Mean Sea Level Rise

EXPO2015 Milan-1

Nasa Televison (Live) Ustream

Borsa Italia

Press briefing on status of negotiations-Durban

COP17-CMP7 Durban 2011

Google Translate_e

Scholar Google

User Menu

JWeather for Venice

Sat Sun Mon
Content View Hits : 102487
CURRENT MOON

MO.SE VENEZIA

MO.SE1 VENEZIA

MO.SE2-SANTORINI-TSUNAMI

Earth from space: Dust and plankton

JPL-TV

Meteo Giornale Italia

Analisi Meteo Europa-Italia

Immagine Meteosat Europa

World Fukushima Radiation

Rosetta fly by

Year of the Solar System1

Solar System Live

Global Surface Map with Clouds

Satellite Weather Europe

Cassini: Titan Fly By

World Climate Widget

All Meteo Satellites

Day Nigth Image

Day Nigth Satellite Image

Atlantic Satellite

Nespoli and Vittori with Presidente Napolitano

Water World News

Eyes on the Earth 3D

An Ice Sheet on the Move

Nuclear Warfare doctrine e treaties

Solar Science Stars and Planets

Science of Water

World Water Day 2012

Lunar Times, Explore e Discover

Tectonics Shifting Plates

Flood report - rivers and deltas

ELV (Avio-Asi)

Ottavo Forum sulla Metereologia

Esa Cryosat1

Previsioni delle Temperature per 3 G. in EU

Previsioni pioggia 3 - G. in EU

ESA: CRYOSAT

Proba 1 (Esa Satellite)

Soyuz ai tropici

Space.com - Infographics

German Flying Disc of the Second World War

JPL - Blog

COP17-CMP7 Durban 2011-1

Hubble: Esa Spacetelescope

Meteoblue-Europa-Movi

Space for the Arctic

Moon USRA: Community News

Battaglia per Impregilo

National Snow and Ice Data Center

The Geological Society of America

SLOOH Space Camera: Events

ESA Euronews: Volare in assenza di gravità

Weather Modification and the U.S. Military

Water Cooperation for a Water Secure World

U.N. Secretary-general message"World Water Day 13"

The Magic of Mr. Rossi

Sheldon Calls Out Climate Change Deniers

Climate Change and Extreme Weather: Prof. Jennifer Francis (2013)

La trajedia del tren de Santiago de Compostela

THRIVE PROSPERARE - Completo - Italiano

The Arctic's Record Breaking Ice Melt

I-Team: NASA, NLV Aerospace Co. to Explore Space Together

Projections of Temperature and Precipitation in the 21st Century

Rosetta's twelve-year journey in space

E-cat e la fusione nucleare fredda con il Nichel e l'Idrogeno: Sergio

Dynamic Earth

Mediterranean sea-surface temperature

Space Technology Symposium

ScienceCast: The Opposition of Mars

New Sentinel-1A Satellite Launches Aboard Soyuz Fregat | Video

SpaceX's Quest For Rocketry's Holy Grail

NASA: Space Launch System (SLS)

Nuovo atlante eolico

Welcome to the web site : Vajont-Project-Landslide
Estate 2014 , il piu' caldo mai registrato, lo afferma il NOAA PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Friday, 19 September 2014 23:06

Estate 2014 più caldo mai registrato, NOAA Dice

Con Terrell Johnson Pubblicato il: 18 Settembre 2014, 14:17 EDT weather.com

National Climatic Data Center

Terra Blended e temperatura della superficie del mare percentili da giugno 2014 al agosto 2014.

L'estate del 2014 è ufficialmente il più caldo da quando il moderno disco strumentale iniziata più di 130 anni fa, secondo l'ultimo stato del rapporto sul clima da National Climatic Data Center del NOAA.

Agosto 2014 è stato anche il più caldo agosto in tutto il mondo negli archivi risalenti al 1880, aggiunge il rapporto, come la temperatura media combinata attraverso le superfici terrestri e oceaniche mondiali era di 1,35 gradi F sopra la media del 20 ° secolo di 60,1 gradi F, rompendo il set di record precedente 1998.

Le temperature più calde della media abbondavano nella maggior parte della superficie terrestre del mondo, fatta eccezione per le parti della parte orientale degli Stati Uniti, l'Europa occidentale e parte dell'Asia e in Australia.

(PIU ': EPA Obiettivi Gas serra Trovato in Frigoriferi )

Sia gli Stati Uniti e la Russia avevano stazioni meteorologiche che riportate registrano temperature calde e almeno un record di temperatura fredda, aggiunge il rapporto, mentre il Regno Unito e l'Austria avevano i loro più cool agosti dal 1993 e nel 2006 rispettivamente. Nel Regno Unito, l'insolitamente fresco agosto si è conclusa una striscia di otto più caldo del normale mesi consecutivi.

Non c'era cooldown per gli oceani del mondo, comunque. NOAA riferisce che la temperatura media di agosto per gli oceani del mondo era 1,17 gradi F sopra la media del 20 ° secolo, in cima alla fissato nel 2005 record precedente.

NOAA rileva che gli oceani erano "un importante contributo alla media globale" calore nel mese di agosto, come la partenza dalla media per gli oceani del mondo nel periodo giugno-agosto di quest'anno è stato anche più alto mai registrato, a 1,13 gradi F al di sopra del 20 ° secolo media.

Vedere il rapporto completo al National Climatic Data Center del NOAA .

Last Updated on Friday, 19 September 2014 23:07
 
Scozia decide '14: la reazione come scozzesi dire No! PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Friday, 19 September 2014 10:16

18 set 2014, 08:39 BST

Scozia decide '14: la reazione come scozzesi dire No

Infine, il tempo di riflettere. Lynne Cameron / PA Wire

Scozia ha rifiutato l'opportunità di diventare una nazione indipendente, lasciando il Regno Unito. sconfitta fu concesso dal lato Sì, come voti sono stati ancora conteggiati.

Così, una campagna stupefacente è finita. Abbiamo chiesto i membri del nostro panel di riflettere su un evento politico straordinario.


Chris Whatley, professore di storia scozzese, Università di Dundee

L'intera campagna ha utilizzato il linguaggio e il tono di un'elezione generale. Non era utile per un dibattito di tale importanza. E 'stato un dritto Sì / No scelta sulla scheda elettorale, ma c'erano molte sfumature di grigio. Le domande rimangono senza risposta su entrambi i lati, ma ho percepito meno di preparazione per discutere i dettagli sul lato sì. Questo è stato particolarmente evidente nelle ultime settimane.

C'era un po 'di nervosismo per le persone che parlano contro la campagna Yes. Uomini d'affari persone erano condannate come parte di un complotto ordito da David Cameron e il tesoro.

Ma la campagna Yes era magistrale ad attirare il sostegno popolare. Sì Scozia presidente Blair Jenkins e presumibilmente Kevin Pringle, il responsabile della comunicazione, ha fatto un ottimo lavoro di garantire che alcuni messaggi semplici erano costantemente ripetute, speziato nei punti chiave con affermazioni dubbie ma altamente efficaci come la protezione Scozia da presunte riduzioni della spesa SSN e la privatizzazione. Impressionante anche stato il modo in cui sono stati in grado di ritrarre come storie di paura quello che sembrano essere state le sfide legittimi alla Campagna affermazioni. Hai avuto modo di consegnarlo a loro.

Due persone dall'altro lato colpito. Ruth Davidson, leader dei conservatori scozzesi, ha mostrato se stessa di essere un talento, uomo politico arguto e astuto e un altoparlante molto capace. E più recentemente è stato interessante vedere un rianimato Gordon Brown di ritorno da semi-pensionamento come rumorosa, politico esperto e comandando speaker che abbiamo visto più di prima di diventare Cancelliere dello Scacchiere.

D'altra parte, la campagna Better Together era di comune accordo eccessivamente negativo. Piccolo tentativo è stato fatto per abbinare la visione della campagna Yes. Molti di noi chiamati per una visione più ottimista del sindacato del Regno Unito per il 21 ° secolo. Brown probabilmente si avvicinava di più, ma meglio una campagna di Together era piuttosto rivolto al passato, soffermandosi sui risultati del lavoro con le industrie nazionalizzate, creando il NHS - illustrato nelle trasmissioni TV tramite l'uso di pellicola in bianco e nero.

Con tutti i loro avvertimenti sui pericoli di indipendenza, vi è stato un fallimento di apprezzare la natura orgogliosa e contrario gli scozzesi.

Better Together è stato in grado di contrastare efficacemente Sì richieste di approvazione di Westminster di guerre illegali, la tassa camera da letto, e la presunta unilateralità delle politiche di austerità. Better Together ha vinto nonostante la sua campagna.

Ma abbiamo visto un notevole livello di impegno pubblico. C'è stato un ritorno alla riunione pubblica in Scozia, e la passione per la discussione e il dibattito che la maggior parte delle persone pensava era scomparso dalla mappa politica per sempre. Spero che questo possa essere mantenuta. E 'bello vedere il cuore della Scozia democratica batte ancora forte.

Jo Armstrong, professore di Politiche Pubbliche, Università di Glasgow

Finalmente siamo arrivati ​​alla fine della campagna referendaria. Siamo tutti d'accordo che ora dobbiamo lavorare insieme per il bene della Scozia. Per fare questo sarà necessario un accordo sui fatti e le sfide economiche e finanziarie che affrontano la Scozia nel 2016.

Purtroppo, però, mi sono lasciato con reale preoccupazione che nessuno sembra essere attendibile per offrire all'elettorato questi fatti essenziali. Chiunque abbia avuto una visione sull'economia della Scozia e delle sue finanze pubbliche sembra essere stata incasellati come sia per il Sì o No lato. Per essere un paese adulto dobbiamo essere in grado di dire: "Noi non necessariamente piace quello che stai dicendo, ma sappiamo che ci sta dicendo quello che abbiamo bisogno di sentire."

I politici non sono stati disposti per che ciò accada. Devi essere onesto con il pubblico a un certo punto, in caso contrario, si alimenta il loro cinismo, quando i "fatti" emergono dopo l'evento.

Ho cercato di non ascoltare i politici a tutti. Ho limitato la mia visione ai dibattiti televisivi in ​​diretta come quello che ho visto comprende partite gridando poco edificanti. Può essere divertente TV per alcuni, ma offre poco per coloro che cercano di capire le scelte politiche realistiche offerti.

Il lato Sì, aveva una campagna molto più forte, energizzante molti circa l'importanza della politica in modi che probabilmente non abbiamo mai pensato possibile. Tenendo presente questo interesse di base può non essere facile, ma deve essere nell'interesse della democrazia ad almeno provare.

Per il No lato, esso ha sempre avuto un compito più difficile presentare una visione coesa quando richiesto tre partiti diversi a concordare le loro offerte collettive. Ma avrebbe dovuto essere preparata per essere molto più vicino di quanto i sondaggi inizialmente segnalati. Gli scozzesi hanno votato sì per la devolution nel 1979, il SNP ha vinto la maggioranza dei seggi nel 2011, e la maggioranza sembrava voler max Devo sulla scheda elettorale.

Karly Kehoe, Senior Lecturer in Storia, Glasgow Caledonian University

Si può aver perso il voto, ma sì ha vinto la campagna mani verso il basso. E 'stato positivo e ha dato la gente il coraggio di pensare al futuro in un modo diverso.

Il lato Sì allungò la mano per le minoranze etniche. E ha parlato di "popolo di Scozia" e non "popolo scozzese", che è una distinzione importante. Sì anche imparato abbastanza rapidamente che aveva bisogno di ri-valutare come si stava avvicinando donne. Il No campo non ha interferito sopra, che era il motivo per cui in onda uno spot disastroso . Questo è stato umiliante per loro.

I leader dei grandi partiti del Regno Unito non sembrano ottenere quello che stava accadendo fino a quando le ultime settimane. Un sacco di gente ha consigliato David Cameron di non venire e della campagna, ma lui è il primo ministro. Ha preso una decisione molto male di non ottenere più coinvolti in precedenza. Nick Clegg è stato quasi assente. Come per il povero Ed Miliband, ha appena ci ha ricordato il crescente divario tra i sostenitori del lavoro in Scozia.

Mi è piaciuto Jon Snow per Channel 4 News. E 'stato più consapevole dell'alto livello di dibattito da una fase precedente rispetto alla maggior parte dei mezzi di comunicazione di Londra. La BBC è stato deludente. La sua copertura sentiva unilaterale e selettivo. Una grande manifestazione di Yes sostenitori in Buchanan Street a Glasgow è stato appena menzionato. Sembrava la vera informazione è stato stato passato in giro sui social media - il cui ruolo è stata sottovalutata.

In generale, è meraviglioso che la gente sono stati incoraggiati ad esprimere un parere. Facebook e Twitter sono state accendendo con così tante persone che non si impegnano in politica, dicendo quello che pensano - è stato fonte di ispirazione per vederli potere. Era davvero la campagna più esaltante della mia vita. Un sacco di posti in tutto il mondo amerebbe avere quello che abbiamo avuto qui. Se la storia ci insegna qualcosa, è che siamo molto fortunati.

Scozia ha rifiutato l'opportunità di diventare una nazione indipendente, lasciando il Regno Unito. Sconfitta fu concessa dal lato Sì, come voti sono stati ancora conteggiati. Così, una campagna stupefacente è ...

Last Updated on Friday, 19 September 2014 10:25
 
Luca Cordero di Montezemolo lascia la Ferrari: Marchionne il suo sostituto PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 10 September 2014 11:38

Economia

Foto Luca Cordero di Montezemolo lascia la Ferrari: Marchionne il suo sostituto


Dopo 23 anni di presidenza, Montezemolo da le dimissioni

Luca Cordero di Montezemolo lascia la Ferrari: Marchionne il suo sostituto

"E' la fine di un'epoca"

 

Per il mitico Cavallino di casa Ferrari quella che giunge oggi e' una notizia dura da digerire: dopo tanti anni di onorata carriera Luca Cordero di Montezemolo lascera' il suo posto di presidente. A rendere noto lo scoop, di cui si fociferava gia' da giorni, e' stato Fiat Chrysler, annunciando inoltre che il successore di Montezemolo sara' Sergio Marchionne.

L'avvicendamento vero e proprio al vertice Ferrari avverra' il prossimo 13 ottobre, giusto il tempo di sbrigare le pratiche burocratiche e festeggiare i 60 anni in America. Dopo 23 lunghi anni costellati di successi e grandi conquiste, Luca Cordero di Montezemolo cede il posto e divorzia da casa Ferrari, affermando che questa sia davvero "la fine di un'epoca".

Si chiude cosi' "una lunga storia di grandi successi", questo quello che si legge in una nota del Lingotto, che ringrazia Montezemolo per i risultati raggiunti durante la sua presidenza e il grande impegno profuso affinche' il Cavallino restasse in mano agli italiani.

Chiara Mazzetti

10/9/2014
Last Updated on Wednesday, 10 September 2014 11:49
 
Nuovo calcolo del bilancio idrico per il Mar Morto PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 10 September 2014 11:37
WORLD WATER

Nuovo calcolo del bilancio idrico per il Mar Morto
da Tilo Arnhold
Tel Aviv, Israele (SPX) 23 luglio 2014



Doline e sorgenti superficiali in Samar (occidentale del Mar Morto), il fianco Giordano del Mar Morto è visibile sullo sfondo. Immagine per gentile concessione Dr. Christian Siebert e UFZ. Per una versione più grande di questa immagine vai qui .

Le risorse di acqua potabile lungo la costa orientale, lato giordano del Mar Morto potrebbero diminuire grave a causa dei cambiamenti climatici rispetto a quelle sul lato occidentale, israeliano e palestinese. Questa è la conclusione raggiunta da un team internazionale di ricercatori che ha calcolato l'acqua scorre intorno al Mar Morto.

Il tasso di ricostituzione naturale delle acque sotterranee ridurrà drasticamente in futuro, se le precipitazioni si abbassa come previsto, dicono gli scienziati, scrivendo sulla rivista Science del Total Environment.

Anche ora, le risorse idriche sotterranee disponibili nella regione non sono sufficienti a soddisfare il fabbisogno idrico crescente della popolazione e dell'agricoltura. Se la situazione peggiora, potrebbe quindi avere gravi conseguenze sociali, economiche ed ecologiche per la regione. Dati importanti per i fornitori di acqua

Un inventario affidabile di risorse idriche esistenti intorno al Mar Morto, al confine tra Israele, Palestina e Giordania, costituisce la base per una gestione sostenibile dell'acqua.

Il lago più basso della Terra non è solo una delle più grandi attrazioni turistiche del Medio Oriente; più di quattro milioni di persone fanno affidamento sulle risorse idriche sotterranee nel suo bacino idrografico. Per lungo tempo, la complessa idrologia di questa regione ha presentato i principali incognite nell'equazione di bilancio idrico locale. In una certa misura lo fa ancora.

Grazie a simulazioni al computer migliorate, i ricercatori sono stati in grado di lavorare fuori - a livello internazionale per la prima volta - la quantità di acqua effettivamente si infiltra dalla pioggia e riempie il serbatoio acque sotterranee: circa 281 milioni di metri cubi all'anno. Ciò significa che noi ora sappiamo anche qual è il limite massimo di ritiro dovrebbe essere se questa risorsa deve essere gestito in modo sostenibile.

Un puzzle complicato con molti pezzi
Dal 1960, la maggior parte degli affluenti del Mar Morto è stato arginato per catturare la preziosa acqua prima che scompare nel lago salato. Tuttavia, questa apparente recupero di acqua è la causa del livello delle acque del Mar Morto a scendere di circa un metro all'anno e, con esso, i livelli delle acque sotterranee circostanti.

Fresche sorgenti d'acqua migliaia di anni sono riflusso di distanza. Questo molto è stato già conosciuto. Ciò che non era chiaro era esattamente quello che l'impatto dei livelli d'acqua in ritirata hanno sulle quantità di acque sotterranee utilizzabili.

Negli ultimi cinque anni, il team di ricercatori provenienti da Germania, Israele, Giordania e Palestina che lavorano al progetto di ricerca SUMAR quindi utilizzato una combinazione di misurazioni complete in loco, telerilevamento, sistemi di modellamento del computer per essere in grado di fornire una risposta abbastanza completa a questa domanda.

Tracciando il corso dell'acqua
Le molle in ed intorno al Mar Morto sono stati identificati utilizzando sensori a raggi infrarossi sugli aerei e satelliti, così come i metodi chimici e isotopici. "Analizzando gli elementi delle terre rare, in particolare, siamo stati in grado di rintracciare l'origine dell'acqua e le rotte che prende sottoterra", riferisce il dottor Christian Siebert del Centro per la ricerca ambientale (UFZ).

"Non solo siamo stati in grado di individuare 37 aree dove le acque sotterranee sfocia nel Mar Morto, ora anche conoscere la storia di ogni sorgente. Ciò era importante per scoprire quanta acqua fresca sfocia nel Mar Morto sotterraneo e pertanto non è più disponibile da utilizzare come acqua potabile. L'ultimo passaggio in particolare, prima che l'acqua dalle montagne raggiunge il lago, ci è voluto molto tempo ", dice il Hydrogeologist.

"Qui, l'acqua salata che sorge dal basso si mescola con l'acqua fresca e sali minerali vengono disciolti in essa., Ma, insieme ai colleghi del Max Planck Institute di Brema, siamo anche riusciti a identificare i processi biogeochimici che fanno modifiche permanenti alla falda . "

I modelli al computer calcolano il bilancio idrico totale
Alla fine, tutti i dati disponibili sono stati inseriti in modelli di computer che hanno rivelato, con maggiore precisione rispetto al passato, la situazione nel bacino di drenaggio nelle immediate vicinanze del Mar Morto - una superficie di circa 7000 chilometri quadrati.

Le sfide più grandi erano la distribuzione eterogenea delle aree urbane e le lacune nei dati associati. Considerando che il numero delle stazioni di misurazione nelle zone e intorno abitati come Gerusalemme e Amman è molto alto, ci sono ampie distese di terra che sono molto scarsamente popolate e quindi hanno solo pochi pozzi e quasi nessun dati geologici o meteorologici.

Eppure la pioggia è particolarmente importante in questo contesto. La regione è caratterizzata da brevi, forti acquazzoni che spesso cadono sopra una zona molto piccola. Per questo motivo, il team di progetto ha istituito le proprie stazioni di misura, in modo da essere in grado di misurare le inondazioni che derivano da questi acquazzoni. Una stazione flusso di misurazione completo è stato anche istituito il fiume Giordano vicino a uno dei siti battesimali che attirano migliaia di pellegrini cristiani ogni anno.

Previsioni Bleak
Utilizzando i modelli, gli scienziati sono stati in grado, per la prima volta, di fare previsioni su possibili cambiamenti futuri delle risorse idriche sotterranee che sono così vitali per questa regione: il lato (israelo-palestinese) occidentale del lago riceve quasi il doppio precipitazioni come l'orientale (giordano) lato. Di conseguenza, i tassi di rigenerazione delle acque sotterranee sono attualmente circa il 50 per cento più alto sul lato occidentale.

Scenari climatici prevedono una diminuzione delle precipitazioni annue di circa il 20 per cento. Tuttavia, l'acqua che attualmente finisce sottoterra e riempie queste importanti risorse idriche sotterranee sarebbero dimezzati. La diminuzione sul versante israelo-palestinese occidentale dovrebbe essere intorno al 45 per cento, mentre l'acqua disponibile per il giordano (est) lato sarebbe caduta di quasi il 55 per cento. La situazione sociale ed economica potrebbe quindi peggiorare, in Giordania in particolare.

Riciclaggio come una via d'uscita dalla crisi idrica
Salvataggio e riutilizzo delle acque potrebbe quindi essere una soluzione, ed i ricercatori dell'UFZ stanno sviluppando ulteriormente questo concetto con i colleghi provenienti da Israele, Palestina e Giordania. Ad esempio, il progetto SMART ricercato modi di stabilizzare l'approvvigionamento idrico in Medio Oriente.

Il UFZ sviluppato nuovi concetti per il trattamento delle acque reflue decentrata e ha contribuito in maniera significativa al piano maestro acqua del Giordano, uno dei paesi più aridi del mondo. Grande importanza è stata allegata ad adattare il concetto di trattamento delle acque reflue alle condizioni locali, e di collaborare con gli scienziati e le autorità locali. Un ufficio speciale implementazione è stata creata nel Ministero per le acque di Giordania ad Amman.

Le ricerche in corso
Dal completamento del progetto SUMAR, la ricerca è stata proseguita dal Helmholtz dei centri KIT (Karlsruhe), GFZ (Potsdam), UFZ (Halle) e partner locali nell'ambito del progetto MERITANO (Dead Sea Research luogo).

Lo scopo dei meteorologi, idrogeologi, geologi e geofisici coinvolti nel progetto è quello di esaminare i rischi ambientali, la disponibilità di acqua e cambiamento climatico nel suo complesso, al fine di sviluppare soluzioni per questa regione unica, non solo in modo che le persone saranno in grado di continuano a visitare i siti biblici, ma anche in modo che la gente di questa regione possono continuare a vivere lì. Una stabile approvvigionamento di acqua sarà quindi un ruolo importante nel portare la pace in Medio Oriente.

Se la regione potrà mai costruire il canale destinato a trasportare l'acqua dal Mar Rosso al Mar Morto resta da vedere. Scienziati come Christian Siebert sono critici delle possibili conseguenze di importare acqua in questo modo: "Per esempio, non è chiaro se l'acqua dell'oceano molto più leggera si mescolano con l'acqua del Mar Morto, che è dieci volte più soluzione fisiologica, e non possiamo essere sicuri quali processi biologici e chimici avranno luogo. " Gli impatti sulla falda circostante sono anche contestati.


Link correlati
Centro Helmholtz per la ricerca ambientale (UFZ)
Notizie Acqua - Scienza, Tecnologia e Politica

Last Updated on Wednesday, 10 September 2014 11:38
 
La Frana del Vajont, ha rappresentato una modifica sostanziale... PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 04 January 2011 23:50

 

La Frana del Vajont, ha rappresentato una modifica

sostanziale ...

Diga del Vajont
VajontDiga.jpg
Paese Italia
Fiume Vajont
Costruita per Produzione di energia
idroelettrica
Anno di messa in opera 1960
Tipo ad arco a doppia curvatura
in calcestruzzo
Volume del bacino 168,715 milioni hm³
Superficie del bacino ha
Altezza della diga 261,60 metri m





Diga - idrauli

La frana del Vajont, ha rappresentato una modifica sostanziale della morfologia della valle, anche se in un lontano passato, un evento simile, ma non uguale aveva caratterizzato la valle stessa.

Se immaginiamo oggi eventi alluvionali caratteristici di altri tempi geologici, con la chiusura traumatica delle gallerie di sicurezza, ( la prima galleria, immaginata, progettata e costruita dall'ing. Carlo Semenza, in funzione del famoso sorpasso della prima frana del 1960, e oggi ripristinata, e la costruzione di una seconda galleria di sicurezza, verso la valle Cimoliana, costruita dopo la frana catastrofica del 1963,) l'intervento umano si rende indispensabile. In ogni caso non si ripeterebbe piu', quell'evento erosivo della frana nel tempo, caratterizzato dalla rimozione naturale della frana dal torrente Vajont. Come era stato intuito dal prof. Edoardo Semenza, lo scopritore della frana preistorica.

La posizione della frana del Vajont nella valle ci fa' immaginare, una sua conformazione geologica, ma nessuno puo' affermare con sicurezza come è effettivamente composta.

La presenza della diga, nella posizione in cui si trova nella valle, e cioè all'inizio della forra del Vajont, ci puo' far immaginare un parziale assestamento della frana stessa, in caso di eventi alluvionali catastrofici, con parziale appoggio sul dorso della diga, sopra una certa quota, con eventuale fuoriuscita di materiale al di sopra del coronamento della diga stessa.

Anche se il prof Edoardo Semenza , da me , piu' volte interpellato, sosteneva che la frana è in fondo valle e non da' piu' fastidio a nessuno.

In un lontano futuro, senza intervento umano, il riempimento graduale della valle di sedimenti di origine erosiva o di frana, puo' determinare ulteriori cambiamenti morfologici, con la creazione di un altipiano artificiale, in parte frenato dalla frana del 1963, con al davanti la struttura della diga da far da chiusura , seppur in quote piu' basse.

Il progetto invece, per il ripristino della valle con rimozione delle frane e concomitante creazione a Longarone , di una facolta' universitaria di geologia, anche tenuto conto della presenza ad Agordo, dell'Istituto Minerario, la quale studiera' e sovraintenderà alla rimozione delle frane, dal punto di vista geologico, e potrà in futuro relazionare insieme ad altri organismi, sul ripristino del Lago del Vajont.

La possibilità di avere a disposizione, in un futuro non molto lontano, di circa 150 milioni di metri cubi d'acqua, capaci di modificare, non solo le riserve idriche del Veneto e del Friuli, ma di intervenire nel cambiamento della temperatura e del livello dell'Alto Adriatico, se usate in concomitanza ad altre riserve di altri bacini idrici, con estremo beneficio, non solo all'agricoltura, ma al turismo.

Capace questo invaso, come sostenuto in precedenza anche nella relazione della S.A.D.E. , di smorzare le piene del Piave, con beneficio anche per l'acqua alta in Laguna di Venezia, senza contare il risparmio energetico, dovuto alla produzione di energia elettrica rinnovabile.

In ultima considerazione, l'esperienza che verrebbe accumulata nel know-how del progetto, ci metterebbe al riparo da altri eventi di tal natura e , credo, ripianerebbe l'animo di tutte le popolazioni coinvolte nel catastrofico evento del 1963.

Last Updated on Tuesday, 04 January 2011 23:51
 
Project For The control Of The Levels Of The Seas And The Oceans PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 20 November 2010 17:18
This Project arises from two hypothesis: - the melting of polar ice-packs caused by an increase in temperature of the earth crust and, - the discussion of an ice age which occurs approximately every 20,000 years. Recent studies have shown that the melting of the antartic ice-cap in the South Pole which is limited by the Ross Sea, the Amudsen Sea and the Weddel Sea could rise the sea levels by 5 metres. This would produce 3 milion km cubed of water that would cause dangerous flooding for several coastal land and cities like New York, Venice and Amsterdam. This negative occurance could be avoided through the realization of a project originally devised by the French during theyr coloniaist period in North Africa: at that time Tunisia and Algeria were under the French dominion, and the project itself was intended for a different aim. The project intended to flood 70,000 square km of barely inhabited or deserted below sea level land in the Sahara by means of two depression: one -17m below sea level and the other to -47m below sea level. The original idea was to build a navigable canal which would connect the Gabes Gulf in the Medittereaneas Seas to a large "Chott" (=literally marsh or depression) located amongst the border of Tunisia and the four Algerian oasis of Negrine, El Oued, Tougourt nd Biskra. This would enable the creation of internal harbours for Algeria and Tunisia. The length of this artificial canal would be in between 150 and 180 km. By maximising the use of the Chott, its lenght could be reduced to about 120 to 130 km. The project would involve large excavations, the use of wide resources and huge economic investiments. A deep "in-situ" survey would be required to anlyze the best technical and financial options available. The success of such a project would provide big and longlasting benefits for coastal cities throughout Europe and the world. The Meditterenean climate is presently becoming very similar to the climate affecting the desert areas of the world, and the implementation of such a plan would increase the umidity level and possibly create more rainfall. A feasibility study climate change impact in Europe and North Africa would be neccessary well in advance to understand and estimate the changes that would be occuring on the environment. 70,000 km. square flooded Sahara land at a depth of 25 to 30 m. would create approximately a withdraw of 2 thousand cubic km of salt water from the Meditterean Sea and will affect the levels of all the oceans in te world. This would make it unecessary to melt the poles ice-caps to relise 3 million cubic km of fresh water. A technical study can follow this document only once secure and adequate funding has been made available due to the need of accurate site investigations in the Sahara.
Last Updated on Saturday, 20 November 2010 17:19
 
La Cometa Siding Spring avra' un flyby con Marte in ottobre PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 21 June 2014 14:33

Della cometa ottobre Mars Flyby non comprometta Red Planet Sonde

  

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Saturday, 21 June 2014 22:14
 
Scioglimento e ricongelamento dei profondi velocità di ghiaccio della Groenlandia scorrono verso il mare PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 22 June 2014 13:18
ICE WORLD

Scioglimento e ricongelamento dei profondi velocità di ghiaccio della Groenlandia scorrono verso il mare
da Staff Writers
New York, NY (SPX) 19 giugno 2014



Fusione e ricongelamento in fondo lastre di ghiaccio si deforma la struttura dei livelli torta di cui sopra, come si vede in questa immagine radar dalla Groenlandia. Immagine gentilmente concessa da Mike Wolovick.

Sotto il candore sterile della Groenlandia, un mondo misterioso è spuntato in vista. Utilizzando radar-ghiaccio penetrante, i ricercatori hanno scoperto blocchi frastagliati di ghiaccio alti come grattacieli della città e largo come l'isola di Manhattan, nella parte inferiore della calotta di ghiaccio, apparentemente formata come l'acqua sotto i refreezes ghiaccio e orditi il ​​ghiaccio circostante verso l'alto.

Le forme appena rivelate possono aiutare gli scienziati a capire di più su come lastre di ghiaccio si comportano e come risponderà ad un riscaldamento climatico. I risultati sono pubblicati sull'ultimo numero di Nature Geoscience.

"Vediamo più di queste funzioni in cui lo strato di ghiaccio inizia ad andare veloce", ha detto l'autore principale dello studio, Robin Bell, un geofisico Lamont-Doherty Earth Observatory della Columbia University. "Pensiamo che il processo di rigelo eleva, distorce e riscalda il ghiaccio sopra, rendendola più morbida e più facile da scorrere."

Le strutture coprono circa un decimo del nord della Groenlandia, i ricercatori stimano, diventando più grande e più comuni, come la calotta di ghiaccio si restringe in flussi di ghiaccio, o ghiacciai, verso il mare. Come meltwater in fondo refreezes nel corso di centinaia di migliaia di anni, i ricercatori ritengono che irradia calore nella calotta di ghiaccio circostante, rendendo prendere il suo ritmo come il ghiaccio diventa più morbido e scorre più facilmente.

Dal 1970, e di recente, nel 1998, i ricercatori che volano sopra la regione scambiavano immagini radar di queste strutture per le colline. Strumenti più recenti volate durante la campagna IceBridge della NASA per mappare perdita di ghiaccio in entrambi i poli pensano le colline da fatti di ghiaccio invece di roccia. Bell, che aveva scoperto le caratteristiche di ghiaccio simili alla base della calotta di ghiaccio dell'Antartide orientale, li riconobbe immediatamente.

Mentre mappatura coperti di ghiaccio Gamburtsev Mountains Antartide nel 2008 e nel 2009, Bell e colleghi hanno scoperto una vasta fusione e rigelo lungo creste e ripidi pareti della valle della gamma.

Anche se i ricercatori avevano da tempo noto che la pressione e la frizione può sciogliere il fondo di lastre di ghiaccio, nessuno sapeva che ricongelamento dell'acqua potrebbe deformare la struttura dei livelli torta sopra. In uno studio del 2011 su Science, Bell e colleghi hanno proposto che le lastre di ghiaccio possono crescere dal basso verso l'alto, non solo dall'accumulo top-down della neve caduta.

Il presente studio si basa sui risultati di Antartide collegando le caratteristiche inferiori per più velocemente il flusso strato di ghiaccio. I ricercatori hanno esaminato Petermann Glacier, nel nord della Groenlandia, che ha reso fusione e ricongelamento dei profondi velocità di ghiaccio della Groenlandia flusso di mari nel 2010, quando un miglio pezzo di 100 metri quadrati di ghiaccio scivolato in mare.

Hanno scoperto che Petermann Glacier sta investendo una dozzina di grandi caratteristiche con esso verso la costa come imbuti fuori lo strato di ghiaccio; una caratteristica siede in cui i dati satellitari ha mostrato una parte del ghiacciaio di corsa due volte più velocemente nelle vicinanze di ghiaccio. I ricercatori suggeriscono che il processo di rigelo sta influenzando centinaia di anticipo del ghiacciaio di chilometri da dove Petermann galleggia sul mare.

"Nel complesso, queste osservazioni suggeriscono che basale freeze-on è un controllo chiave sul flusso su larga scala di Petermann Glacier, una possibilità che non è stata esplorata in precedenza", scrive dell'Università del Texas ricercatore Joseph MacGregor nello stesso numero di Nature Geoscience.

Ghiacciai della Groenlandia sembrano muoversi più rapidamente verso il mare come riscaldamento del clima, ma non è chiaro come il processo di rigelo influenzerà questa tendenza, i ricercatori hanno detto.

Si aspettavano di trovare le caratteristiche di fondo in interno della calotta di ghiaccio, come hanno fatto in Antartide, ma non si aspettavano di vedere le caratteristiche ai bordi, dove laghi e fiumi forma scorrono sulla superficie, hanno detto. L'acqua da quei laghi e fiumi sembra cadere attraverso crepacci e altri buchi nel ghiaccio per raggiungere la base della calotta di ghiaccio, dove alcuni di essi refreezes apparentemente.

La loro scoperta indica che rigelo e deformazione alla base dello strato di ghiaccio possono essere molto più diffusa di quanto si pensasse. Campana ei suoi colleghi ritengono che le caratteristiche simili possono venire alla luce come in altre parti della Groenlandia e dell'Antartide sono studiati più in dettaglio.

In volo sulla Groenlandia settentrionale durante il Ponte di Ghiaccio stagione 2011, Kirsty Tinto, un geofisico Lamont-Doherty, raddrizzò quando le immagini radar hanno iniziato a rivelare una struttura a layer-cake deformato.

"Quando stai volando sopra questo piatto, la gente bianco paesaggio quasi addormentarsi è così dolce noioso strati, torta a strati, torta a strati", ha detto Tinto, coautore dello studio. «Ma poi improvvisamente queste cose appaiono sullo schermo. E 'molto emozionante. Si ottiene un senso di questi processi invisibili che accadono sotto."


Link correlati
L'Earth Institute della Columbia University
Beyond the Ice Age

Last Updated on Sunday, 22 June 2014 13:19
 
Risolvere l'enigma dei climi del'età del ghiaccio PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 22 June 2014 13:19
ICE WORLD

Risolvere l'enigma dei climi età di ghiaccio
da Staff Writers
Boston MA (SPX) 3 giugno 2014



Il rendering di un artista dell'era glaciale Terra al massimo glaciale.

Il record paleoclimatici per l'ultima glaciazione - un tempo di 21 mila anni fa, chiamato "Last Glacial Maximum" (LGM) - racconta di una Terra a freddo i cui continenti del nord erano coperti da vasti strati di ghiaccio. Tracce chimiche di fossili di plancton nei sedimenti di acque profonde rivelano riorganizzate masse d'acqua oceaniche, così come la copertura di ghiaccio marino esteso fuori dell'Antartide. Bolle d'aria in carote di ghiaccio mostrano che l'anidride carbonica nell'atmosfera era di gran lunga al di sotto dei livelli osservati prima della rivoluzione industriale.

Mentre ere glaciali sono fissati in moto da oscillazioni lente della Terra nel suo transito attorno al sole, i ricercatori concordano sul fatto che la diminuzione energia solare da sola non era sufficiente a causare questo stato glaciale. Paleoclimatologi hanno cercato di spiegare il meccanismo che sta dietro a questi cambiamenti per 200 anni.

"Abbiamo tutti questi pezzi sparsi di informazioni sulle modifiche in atmosfera, e la copertura di ghiaccio marino", dice Raffaele Ferrari, il Breene M. Kerr professore di Oceanografia Fisica nel Dipartimento Terra, dell'atmosfera e Scienze Planetarie del MIT, "e quello che abbiamo vuole veramente vedere è come tutti si incastrano. "

I ricercatori hanno sempre sospettato che la risposta deve trovarsi da qualche parte negli oceani. Potenti regolatori del clima terrestre, gli oceani immagazzinano grandi quantità di carbonio organico per migliaia di anni, mantenendo la fuoriuscita nell'atmosfera sotto forma di CO2. L'acqua di mare prende anche CO2 dall'atmosfera attraverso la fotosintesi microbi sulla superficie, e tramite modelli di circolazione.

In una nuova applicazione della fisica dell'oceano, Ferrari, insieme a Malte Jansen PhD '12 della Princeton University e gli altri presso il California Institute of Technology, hanno trovato un nuovo approccio al puzzle, che hanno dettagliatamente negli Atti di questa settimana della National Academy of Sciences.

Polmone del mare
I ricercatori si sono concentrati sul l'Oceano Meridionale, che circonda l'Antartide - una parte fondamentale del ciclo del carbonio perché fornisce una connessione tra l'atmosfera e l'abisso profondo oceano. Increspato dai venti frustate intorno l'Antartide, l'Oceano Meridionale è uno dei pochi luoghi in cui le profonde acque ricche di carbonio mai salgono in superficie, di "respirare" CO2 dentro e fuori.

Il moderno-giorno dell'Oceano Meridionale ha un sacco di spazio per respirare:, acque ricche di carbonio approfondimento sono costantemente mescolano nelle acque di cui sopra, un processo migliorato dalla turbolenza come l'acqua scorre sopra frastagliate, creste profondità oceaniche.

Ma durante il LGM, permanente ghiaccio marino copriva molto più della superficie dell'Oceano Meridionale. Ferrari e colleghi hanno deciso di esplorare come tale estesa ghiaccio marino avrebbe colpito la capacità del Southern Ocean per scambiare CO2 con l'atmosfera.

Shock al sistema
Questa domanda ha richiesto l'uso della conoscenza accumulata nel campo della fisica dell'oceano. Utilizzando una equazione matematica che descrive i modelli di circolazione dell'oceano wind-driven intorno l'Antartide, i ricercatori hanno calcolato la quantità di acqua che è stato intrappolato sotto il ghiaccio del mare dalle correnti del LGM.

Essi hanno scoperto che la scossa a tutta la Terra da questo aggiunto copertura di ghiaccio è stata massiccia: Il ghiaccio copriva l'unico punto in cui la profondità dell'oceano mai avuto modo di respirare. Dal momento che il ghiaccio marino ricoperto queste acque profonde, CO2 dell'Oceano Meridionale non è mai stato esalato l'atmosfera.

I ricercatori hanno poi visto un legame tra il cambiamento ghiaccio marino e la massiccia riorganizzazione delle acque oceaniche che è evidente nel record paleoclima. Sotto il ghiaccio marino espanso, una maggiore quantità di acqua profonda upwelled ricadde verso il basso.

Acqua abissale Southern Ocean finalmente riempito un volume maggiore di tutta la midlevel ed inferiore oceano - sollevando l'interfaccia tra le acque superiori e inferiori ad una profondità tale che le profonde acque ricche di carbonio perso il contatto con l'oceano superiore. Respirare meno, l'oceano potrebbe memorizzare molto di più di carbonio.

A Southern Ocean soffocato dal ghiaccio marino, dicono i ricercatori, aiuta a spiegare il forte calo della CO2 atmosferica durante il LGM.

Rapporto di dipendenza
Lo studio suggerisce un collegamento dinamico tra espansione ghiaccio marino e l'aumento di acqua di mare isolata dall'atmosfera, che il campo è lungo trattati come eventi indipendenti. Questa intuizione assume rilevanza in più alla luce del fatto che paleoclimatologi bisogno di spiegare non solo i bassissimi livelli di CO2 atmosferica durante l'ultima glaciazione, ma anche il fatto che questo è accaduto durante ciascuno degli ultimi quattro periodi glaciali, come il paleoclima registrazione rivela.

Ferrari dice che non ha senso sostenere che i cambiamenti indipendenti hanno giù CO2 entro la stessa quantità in ogni epoca glaciale. "Per me, questo significa che tutti gli eventi che si sono verificati co-devono essere incredibilmente strettamente collegate, senza molta libertà alla deriva al di là di uno stretto margine," dice. "Se vi è un effetto di causalità tra gli eventi all'inizio di un'era glaciale, allora potrebbero accadere nello stesso rapporto."


Link correlati
Massachusetts Institute of Technology
Beyond the Ice Age

Last Updated on Sunday, 22 June 2014 13:32
 
Di Webb Telescope completamente integrato "Heart" abbassato in Aula PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 22 June 2014 23:12
SCOPES SPACE

Di Webb completamente integrato 'Heart' abbassato in Aula
di Laura Betz fpr Goddard Space Flight Center
Greenbelt, MD (SPX) 17 Giugno 2014



Questo il video mostra come "cuore", il James Webb Space Telescope (formalmente l'Integrated Science Instrument Module, o ISIM) esce da una stanza pulita e scende in una camera a vuoto della NASA Goddard Space Flight Center di Greenbelt, nel Maryland. Immagine per gentile concessione della NASA Goddard Space Flight Center.

Ingegnere Jack Marshall trattenne il respiro. Il "cuore" del James Webb Space Telescope appeso a un cavo di 30 piedi in aria come è stato abbassato lentamente nel massiccio camera a vuoto termico della NASA Goddard Space Flight Center di Greenbelt, nel Maryland.

Questo "cuore" di Webb è chiamato ISIM o Science Instrument Module integrato, che insieme con il suo telaio di prova vuoto termico e hardware di supporto, pesa circa quanto un elefante. All'interno di questo telaio di prova, ISIM si trova all'interno di un grande cubo a specchio di crio-pannelli e coperte. Questo processo può essere visto in un video da un operatore video Goddard.

"Questa è la prima volta siamo in grado di testare il 'cuore' in questa configurazione, che comprende tutti e quattro strumenti scientifici di Webb installati su ISIM", ha detto Marshall.

Questo importante traguardo è stato raggiunto nei tempi previsti, ma prima che la camera a vuoto termico può essere messo in uso il sistema di raffreddamento del ISIM deve essere controllato. Questo sistema di raffreddamento si basa sull'utilizzo di elio, dice un membro del team Marc sansebastian della NASA Goddard che sta controllando attentamente per eventuali perdite.

"L'elio è un gas molto difficile da contenere perché è una piccola molecola come," detto sansebastian.

Una volta che la squadra di Webb è assicurato che tutte le linee di raffreddamento sono elio stretto e tutte le connessioni elettriche sono stati completati e collaudati, un lungo di quattro mesi di test su ISIM inizierà a pompare fuori tutta l'aria, e poi cadere le temperature nella camera , fino a simulare le temperature estremamente fredde nello spazio.

Enorme camera a vuoto termico di Goddard, chiamato Space Environment Simulator, utilizza otto pompe a vuoto per ottenere un vuoto e l'impianto idraulico con azoto e fredda elio gassoso per ridurre la temperatura all'interno di un sudario di elio a partire da -423,6 F (-253,15 C o 20 kelvin ).

Durante questo test di ISIM, ci sono oltre 1.000 sensori di temperatura, quasi 200 circuiti di riscaldamento, dieci linee di elio e un sacco di zone termiche che hanno bisogno di essere collegato, dice Calinda Yew, test engineer Webb per la camera a vuoto termico.

"Ora siamo in procinto di collegare tutti quei sensori e riscaldatori. I sensori aiuteranno temperature del monitor durante la prova e le resistenze aiuteranno a raggiungere temperature di destinazione. Saremo iniettare l'elio in un sudario per abbassare ulteriormente le temperature strumenti scientifici, "afferma Yew.

Dopo quattro mesi di prove, il "cuore" di Webb, ISIM, tornerà alla grande camera pulita del mondo a Goddard per lavoro e ulteriori test. Un altro test vuoto termico di ISIM è prevista nel 2015.

Il James Webb Space Telescope è il successore del telescopio spaziale Hubble della NASA. Sarà il più potente telescopio spaziale mai costruito e osserverà gli oggetti più lontani dell'universo, fornire immagini delle prime galassie formate, e vedere i pianeti inesplorati intorno a stelle lontane. Il telescopio Webb è un progetto comune della NASA, l'Agenzia spaziale europea e l'Agenzia spaziale canadese.


Link correlati
James Webb Space Telescope
Space Telescope Notizie e Tecnologie Skynightly.com

Last Updated on Sunday, 22 June 2014 23:12
 
D - Day per la Stazione Spaziale Internazionale PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 23 June 2014 13:18
STAZIONE NEWS

D-Day per la Stazione Spaziale Internazionale
da Morris Jones
Sydney, Australia (SPX) 18 giugno 2014



File immagine.

Quindi, la Russia non ha fermato le operazioni a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Soyuz continuerà a svolgere cosmonauti e astronauti lì, nonostante le crescenti tensioni internazionali sulla Terra. Noi tutti possiamo respirare facile per un momento. Ok, questo è fatto. Ora è il momento di prendere in considerazione ciò che succede dopo.

Sembrerebbe che le cose probabilmente rimarranno su un percorso simile fino al 2020. Dopo di che, chi lo sa? Abbiamo recentemente celebrato il 70 ° anniversario del leggendario D-Day che ha segnato l'inizio della fine per la Germania nazista.

Ora è il momento di cominciare a pianificare per un altro evento importante (anche se meno critico): Decisione della Giornata per ISS. La Russia ha dichiarato che probabilmente sospendere la sua partecipazione alla Stazione Spaziale Internazionale nel 2020, ponendo seri dubbi sulla sua intera futuro. Anche senza un russo estraibile, ISS sarebbe ancora un programma con un percorso incerto.

Al momento, non è chiaro come, o se, la Stazione Spaziale Internazionale progredirà dopo il segno 2020. Si tratta di una decisione che non può essere presa da sola America. Diverse altre nazioni sono coinvolte. Rimozione Russia dalla stazione avrà profonde implicazioni per tutti.

La Russia è l'unico fornitore di trasporto dell'equipaggio e un importante fornitore di logistica. Certo, probabilmente vedremo almeno un US veicolo di trasferimento equipaggio introdotto prima del 2020, e dei veicoli merci commerciali degli Stati Uniti continuerà a funzionare. Ma l'Europa sta arrotondamento suo programma di veicolo ATV carico. Convoglio promessa del Giappone di HTV navi da carico è anche finita. Austerità finanziaria attanaglia i programmi spaziali di tutte le nazioni. Come può questo complesso e instabile rete di attività si sciolse?

Il silenzio da parte di alcuni partner coinvolti nella ISS è curioso. Essa suggerisce che non vi è chiaro piano d'azione, e le preoccupazioni per il futuro del programma. ISS è stato un progetto costoso e fastidioso. Il pull-out della Russia e la crescente età della stazione potrebbero servire come spunti efficaci per alcune nazioni a tagliare la corda.

Ciò potrebbe tradursi in un magazzino diminuzione di partecipanti. Mentre le nazioni lasciano il progetto, il valore politico della ISS sarà anche diminuire. I più nazioni si ritirano, più facile è per i rimanenti partner per tirare fuori. E alla fine, non c'è nessuno a sinistra.

ISS potrebbe essere utilizzato in una modalità ridotta per qualche tempo dopo il 2020, possibilmente NASA e alcuni dei suoi partner rimanenti. Ciò potrebbe comportare equipaggi ridotti, con un minor numero di veicoli di supporto logistico. Il livello di lavoro produttivo svolto sulla stazione diminuirà notevolmente, come gli equipaggi ridotti avranno bisogno di spendere una quota maggiore del loro tempo solo mantenendo la stazione stessa.

Guasti meccanici potrebbero aumentare come la stazione invecchia, e alcuni fallimenti potrebbero essere difficili da risolvere. Pezzi di ricambio lanciato alla stazione nei giorni crepuscolo del programma Shuttle potrebbero esaurirsi prima del previsto. Ad un certo punto, potrebbe diventare impraticabile per operare la stazione per motivi tecnici.

Prima l'annessione russa di Crimea, si era parlato di estendere le operazioni della ISS al 2024. Ciò può essere ancora possibile, ma un programma esteso ISS non sarà così grande o così utile come avevamo inizialmente previsto.

Poi c'è la questione dei moduli russi collegati alla ISS. Alcuni esperti ipotizzano che la Russia possa staccare questi moduli e li usa come il nucleo di una stazione russa indipendente. Questo è tecnicamente possibile, ma la proprietà e il controllo di un modulo russo costruita con i soldi degli Stati Uniti potrebbe rivelarsi spinosa. Una discussione completa di questo punto va oltre lo scopo di questo articolo.

Compensare la perdita di hardware russo potrebbe richiedere il lancio di nuovi moduli per compensare la loro funzionalità, supponendo che ci sia abbastanza interesse a mantenere la stazione operativa.

Abbiamo probabilmente ancora diversi anni di attività per andare in ISS nella sua forma attuale, ma questo non cambia la gravità del problema. Ci vuole tempo per sviluppare piani di volo spaziale. Ci vuole anche di più per la loro attuazione. D-Day per la Stazione Spaziale Internazionale è più vicino di quanto alcuni pensano. I governi e le agenzie spaziali di tutto il mondo devono agire in fretta.

Il dottor Morris Jones è un analista spazio australiano che ha scritto per spacedaily.com dal 1999. Invia morrisjonesNOSPAMhotmail.com. Sostituire NOSPAM con @ per inviare e-mail. Il dottor Jones risponderà richieste dei media.


Link correlati
Stazione della NASA
Stazione della NASA
Stazione e più a Roscosmos
SP Korolev RSC Energia
Guarda NASA TV via Space.TV
Space Station News a Spazio-Travel.Com

Last Updated on Monday, 23 June 2014 13:19
 
Yara, la madre di Bossetti sapeva tutto PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 24 June 2014 10:28

Cronaca

Foto Yara, la madre di Bossetti sapeva tutto


Nuovi sviluppi sul caso

Yara, la madre di Bossetti sapeva tutto

La donna incastrata dalle intercettazioni

 

Milano- Una nuova, clamorosa indiscrezione bomba. In questi minuti gli inquirenti hanno reso noto che la signora Ester Arzuffi (madre di Bossetti) sapeva che il DNA trovato sugli abiti di Yara era del figlio Massimo Giuseppe e che gli agenti erano sulle sue tracce. Tanto che alcuni giorni prima dell'arresto ne aveva anche parlato con lui. Un segreto che rischiava di venire fuori da un momento all'altro e per questo si era confrontata con il figlio sulle cose da fare. L'ultimo sviluppo della tragica vicenda di Brembate emerge dalle indiscrezioni di un investigatore, raccolte da Tgcom24.

Quando però la signora Ester si confrontò con Massimo Giuseppe, i telefoni dell'intera famiglia erano stati messi sotto intercettazione. E fu anche dalla conversazione telefonica tra madre e figlio che si è capito che era lui l'uomo su cui puntare. Infatti, il profilo tracciato dai genetisti analizzando il DNA era di un uomo tra i 40 e i 45 anni. Massimo ne ha quasi 44 il fratello 39. Entrambi erano sospettabili. Quando gli investigatori hanno capito che Massimo Giuseppe Bossetti sapeva che stavano per arrivare a lui lo hanno fermato, a questo punto il magistrato ha chiesto la custodia cautelare in carcere. Il complice di cui si parlava negli scorsi giorni, potrebbe allora proprio essere la madre del killer. Nelle prossime ore si attendono sviluppi significativi a riguardo.

Alvise Wollner

24/6/2014
Last Updated on Tuesday, 24 June 2014 11:09
 
Russia: arriva la prima costellazione satellitare privata PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 24 June 2014 11:29
SPACEMART

Russia arrivare prima costellazione satellitare privato
da Staff Writers
Mosca (AFP) 18 giugno 2014



Un avvio russo ha detto Mercoledì che lancerà diversi satelliti nelle prossime settimane, prima costellazione satellitare privata del paese, per offrire servizi di monitoraggio marittimo.

Dauria Aerospace sarà il Giovedi lancerà due satelliti, che sarà seguita da un'altra nel mese di luglio, e iniziare a offrire aiuto di navigazione per navi d'alto mare e le navi fluviali, in collaborazione con il ministero dei trasporti russo.

"Sarà il primo russo costellazione satellitare privato", Vitaly Egorov, portavoce Dauria Aerospace, ha detto a AFP.

Il terzo satellite è stato completamente finanziato, progettato e assemblato da aziende private, e potrebbe fornire una spinta tanto necessaria per l'assediato industria spaziale controllata dallo Stato del paese.

Il governo russo sta rimescolando per rivedere il suo programma spaziale dopo le battute d'arresto, tra cui la perdita di diversi satelliti e di una nave di rifornimento senza equipaggio per la Stazione Spaziale Internazionale, ma la legislazione ha finora scoraggiato iniziative private nel settore.

Fondata nel 2011, Dauria Aerospace è controllato da un imprenditore russo e riunisce esperti con esperienza nel programma spaziale russo e la NASA.

"In futuro, ci sarà probabilmente collaborare con società straniere per lo scambio di dati per ulteriori ricerche", ha aggiunto Egorov.


Link correlati
Le ultime informazioni sulla Industry Satellite Commerciale

Last Updated on Tuesday, 24 June 2014 11:30
 
Gruppo Airbus-Safran uniscono le forze per avvio di nuova attività PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 24 June 2014 13:19
LAUNCH PAD

Airbus Gruppo Safran e di unire le forze di avvio attività
da Staff Writers
Amsterdam, Paesi Bassi (SPX) 18 giugno 2014



Immagine File: Ariane 5 ME e 6.

Airbus Group e Safran stanno rafforzando ulteriormente la loro relazione per proporre una nuova famiglia di concorrenza, versatili ed efficienti lanciatori spaziali, per servire sia le esigenze commerciali e istituzionali.

In questo contesto, entrambe le società hanno concordato di creare una joint venture 50-50, con un ruolo chiave per ciascun socio nelle loro attività istituzionali in particolare in Francia e in Germania, unendo le competenze nei sistemi di lancio di Airbus Gruppo, nonché sistemi di propulsione da Safran .

L'iniziativa sfrutta le attività propedeutiche svolte nel corso degli ultimi due anni sotto la guida dell'Agenzia spaziale europea (ESA) e l'Agenzia spaziale francese CNES, in linea con gli orientamenti stabiliti dalla conferenza ministeriale dell'ESA nel novembre 2012. L'attuale iniziativa industriale propone:

+ Per sviluppare e accelerare ulteriormente messa in servizio del lanciatore Ariane 5 ME come logica evoluzione di Ariane 5, tra cui una migliore stadio superiore basato sul motore di Vinci; e

+ Per sviluppare ulteriormente il lanciatore Ariane 6 in una configurazione comune accordo, in grado di soddisfare una vasta gamma di missioni come espresso da ESA, le agenzie spaziali nazionali, Arianespace e operatori satellitari.

Sia il gruppo Airbus e Safran sono partner stretti e complementari nel settore di avvio, con una fila ineguagliata di lanci Ariane successo per più di 10 anni. Con questa nuova partnership, per la quale è stato firmato un memorandum d'intesa, le due aziende si sforzano di capitalizzare il track record di successo di Arianespace e della famiglia Ariane, aumentando ulteriormente l'efficienza e la competitività.

Entrambe le società esprimono la loro determinazione a continuare a svolgere un ruolo di primo piano nel settore spazio lanciatore, nonché per salvaguardare l'accesso autonomo e affidabile dell'Europa allo spazio. Quest'anno, ESA e gli Stati delle Nazioni sono tenuti a prendere decisioni di vasta portata sui lanciatori attuali e di prossima generazione.

"E 'tutta una questione di rafforzare la competitività del nostro business lanciatore spaziale andare avanti.

Il programma Ariane ha avuto un enorme successo nel corso degli ultimi 30 anni, ma per rimanere rilevante e competitivo per il futuro abbiamo bisogno di una struttura industriale molto più efficiente. Questo è ciò che i clienti si aspettano da noi. Il nostro accordo con Safran è il punto di partenza di un viaggio entusiasmante verso un business più integrata, più efficiente e quindi più redditizio launcher in Europa ", ha dichiarato Tom Enders, CEO di Airbus Group.

"Fra un maggior numero di attori a livello mondiale e in aggiunta alle alte sfide tecnologiche, l'industria europea deve fornire soluzioni competitive per tutti i segmenti spaziali, tra cui lanciatori rimangono in prima linea. Oggi, ci troviamo in un momento cruciale per guidare il cambiamento come dobbiamo essere più agile, i nostri prodotti più accessibili, e le nostre strutture più integrato. Questa nuova entità congiunta sarà uno dei principali attori a livello mondiale nel settore di avvio, con l'obiettivo di beneficiare della crescita e meglio servire i clienti istituzionali, così come commerciali ", ha detto Jean -Paul Herteman, Presidente e Amministratore Delegato di Safran.

Nella prima fase Airbus Gruppo Safran e creerebbe una società programma comune al fine di contribuire con i loro rispettivi contratti di programma civile e partecipazioni importanti legati alle attività di lancio civile. Successivamente, le attività industriali sarebbero contribuito gli straordinari al fine di creare un mondo di classe, vera e propria azienda competitiva di proprietà comune.

Airbus Group e Safran presenteranno la creazione della Joint Venture a tutte le rispettive approvazioni richieste.

Firma della prima fase della transazione e un primo avvio delle attività del Joint Venture sono attese entro la fine del 2014.


Link correlati
Airbus Group
Launch Pad allo Space-Travel.com

Last Updated on Tuesday, 24 June 2014 13:20
 
Onde giganti rivelano sorprendente dimensione reale dell'atmosfera del Sole PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 28 June 2014 18:02

Onde giganti Rivela sorprendente dimensione reale della Atmosphere di Sun

  

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Saturday, 28 June 2014 18:03
 
Giove dice addio a Sky sera dopo domenica una luna con una piccola falce PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 28 June 2014 18:16

Giove dice addio a Sky sera dopo Domenica Luna Meetup

  

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Saturday, 28 June 2014 18:18
 
Russia sperimenta per la prima volta il lanciatore Angara PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 28 June 2014 18:18

Russia Scrubs Fanciulla Lancio del razzo Next-Generation

  
Sdc-inbrief-logo

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Saturday, 28 June 2014 18:32
 
Pianeta relativamente vicino alla Terra puo' essere in grado di sostenere la vita PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 28 June 2014 18:32

Planet dintorni Alien può essere in grado di sostenere la vita

  

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Saturday, 28 June 2014 18:47
 
Antico asteroide distruttore è stato trovato, è un nuovo tipo di meteorite PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 28 June 2014 18:47

Antica Asteroid Destroyer finalmente trovato, e 'un nuovo tipo di meteorite

  
Il nostro-amazing-planet

Raccomandazioni dell'editore

Last Updated on Saturday, 28 June 2014 19:14
 
Potrebbe Ebola diffondersi negli Stati Uniti o in Europa? PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 28 June 2014 19:51

Potrebbe Ebola diffusa negli Stati Uniti?

  

Raccomandazioni dell'editore

Last Updated on Saturday, 28 June 2014 19:52
 
Mars Rover Curiosity segna il primo anno marziano con una missione di successo PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 29 June 2014 12:51
MARSDAILY

Mars Rover Curiosity segna il primo anno marziano con Successi Mission
da Staff Writers
Pasadena CA (JPL) 25 giu 2014



"Stiamo ricevendo in alcuni lunghi viaggi utilizzando ciò che abbiamo imparato", ha detto Jim Erickson, Curiosità project manager presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, in California. "Quando si sta esplorando un altro pianeta, ci si aspetta sorprese. Gli taglienti, rocce incorporate sono stati una brutta sorpresa. Yellowknife Bay è stata una bella sorpresa."

Mars rover Curiosity della NASA completerà un anno marziano - 687 giorni terrestri - il 24 giugno, dopo aver compiuto obiettivo principale della missione di determinare se Marte le condizioni ambientali, una volta offerti favorevoli per la vita microbica.

Uno dei primi grandi scoperte di Curiosity, dopo l'atterraggio sul Pianeta Rosso nel mese di agosto 2012 è stato un antico alveo presso il proprio sito di atterraggio. Nelle vicinanze, in una zona conosciuta come Yellowknife Bay, la missione ha raggiunto il suo obiettivo principale di determinare se l'marziano Gale Crater mai stato abitabile per semplici forme di vita.

La risposta, uno storico "sì", è venuto da due lastre mudstone che il rover a campionamento con il suo trapano. L'analisi di questi campioni ha rivelato il luogo era una volta un fondale con acqua tiepida, gli ingredienti elementari essenziali per la vita, e un tipo di fonte di energia chimica utilizzata da alcuni microbi sulla Terra. Se Marte fosse organismi viventi, questo sarebbe stato una buona casa per loro.

Altri risultati importanti durante il primo anno marziano includono:

+ Valutare i livelli di radiazioni naturali sia durante il volo verso Marte e sulla superficie marziana fornisce una guida per progettare la protezione necessaria per le missioni umane su Marte.

+ Misure di varianti pesanti-versus-luce di elementi nell'atmosfera marziana indicano che gran parte atmosfera iniziale Mars 'scomparso da processi che favoriscono la perdita di atomi leggeri, come dalla parte superiore dell'atmosfera. Altre misurazioni trovato che l'atmosfera contiene molto piccolo, all'occorrenza, metano, un gas che può essere prodotto biologicamente.

+ Le prime determinazioni di età di una roccia su Marte e per quanto tempo una roccia è stata esposta a radiazioni nocive fornire prospettive per l'apprendimento quando l'acqua scorreva e per valutare i tassi di degradazione di composti organici nelle rocce e nei suoli.

Curiosità pausa nel guidare questa primavera per perforare e raccogliere un campione da un sito di arenaria chiamata Windjana. Il rover attualmente sta portando un po 'del campione di rock-polvere raccolti presso il sito per l'analisi di follow-up.

"Windjana ha più magnetite rispetto ai campioni precedenti abbiamo analizzato", ha detto David Blake, ricercatore principale per Chimica e Mineralogia (CheMin) strumento di Curiosity a Ames Research Center della NASA, Moffett Field, in California.

"Una questione chiave è se questo magnetite è un componente del basalto originale o il risultato di processi successivi, come accadrebbe nei sedimenti basaltici intriso di acqua. La risposta è importante per la nostra comprensione di abitabilità e la natura dell'ambiente early-Mars . "

Indicazioni preliminari sono che la roccia contiene un mix più diversificato di minerali argillosi che è stato trovato in rocce praticati solo in precedenza della missione, gli obiettivi mudstone a Yellowknife Bay. Windjana contiene anche una quantità inaspettatamente elevato del minerale ortoclasio, un feldspato ricco di potassio, che è uno dei minerali più abbondanti sulla crosta terrestre che non era mai stato definitivamente rilevati su Marte.

Questa scoperta implica che alcune rocce sul bordo Gale Crater, da cui i arenarie Windjana si pensa siano stati ottenuti, possono aver sperimentato trasformazione geologica complessa, come molteplici episodi di fusione.

"E 'troppo presto per le conclusioni, ma ci aspettiamo i risultati per aiutarci a collegare ciò che abbiamo imparato a Yellowknife Bay a quello che impareremo a Mount Sharp," ha detto John Grotzinger, Curiosità scienziato del progetto presso il California Institute of Technology, Pasadena. "Windjana è ancora in una zona dove un fiume scorreva. Vediamo segni di una complessa storia di interazione tra acqua e roccia."

Curiosità partì Windjana a metà maggio e sta avanzando verso ovest. E ha coperto circa nove decimi di miglio (1,5 km) in 23 giorni di guida e ha portato il contachilometri bottino della missione fino a 4,9 miglia (7,9 km).

Poiché il danno ruota indotto un rallentamento nella guida tardi nel 2013, il team della missione ha modificato i percorsi e metodi di guida per ridurre il tasso di danni.

Ad esempio, il team della missione ha rivisto il percorso programmato di destinazioni future sul versante inferiore di una zona chiamata Monte Sharp, dove gli scienziati si aspettano stratificazione geologica darà risposte su ambienti antichi. Prima di Curiosity atterrato, gli scienziati hanno anticipato che il rover avrebbe bisogno di raggiungere il Monte Sharp per raggiungere l'obiettivo di determinare se l'ambiente antico era favorevole per la vita.

Hanno trovato una risposta molto più vicino al luogo di atterraggio. I risultati finora hanno sollevato la barra per il lavoro futuro. Sul Monte Sharp, il team della missione cercherà prova non solo di abitabilità, ma anche di come gli ambienti evoluti e quali condizioni di conservazione favorevole della indizi se la vita esisteva.

La porta di accesso alla montagna è una lacuna in una fascia di dune che orlano fianco settentrionale della montagna che si trova a circa 2,4 miglia (3,9 km) prima della posizione corrente del rover. Il nuovo percorso avrà Curiosità attraverso patch di sabbia e terreno roccioso. Mappatura del terreno con l'uso di immagini dal Mars Reconnaissance Orbiter della NASA permette la creazione di grafici di sicuro, anche se più lungo, itinerari.

Il team si aspetta che avrà bisogno di adattarsi continuamente alle minacce poste dal terreno a ruote del rover, ma non si aspetta questo sarà un fattore determinante per la durata della vita operativa di Curiosity.

"Stiamo ricevendo in alcuni lunghi viaggi utilizzando ciò che abbiamo imparato", ha detto Jim Erickson, Curiosità project manager presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, in California. "Quando si sta esplorando un altro pianeta, ci si aspetta sorprese. Gli taglienti, rocce incorporate sono stati una brutta sorpresa. Yellowknife Bay è stata una bella sorpresa."


Link correlati
Mars Rover della NASA
Marte Notizie e informazioni in MarsDaily.com
Lunar Sogni e altro

Last Updated on Sunday, 29 June 2014 12:52
 
Elon Musk ha intenzione di prendere la gente per Marte entro 10 anni PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 29 June 2014 16:55
SPACE TRAVEL

Elon Musk ha intenzione di prendere la gente su Marte entro 10 anni
da Staff Writers
Mosca (RIA Novosti) 24 giugno 2014



File immagine cortesia AFP.

Imprenditore e inventore Elon Musk ha alcuni suggerimenti di viaggio che sono fuori di questo mondo. Il CEO di SpaceX conosciuto come il cervello dietro l'auto elettrica Tesla dice che vuole fare l'uomo su Marte nel prossimo decennio. Parlando a CNBC questa settimana, il miliardario sudafricano nato detto che il suo obiettivo principale in questo momento è quello di perfezionare la tecnologia che renderebbe possibili viaggi nello spazio in un futuro non troppo lontano.

In tempo di meno di 12 anni, ha detto, Musk vuole rendere il pianeta rosso un viaggio destinazione must-stop per i turisti interstellari. Poco dopo, però, spera che il prossimo della Terra sarà in grado di ospitare esseri umani per il lungo raggio.

"Sono fiducioso che le prime persone che potrebbero essere prese a Marte in 10 a 12 anni, penso che sia certamente possibile per che si verifichi", ha detto durante un'intervista alla CNBC'S "Closing Bell", il Martedì. "Ma la cosa che conta a lungo termine è quello di avere una città autosufficiente su Marte, per rendere la vita più planetaria."

Un altro problema a lungo termine, Musk ha aggiunto, sta sollevando la capitale che è necessario per fare sia la visita ed abitare Marte un obiettivo ottenibile. Ha detto CNBC che il piano di 10 anni che sta puntando è già troppo a lungo termine per attirare i gestori di hedge fund che intendono investire, ma di questo passo che potrebbe presto cambiare.

"Abbiamo bisogno di arrivare dove le cose sono stabili e prevedibili", Musk ha aggiunto. "Forse siamo vicini allo sviluppo del veicolo Marte, o idealmente abbiamo volato un paio di volte, poi penso di andare pubblico avrebbe più senso."

Per ora, Musk ha messo gli occhi su alcuni obiettivi che sono un po 'più facile da ottenere. Vale a dire, ha detto a CNBC che pensa una conquista più a portata di mano potrebbe essere lo sviluppo di una batteria auto elettrica abbastanza abbordabile per rivoluzionare completamente l'industria automobilistica.

"Mi sento veramente bene di essere in grado di produrre una vettura mercato di massa convincente in circa tre anni", ha detto Musk, ma prima spera di trovare un modo per vendere una batteria per uno di tali veicoli per meno di $ 5.000.

In precedenza, Musk ha detto alla rivista Wired nel 2012, che ha sognato per dieci anni di un modo per mettere un uomo su Marte, ma il-prezzo ha dimostrato di essere problematico, per non dire altro.

"Dal 1989, quando uno studio ha stimato che una missione umana costerebbe 500 miliardi dollari, il soggetto è stato tossico. Politici non volevano un programma federale ad alto prezzo del genere per essere usato come arma politica contro di loro", ha detto Musk Wired al momento. "Ma gli Stati Uniti sono una nazione di esploratori. America è lo spirito di esplorazione umana distillata."

Musk ha fatto Elon Musk ha intenzione di prendere la gente su Marte entro 10 yearss all'inizio di questa settimana, quando la sua azienda auto elettrica, Tesla, ha annunciato che non perseguirà cause brevettuali contro ogni makers concorrenti di automobili che vogliono lavora fuori i suoi brevetti.

"La missione della società è quello di accelerare l'adozione su larga scala delle auto elettriche. Se Tesla funge da catalizzatore per altri produttori ... che sono stati raggiunti", ha detto Tesla portavoce Simon Sproule Wired.

Fonte: RIA Novosti


Link correlati
SpaceX
Turismo Spaziale, Spazio Trasporti e Esplorazione dello spazio Notizie

Last Updated on Sunday, 29 June 2014 16:55
 
NASA invita a commenti a proposito della Dichiarazione di Marte 2020 sull'impatto ambientale PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 29 June 2014 23:06
MARSDAILY

NASA invita Commenta Dichiarazione Marte 2020 di Impatto Ambientale
da Staff Writers
Pasadena CA (JPL) 20 Giugno 2014



Pianificazione per il 2020 Mars rover della NASA prevede una struttura di base che sfrutta la progettazione e ingegneria lavoro svolto per il rover Curiosity della NASA, che atterrò su Marte nel 2012, ma con nuovi strumenti scientifici selezionati mediante concorso per realizzare diversi obiettivi scientifici. Fotografia per gentile concessione NASA / JPL-Caltech.

La NASA chiede le organizzazioni pubbliche e interessate a rivedere e commentare il progetto Impatto Ambientale Statement (DEIS) per proposta di missione dell'agenzia Mars 2020. Il periodo di osservazione attraversa 21 luglio.

Durante il periodo di osservazione, la NASA si terrà una riunione in linea pubblico dalle ore 10 alle ore PDT (1-3 pm EDT) Giovedi, 26 June qui .

Il luogo di incontro sarà accessibile ai partecipanti al 09:45 PDT (12:45 EDT). L'incontro comprenderà briefing sulla missione proposta, le sue possibilità di fonte di energia, e le conclusioni del DEIS.

Una sessione di domande e risposte e un periodo di apertura al pubblico di presentare osservazioni scritte in diretta seguiranno. Registrazione anticipo per la riunione non è richiesto.

Il DEIS affronta i potenziali impatti ambientali associati alla realizzazione del 2020 missione su Marte, una continuazione della NASA di esplorazione in profondità del pianeta.

La missione dovrebbe includere un cellulare rover scienza basata strettamente sulla progettazione del rover Curiosity, che è stato lanciato nel novembre 2011 ed è opera con successo su Marte.

La missione è previsto per il lancio nel mese di luglio o agosto 2020 dalla Florida su un veicolo di lancio sacrificabile.

Nasa prenderà in considerazione tutte le osservazioni pervenute nello sviluppo della sua Mars 2020 Finale Impatto Ambientale Dichiarazione e commenti ricevuti, e le risposte a queste osservazioni, sarà inclusa nel documento finale.

Il DEIS, materiale di fondo sulla missione proposta, e le istruzioni su come presentare osservazioni sulla DEIS sono disponibili all'indirizzo:

Dopo la conclusione dell'incontro pubblico virtuale, una riproduzione on-demand della manifestazione sarà disponibile anche qui .

Ulteriori informazioni sulla procedura nazionale Environmental Policy Act della NASA e la proposta di missione su Marte 2020 può essere trovato qui .


Link correlati
Jet Propulsion Laboratory
Marte Notizie e informazioni in MarsDaily.com
Lunar Sogni e altro

Last Updated on Sunday, 29 June 2014 23:06
 
You Tube si rinnova: tante le migliorie annunciate da Susan Wojcicki PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 30 June 2014 16:09

Tecnoscienze

Foto YouTube si rinnova: tante le migliorie annunciate da Susan Wojcicki


Filmati tradotti in tutte le lingue con una maggiore risoluzione grafica

YouTube si rinnova: tante le migliorie annunciate da Susan Wojcicki

Piu' suoni e possibilita' di finanziare i creatori dei video con un click

 

YouTube, il portale di videosharing piu' famoso ed utilizzato al mondo, ha in serbo per gli appassionati internauti una lunga serie di nuove funzionalita' che spaziano dalle caratteristiche tecniche a quelle grafiche. Ad annunciare le migliorie e' stata Susan Wojcicki, amministratore delegato di YouTube: la prima novita' sara' quella di poter sostenere i realizzatori di video tramite un contributo che va da 1 ad un massimo di 500 dollari.

Un'altra grande innovazione sara' invece la traduzione in tutte le lingue di ogni singolo video presente sulla piattaforma: "Il nostro obiettivo e' quello di fare in modo che ogni video caricato su YouTube sia disponibile in tutte le lingue" ha affermato entusiasta e fiduciosa la Wojcicki. Ci sara' inoltre un implemento nell'archivio dei suoni disponibili per personalizzare i filmati editi su YouTube, in particolare saranno 7.500 i nuovi effetti sonori e brani aggiunti, ma ovviamente non potevano mancare novita' in ambito visuale: d'ora in poi infatti sara' possibile proporre filmati a 60fps per ottenere immagini piu' nitide.

Come se questo non bastasse, la Wojcicki ha anche annunciato il lancio dell'app mobile "YouTube Creator Studio", che permettera' ai creatori di vedere le statistiche dei loro video in tempo reale, senza dover attendere fino a tre giorni come succedeva in passato: questa particolare innovazione e' stata molto apprezzata dai creatori di contenuti presenti presso l'Anaheim Convention Center, dove sono state presentate tutte le novita'.

Infine in ogni video verra' montato il supporto per le 'cards' ovvero dei link che consentano agli spettatori di acquistare qualsiasi cosa, come la musica riconosciuta nel video su Google Play Music e la funzione "Creatore Credits", non e' ancora attiva, che permettera' ai collaboratori di taggare chiunque abbia dato un contributo alla produzione del filmato.

Chiara Mazzetti

30/6/2014
Last Updated on Monday, 30 June 2014 16:10
 
Come i danni alla ruota influisce sulla missione del Mars Rover Curiosity PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 10 July 2014 13:29

Come Danni Wheel Influisce missione del Mars Rover Curiosity

  
Leonard-david

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Thursday, 10 July 2014 13:32
 
Confermato : Voyager 1 nello spazio interstellare PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 10 July 2014 12:04

Confermato: Voyager 1 in Interstellar Space

  

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Thursday, 10 July 2014 12:06
 
La molecola che uccide le cellule tumorali ubriacandole PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 08 July 2014 14:11

Tecnoscienze

Foto La molecola che uccide cellule tumorali ubriacandole


La molecola che uccide cellule tumorali ubriacandole

Con la 'Metuosi' le cellule bevono fino a morire

 

Milano - Un gruppo di ricercatori della fondazione IRCCS istituto nazionale dei tumori di Milano, guidati da Maria Grazia Borrello dell'Unità meccanismi molecolari del Dipartimento di oncologia sperimentale e medicina molecolare, ha identificato in laboratorio una piccola molecola in grado di distruggere le cellule tumorali nel carcinoma papillare della tiroide, il più comune dei tumori della tiroide.

Lo studio, finanziato dall'AIRC, è stato pubblicato sulla rivista scientifica Oncotarget e presentato ieri al congresso europeo dell'EACR, European Association for Cancer Research, in corso in Germania a Munich fino all'8 luglio 2014.

I ricercatori hanno scoperto che la molecola chiamata "miR-199a-3p" generalmente presente a bassi livelli nel carcinoma della tiroide quando reintrodotta agisce "intossicando" le cellule tumorali. La sua produzione, infatti, porta le cellule del tumore a riempirsi di liquido extracellulare fino a scoppiare causando una morte in massa di queste cellule.

La curiosità è nel meccanismo attraverso il quale la molecola agisce: si chiama metuosi, dal verbo greco "metuo", ossia "bere fino all'intossicazione". Il processo di metuosi, identificato per la prima volta dal ricercatore statunitense William Maltese nel glioblastoma, ad oggi è ancora poco conosciuto e differente dalla più nota forma di morte cellulare chiamata apoptosi che innesca meccanismi di autodistruzione delle cellule.

"Questo risultato - spiega Maria Grazia Borrello, biologa dell'Unità meccanismi molecolari del Dipartimento di oncologia sperimentale e medicina molecolare dell'Istituto dei tumori - è d'interesse sia per i pazienti con carcinoma papillare della tiroide, sia in generale per terapie antitumorali innovative. Il carcinoma papillare della tiroide è in costante crescita e sebbene generalmente sia associato a una buona prognosi dovuta alla risposta positiva ai trattamenti chirurgici o con radioterapia, il 10% dei casi presenta una malattia progressiva e resistente alle terapie tradizionali. Il miR-199a-3p rappresenta quindi una potenziale strategia terapeutica. Inoltre, essendo le cellule tumorali frequentemente resistenti all'apoptosi, l'identificazione di un meccanismo alternativo per indurne la morte è di sicuro interesse anche per altre patologie tumorali".

"Recentemente - sottolinea il direttore scientifico dell'Istituto dei tumori Marco Pierotti - sulla rivista Cell è stata data nuova evidenza all'argomento, in quanto è stato identificato un composto, Vacquinol-1, in grado di indurre morte per metuosi in cellule di glioblastoma. La scoperta del gruppo di Maria Grazia Borrello si inserisce in questo nuovo campo di ricerca cui contribuisce identificando per la prima volta nel carcinoma papillare tiroideo questo nuovo MicroRNA tra i meccanismi di induzione della metuosi".

Il carcinoma della tiroide è un tumore maligno relativamente poco frequente: costituisce l'1-2% di tutti i tumori e colpisce maggiormente le donne (il rapporto è 3:1 donna:uomo) in una larga fascia di età dai 25 ai 70 anni con picco intorno ai 50. I noduli tiroidei sono molto frequenti ma sono tumorali solo nel 5% dei casi. L'incidenza dei carcinomi tiroidei è in aumento, è infatti raddoppiata nella scorsa decade, probabilmente anche a causa di un'aumentata efficienza nella diagnosi. Nonostante l'aumento dell'incidenza, la mortalità per carcinoma tiroideo non è aumentata.

8/7/2014
Last Updated on Tuesday, 08 July 2014 14:13
 
Della luna di Saturno, Titano un oceano metropolitano puo' essere super salato PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 07 July 2014 09:11

Della luna di Saturno Titano metropolitana Ocean Può Essere Super Salty

  

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Monday, 07 July 2014 09:23
 
Grande turbina da Hubble della NASA PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 07 July 2014 09:10
SCOPES SPACE

Grande turbina da Hubble della NASA
da Staff Writers
Baltimore MD (SPX) 11 giugno 2014



Immagine per gentile concessione ESA / Hubble e NASA, Acknowledgement: utente di Flickr Det58. Per una versione più grande di questa immagine vai qui .

Questa nuova immagine di Hubble mostra NGC 1566, una bella galassia si trova a circa 40 milioni di anni luce di distanza nella costellazione del Dorado (la lampuga). NGC 1566 è una galassia a spirale intermedia, il che significa che mentre non ha ancora una regione ben definita a forma di barra di stelle al suo centro - spirali barrate come - non è abbastanza spirale unbarred sia.

Il piccolo ma estremamente luminoso nucleo di NGC 1566 è chiaramente visibile in questa immagine, un segno rivelatore della sua appartenenza alla classe di galassie Seyfert.

I centri di tali galassie sono molto attivi e luminosa, emettendo forti raffiche di radiazioni e potenzialmente ospitare buchi neri supermassicci che sono molti milioni di volte la massa del sole.

NGC 1566 non è solo una galassia di Seyfert; è la seconda più luminosa galassia di Seyfert conosciuto. E 'anche il membro più brillante e più dominante del Gruppo Dorado, una concentrazione libera di galassie che insieme compongono uno dei più ricchi gruppi di galassie dell'emisfero meridionale.

L'immagine mette in evidenza la bellezza della natura e maestoso di questo gruppo di galassie unico, con NGC 1566 scintillante e splendente, il suo nucleo luminoso incorniciato da vorticoso e le braccia di lavanda simmetrici.

Questa immagine è stata scattata da Hubble Wide Field Camera 3 (WFC3), nella parte vicino infrarosso dello spettro. Una versione dell'immagine è stato stipulato Tesori Nascosti immagine Concorrenza di elaborazione del Hubble dall'utente Flickr Det58.


Link correlati
Hubble Space Telescope
Space Telescope Notizie e Tecnologie Skynightly.com

Last Updated on Monday, 07 July 2014 09:10
 
NASA Television Coverage Set per Orbital-2 missione alla Stazione Spaziale Internazionale PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 06 July 2014 23:39
STAZIONE NEWS

NASA Television Coverage Set per Orbital-2 missione alla Stazione Spaziale
da Staff Writers
Washington DC (SPX) 4 LUGLIO 2014



Orbital Sciences Corp. 's Antares razzo per il carico rifornimento missione Orb-2 per la Stazione Spaziale Internazionale è sollevato sul Transporter / Erettore / Launcher (TEL). Quello nucleo stadio per la prossima missione, Orb-3, è sulla sinistra. Orbital è prevista per lanciare il suo cargo spaziale Cygnus alla stazione spaziale il 11 luglio da del Mid-Atlantic Spaceport Pad 0A della NASA Wallops Flight Struttura in Virginia. Immagine fornita da Orbital Sciences. Per una versione più grande di questa immagine vai qui .

NASA Television fornirà copertura in diretta della prossima missione Orbital Sciences Corp. 's per fornire la Stazione Spaziale Internazionale. Orbital Cygnus cargo spaziale è prevista per il lancio del del Regional Spaceport Mid-Atlantic Launch Pad 0A della NASA Wallops Flight Struttura in Virginia Venerdì 11 luglio alle 13:40 EDT.

NASA TV andrà in onda un feed video completo di preparati di lancio e altri filmati relativi alla missione con inizio alle 12:30 la copertura per il lancio su NASA TV inizierà alle 01:00

Giovedi ', 10 luglio briefing multimediali in anteprima scienza carico della missione e uno stato pre-lancio da Wallops saranno trasmesse su NASA TV alle 16:00 e 05:00, rispettivamente.

La Cygnus sarà riempito con più di 3.000 libbre di rifornimenti per la stazione, compresi gli esperimenti scientifici per espandere la capacità di ricerca delle Expedition 40 membri dell'equipaggio a bordo in orbita del laboratorio, le disposizioni equipaggio, ricambi e hardware esperimento.

Tra le indagini di ricerca diretti alla stazione spaziale orbitale a bordo-2 sono un branco di nanosatelliti che sono progettati per prendere le immagini della Terra, sviluppato da Planet Labs di San Francisco; e un'indagine satellitare legati chiamato TechEdSat-4 costruita da Ames Research Center della NASA in California, che mira a sviluppare una tecnologia che finalmente consentirà piccoli campioni da restituire alla Terra dalla stazione spaziale. Inoltre, una serie di esperimenti studenti sono stati volato in collaborazione con il Programma Student Experiment Spaceflight, un'iniziativa del Centro Nazionale per la Terra e dello Spazio Scienze della formazione e NanoRacks.

Questo e futuri voli commerciali di rifornimento cargo garantirà una capacità nazionale robusto per fornire ricerca di scienza critica in orbita, aumentando in modo significativo la capacità della NASA di condurre nuove indagini scientifiche per l'unico laboratorio in condizioni di microgravità.

Se Cygnus lancia come previsto, la sonda arriverà alla stazione spaziale il Martedì, 15 luglio. Comandante della stazione Steven Swanson della NASA e ingegnere di volo Alexander Gerst dell'Agenzia spaziale europea sarà in piedi accanto a cupola della stazione di catturare il mestiere di rifornimento con Braccio robotico della stazione e installarlo sulla porta rivolto verso la Terra del modulo Harmony della stazione.


Link correlati
Orbital-2 missione
Stazione della NASA
Stazione e più a Roscosmos
SP Korolev RSC Energia
Guarda NASA TV via Space.TV
Space Station News a Spazio-Travel.Com

Last Updated on Monday, 07 July 2014 00:10
 
Hubble puo' procedere per la ricerca di nuovi obiettivi nel nuovo orizzonte PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 06 July 2014 23:15
SCOPES SPACE

Hubble Per procedere con Full Cerca Obiettivi New Horizons
da Staff Writers
Washington DC (SPX) 4 LUGLIO 2014



Queste immagini provengono da un sondaggio Hubble Space Telescope per trovare oggetti della Cintura di Kuiper (KBOs) a sostegno della missione New Horizons della NASA a Plutone. La fascia di Kuiper è un campo di detriti di corpi ghiacciati lasciati dalla formazione del sistema solare 4,6 miliardi anni fa. Una volta che i New Horizons mosche artigianali di Plutone a metà del 2015, l'obiettivo della squadra è quello di ottenere l'approvazione della NASA per cambiare la destinazione della sonda di volare da un KBO, che può misurare solo 20 miglia di diametro. Per testare la fattibilità di trovare bersagli New Horizons con Hubble, un insieme di osservazioni pilota di Hubble sono stati eseguiti nel mese di giugno 2014. Dopo una rapida ed intensa analisi dei dati di circa 200 immagini di Hubble, il team di New Horizons ha incontrato il criterio programma pilota di trovare un minimo di due KBOs. Diverse esposizioni prese con Hubble hanno seguito le KBOs movimento contro il campo di stelle di fondo nella costellazione del Sagittario estate. L'immagine a sinistra mostra un KBO ad una distanza stimata di circa 4 miliardi di miglia dalla Terra. La sua posizione si sposta notevolmente tra le esposizioni assunte circa 10 minuti l'uno dall'altro. L'immagine a destra mostra una seconda KBO a circa una distanza simile. Le posizioni di questi oggetti appena scoperti non sono coerenti con le KBOs scoperti in precedenza. In realtà, essi sono troppo deboli per essere stato visto con i telescopi terrestri (grandezze 26.8 e 27.3, rispettivamente). Sarà molte settimane prima che la squadra possa stabilire se uno di questi KBOs pilota del programma è un obiettivo adatto per New Horizons da visitare, ma la loro scoperta fornisce una prova sufficiente che una ricerca più ampia che deve essere eseguito con Hubble si trova un oggetto ottimale. Immagine per gentile concessione NASA, ESA, SwRI, JHU / APL, e il Horizons KBO Search Team New. Per una versione più grande di questa immagine vai qui .

Hubble Space Telescope della NASA è stato dato il via libera per condurre una ricerca intensiva per un oggetto di adeguato sistema esterno solare che la New Horizons (NH) navicella potrebbe visitare dopo le striature sonda anche se il sistema di Plutone nel luglio 2015. Osservazioni di Hubble inizieranno nel luglio e si prevede di concludere nel mese di agosto.

Assumendo un obiettivo adatto si trova al termine dell'indagine e alcune osservazioni di follow-up sono realizzati nel corso dell'anno, se la NASA approva, la traiettoria del New Horizon può essere modificato nell'autunno del 2015 per incontrarsi con il target oggetto della fascia di Kuiper ( KBO) 3-4 anni dopo.

La fascia di Kuiper è un campo di detriti di corpi ghiacciati lasciati dalla formazione del sistema solare 4,6 miliardi anni fa. Anche se la cintura è stata ipotizzata in un articolo di scienza 1951 da astronomo Gerard Kuiper, oggetti della Cintura di Kuiper sono stati trovati fino ai primi anni 1990. Finora oltre 1.000 KBOs sono stati catalogati, anche se è ipotizzato esistono molte più KBOs.

L'approvazione per il tempo di osservazione supplementare per la ricerca di ago-in-a-pagliaio si basa sull'analisi di una serie di osservazioni pilota ottenuti con lo Space Telescope Science Institute (STScI), tempo discrezionale del regista su Hubble. Dopo una rapida ed intensa analisi dei dati di circa 200 immagini di Hubble, il team NH soddisfatto il criterio programma pilota di trovare un minimo di due KBOs.

"Ancora una volta il telescopio spaziale Hubble ha dimostrato la capacità di esplorare l'universo in modi nuovi e inaspettati", ha dichiarato John Grunsfeld, amministratore associato per la Direzione Science Mission della NASA a Washington, DC "scienza Hubble è al suo meglio quando funziona in concerto con le altre missioni NASA e osservatori terrestri. "

Sarà molte settimane prima che la squadra possa stabilire se uno di questi KBOs pilota del programma è un obiettivo adatto per New Horizons da visitare, ma la loro scoperta fornisce una prova sufficiente che una ricerca più ampia che deve essere eseguito con Hubble si trova un oggetto ottimale.

"Sono lieto che il nostro investimento iniziale di tempo Hubble ha pagato. Siamo lieti di vedere se la squadra riesce a trovare un KBO adatta che New Horizons potrebbe essere in grado di visitare dopo la sua fly-by di Plutone", ha detto il direttore STScI Matt Mountain.

Ai primi di giugno, Allocation Committee Tempo di Hubble ha assegnato il tempo per una ricerca completa con il requisito che la sua attuazione sia subordinata al successo del sondaggio pilota.

Dal 16 giugno - 26 giugno, il team New Horizons usato Hubble per effettuare una ricerca preliminare per vedere come abbondanti oggetti della Cintura di Kuiper piccoli sono nel vasto bordo esterno del nostro sistema solare.

Hubble ha esaminato 20 aree del cielo per individuare eventuali piccole KBOs. Il team ha analizzato le immagini a programmi pilota con strumenti software che accelerato il processo di identificazione KBO. Visione nitida di Hubble e la sensibilità unica ha permesso molto deboli KBOs di identificare come alla deriva contro lo sfondo molto più lontane stelle, oggetti che in precedenza avevano eluso le ricerche da parte di alcuni dei più grandi telescopi terrestri del mondo.


Link correlati
Hubble Space Telescope
Space Telescope Notizie e Tecnologie Skynightly.com

Last Updated on Sunday, 06 July 2014 23:39
 
I segnali radio da Giove potrebbe aiutare per la "ricerca della vita" PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 06 July 2014 22:58
SOGNI gioviane

I segnali radio da Giove potrebbe aiutare Search for Life
da Charles Q. Choi per Astrobiology Magazine
Moffet campo CA (NASA) 4 Luglio 2014



Impressione di questo artista mostra Giove e la sua luna Europa utilizzando immagini reali Giove e Europa in luce visibile. Le immagini a raggi ultravioletti Hubble mostrano la debole emissione dei pennacchi di vapore acqueo sono state sovrapposte, rispettando le dimensioni ma non la luminosità dei pennacchi. Immagine per gentile concessione NASA, ESA, e M. Kornmesser, University of California, Santa Cruz.

Segnali radio potenti che Giove generati potrebbero essere utilizzati per aiutare i ricercatori a scansione sue lune giganti degli oceani che potrebbero essere sede di vita extraterrestre, secondo un recente studio presentato alla rivista Icarus.

Giove, il pianeta più grande del sistema solare, possiede 67 lune conosciute, tra cui tre lune ghiacciate giganti che potrebbero possedere oceani liquidi sotto le loro superfici ghiacciate. Astrobiologi vogliono indagare Europa, Ganimede e Callisto di vita extraterrestre, c'è vita praticamente ovunque ci sia acqua allo stato liquido sulla Terra.

Dei tre maggiori lune ghiacciate di Giove, Europa, che è più o meno le dimensioni di Luna della Terra, è favorita come avere il maggior potenziale per sostenere la vita. Letture magnetiche catturate dalla sonda Galileo della NASA a condizione indizi convincenti che ha un oceano, e le scansioni radiofoniche dalla sonda suggeriscono uno strato ricco d'acqua sotto la superficie tra 50-105 miglia (80-170 chilometri) di spessore. Recenti scoperte suggeriscono anche la sua oceano potrebbe essere caricato con abbastanza ossigeno per supportare milioni di tonnellate per un valore di vita marina.

Gli scienziati vorrebbero analizzare di Europa oceano direttamente, magari con missioni foro nel guscio di ghiaccio di Europa che utilizza il calore per fondere il ghiaccio, roteando le lame per eliminare le rocce, e subs robot per esplorare l'oceano. Tuttavia, rimane incerto come spesso questa shell è, complicando i progetti diretti a penetrare esso.

Modelli di suo spessore, in base alla quantità di calore shell riceve dal Sole e Europa stessa, prevedono che sia circa 18 miglia (30 chilometri) di spessore. Al contrario, le analisi dei dati della sonda Galileo suggeriscono che la shell non è più di 9 miglia (15 chilometri) di spessore, e forse il meno 2,5 miglia (4 km) di spessore.

Radar-Ice penetrazione è attualmente la tecnica più promettente di confermare direttamente l'esistenza di un oceano nascosto all'interno lune ghiacciate di Giove. Radar funziona trasmettendo segnali radio, individuare eventuali segnali radio che riflettono indietro, e analizzare questi segnali di dedurre i dettagli su ciò che riflette fuori di, molto simile a come una persona potrebbe utilizzare una torcia per illuminare gli oggetti nascosti nel buio.

Sistemi di Ghiaccio e radar penetrante a terra per cercare segnali che indicano oggetti sepolti e confini tra gli strati. In caso di Europa, questo significa che cerca i confini tra la crosta ghiacciata e tutto l'oceano nascosto, e tra un tale mare e nucleo roccioso di Europa.

Per rilevare questi oceani con radar-ghiaccio penetrante, sono necessari segnali a bassa frequenza inferiori a 30 megahertz per superare la radio assorbimento onda dal ghiaccio, così come la dispersione imprevedibile delle onde radio dalle superfici increspati di queste lune. Le onde radio a bassa frequenza che i ricercatori vorrebbero utilizzare sono decametrica, nel senso che hanno lunghezze d'onda decine di metri di lunghezza.

Un problema con il tentativo di ghiaccio Penetrating Radar decametrica sulle lune di Giove ha a che fare con le potenti raffiche radiofoniche decametriche provenienti da Giove stesso. Complessivamente, questi segnali sono più di 3.000 volte più forte di qualsiasi fuoriuscita nel sistema solare dal resto della galassia.

Onde decametriche di Giove provengono da nubi di particelle elettricamente cariche intrappolate nel campo magnetico di Giove. Per superare segnali radio ad alto volume di Giove, una missione sondaggio lune di Giove avrebbe bisogno di un relativamente forte trasmettitore, un dispositivo di massa che potrebbe essere difficile da potere e montare a bordo di spazio limitato di un veicolo spaziale.

"Se si dovesse trattare la fonte di emissione decametrica di Giove come un trasmettitore, che è più o meno producendo l'equivalente di un megawatt", ha detto l'autore dello studio Andrew Romero-Wolf, un fisico al Jet Propulsion Laboratory della NASA. "E 'certamente possibile generare un segnale di forza che sulla Terra, ma farlo in prossimità di Giove è una sfida completamente diversa."

Invece di portare un trasmettitore a bordo di un veicolo spaziale per sopraffare i segnali radio di Giove, i ricercatori suggeriscono ora usando le onde radio decametriche del pianeta gigante per la scansione sue lune.

"Possiamo costruire le nostre trasmettitori per cercare gli oceani del sottosuolo con radar-ghiaccio penetrante, ma quando Giove è attivo, l'emissione radio è accecante al radar-ghiaccio penetrante", ha detto Romero-Wolf. "La tecnica che stiamo sviluppando non poteva solo fornire una soluzione a questo problema, potrebbe trasformarsi in un punto di forza."

Tutta la missione, allora sarebbe necessario sono sistemi molto bassa potenza per individuare segnali radio riflessi dalle lune e degli oceani in agguato dentro di loro.

"La grande forza di questa tecnica è che non ha bisogno di un trasmettitore, un semplice ricevitore", ha detto Romero-Wolf. "Un sistema di scansione per gli oceani del sottosuolo in lune ghiacciate potenzialmente esiste già. Tutto ciò che dobbiamo fare è andare lì e ascolta."

La strategia che Romero-Wolf ed i suoi colleghi hanno sviluppato prevede il posizionamento di un veicolo spaziale tra Giove e una delle sue lune ghiacciate. La sonda dovrebbe quindi monitorare le emissioni decametriche da Giove così come echi di quei segnali riflessi dalla luna ghiacciata.

"La tecnologia per fare questo è prontamente disponibile e non richiede grandi sviluppi", ha detto Romero-Wolf.

Confrontando i segnali da Giove con gli echi sua luna, i ricercatori possono determinare lo spessore del guscio ghiacciato della luna e la profondità del suo mare.

"Penso che questo sia uno di quei casi in cui una confluenza di effetti naturali ci offre con una sonda per la grande scienza", ha detto Romero-Wolf. "Jupiter ospita non solo lune ghiacciate che potrebbero contenere gli oceani sotto la superficie, è anche un emettitore Radio estremamente luminoso a lunghezze d'onda decametriche. A queste lunghezze d'onda, il ghiaccio sembra essere abbastanza trasparente, fornendo una finestra per visualizzare oceani sotto la superficie."

Tale strategia, in cui si analizza sia le emissioni radio distanti ei loro echi, è noto come reflectometry interferometrico. E 'stato applicato per primo dal radio osservatorio Dover Heights vicino a Sydney, in Australia, nel 1940 ed è stato concepito a causa delle limitate risorse astronomi avevano a disposizione quando l'osservatorio ha iniziato fuori, non diversamente dalla situazione affrontata dai progettisti di sonde nello spazio profondo.

L'atmosfera terrestre può interferire con l'astronomia ottica tradizionale che si concentra sulle persone luce visibile può vedere con i loro occhi. Tuttavia, le atmosfere di queste lune ghiacciate sono sottili e non si prevede di attenuare il segnale radio decametrica in modo significativo.

"Europa ha una ionosfera, uno strato di elettroni liberi, che possono distorcere il segnale radio", ha detto Romero-Wolf. "Tuttavia, questo è anche abbastanza piccola, e non dovrebbe avere un grande impatto sulla nostra capacità di sondare lo strato di ghiaccio."

Gli scienziati hanno ora intenzione di effettuare stime più dettagliate di quanto bene la loro strategia radiofonico potrebbe rilevare oceani nascosti in lune ghiacciate di Giove.

Ad esempio, essi sperano di fare osservazioni dalla Terra di emissioni radio decametriche di Giove in quanto riflettono le superfici luna ghiacciata.

"Le nostre stime iniziali indicano che questo potrebbe essere possibile - le misure dovrebbero essere vicini alla sensibilità degli attuali osservatori radiofoniche terrestri", ha detto Romero-Wolf. "Se siamo in grado di ottenere questo al lavoro, potrebbe fornire preziose informazioni sulle proprietà superficiali delle lune."

Egli ha aggiunto che ci sono limitazioni alla tecnica.

"Osservazione inequivocabile di un oceano sotto la superficie o liquidi nel ghiaccio di Europa è solo il primo passo verso l'individuazione della possibilità per la vita", ha detto. "Quello che proponiamo non sarà in grado di dirci se ci sono organismi viventi in Europa, ma potrebbe fornire la prova forte per questa possibilità."


Link correlati
Astrobiology Magazine
Giove e le sue lune
Esplora The Ring Mondo di Saturno e delle sue lune
I milioni di pianeti esterni di una stella chiamata Sol
Notizie Flash a Mercury

Last Updated on Sunday, 06 July 2014 23:15
 
Mosca della frutta immunità non riesce con il fungo dopo volo (spazio) PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 06 July 2014 22:33
SPACE TRAVEL

Mosca della frutta immunità non riesce con il fungo dopo (spazio) volo
da Staff Writers
Houston TX (SPX) 4 luglio 2014



Si tratta di un moscerino della frutta infettato con il fungo. Moscerini della frutta che si sono sviluppate nello spazio hanno mostrato indebolimento del sistema immunitario alle infezioni fungine post-volo spaziale. Immagine gentilmente concessa da Deborah Kimbrell.

Prima di SWAT via il prossimo mosca della frutta, si consideri invece quanto sia simile la sua complessità biologiche sono al nostro. In uno studio pubblicato su PLoS ONE, i ricercatori guidati da Deborah Kimbrell, Ph.D., presso l'Università della California, Davis (UC Davis) e dei loro collaboratori, hanno studiato come i microrganismi possono alterare l'immunità moscerini della frutta "nello spazio e nel hypergravity, o maggiore gravità. L'articolo è intitolato "Toll Response infezione Mediata è alterata da Gravity e Spaceflight in Drosophila".

Questo studio suggerisce che avere gravità normale o hypergravity sulla stazione spaziale può contribuire a mitigare alcuni dei problemi biologici, compresa la risposta immunitario indebolito, negli organismi viventi nello spazio. Dal momento che i moscerini della frutta hanno simili meccanismi di risposta immunitaria per gli esseri umani, questa conoscenza può aiutare la NASA a creare contromisure specializzati per mantenere gli astronauti sano durante di lunga durata missioni spaziali di un asteroide o di Marte.

La conoscenza che indebolisce il volo spaziale il sistema immunitario umano ottenute da anni di ricerca in microgravità ha portato gli scienziati a utilizzare organismi modello simile agli esseri umani per testare vari scenari di malattia o di indebolimento del sistema immunitario nel volo spaziale.

Organismi modello, come le piante, i moscerini della frutta o microbi, come lievito, avanzano la nostra comprensione della influenza della microgravità sulle cellule. Prendendo questi organismi per lo spazio lo consente per l'esame di crescita e sviluppo e processi fisiologici, psicologici e invecchiamento senza l'impatto di gravità.

"Quello che non ci rendiamo conto nella nostra vita quotidiana è che ogni processo biologico chimico e fisico, che si svolge nel nostro ambiente terrestre della Terra avviene sotto l'influenza di forze gravitazionali", ha spiegato Camille Alleyne, Ed.D., assistente di stazione spaziale Programma scienziato al Johnson Space Center della NASA a Houston.

"Condurre indagini scientifiche sulla stazione spaziale, come quella sui moscerini della frutta, ci permette di rimuovere tale elemento gravitazionale dall'equazione, e avanza la nostra conoscenza su questi stessi processi che portano a scoperte sorprendenti e scoperte."

Drosophila melanogaster - il moscerino della frutta comune - è stato utilizzato in questo studio, grazie alle sue doti analoghe funzioni immunitarie umane, condividendo le caratteristiche dei fluidi cellulari e umorali, o extracellulari, immunità e le vie di segnalazione. Il moscerino della frutta fa un grande modello così, infatti, che la NASA ha sviluppato un nuovo Fruit Fly Lab nel 2014 per ospitare continuo studio della Drosophila. Questo impianto sarà sostenere gli studi di più lunga durata che coinvolgono più generazioni di moscerini della frutta.

Kimbrell è stato uno dei primi ricercatori in Drosophila immunità. Come ricercatore senior presso il Dipartimento di Biologia Cellulare e Molecolare presso UC Davis, ha portato Drosophila immunità negli studi di esplorazione legati spaziali. Anche se mosca della frutta immunità era stata studiata sulla Terra, la sua immunità non era stato studiato con hypergravity o volo spaziale. Kimbrell e il suo team di ricercatori hanno voluto testare la risposta immunitaria dei moscerini della frutta colpite dai cambiamenti nella gravità a livello organismal.

"La risposta immunitaria è fondamentale per la salute per quasi tutti gli organismi, e, non a caso, in ambiente spaziale stressante ci sono una serie di modifiche a come una persona o di altri organismi in grado di combattere l'infezione", ha spiegato Kimbrell. "Per cercare di capire questi cambiamenti, il mio gruppo ha utilizzato il semplice moscerino della frutta, ben studiato per la sua risposta immunitaria sulla Terra, come un modello per aiutare a risolvere a livello cell-based che cosa accade alla risposta immunitaria quando un organismo è nello spazio. "

Ci sono due percorsi principali di segnalazione, Toll e IMD che fungono da intermediari tra di risposta immunitaria alle infezioni fungine e batteriche nei moscerini della frutta. Negli esseri umani, le controparti pedaggio sono noti come recettori Toll-like (TLR), dal momento che un team premio Nobel 2011 scoprì la risposta Toll percorso di immunità prima di moscerini della frutta.

Gli esseri umani e altri mammiferi condividono queste due vie di risposta di immunità con le mosche della frutta. Date queste somiglianze, Kimbrell esaminato la mosca della frutta risposta immunitaria da esposizione a hypergravity, e poi microgravità. Il suo obiettivo era quello di vedere quali possibili legami potrebbe essere istituito per la risposta immunitaria umana durante i voli spaziali.

I moscerini della frutta sono stati esposti a hypergravity su una centrifuga alla UC Davis. I risultati trovati da studio hypergravity ha portato alla ricerca volo spaziale, funghi, Immunità e Tumorigenesis (FIT), durante la missione STS-121 dello Space Shuttle Discovery verso la Stazione Spaziale Internazionale nel 2006.

La missione di 12 giorni ha permesso una piccola popolazione di moscerini della frutta per sviluppare pienamente adulti nello spazio. Le mosche sono stati poi restituiti a Terra per ulteriori analisi e il confronto degli effetti di due ambienti estremi su questi organismi viventi.

I ricercatori hanno scoperto che hypergravity e microgravità hanno prodotto risposte basate sulle cellule opposte in mosca della frutta immunità. Se esposto a una maggiore gravità, linea risposto all'infezione da un fungo, Beauveria bassiana, utilizzando il percorso Toll. Questo era in diretto contrasto con le mosche volato nello spazio, dal momento che Toll percorso in linea spaziali 'riuscito a rispondere allo stesso tipo esatto di infezione fungina. Tuttavia, la risposta via Imd di batteri E. coli è stata robusta in linea esposti a hypergravity e microgravità.

"Quello che abbiamo scoperto è che in un tipo di infezione nelle mosche che sono state sollevate nello spazio, hanno fatto bene, e in un altro tipo di infezione, in realtà non ha risposto a tutti", ha detto Kimbrell. "La via che non ha risposto, il percorso Toll, è fondamentale in esseri umani per tutti i tipi di problemi di salute, sia per il funzionamento e per oltre funzionante. La via Toll (TLR4) La risposta è coinvolto nella sepsi, che è ancora un grande problema per la salute umana. "

Infatti, quando le mosche infettate con un fungo sono stati esposti ad una maggiore gravità, sono sopravvissuti significativamente migliore di linea con la stessa infezione gravità normale, suggerendo una spinta alla loro risposta Toll percorso. L'eccezione a una maggiore risposta Toll percorso in hypergravity era nei moscerini della frutta con il gene mutante Yuri Gagarin.

Questo Drosophila mutante immune mutante risposta studiato sulla Terra è stato utilizzato per distinguere tra host e risposta fungine alla gravità. Il mutante è chiamato per il primo uomo nello spazio, il cosmonauta Yuri Gagarin, perché ha difficoltà di rilevamento campi gravitazionali. Risposta immunitaria mutante di infezione fungina risulta uguale alla gravità normale e hypergravity, indicando un'associazione tra gravità e la risposta immunitaria.

Kimbrell descritto le possibili implicazioni di questo aumento dell'effetto della gravità sull'immunità. L'idea che anche l'esposizione a breve termine ad un aumento della gravità durante un giro sulle montagne russe potrebbe potenzialmente avere un effetto positivo sulla risposta immunitaria nell'uomo deriva dalla spinta dimostrato nella mosca della frutta immunità durante l'esposizione hypergravity.

"Sto cercando di incoraggiare gli investigatori Drosophila condurre le loro ricerche sulla stazione spaziale, non solo guardando l'immunità o seguito della nostra ricerca", ha detto Kimbrell.

"Penso che la ricerca nello spazio è molto importante. Guardando più in indagini in cui i moscerini della frutta ed altri organismi si sviluppano nello spazio e vengono infettati nello spazio inizierà a capire cosa sta realmente accadendo."

Kimbrell sta lavorando su una nuova inchiesta con frutta mosche che spera saranno selezionati per lo studio a bordo della stazione spaziale in futuro. Con la ricerca come quello della squadra di Kimbrell, ricerche spaziali future simili ti aiuteranno a preparare gli astronauti per le missioni di lunga durata più lontano nel sistema solare che mai e portare una migliore comprensione della risposta del sistema immunitario sulla Terra.


Link correlati
NASA / Johnson Space Center
Turismo Spaziale, Spazio Trasporti e Esplorazione dello spazio Notizie

Last Updated on Sunday, 06 July 2014 22:57
 
Cassini festeggia 10 anni ad esplorare Saturno PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 06 July 2014 21:43

SATURN DAILY

Cassini festeggia 10 anni ad esplorare Saturno
da Staff Writers
Pasadena CA (JPL) 4 luglio 2014



Cassini festeggia un decennio nel sistema di Saturno il 30 giugno 2014. Fotografia per gentile concessione NASA / JPL-Caltech.

E 'stato un decennio da un viaggiatore robotica dalla Terra prima salito sopra gli anelli di ghiaccio e licenziato il suo motore a cadere sempre nelle braccia di Saturno. Il 30 giugno, la missione Cassini festeggerà i 10 anni di esplorare il pianeta, i suoi anelli e le lune.

La sonda Cassini, portando la sonda Huygens dell'Agenzia Spaziale Europea, è arrivato nel sistema di Saturno il 30 giugno 2004 per una missione primaria di quattro anni. Dal 2008, la NASA ha concesso la missione tre estensioni, permettendo agli scienziati un'opportunità senza precedenti di osservare i cambiamenti stagionali come il pianeta e il suo seguito hanno completato un terzo della loro quasi 30 anni lungo viaggio intorno al sole.

"Avere un sano, veicoli spaziali di lunga durata a Saturno ci ha offerto una preziosa opportunità", ha detto Linda Spilker, scienziato del progetto Cassini al Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, in California.

"Avendo un decennio con Cassini, abbiamo avuto il privilegio di assistere eventi mai visti prima che stanno cambiando la nostra comprensione di come si formano i sistemi planetari e quali condizioni potrebbe portare ad habitat per la vita."

Dopo 10 anni di Saturno, la sonda prode ha travi di nuovo a terra centinaia di gigabyte di dati scientifici, consentendo la pubblicazione di oltre 3.000 rapporti scientifici. Rappresentare solo un esempio, 10 dei primi successi e le scoperte di Cassini sono:

+ La sonda Huygens è la prima atterraggio su una luna del sistema solare esterno (Titan)

+ Scoperta di attivi, piume ghiacciate sulle Encelado di Saturno luna

+ Anelli di Saturno hanno rivelato come attiva e dinamica - un laboratorio per come si formano i pianeti

+ Titan rivelato come un mondo simile alla Terra, con pioggia, fiumi, laghi e mari

+ Studi di grande tempesta a nord di Saturno 2010-2011

+ Gli studi rivelano modelli di radio-onde non sono legati alla rotazione degli interni di Saturno, come si pensava

+ strutture verticali negli anelli impressi per la prima volta

+ Studio della chimica prebiotica su Titano

+ Mistero della doppia superficie chiaro-scuro della luna Giapeto risolto

Vista + Primo completa dell'esagono polare nord e la scoperta di uragani giganti sia dei poli di Saturno

"E 'incredibilmente difficile riassumere 10 anni di scoperte straordinarie in un breve elenco, ma è un esercizio interessante pensare a ciò che sarà ricordato la missione per molti anni in futuro", ha detto Spilker.

Ulteriori dettagli su ciascuna di queste top-10 scoperte sono disponibili qui .

Per celebrare il 10 ° anniversario, i membri del team Cassini selezionato alcune delle loro immagini preferite per una galleria, descrivendo le loro parole ciò che rende le immagini speciale per loro. La galleria è disponibile qui .

Mentre Cassini è stato originariamente approvato per uno studio di quattro anni del sistema di Saturno, gli ingegneri e gli scienziati del progetto hanno avuto grandi speranze che la missione potrebbe portare più a lungo, e progettato il sistema per la resistenza. La sonda è stata notevolmente senza problemi, e da un punto di vista ingegneristico, il principale fattore limitante per la vita di Cassini è ora quanto propellente è rimasto nei suoi serbatoi. La missione deve molto della sua longevità al pilotaggio abile ed efficiente navigazione e team operativi della missione.

"Il nostro team ha fatto un lavoro fantastico ottimizzare le traiettorie per salvare propellente, e abbiamo imparato a far funzionare la navicella per ottenere il massimo da esso che ci è possibile," ha detto Earl Maize, Cassini project manager al JPL. "Siamo orgogliosi di celebrare un decennio di esplorazione di Saturno, e siamo ansiosi di molte scoperte ancora a venire."

La missione Cassini-Huygens è un progetto di cooperazione della NASA, l'Agenzia spaziale europea e l'Agenzia Spaziale Italiana. JPL, una divisione del California Institute of Technology, Pasadena, gestisce la missione per il Science Mission Directorate della NASA a Washington.

Ulteriori informazioni su Cassini sono disponibili qui .


Link correlati
Jet Propulsion Laboratory
Esplora The Ring Mondo di Saturno e delle sue lune
Giove e le sue lune
I milioni di pianeti esterni di una stella chiamata Sol
Notizie Flash a Mercury

Last Updated on Sunday, 06 July 2014 22:32
 
Il Percorso del Canale del Nicaragua solleva preoccupazioni sul lago PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 10 July 2014 16:32
Guerre commerciali

Percorso Canal in Nicaragua solleva preoccupazioni sul lago
da Staff Writers
Managua (AFP) 10 luglio 2014



Nicaragua approva rotta per canale cinese-built
Managua (AFP) 9 lug 2014 - Il presidente del Nicaragua Daniel Ortega ha approvato Martedì un percorso scelto da una ditta cinese incaricato di scavare un canale 40 miliardi di dollari che collega i Caraibi e il Pacifico.

HK Nicaragua Canal Development Investment Co. (HKND) ha annunciato Lunedi che stabilì su uno dei sei percorsi possibili per la 278 km (174 miglia), navigabile per rivaleggiare con il Canale di Panama.

La costruzione è programmato per iniziare alla fine di quest'anno.

Questo particolare percorso, noto come No. 4, è stato scelto perché sarebbe più rispettoso dell'ambiente, secondo la società.

Ci vorrà approfittare della presenza in Nicaragua di Lago Cocibolca, più grande corpo dell'America Centrale di acqua dolce.

"Siamo felici con le informazioni che l'azienda ha fornito al popolo del Nicaragua", ha detto Ortega durante un incontro televisivo con Wang Jing, presidente della HKND.

Ortega ha detto che gli studi effettuati dalla società nel corso dell'ultimo anno da quando è stato assunto per costruire il canale "ci hanno mostrato che il risultato del loro lavoro sta per portare benefici al popolo del Nicaragua".

L'azienda cinese prevede sforzi di mitigazione ambientale, quali il rimboschimento e lo spostamento degli animali in altre parti del paese, ha detto il presidente.

Ortega ha detto che il progetto creerà tanto lavoro che aiuterà ad alleviare la povertà che colpisce più della metà della popolazione del Nicaragua.

Wang, che è apparso con Ortega, come ha concluso una visita di quattro giorni nel paese centroamericano, ha detto che il corso d'acqua sarebbe "ecologico".

Ora che il Nicaragua ha scelto un percorso per una ditta cinese di scavare un canale che collega i Caraibi e il Pacifico, gli ambientalisti sono preoccupati per un enorme lago sul percorso.

Essi si preoccupano per gli effetti del traffico nave sulla salute del lago Cocibolca, il più grande corpo di acqua dolce in America Centrale.

La comunità imprenditoriale nel frattempo ha accolto la parola di un percorso di essere scelti con un certo scetticismo, dicendo che aspetterà le relazioni sugli aspetti ambientali, commerciali e finanziari del mega-progetto.

Non vi è una forte opposizione a questo progetto che i nicaraguensi hanno sognato fin dall'epoca coloniale spagnola e che creerebbe un canale di competere con il Canale di Panama.

Ma il costo stimato - 40 miliardi di dollari - è quattro volte il PIL nazionale. Che ha alcune persone preoccupate, così come potenziali ricadute ambientali.

Il governo del presidente Daniel Ortega però prevede il progetto creerà abbastanza lavoro per trascinare il Nicaragua dalla povertà, che colpisce il 45 per cento dei suoi sei milioni di persone.

Nel 2013, ha accordato una concessione di 50 anni per costruire e gestire il canale di uomo d'affari cinese Wang Jing, che ora è presidente della HK Nicaragua Canal Development Investment Co. (HKND). Tale concessione è rinnovabile per un tratto identico tempo.

"Stiamo già immaginando casette per le persone", ha detto Kamilo Lara, che rappresenta la società civile nicaraguense in un canale della Commissione multisettoriale, responsabile della gestione del progetto.

Studi di impatto ambientale, saranno effettuati nei tempi previsti, ha aggiunto.

"Nicaragua sta ora iniziando ufficialmente i lavori relativi al Canal Grande", ha detto il consigliere presidenziale per le questioni ambientali, Telemaco Talavera.

Tra le cose da fare adesso sono disegni per sei progetti che vanno con il canale - tra due porti, un aeroporto e una zona duty free.

- Percorso scintille paure -

Il percorso scelto per il canale copre 278 klilometers (174 miglia), di cui 105 km (66 miglia) attraversano Lago Cocibolca.

Il progetto prevede anche la costruzione del grande lago artificiale, le centrali elettriche, una fabbrica di cemento e di un impianto siderurgico per garantire l'approvvigionamento per il progetto.

Dong YungSong, un funzionario HKND, ha presentato il percorso scelto Lunedi durante una cerimonia in un hotel di Managua per gli imprenditori e accademici. Parlava in cinese, con un interprete, e non approfondire le questioni ambientali o finanziari associati al progetto.

Dong ha detto il canale non avrebbe un effetto significativo sui livelli di acqua nel lago Cocibolca - noto anche come Lago di Nicaragua e il lago di Granada - o forniture idriche per le persone che vivono vicino ad esso.

Ma un gruppo di conservazione chiamato il Centro Humboldt ha espresso preoccupazione per quello che ha definito "ambiguità" nel percorso del canale, e il suo effetto sulle aree protette.

Il centro ha detto HKND non ha fornito sufficienti dettagli dello studio di impatto o spiegazioni tecniche del progetto per il governo per essere sicuri che è fattibile e sicuro.

"Oggi abbiamo ancora più domande che risposte sui grandi temi ambientali", ha detto il centro.

Il presidente di un gruppo chiamato COSEP, José Adan Aguerri, ha accolto con favore la presentazione di HKND, ma ha detto che il gruppo è in attesa di nuovi risultati dello studio di impatto ambientale.

Conservatore David Quintana ha detto che tra le altre principali variazioni negative che verranno con il canale, una riserva naturale chiamata Los Guatusos è destinata a scomparire.

Ha detto che le persone che vivono lungo il percorso del canale deve prepararsi al peggio, soprattutto perché dovranno essere allontanati dalle loro case per sempre.


Link correlati
Trade News globale

Last Updated on Thursday, 10 July 2014 16:33
 
La Cina pubblicherà la guida artica di navigazione: i media statali PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 10 July 2014 17:39
ICE WORLD

La Cina di pubblicare Arctic guida rotta di navigazione: media statali
da Staff Writers
Pechino (AFP) 20 giugno 2014



La Cina sarà presto pubblicherà una guida per navigare il Passaggio Nord Est, un collegamento aperto di recente in Europa attraverso l'Artico, i media statali hanno riferito Venerdì in un ulteriore segno delle ambizioni polari del paese.

La guida copre il Mar Cammino del Nord, una corsia di trasporto che la legislazione russa definisce l'esecuzione dall'Atlantico al Pacifico lungo la costa artica russa, il quotidiano Daily Cina ha detto.

Guida della Cina, per essere rilasciato nel mese di luglio, è la sua prima rotta e segue quella rilasciata dalla Russia, dice il rapporto.

Il libro fornirà ", completo pratico e autorevole" Informazioni per navi cargo cinesi che navigano il viaggio verso l'Europa, Zhai Jiugang, vice capo del Ministero della Maritime Safety Administration di trasporti, ha detto ai giornalisti il ​​Giovedi, dice il rapporto.

Il percorso può tagliare il viaggio dalla Cina all'Europa - normalmente attraverso lo Stretto di Malacca e il Canale di Suez - da 5.186 km (3.215 miglia) e nove giorni, Zhai ha detto.

La Cina non ha fatto segreto del suo entusiasmo polare ad entrambe le estremità del globo.

Pechino ha montato più di due dozzine di spedizioni nelle basi di ricerca in Antartide e costruiti, uno in più di 4.000 metri (13.000 piedi) di altitudine su uno dei più alti calotte di ghiaccio del continente ghiacciato.

L'anno scorso, Pechino ha ottenuto lo status di osservatore nel Consiglio Artico, fornendo una voce in discussioni sul futuro della regione polare settentrionale.

Una nave mercantile cinese ha reso viaggio inaugurale del paese lungo la Strada del Mare del Nord nel mese di agosto dello scorso anno, parte di una corsa di interesse da parte degli utenti di approfittare del percorso più economico come Arctic ghiaccio si scioglie e rende il passaggio a disposizione.

Il China Daily ha detto che 46 navi commerciali hanno approfittato del percorso dello scorso anno.

"Più del 90 per cento del commercio internazionale della Cina è effettuato via mare, quindi una volta il percorso è completamente aperta, essa facilita in modo significativo le spese di spedizione e commerciali settori cargo in Cina", Wang Hexun, direttore del Donghai Amministrazione Navigazione Sicurezza, ha detto, secondo il documento.


Link correlati
Beyond the Ice Age

Last Updated on Thursday, 10 July 2014 17:40
 
Rosetta, quanto manca? PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 10 July 2014 17:40

ESA >

ESA in your country >

Italy

Come partecipare al concorso
10 Luglio 2014

Dopo un viaggio di 10 anni durante i quali ha percorso oltre 6 miliardi di chilometri, la sonda Rosetta dell'ESA si sta rapidamente avvicinando alla sua cometa di destinazione, e l'ESA vi invita a salire a bordo. 

Unitevi alla campagna "Rosetta, are we there yet?" (Rosetta, ma quanto manca?), un concorso fotografico per sostenere l'ultima tratta dell'epico viaggio verso la cometa  67P/Churyumov–Gerasimenko, ed avere la possibilità di vincere fantastici premi.

"Quanto manca?"  è la domanda che probabilmente ognuno di noi ha fatto – o perlomeno ha pensato di fare – ad un certo punto di un viaggio. Magari i bambini che dal sedile posteriore della macchina, dopo cinque minuti di un viaggio lungo cinque ore, domandano "siamo arrivati?", o magari proprio noi mentre siamo in fila al bar per il caffè del mattino.

È sicuramente la domanda che, senza ombra di dubbio, è entrata nelle teste del team della missione Rosetta durante il suo viaggio decennale verso la cometa di destinazione. Alla fine, il tanto atteso "Si, siamo finalmente arrivati" è dietro l’angolo.

Costruisci il modello

Ad oggi, circa 20.000 km separano Rosetta dalla cometa, ma il 6 agosto sarà a soli 100 km. La conferma è attesa al Centro Operazioni Spaziali dell'ESA a Darmstadt, in Germania, alle 11:45 circa (09:45 GMT) del 6 agosto.

Questa occasione unica assicurerà all'ESA un posto nella storia con la prima sonda ad incontrare una cometa. Poi, Rosetta orbiterà intorno alla cometa e, a novembre, diventerà la prima missione a mandare un lander sulla superficie della cometa.

Per commemorare il momento epico del raggiungimento della cometa, l'ESA vi invita a partecipare al concorso fotografico che celebra viaggi ed arrivi. In palio, l'opportunità che capita una volta nella vita di essere al Centro Operativo dell'ESA in Germania, a novembre, per l'evento VIP che celebra il primo atterraggio su una cometa.

Saranno scegli due vincitori assoluti: uno deciso attraverso il voto del pubblico ed uno dai giudici dell'ESA. I giudici non guarderanno soltanto alle foto che esprimono il sentimento del viaggio e dell'arrivo a destinazione, ma cercheranno anche il legame con i temi della missione (suggerimenti più sotto).

Ci saranno anche 10 borse ESA per i secondi premi, comprendenti ciascuna la bottiglia Rosetta per l'acqua, poster, magliette, adesivi e spillette.  Premi casuali saranno assegnati durante il percorso verso l'arrivo per quelle immagini che hanno catturato in particolar modo l'attenzione dei giudici.

Vi invitiamo ad inviare foto di voi stessi, dei vostri amici o della vostra famiglia durante un viaggio, che sia esso una partenza per le vacanze, una corsa in bicicletta o semplicemente un'uscita per andare a fare delle compere.

Saremo particolarmente colpiti se riuscite ad includere nella foto un tema della missione scientifica Rosetta. Ad esempio, Rosetta cercherà di capire se le comete hanno avuto un ruolo nella formazione degli oceani sulla Terra – quindi uno dei temi è l'"acqua". L'acqua è fondamentale per la vita, pertanto potreste anche usare "vita" come ispirazione. Oppure, magari, potreste incontrare dei terreni simili a comete: un geyser, una particolare roccia o una formazione di ghiaccio potrebbero fornire uno sfondo unico per un 'selfie'.

Volete qualche sfondo da inserire nella vostra foto? Potete scaricare e costruire il modello cartaceo di Rosetta (o crearne uno voi), o stampare lo striscione di Rosetta da completare e tenere davanti alla macchina fotografica per farci sapere dove state andando.

Le foto possono essere caricate su esa.int/RosettaCompetition, tramite la pagina Facebook Rosetta Mission (non serve essere registrati su Facebook per accedere), oppure da Instagram e Twitter utilizzando l'hashtag #RosettaAreWeThereYet.

Non dimenticate di condividere le vostre foto sui canali dei social media per aumentare le vostre possibilità di essere votati!

Il concorso è aperto, e si accettano lavori fino alle ore 9:00 (7:00 GMT) del 6 agosto. Dopo pochi minuti dalla conferma dell'arrivo di Rosetta alla cometa – previsto intorno alle 11:45 (9:45 GMT) del 6 agosto – saranno aperte le votazioni che proseguiranno fino alle 16:00 (14:00 GMT) del 21 agosto. Durante questo periodo ciascuno potrà votare le foto preferite.

Assicuratevi di leggere il regolamento, i termini e le condizioni con le istruzioni complete su come partecipare e votare, dettagli riguardanti l'ammissibilità a partecipare, informazioni sui premi e suggerimenti.

#RosettaAreWeThereYet su Twitter, in qualsiasi momento, quanto sia distante ancora la cometa. Ovviamente, @ESA_Rosetta annuncerà anche quando l'arrivo sarà confermato il 6 agosto.

 

Per maggiori informazioni contattare:

Email: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Last Updated on Thursday, 10 July 2014 18:09
 
Motivi militari statunitensi. Tutti F-35 jets fermi dopo l'incendio di uno PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 13 July 2014 09:38

Motivi militari statunitensi Tutte F-35 Jets dopo l'incendio Runway

  

Raccomandazioni dell'editore

Last Updated on Sunday, 13 July 2014 09:38
 
5 Visioni che mostrano Nikola Tesla era davanti al suo tempo PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 13 July 2014 14:05

5 Visions che ha mostrato Nikola Tesla era davanti a suo tempo

  

Raccomandazioni dell'editore

Last Updated on Sunday, 13 July 2014 14:29
 
Elettricità senza fili? Come opera la bobina di Tesla PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 13 July 2014 14:29

Elettricità senza fili? Come la bobina di Tesla Opere

  

Raccomandazioni dell'editore

Last Updated on Sunday, 13 July 2014 14:42
 
More Articles...


Page 1 of 4
Design by Next Level Design Lizenztyp CC - Template is powered by ENERGIEWERK