo del processo è quello di formulare un obiettivo esplicito e quantificabile: ad esempio "minimizzare casi di malattia" o "minimizzare onere economico di un focolaio". Ciò costituisce la valuta rispetto alla quale diversi scenari focolai possono essere valutati. Questo passaggio può sembrare semplice, ma può aiutare a limitare il conflitto tra gli esperti. Prendere l'afta - mentre alcuni potrebbero vedere abbattimento rapidi e più gravi come la migliore risposta per ridurre al minimo il numero di casi, altri nel settore avrebbero la priorità il costo di gravi perdite.

L'incertezza scientifica può essere rappresentato in modelli alternativi di un focolaio - e mentre le proiezioni risultanti possono differire per il numero di casi di malattia, strutturato decisionale focalizza invece sulla decisione che minimizza tale risultato. Se tutti i modelli suggeriscono la stessa linea di condotta di raggiungere il più piccolo focolaio, quindi la decisione è chiara - anche se i modelli potrebbero differire da quanto piccolo sia il "focolaio più piccolo" sarà.

Ma quando i vari modelli si differenziano in cui interventi saranno raggiungere il fine desiderato, quindi non vi è un chiaro valore nel sapere quale modello è più probabile che sia corretto. La teoria economica descrive questo come il "valore atteso di informazioni"; il valore - per quanto riguarda la decisione - di sapere quale proiezione sarà corretta al via.

Prendere l'afta epizootica

In un epizootica, l'incertezza su quanto e quanto velocemente l'infezione può diffondersi da azienda ad azienda potrebbe essere fondamentale per le decisioni di portare in abbattimento preventivo o la vaccinazione. Nel 2001, la malattia è entrata nel Regno Unito per la prima volta in oltre 30 anni. Circa 800.000 bovini e 4 milioni di pecore erano o infetti o abbattuti nel tentativo di controllare la malattia.

Il focolaio è stato stimato per un costo di circa 5 miliardi di £ (8 miliardi di dollari) per l'economia del Regno Unito a causa di bestiame morti e perdite per l'industria del turismo e l'esportazione. Come lo scoppio progredito, si è stabilito che le politiche di controllo iniziali non erano sufficienti a controllare abbattimento diffuso e quindi ulteriore delle aziende agricole in prossimità di allevamenti infetti è stato introdotto.

Nella nostra carta, abbiamo calcolato che il valore di eliminare l'incertezza scientifica circa la velocità di diffusione di una nuova epidemia avrebbe potuto essere più in alto come una riduzione 45-60m £ in perdite di bestiame.

Tale riduzione è stata realizzata ottimizzando cosa dovrebbe essere fatto al momento della comparsa alla luce della capacità di modificare le azioni in futuro, se lo scoppio dispiegarsi richiede. Quindi, attraverso la simulazione al computer, abbiamo dimostrato che, mentre una strategia inflessibile lo consiglio molto grave abbattimento fin dall'inizio, un approccio adattivo è ottimale con limitata abbattimento iniziale, che si espande solo se l'epidemia si diffonde rapidamente.

L'approccio adattativo, ovviamente, non è mai efficace come avente una previsione perfetta dall'inizio. Perfetto previsione è improbabile, ma l'approccio adattivo per un afta epidemia potrebbe recuperare circa il 33% del beneficio atteso di prendere decisioni sulla base di previsioni perfette.

Lezioni per Ebola

L'attuale epidemia di Ebola in Africa occidentale ha messo in evidenza le sfide di portare a misure di controllo a fronte di gravi incertezze scientifiche e di salute pubblica. Le varie proiezioni focolai hanno spaziato da ordini di grandezza perché non sappiamo ancora quali processi limiterà l'epidemia. Confrontando interventi proposti si possono segnalare che si prevede di salvare il maggior numero di vite.

I vantaggi della gestione adattativa non sono limitati a focolai di malattia. Il metodo ha anche il potenziale per migliorare l'efficacia delle strategie di vaccinazione di routine, la sorveglianza delle malattie e sperimentazioni cliniche. Esso fornisce anche un modo di introdurre una strategia, modificandolo se necessario, con la possibilità di produrre benefici significativi in ​​termini di denaro o di vite salvate.

Autori

Disclosure Statement

Michael Tildesley riceve finanziamenti dal Biotecnologie e Scienze Biologiche Research Council (BBSRC), il National Institutes of Health (NIH) e il Department of Homeland Security (DHS).

Katriona Shea riceve finanziamenti dal National Institutes of Health (NIH) e la National Science Foundation (NSF).

Matteo Ferrari riceve finanziamenti dal US Department of Agriculture (USDA), National Science Foundation (NSF), National Institutes of Health (NIH), e la Bill and Melinda Gates Foundation.

Last Updated on Thursday, 06 November 2014 11:19
 
Cina 1st Round-Trip Luna shot scenografie per Bigger Lunar Talenti PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 05 November 2014 20:41

Cina 1st Round-Trip Luna shot scenografie per Bigger Lunar Talenti

  
Leonard-david

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Wednesday, 05 November 2014 22:29
 
Masdar degli Emirati Arabi Uniti per la costruzione di un parco eolico in Oman per 125 milioni di dollari PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 05 November 2014 20:33
WIND DAILY

Masdar degli Emirati Arabi Uniti per la costruzione $ 125-milioni di parco eolico in Oman
da Staff Writers
Abu Dhabi (AFP) 22 ottobre 2014



Abu Dhabi compagnia energetica Masdar ha detto Mercoledì che costruirà un parco eolico da 50 megawatt nella vicina Oman che fornirà 16.000 case con energia pulita.

Il progetto da 125 milioni, il primo parco eolico su larga scala nei sei paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo, dovrebbe essere costruito nella regione sud-occidentale del Dhofar, Masdar, ha detto in una dichiarazione.

Masdar ha firmato un accordo di sviluppo congiunto con zone rurali società elettrica dell'Oman per costruire la fattoria, che attenuare 110.000 tonnellate di anidride carbonica ogni anno, ha detto.

Masdar sta supervisionando Abu Dhabi prevede di generare sette per cento del suo fabbisogno energetico da fonti rinnovabili entro il 2020.

Ha detto che il mese scorso è stato partnership con aziende norvegesi Statoil e la Statkraft per costruire un multi-miliardi di dollari parco eolico off-shore in Gran Bretagna, grande abbastanza per alimentare 410.000 abitazioni.

L'azienda ha già una quota del 20 per cento nel 630 megawatt London progetto Array, il più grande parco eolico offshore del mondo.

Abu Dhabi è il più ricco dei sette sceiccati che compongono la federazione degli Emirati Arabi Uniti.

Si siede su riserve accertate di petrolio per un totale di 98,2 miliardi di barili - il 95 per cento delle riserve degli Emirati Arabi Uniti, che sono il settimo più grande del mondo. Essa ha anche un grande riserve di gas.

Last Updated on Wednesday, 05 November 2014 20:41
 
Le turbine eoliche surclasseranno le centrali nucleari, a breve, nel Regno Unito PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 05 November 2014 18:19
WIND DAILY

Le turbine eoliche a surclassare brevemente centrali nucleari nel Regno Unito
Brooks Hays
Londra (UPI) 23 Ottobre 2014



disclaimer: immagine è solo a scopo illustrativo

Poiché l'Unione europea cerca di fissare nuovi obiettivi di riduzione delle emissioni a Bruxelles, il Regno Unito è venuta fuori una significativa pietra miliare della produzione di energia. Grazie per l'assalto di forti venti portati dall'uragano Gonzalo, turbine eoliche outproduced centrali nucleari il Martedì - fornitura di 14,2 per cento di tutta l'elettricità al 13,2 per cento del nucleare.

La notizia impressionante arriva pochi giorni dopo il settore eolico del paese ha stabilito un record di produzione giornaliera, la generazione di 6.372 megawatt e che rappresentano un quinto del fabbisogno energetico del Regno Unito. Anche se la produzione di energia eolica nel Regno Unito sta vivendo una traiettoria verso l'alto, i suoi recenti successi non sono stati senza aiuto.

Resti di Gonzalo portato raffiche fino a 70 mph alle parti settentrionali della impresa del Regno Unito Martedì è stato abilitato dal fatto che la bassa domanda ha messo po 'di pressione sulla rete elettrica durante l'allungamento di 24 ore, permettendo l'energia eolica di condividere una porzione più ampia della onere di alimentazione. Il settore dell'energia nucleare è stato anche un po 'incapace, come diversi impianti nucleari sono stati offline per le riparazioni.

Comunque, era un punto luminoso per le energie rinnovabili solo una settimana dopo che il segretario del Paese dell'ambiente, Liz Truss, chiamati parchi solari una "sventura per il paesaggio." Truss solo recentemente ha assunto la posizione da Owen Paterson, che ha ripetutamente offeso difensori dell'ambiente con la sua retorica anti-rinnovabili.

"Si potrebbe sperare che il nuovo Segretario dell'Ambiente non lo vede come il suo lavoro per essere l'energia come aggressivamente anti-rinnovabili, come il suo predecessore," Bob Ward, direttore delle politiche presso la London School of Economics 'Grantham Institute, ha detto a The Independent. "Invece di un attacco di retorica sulle energie rinnovabili come è brutto, si dovrebbe parlare dei rischi del cambiamento climatico."

Nonostante il recente successo delle energie rinnovabili come impianti eolici, si crede il Regno Unito sta spingendo per più flessibili gli obiettivi di produzione di energia verde in occasione della riunione UE a Bruxelles questa settimana - intenti a proteggere industrie nucleari e del gas naturale del paese.

Last Updated on Wednesday, 05 November 2014 20:32
 
Tempesta di neve esplode nel Canada orientale PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 05 November 2014 17:58
BIANCO OUT

Tempesta di neve esplosioni Canada orientale
da Staff Writers
Ottawa (AFP) 3 novembre 2014



La prima grande tempesta di neve della stagione ha colpito più orientale Canada il Lunedi, buttare giù le linee elettriche e costringendo la chiusura delle scuole lungo la costa atlantica.

Quasi 20 pollici (50 centimetri) di neve caddero su parti del New Brunswick e del Quebec province, accompagnati dai venti, e Environment Canada prevedono un massimo di altri 25 centimetri (nove pollici) per tutto il giorno.

A New Brunswick, tutte le scuole nella parte settentrionale della provincia sono stati chiusi, mentre 12.000 case sono rimaste senza energia elettrica.

Circa 2.500 abitazioni in Quebec anche perso il potere, secondo l'utility elettrica locale.

Last Updated on Wednesday, 05 November 2014 18:18
 
Dieci ricoverati in Nicaragua per un attacco delle api assassine PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 05 November 2014 17:14
FLORA E FAUNA

Dieci ricoverati in Nicaragua assassino attacco delle api
da Staff Writers
Managua (AFP) 2 Novembre 2014



Dieci persone sono state ricoverate in Nicaragua dopo essere stato attaccato da uno sciame di api assassine disturbati durante la pulizia in vista del giorno del festival morti del cimitero, i vigili del fuoco hanno detto Domenica.

Funzionari hanno detto che le 10 persone sono state trattate per le reazioni allergiche dopo le api africanizzate aggressivi attaccato quando la gente come perfezionare lapidi in un cimitero in Esteli il Sabato tentarono di distruggere i loro nidi.

Api da miele africanizzate, o api assassine, sono un'ape ibrido altamente aggressivo che hanno messo radici in tutta l'America da quando è stato introdotto in Brasile nel corso del 1950.

Last Updated on Wednesday, 05 November 2014 17:57
 
L'Europa ha 421 milioni di un minor numero di uccelli di 30 anni fa: studio PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 05 November 2014 16:10
FLORA E FAUNA

L'Europa ha 421 milioni di un minor numero di uccelli di 30 anni fa: studio
da Staff Writers
Londra (AFP) 3 novembre 2014



L'Europa ha una stima di 421 milioni di uccelli in meno di tre decenni fa, e il trattamento attuale dell'ambiente è insostenibile per molte specie comuni, uno studio pubblicato il Lunedi detto.

Il crollo della popolazione è legata a metodi di allevamento moderni e il danno di habitat, secondo lo studio pubblicato su Science rivista Ecology Letters.

"Questo è un avvertimento dagli uccelli in tutta Europa. E 'chiaro che il modo in cui stiamo gestendo l'ambiente è insostenibile per molte delle nostre specie più familiari", ha detto Richard Gregory della Royal Society per la protezione degli uccelli, che ha co-condotto il studio.

"La conservazione e la tutela giuridica di tutti gli uccelli e dei loro habitat in tandem sono essenziali per invertire declino."

Dallo studio è emerso che circa il 90 per cento del calo si è verificato nella specie più comuni di uccelli, tra cui starne, allodole, passeri e storni.

Nel frattempo la popolazione di alcune specie di uccelli rari è aumentato negli ultimi anni, probabilmente a causa di sforzi di conservazione e protezione legale.

Tale calo di uccelli comuni è preoccupante come "è questo gruppo di uccelli che persone beneficiano di più", secondo l'Università di Exeter ricercatore Richard Inger.

"Significativa perdita di uccelli comuni potrebbe essere molto dannoso per la società umana", ha detto Inger.

Gli scienziati hanno stimato la perdita di popolazioni di uccelli analizzando i dati su 144 specie di uccelli europei, raccolti dalle indagini in 25 paesi, spesso da operatori sul campo di volontariato.

I ricercatori hanno esortato aumentate conservazione attraverso larga scala miglioramento ambientale, come ad esempio i progetti degli spazi verdi urbani e schemi di terreni agricoli ambientali.

Last Updated on Wednesday, 05 November 2014 17:14
 
Myanmar Suu Kyi visiterà la Cina quest'anno: il partito PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 05 November 2014 16:09
DEMOCRAZIA

Myanmar Suu Kyi a visitare la Cina quest'anno: partito
da Staff Writers
Yangon (AFP) 4 novembre 2014



Obama di incontrare Aung San Suu Kyi in Myanmar il 14 nov: Casa Bianca
Washington (AFP) 4 novembre 2014 - Il presidente Usa Barack Obama incontrerà capo dell'opposizione birmana Aung San Suu Kyi a Yangon il 14 novembre, nel corso di un viaggio di sei giorni che comprende anche tappe in Cina e Australia, la Casa Bianca ha detto Martedì.

All'inizio della fermata 12-14 Novembre Myamar, Obama parteciperà ad un vertice Stati Uniti-ASEAN a Nay Pi Taw, dove è previsto un incontro bilaterale con il presidente del Myanmar Thein Sein, dice la nota.

Lega Nazionale di Suu Kyi per la festa di democrazia è favorito alle prossime elezioni legislative alla fine del 2015, ma la costituzione Myanmar attualmente le sue sbarre di correre per la presidenza.

Il mese scorso, il Parlamento ha accettato di pensare di cambiare la costituzione per permettere la sua candidatura.

Obama ha definito il presidente del Myanmar la settimana scorsa per sottolineare "la necessità di un processo inclusivo e credibile per lo svolgimento delle elezioni 2015".

Il governo ha promesso il voto del prossimo anno sarà il più libero nella storia moderna del paese dopo il militare ha ceduto il potere diretto di un governo quasi-civile, tre anni fa.

Thein Sein ha sorpreso la comunità internazionale negli ultimi anni con una serie di riforme drammatiche che hanno visto sanzioni internazionali rimossi mentre il paese si apre al mondo.

Ma il paese deve ancora affrontare una miriade di sfide - tra cui un sistema giuridico opaca, scricchiolante infrastrutture e significativi livelli di povertà - che dovrà essere affrontato da un nuovo governo dopo le elezioni del prossimo anno.

Viaggio in Asia di Obama prevede anche una tappa in Cina dal 10-12 novembre, dove si trova per partecipare al forum Asia-Pacific Economic Cooperation (APEC) e hanno una visita di Stato con il presidente Xi Jinping.

E dal 15-16 novembre, Obama si dirigerà in Australia per i leader del G20 vertice e per un discorso sulla leadership degli Stati Uniti nella regione Asia-Pacifico.

Myanmar leader dell'opposizione Aung San Suu Kyi farà la sua prima visita ufficiale in Cina il mese prossimo, il suo partito ha detto Martedì, come l'attivista veterano si rivolge a un potente alleato della prima giunta.

Il premio Nobel, che prevede di portare il suo partito in elezioni del prossimo anno visto come la cartina di tornasole di transizione della Birmania verso la democrazia, si recherà in Cina nel giro di settimane, il suo partito ha detto.

"E 'vero che c'è un viaggio pianificato in Cina nel mese di dicembre," un membro anziano della sua Lega nazionale per la democrazia (Nld) ha detto alla AFP, chiedendo di rimanere anonimo.

Ha detto che non era ancora chiaro chi Suu Kyi sarebbe riunione.

Il politico del Myanmar, che ha pubblicamente dichiarato il suo desiderio di diventare presidente se le regole attualmente il suo blocco dal lavoro vengono rimossi, ha già suggerito il rapporto con Pechino è fondamentale per il suo paese.

La Cina è uno dei maggiori investitori in ricco di risorse Myanmar ed è stato un alleato chiave in cui il paese languiva in isolamento sotto la giunta.

Ma ha visto la sua influenza declino come le riforme del Myanmar hanno spinta è sotto i riflettori globale.

Le modifiche, tra cui permettendo Suu Kyi e il suo partito in parlamento e liberando la maggior parte dei prigionieri politici, hanno visto le sanzioni occidentali in gran parte spazzato via e ha causato un'ondata di investitori internazionali di correre al paese.

Ma i progetti di sfruttare abbondanti risorse naturali della nazione per l'esportazione verso la Cina hanno suscitato particolare risentimento come il paese si apre.

Presidente del Myanmar ha sospeso un mega-diga cinese-backed nel settembre 2011 dopo una protesta pubblica.

Suu Kyi ha attirato critiche per aver difeso una controversa miniera di rame cinese-backed marzo 2013, invitando la popolazione locale ad abbandonare le chiamate per la sua chiusura, perché avrebbe danneggiato l'economia locale e nazionale.

"Dobbiamo andare d'accordo con il paese vicino, che ci piaccia o no," ha detto che gli abitanti dei villaggi arrabbiati al momento.

Ma il 69-year-old uomo politico, che ha trascorso un totale di 15 anni agli arresti domiciliari durante il regime militare, anche rischiato di provocare l'ira della Cina quando ha incontrato il Dalai Lama a margine di una conferenza sui diritti di Praga nel mese di settembre del 2013.

I funzionari dell'ambasciata cinese a Yangon hanno dichiarato di essere in grado di confermare la visita quando contattato da AFP. Ma hanno detto di Pechino teneva in contatto con tutti i partiti politici Myanmar, tra cui la LND.

Last Updated on Wednesday, 05 November 2014 16:10
 
More Articles...


Page 1 of 7
Design by Next Level Design Lizenztyp CC - Template is powered by ENERGIEWERK