Mean Sea Level Rise

Nasa Televison (Live) Ustream

Borsa Italia

Press briefing on status of negotiations-Durban

Google Translate_e

Scholar Google

User Menu

JWeather for Venice

Wed Thu Fri
Content View Hits : 157342
CURRENT MOON

MO.SE VENEZIA

MO.SE1 VENEZIA

MO.SE2-SANTORINI-TSUNAMI

Earth from space: Dust and plankton

JPL-TV

Meteo Giornale Italia

Analisi Meteo Europa-Italia

Immagine Meteosat Europa

World Fukushima Radiation

Rosetta fly by

Year of the Solar System1

Solar System Live

Global Surface Map with Clouds

Satellite Weather Europe

Cassini: Titan Fly By

World Climate Widget

All Meteo Satellites

Day Nigth Image

Day Nigth Satellite Image

Atlantic Satellite

Nespoli and Vittori with Presidente Napolitano

Eyes on the Earth 3D

An Ice Sheet on the Move

Nuclear Warfare doctrine e treaties

Solar Science Stars and Planets

COP17-CMP7

Science of Water

Lunar Times, Explore e Discover

Tectonics Shifting Plates

Flood report - rivers and deltas

ELV (Avio-Asi)

Ottavo Forum sulla Metereologia

Esa Cryosat1

Previsioni delle Temperature per 3 G. in EU

Previsioni pioggia 3 - G. in EU

ESA: CRYOSAT

Proba 1 (Esa Satellite)

Soyuz ai tropici

Space.com - Infographics

German Flying Disc of the Second World War

JPL - Blog

COP17-CMP7 Durban 2011-1

Europe's Next Generation Launcher

Hubble: Esa Spacetelescope

Meteoblue-Europa-Movi

Space for the Arctic

Moon USRA: Community News

National Snow and Ice Data Center

The Geological Society of America

SLOOH Space Camera: Events

ESA Euronews: Volare in assenza di gravità

Weather Modification and the U.S. Military

Water Cooperation for a Water Secure World

U.N. Secretary-general message"World Water Day 13"

The Magic of Mr. Rossi

Sheldon Calls Out Climate Change Deniers

Climate Change and Extreme Weather: Prof. Jennifer Francis (2013)

La trajedia del tren de Santiago de Compostela

THRIVE PROSPERARE - Completo - Italiano

The Arctic's Record Breaking Ice Melt

I-Team: NASA, NLV Aerospace Co. to Explore Space Together

Projections of Temperature and Precipitation in the 21st Century

Rosetta's twelve-year journey in space

E-cat e la fusione nucleare fredda con il Nichel e l'Idrogeno: Sergio

Dynamic Earth

Mediterranean sea-surface temperature

Space Technology Symposium

ScienceCast: The Opposition of Mars

New Sentinel-1A Satellite Launches Aboard Soyuz Fregat | Video

SpaceX's Quest For Rocketry's Holy Grail

NASA: Space Launch System (SLS)

Nuovo atlante eolico

Splashdown! NASA's Orion Spaceship

Pia Mancini: How to upgrade democracy for the Internet era

JPL-TV - Mars TV

ORION - NASA's Deep Space Exploration Spacecraft - Explained in Detail - SUBTITLED

10 Future Energy Sources

Water and Dams in Today's World

Sudden Ice Loss in Antarctic Peninsula Measured | Video

Solar Storms: The 1989 Blackout

Expedition 42 - Interview with Samantha Cristoforetti [Subs ENG-ITA]

docvajont

ENEA WebTV - Metalli liquidi, faccia a faccia con il plasma

Welcome to the web site : Vajont-Project-Landslide
L'Europa paga la mancanza di un vero leader PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 30 June 2015 15:28
L'Europa paga la mancanza di un vero leader PDF Print E-mail
Written by Administrator
Tuesday, 30 June 2015 13:45

Tratto dal Gazzettino di lunedi' 29 Giugno 2015

L'Europa paga la mancanza di un vero leader

 

di Giulio Sapelli

Il potere deve trasformarsi in autorevolezza se vuole modificare il concreto svolgersi del mondo, ossia della vita reale.  E le istituzioni hanno bisogno della leadership

propio per questo, perchè la leadership è la capacità di trasformare il commando in esecuzione dell'ordine.

Ebbene l'assenza di leadership è cio' che emerge nella vicenda greca con sconcertante evidenza e drammatica attualità.  E la colpa massima di questa mancanza è della Germania, che indubbiamente possiede le chiavi del potere eurocratico ma che, non solo oggi, si rivela incapace di trasformare il potere in decisione quando tale potere non deve piu' essere espresso attraverso il veto e l'interdizione.

Pensando alla Grecia di Alexis Tsipras, non v'è dubbio che si è dinnanzi a un interlocutore coraggioso ma ancora minorenne, che si muove a mani nude, senza la neccessaria esperienza ed è percio' incapace di orientarsi tra i meandri dell'eurocommando. Ma, contrariamente a quanto dovrebbe fare, un'Europa guidata da poteri maturi, non lo si prende per mano, non lo si blandisce e non lo si porta a poco a poco sulla via dellla conciliazione, dell'accordo se non salvifico almeno benevolente.

Il presidente Jean-Claude Juncker è un vecchio campione del negoziato, da molti è giudicato un maestro in quest'arte: lui stesso ne ha beneficiato quando, non appena nominato presidente della Comissione Europea, è finito sotto tiro per il suo passato di premier lussemburghese un po' troppo disinvolto nei confronti dell'Europa. Abbraccia e bacia Tsipras, il quale addirittura ci crede e stempera la carica muscolare del suo ministro delle finanze, Yanis Varoufakis.

Ma Juncker non ha il potere: ha solo un'autorevolezza disarmata e quindi non puo' fare nulla se la Germania non decide. Dunque, la signora Angela Merkel, alla fine della storia, rischia di essere la vera sconfitta di questa trattativa. Non ha saputo mediare tra rigore  e ragionevolezza e cosi facendo ha contribuito ad aprire la via delle terre sconosciute evocate da Mario Draghi, il quale rimane l'ultimo demiurgo, perchè nel sonno della politica la finanza non puo' non avere l'ultima parola. Ma è una parola senza canto, senza armonia: è un grido angosciato, come quello delle Norne wagneriane dopo il grido del Nulla.

E Tsipras, con il referendum annunciato all'ultimo, ha compiuto un errore grave, dettato anch'esso dall'inesperienza e probabilmente della non comprensione della posta in giuoco. Perche'  la vera posta in giuoco era iniziare a cambiare l'Europa, che ora sarà piu' difficile trasformare perchè il rifiuto negoziale finalizzato a risolvere questioni interne di partito, ha gia' scatenato l'orda dei risentimenti e degli egoismi, che alla lunga possono davvero distruggere l'Europa.

Un'Europa peraltro assediata dal ribollire del terrorismo, dalla crisi del fianco sud della Nato e dalla rottura della tradizionale netralità della Svezia e delle nazioni scandinave per le convulsioni da isolamento crescente in cui si dibatte l'orso russo. Ed ecco qui un'altra crisi di leadership: penso ai problemi degli Stai Uniti, che dinanzi alle vicende ucraine e all'invasione della Crimea si sono fatti prendere la mano puntando essenzialmente sul confronto aggressivo.

Del resto, nella loro architettura del mondo, guai a parlare con Mosca, guai a strizzare l'occhio a Vladimir Putin: Syriza lo ha fatto e la sua punizione, guarda caso, è stato il voltafaccia improvviso del Fondo monetario internazionale con madame Christine Lagarde che da fata salvatrice si trasforma in strega malefica lasciando tutti di stucco e ferendo a morte il partito dei negoziatori.

Una doppia crisi di leadership che ci porta dritti alle terre ignote evocate dal governatore Draghi, che non è ne' fata ne' strega e nemmeno  un mago: è semplicemente l'ultima speranza di un'Europa che si stà giocando la cotenna.

di Giulio Sapelli

Tratto dal Gazzettino di lunedi 29 Giugno 2015.

Last Updated on Tuesday, 30 June 2015 15:29
 
ESA: Po Valley and Milan city (Italy) PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 30 June 2015 12:58

European Space Agency Flickr Update

European Space Agency
29/06/2015
 
Po Valley, Italy

 

 

 

29-06-2015 12:49 PM CEST

europeanspaceagency posted a photo:

Po Valley, Italy

A close-up of an area in the Po Valley – showing Pavia (centre) and the confluence of the Ticino and Po rivers – is a subset from the first image from the Sentinel-2A satellite acquired on 27 June 2015 at 10:25 UTC (12:25 CEST), just four days after launch. Processed using the high resolution infrared spectral channel, the satellite’s instrument will provide key information on crop type and health, assisting in food security activities.

Credit: Copernicus data (2015)/ESA

Read more about delivery of the Sentinel-2 first images

29-06-2015 12:49 PM CEST

europeanspaceagency posted a photo:

Northwest Italy and southern France

Acquired on 27 June 2015 at 10:25 UTC (12:25 CEST), just four days after launch, this first image from Sentinel-2A covers the Po Valley, framed by the Alps in the north and the coastal mountains of France and Italy in the south.

Credit: Copernicus data (2015)/ESA

Read more about delivery of the Sentinel-2 first images

29-06-2015 12:49 PM CEST

europeanspaceagency posted a photo:

Milan, Italy

This close-up of Milan is a subset from the first image from the Sentinel-2A satellite, acquired on 27 June 2015 at 10:25 UTC (12:25 CEST), just four days after launch.

Credit: Copernicus data (2015)/ESA

Read more about delivery of the Sentinel-2 first images

29-06-2015 12:49 PM CEST

europeanspaceagency posted a photo:

French Riviera

Acquired on 27 June 2015 at 10:25 UTC (12:25 CEST), just four days after launch, this close-up of France’s southern coast from the Nice airport (lower left) to Menton (upper right) is a subset from the first image from the Sentinel-2A satellite. This false colour image was processed including the instrument’s high resolution infrared spectral channel.

Credit: Copernicus data (2015)/ESA

Read more about delivery of the Sentinel-2 first images

Last Updated on Tuesday, 30 June 2015 12:59
 
Sun: Ruta graveolens è capace di uccidere le cellule del tumore al cervello PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 29 June 2015 19:06

Tecnoscienze

Foto Sun:  Ruta graveolens e' capace di uccidere le cellule del tumore al cervello


Ruta graveolens

Sun: Ruta graveolens e' capace di uccidere le cellule del tumore al cervello

Grande scoperta in campo medico che arriva dalla Seconda Universita' di Napoli

 

Napoli- uno studio dei ricercato della Seconda Università di Napoli, ha scoperto che l’estratto acquoso della pianta Ruta graveolens è capace di uccidere cellule di glioblastoma coltivate in vitro, risparmiando le cellule sane. La ricerca è stata coordinata da Luca Colucci-D'Amato, docente di Patologia generale della Seconda Università di Napoli (SUN) e finanziato dal Network per la salvaguardia e la gestione delle risorse genetiche agro-alimentari "AGRIGENET", dal Progetto Sicurezza, sostenibilità e competitività nelle produzioni Agroalimentari delle Campania "CARINA" e dal Programma di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN). "Il glioblastoma multiforme - spiega Luca Colucci-D'Amato, docente di Patologia generale del Dipartimento di Scienze e Tecnologie ambientali biologiche e farmaceutiche della Seconda Università di Napoli (SUN) - è un tumore cerebrale altamente aggressivo la cui prognosi è tuttora infausta. Nonostante la terapia chirurgica, la chemio e la radioterapia, solo circa il 5% dei pazienti colpiti da glioblastoma sopravvive, per gli altri la morte sopraggiunge in media entro circa 15 mesi dalla diagnosi. Vi è un grande sforzo della ricerca biomedica nel cercare nuovi farmaci o cure contro questo tumore".
Rosanna Sanseverino

29/6/2015

Last Updated on Monday, 29 June 2015 20:03
 
Una nuova corsa allo spazio è per portare internet in tutto il mondo PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 29 June 2015 19:05
INTERNET SPACE

Una nuova corsa allo spazio è in per portare Internet in tutto il mondo
da PTA Ampalavanapillai Nirmalathas per The Conversation
Melbourne, Australia (SPX) 22 GIUGNO 2015



Immagine del file.

La gara è di ottenere miliardi di persone collegate a Internet tramite una rete globale di satelliti. Airbus in Europa ha annunciato questa settimana che è quello di progettare e costruire fino a 900 satelliti per la proprietà privata OneWeb Ltd, che comprende Richard Branson come membro del consiglio.

Una dichiarazione OneWeb detto che il piano era quello di iniziare i lanci nel 2018 per portare "l'accesso a Internet alla portata di tutti", fornendo circa 10 terabit al secondo di bassa latenza, banda larga ad alta velocità. Tale stima di 10 terabit al secondo può essere fuorviante, però. I tassi di accesso a larga banda presso i clienti hanno maggiori probabilità di essere nel range di 2 a 50 megabit al secondo (Mb / s).

Si tratta di una mossa ambiziosa e segue i rapporti di tale società l'imprenditore Elon Musk SpaceX sta cercando l'approvazione del governo degli Stati Uniti di una rete di 4.000 satelliti per fornire accesso a Internet simile. Accesso a internet via satellite è una novità. Il nostro NBN Co prevede di lanciare un satellite a settembre per contribuire a portare le persone in aree regionali per la sua rete ad alta velocità.

Ma ciò che rende OneWeb e imprese di SpaceX interessante è il loro piano di connettere le persone ovunque sul pianeta, simile al progetto di Google ha rivelato l'anno scorso.

Internet.org di Facebook è un altro progetto che mira a rendere più facile per più persone ovunque per la connessione a Internet.

Un wide web veramente mondo
Solo circa il 40% della popolazione mondiale ha attualmente accesso a Internet e di crescita annuo è stato rallentando dal dal 10,5% nel 2013 all'8% nel 2013 e del 7,9% l'anno scorso. Ogni ulteriore crescita richiede un accesso conveniente come una rete satellitare globale. Con la produzione di massa di micro-satelliti, costruire un tale banda larga diffusa alimentato da una costellazione di satelliti apre molte possibilità.

Ha senso di business per le aziende di grandi dimensioni di internet come Facebook e Google per aumentare l'accesso nel mondo in via di sviluppo. Avendo beneficiato della enorme diffusione di connettività internet tra i paesi sviluppati, queste aziende vedono una grande opportunità di mercato non ancora sfruttato tra coloro che attualmente non hanno accesso a internet.

Se altre grandi aziende di tecnologia affamati per gli utenti vogliono aumentare l'accesso a internet a prezzi accessibili, allora i governi dovrebbero approfittare di queste opportunità. Collegamento scollegata Internet ha molti vantaggi positivi per la comunità.

Internet supporta lo sviluppo trasformando la capacità di una generazione più giovane di acquisire conoscenze e competenze e contribuire in modo produttivo per la crescita nazionale. Può anche aiutare l'invecchiamento della popolazione a rimanere cura attiva e l'accesso della salute economica.

La connettività è trasformando trasporti, produzione, logistica e gestione ambientale. Tutte le forme di governo in grado di raggiungere una maggiore efficienza ed economicità attraverso i loro cittadini di essere on-line e connessi.

L'accesso alla connettività digitale è essenziale nella società in rete ed è imperativo che ci sia un accesso equo e universale in tutto il mondo.

L'accesso deve essere alla portata
L'Alleanza per Internet a prezzi accessibili ha da tempo messo in evidenza la necessità di migliorare l'accesso, rendendo internet accessibile ad una maggiore percentuale della popolazione mondiale.

La sua ultima relazione Accessibilità dice solo il 5% della popolazione dei 49 paesi meno sviluppati del mondo, sono online. Ma per i due miliardi di persone che vivono con meno di 2 dollari al giorno, accesso a banda larga di base in grado di superare il 40% del loro reddito mensile.

Il basso reddito di molte regioni non crea la domanda necessaria per guidare gli investimenti in convenienti opzioni di accesso a internet. Questo lascia queste comunità in un circolo vizioso, che sta allargando il divario tra la collegata e non collegata.

Una rete satellitare globale può essere una soluzione per fornire tale accesso.

Ma come funzionerà?
Fornire a banda larga su una rete del genere deve affrontare sfide significative nella progettazione, implementazione e gestione di un'infrastruttura di tale globale. Deve inoltre fare in modo che sia conveniente per quelli provenienti da regioni economicamente svantaggiate o remoti.

Una grande costellazione di satelliti richiede tecnologie backhaul agile e conveniente per fornire interconnessioni tra i satelliti per formare un prolungamento a Internet. Backhaul si riferisce ai collegamenti o di rete necessari tra i satelliti e Internet per fornire ai clienti con accesso ad internet.

Ciò può essere ottenuto con fasci laser o fasci di microonde operanti a frequenze onde millimetriche. Essi potranno anche richiedere sistemi auto-allineamento al pin-point altri satelliti e mantenere i legami nonostante le fluttuazioni nelle loro posizioni relative.

In alternativa, i satelliti potrebbero formare il backhaul necessaria la connessione a stazioni terrestri opportunamente collegate vicino ai gateway Internet principali. In entrambi i casi, le reti satellitari anche bisogno di stazioni di terra e gateway Internet, che aggiunge il costo e la complessità di implementazione e gestione della rete.

Con una grande costellazione di satelliti, possiamo aspettarci una porzione di satelliti per essere disfunzionale, a volte. Gli operatori devono fattore che nel funzionamento e rappresentano anche per i potenziali impatti e rischi di perdere satelliti. È per questo che l'accordo OneWeb / Airbus è per 900 satelliti ma un piano per lanciare solo 700.

Il costo attuale di accesso a banda larga via satellite può essere solo alla portata di coloro che vivono nelle comunità rurali dei paesi sviluppati e per comunicazioni di emergenza. La questione chiave rimane se gli operatori in grado di ridurre ulteriormente i costi, sfruttando questi primi mercati per assicurare l'accesso conveniente per i restanti due miliardi di persone che guadagnano 2 dollari al giorno.

Il mondo ha bisogno di connettività ed è ora necessario in luoghi in cui è stato quasi impossibile. Micro-satelliti potrebbero offrire potenziale reale che ha bisogno di essere esplorato e può alimentare una corsa allo spazio ancora una volta tra le aziende internet.

Chi ha veramente beneficia della 'corsa allo spazio internet'?
da Adam Pesce per The Conversation
Nel film Elysium, gli ultra-ricchi hanno lasciato una Terra apocalittico devastato dal riscaldamento globale e la sovrappopolazione. Le loro orbite colonie utopiche alto sopra la Terra che marcisce sotto. La fantascienza, ma Silicon Valley tecno-utopisti anche sognare di elevarsi al di sopra dei problemi del pianeta.

L'Istituto Seasteading, ad esempio, cerca di creare città galleggianti abbastanza lontano dalla terra per essere al di fuori di qualsiasi giurisdizione normativo. Lì, Veggenti, come del calibro di CEO di Google Larry Page potrebbe essere in grado di innovare, untethered dalla normativa. Alla conferenza annuale degli sviluppatori di Google nel 2013, Page ha detto: "Penso che come tecnologi dovremmo avere alcuni luoghi sicuri dove possiamo provare alcune cose nuove e capire."

I mari della Terra appello per alcuni, mentre i mari a secco di Marte attraggono altri: Elon Musk, CEO di Tesla Motors, è in prima linea dei viaggi nello spazio commerciale per gli ultra-ricchi. Ad un costo di US $ 36 miliardi dollari che spera che la sua azienda SpaceX può avviare una colonia su Marte. Biglietti spazio turistico entrare a una mera US $ 500.000. Si prevede inoltre di fornire l'accesso a internet in tutto il pianeta, con travi a vista da 4.000 satelliti.

Facebook e Google hanno accantonato piani simili per l'accesso a Internet via satellite per chi ha ancora da raggiungere. Invece, Facebook ha optato per un approccio meno alto, mira non lo spazio, ma la stratosfera: la sua connettività Lab ha il compito di portare su un pianeta Internet satura. Per fare questo, essi hanno investito in droni ad energia solare in grado di fornire internet ad aree svantaggiate e scollegati. Google d'altro canto, attraverso il suo laboratorio segreto X, ideato progetto Loon per fornire internet via palloni ad alta quota.

Perché alcuni dei tecnologi più potenti del mondo così focalizzata sulla fornitura di accesso ad internet con le buone, truffatore, droni, mongolfiera o satellitare?

Sopra la bandiera Facebook Facebook HQ mosche un'altra, recante il simbolo di organizzazione non-profit di Facebook, Internet.org. I droni-internet disperdere in fase di sviluppo sono progettati per realizzare gli obiettivi di Internet.org - collegando i prossimi tre miliardi di persone ancora aderire Internet.

Ma non è la "internet", come lo conosciamo oggi, invece, Internet.org permette agli utenti di accedere solo Facebook e selezionare altri siti, non l'intera Internet. In una lettera aperta al CEO di Facebook Mark Zuckerberg, 65 organizzazioni provenienti da 31 paesi hanno criticato il progetto, sostenendo che violava il principio della neutralità della rete, che nessun luogo dovrebbe essere favorito rispetto ad altri. Sicurezza, privacy, censura, e la libertà di espressione sono state tra le altre preoccupazioni espresse nel corso crescente controllo di Facebook.

Può sembrare assiomatico a quelli occidentali, ma se la gente non vuole l'accesso a internet - del tipo fornito da Facebook, Google e SpaceX, o di qualsiasi altro? Ci sono ben oltre un miliardo di persone che vivono in stati sotto governi che resistono connettività internet in stile occidentale al fine di preservare lo status quo di quel paese.

Approcci tecnici verso la sovranità nazionale internet compreso l'indirizzo blocco degli IP, nomi a dominio, le parole chiave, e il filtraggio dei pacchetti. Forme non tecniche di censura sono leggi, regolamenti, minacce, tangenti, e gli arresti di editori, ISP, e autori. Reporter senza frontiere individua 19 paesi - tra cui gli Stati Uniti e il Regno Unito - insieme a Cuba, la Cina, l'Iran e Corea del Nord, i quali utilizzano uno o più di queste tattiche per creare un internet nazionale ben definita.

Certo, ciò che i governi vogliono per il loro popolo e ciò che la gente vogliono per se stessi spesso divergono. Ma mentre noi può accettare che la censura di internet da dittature autoritarie è un affronto alla libera comunicazione, possiamo davvero mettere la nostra fede in droni di Facebook? E 'possibile per rovesciare un governo e deporre un dittatore, ma è quasi impossibile alla rivolta contro droni aziendali e gli amministratori delegati extraterritoriali.

Con palloncini energia solare piovere internet giù dove non era prima, da luoghi inaccessibili, come alto nell'atmosfera o al di là, è la resistenza a Internet anche un'opzione? Come presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan sapeva quando ha iniziato il suo programma di difesa Star Wars nel 1980, lo spazio è l'altura finale. Nella stratosfera e nello spazio, la tecno-liberista social engineering ideale - che Internet è intrinsecamente buono - incontra il desiderio di essere al di sopra della mischia di terrestre, regolazione democratica.

Nella drammatica conclusione di Elysium, Max Da Costa (interpretato da Matt Damon) vola un pod di immigrati clandestini dalla Terra e precipita nella lussuosa utopia orbitante, riavviare il computer che tiene i cittadini della Terra e Elysium in disuguaglianza. Coloro che non vogliono Internet potrebbe essere necessario un approccio radicale simile, perché quando gli ultra-ricchi prendere il volo diventa quasi impossibile per protestare contro le loro decisioni.

 


La Conversazione
Tecnologie Internet via satellite  

Last Updated on Monday, 29 June 2015 19:05
 
World Wide Web: verranno lanciati 672 satelliti per servizi internet globali PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 29 June 2015 18:44
INTERNET SPACE

World Wide Web: Russiato Launch 672 satelliti per servizi Internet Globale
by Staff Writers
Mosca, Russia (Sputnik) 28 giugno 2015



I OneWeb micro-satelliti peserà circa 150 chilogrammi, e saranno messi in orbita 1.200 chilometri sopra la superficie terrestre, secondo Roscosmos.

Agenzia spaziale federale russa assicurato il più grande contratto di lancio nello spazio nella storia con imprese francesi e britanniche, che hanno lo scopo di fornire un servizio Internet a banda larga globale. Roscosmos Agenzia spaziale federale russa ottiene un contratto con la francese Arianespace e la banda larga di servizi Internet globale britannico OneWeb di lanciare 672 satelliti tra il 2017 e il 2019.

I satelliti OneWeb saranno in grado di fornire la banda larga in fibra di qualità a Internet a tutto il mondo, e in particolare per i residenti delle zone rurali senza Internet a banda larga, secondo Arianespace. I satelliti saranno lanciati con 21 razzi vettore Soyuz, con un'opzione per altri cinque lanciato dopo che il contratto è completa per la fine di reintegro vecchi satelliti.

"Questo contratto è il più grande nella storia di fornire servizi di lancio. E la scelta di razzi vettore Soyuz è la prova della grande competitività della tecnologia di lancio spaziale russa", ha detto capo Roscosmos Igor Komarov.

Il progetto prevede 21 lanci spaziali, con un'opzione per altri cinque se il contratto è prolungato per un altro anno dopo. Arianespace ha elogiato i razzi vettore Soyuz per la loro capacità di lanciare satelliti in orbita polare necessaria per fornire il servizio.

"La capacità unica di essere in grado di raggiungere vicino orbita polare da più siti di lancio con un lanciatore comune lungo con la sua comprovata produzione industriale sono state fondamentali per la selezione Soyuz come una risorsa fondamentale per implementare la costellazione nei tempi previsti", ha detto Arianespace in un comunicato stampa .

I OneWeb micro-satelliti peserà circa 150 chilogrammi, e saranno messi in orbita 1.200 chilometri sopra la superficie terrestre, secondo Roscosmos. Il memorandum d'intesa per l'accordo è stato firmato il 15 giugno presso il Paris Air Show. I satelliti saranno prodotti da Airbus Difesa e Spazio in Francia e una joint venture tra OneWeb e Airbus Difesa e Spazio negli Stati Uniti.

I lanci sono previsti che si terrà presso il sito di lancio di Baikonur in Kazakhstan, a nuovo cosmodromo Vostochnyy Russia e presso il Centro Spaziale Guiana francese.

 


Roscosmos
Tecnologie Internet via satellite  

Last Updated on Monday, 29 June 2015 18:45
 
E' italiano il pacemaker piu' piccolo del mondo PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 29 June 2015 13:53

Tecnoscienze

Foto E' italiano il pacemaker più piccolo del mondo


Senza fili, l’inserimento non comporta invasive incisioni

E' italiano il pacemaker più piccolo del mondo

Il successo conseguito da due distinte equipes a Cotignola e a Bari

 

Milano – Italiano il pacemaker più piccolo del mondo. Un nuovo successo medico tutto italiano che ha visto due distinte equipes del Maria Cecilia Hospital di Cotignola (Ravenna) e l’Anthea Hospital di Bari impiantare a due pazienti affetti da squilibri cardiaci il pacemaker più piccolo del mondo, dotato di dimensioni e massa talmente esigui da attirare l'attenzione dell'intera ricerca medica globale.

Il pacemaker denominato Micra Transcatheter Pacing System (TPS) possiede infatti dimensioni pare ad un decimo di quelle presenti in dispositivo di tipo tradizionale ed è frutto di un lungo lavoro condotto da 12 aziende sanitarie italiane, dislocate in corrispondenza dei maggiori centri di ricerca della Penisola e facenti capo al gruppo Gvm Care & Research.

La piccola rivoluzione è stata resa possibile partendo dall'intuizione di liberare i pacemaker dall'ampio bagaglio di cavi e  elettrodi si stimolazione, andando così ad incorporare in un minuscolo dispositivo un singolo elettrodo in grado di stimolare le funzione cardiache in modo autonomo e giungendo così ad una riduzione di massa e peso che ha condotto alla creazione di un apparecchio autosufficiente di 2cm di lunghezza e di poco più di 2 grammi di peso.

Grazie all'impiego della tecnologia wireless è risultato possibile, inoltre, fare in modo che Micra TPS risultasse ricaricabile secondo modalità di connessione di tipo wi-fi, andando a semplificare non solo l'indossabilità del pacemaker, ma anche il diretto accesso alla sua funzionalità di base.

Micra TPS presenta il grosso vantaggio di non avere fili o cateteri,
per cui l’inserimento non comporta invasive incisioni, riducendo anche al minimo le probabilità di complicanze post-operatorie. I due interventi in questione, eseguiti su pazienti di (rispettivamente) di 64 e 73 anni sono durati circa mezz'ora ed hanno riportato un pieno successo.

“Questa è la prima importante innovazione, perché non c’è bisogno di una vera operazione chirurgica, inoltre questo dispositivo concentra in unica componente quello che nei vecchi dispositivi era diviso in due, ovvero la scatola e i fili”, ha spiegato il direttore S.C. Cardiologia 3 Elettrostimolazione dell’Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano, Maurizio Lunati.

Aggiungendo però come "occorra ricordare che il device è adatto soprattutto a casi particolari, come il blocco atrioventricolare avanzato e la fibrillazione atriale con lenta risposta ventricolare”.

R.R.

26/6/2015 

Last Updated on Monday, 29 June 2015 13:56
 
La Squadra di OSIRIS-REx si prepara per Next Step PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 29 June 2015 09:16
FERRO E GHIACCIO

OSIRIS-Rex squadra si prepara per Next Step
by Staff Writers
Tucson AZ (SPX) 28 giugno 2015



OSIRIS-Rex si recherà a Bennu, un asteroide vicino alla Terra, a riportare un piccolo campione sulla Terra per studiare.

I vari strumenti che consentano Osiris-Rex per viaggiare in sicurezza a asteroide Bennu, prendere un campione e tornare sulla Terra sono stati approntati per la spedizione di impianto di assemblaggio del veicolo spaziale.

Con il lancio a soli 15 mesi di distanza, il team della missione di ritorno del campione asteroidi Osiris-Rex, guidato dalla University of Arizona, si prepara a consegnare i suoi strumenti per l'integrazione con il veicolo spaziale nei prossimi mesi. OSIRIS-Rex, che sta per interpretazione Origins Spectral Resource Identification and Security-regolite Explorer, è la prima missione degli Stati Uniti a prendere un campione da un asteroide e portarlo sulla Terra per lo studio.

OSIRIS-Rex si recherà a Bennu, un asteroide vicino alla Terra, a riportare un piccolo campione sulla Terra per studiare. La missione è prevista per il lancio nel mese di settembre 2016. La sonda raggiungerà il suo obiettivo di asteroidi nel 2018 e tornare un campione sulla Terra nel 2023.

"Questi strumenti sono essenziali per realizzare gli obiettivi scientifici della missione e svelare i segreti della Bennu", ha detto Dante Lauretta, professore di Lunar and Planetary Laboratory della UA e ricercatore principale per OSIRIS-Rex. "Sono orgoglioso della dedizione all'eccellenza che ciascuno dei nostri team strumento porta a questa missione, e non vedo l'ora di tutto quello che scopriremo a l'asteroide".

La sonda porterà cinque strumenti di partner nazionali ed internazionali. Questi strumenti saranno la chiave per la mappatura e l'analisi della superficie di Bennu e saranno fondamentali per identificare un sito da cui un campione può essere recuperato in modo sicuro e, infine, tornato sulla Terra.

Il Osiris-Rex Camera Suite, o OCAMS, si compone di tre telecamere che verrà immagine Bennu durante l'avvicinamento e le operazioni di prossimità. Gli scienziati e gli ingegneri di LPL progettato e costruito a immagine OCAMS Bennu oltre nove ordini di grandezza in lontananza, da 1 milione di chilometri (più di 620.000 miglia) fino ai due metri (6,5 piedi). PolyCam, la più grande macchina fotografica della suite OCAMS, è allo stesso tempo un telescopio - acquisire l'asteroide da lontano mentre è ancora un punto di luce - e un microscopio capace di scrutare i ciottoli sulla superficie del Bennu. MapCam mapperà l'intera superficie di Bennu da una distanza di tre miglia, e il campionamento Macchina fotografica, o samcam, è stato progettato per documentare l'acquisizione del campione. Lo strumento Suite OCAMS è previsto per essere installato a bordo della sonda nel mese di settembre.

Il Osiris-Rex Laser Altimeter, o OLA, esploreranno Bennu di mappare l'intera superficie dell'asteroide, che produce carte topografiche locali e globali. OLA è uno strumento di contributo dell'Agenzia Spaziale Canadese.

Il Osiris-Rex Thermal Emission Spectrometer, o OTES, condurranno indagini per mappare minerali e chimici abbondanze e prendere la temperatura del Bennu. OTES è fornita da Arizona State University.

Il Osiris-Rex visibile e infrarosso Spectrometer, o OVIRS, misura la luce visibile e infrarossa da Bennu, che può essere utilizzato per identificare l'acqua e materiali organici. Lo strumento è fornito da NASA Goddard Space Flight Center.

Un esperimento studente chiamato regolite a raggi X Imaging Spectrometer, o REXIS, mapperà abbondanze elementari sull'asteroide. REXIS è una collaborazione tra gli studenti e docenti del Massachusetts Institute of Technology e Harvard College Observatory.

"Questo è un momento emozionante per il progetto", ha dichiarato Mike Donnelly, Osiris-Rex project manager, dalla NASA Goddard Space Flight Center di Greenbelt, nel Maryland. "Anni di sforzi vengono a culmine con le prossime consegne di strumenti per il veicolo spaziale."

 


Osiris-Rex
Asteroide e Comet Missione Notizie, Scienza e Tecnologia  

Last Updated on Monday, 29 June 2015 09:51
 
Esplode un razzo SpaceX dopo il lancio con importante attrezzatura a bordo PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 29 June 2015 09:13
TRAMPOLINO DI LANCIO

Esplode SpaceX razzo dopo il lancio
Con Kerry SHERIDAN
Miami (AFP) 28 giu 2015



 

Un senza equipaggio SpaceX razzo è esploso pochi minuti dopo il decollo da Cape Canaveral, in Florida la Domenica, segnando una grande sconfitta per la società in rapida ricarica guidato da Internet magnate Elon Musk.

L'incidente è stato il terzo in meno di un anno che coinvolge Stati Uniti e navi di approvvigionamento russe dirette verso la Stazione Spaziale Internazionale, e ha sollevato nuove preoccupazioni circa il flusso di cibo e gli attrezzi per gli astronauti che vivono in orbita.

Cieli erano soleggiato e chiaro per il 10:21 (1421 GMT) lancio del bianco luccicante razzo Falcon 9 che avrebbe dovuto spingere la nave da carico Drago in una missione di routine di alimentazione, il settimo per SpaceX finora.

Ma due minuti, 19 secondi dall'inizio del volo, il contatto è stato perso. Le immagini in diretta della televisione di webcast di SpaceX e la televisione della NASA hanno mostrato un enorme nuvola di fumo fluttuanti verso l'esterno per alcuni secondi, e poi minuscoli frammenti del razzo cadere come coriandoli su uno sfondo di cielo azzurro.

"Il veicolo si è rotto", ha detto la NASA commentatore George Diller.

Webcast live di SpaceX del lancio è andato in silenzio, come è esploso il razzo.

Qualche istante dopo, un commentatore SpaceX ha detto che "c'era qualche tipo di anomalia", e ha osservato che il razzo aveva acceso i motori nove Merlin e ha raggiunto una velocità supersonica.

Più tardi, su Twitter, Musk ha detto che il Falcon 9 "ha subito un problema poco prima della prima fase di arresto", riferendosi alla fase di volo prima che la nave da carico sarebbe stato in grado di separare dal primo stadio del razzo e raggiungere l'orbita.

Il problema sembrava essere legata ad una pressione eccessiva nel serbatoio di ossigeno liquido, ha scritto Musk, un appassionato di spazio per tutta la vita, che è anche a capo di Tesla Motors.

Un'indagine sulla causa è in corso.

Preoccupazioni Cargo

La perdita è stata una sorpresa per molti che hanno seguito azienda californiana di Muschio attraverso 18 lanci di successo di fila del suo Falcon 9.

Concorrente Orbital Sciences ha perso il suo razzo Antares e compagnia di trasporto merci Cygnus in un'esplosione nel mese di ottobre, e una nave di approvvigionamento russa Progress è stato perso dopo il decollo nel mese di aprile.

La nave da carico Drago stava trasportando 4.000 £ (1.800 chilogrammi) di attrezzi per la stazione spaziale, tra cui un ampio parcheggio - conosciuto come un aggancio adattatore internazionale - progettato per rendere più facile per una serie di veicoli spaziali dell'equipaggio commerciale di attraccare in orbitante laboratorio in futuro, una tuta spaziale, e una serie di esperimenti per crescere lattuga e studio vermi nello spazio.

"Si tratta di un duro colpo per noi. Abbiamo perso un sacco di importanti attrezzature di ricerca su questo volo", ha detto la NASA Associate Administrator per l'esplorazione umana Bill Gerstenmaier.

Amministratore della NASA Charles Bolden ha detto l'agenzia spaziale degli Stati Uniti è stato "deluso" per la perdita, ma che la stazione spaziale ha "sufficienti forniture per i prossimi mesi."

Una nave di rifornimento russa Progress è previsto il lancio 3 luglio, seguita nel mese di agosto con un volo HTV giapponese, Bolden ha detto.

"Orbital ATK, il nostro altro partner del carico commerciale, sta andando avanti con i piani per il suo prossimo lancio entro la fine dell'anno."

Marco Caceres, un analista del settore razzo con il Gruppo Teal, ha detto che l'incidente le forze SpaceX, che ha un contratto da un miliardo di dollari, più con la NASA per la fornitura della ISS ed è anche in competizione con Boeing per inviare astronauti lì entro il 2017, per lanciare di nuovo rapidamente .

"Nel momento in cui lanciano di nuovo con successo, questo incidente comincia a svanire nella storia molto velocemente. Più a lungo aspettano di lanciare ancora una volta, più la gente comincia a parlare, 'Forse siamo stati troppo troppo sicuro di sé su SpaceX,'", ha detto AFP.

Tre uomini vivono attualmente presso la stazione spaziale, e la NASA ha detto che l'equipaggio è fornito di cibo e rifornimenti per i prossimi quattro mesi.

Cosmonauta russo Mikhail Kornienko e astronauta americano Scott Kelly hanno iniziato la loro missione di durata di un anno in orbita a marzo.

"Oggi è stata una volo spaziale promemoria è difficile", ha detto Kelly su Twitter. "Domani è un nuovo giorno."

Domenica In precedenza, il cosmonauta russo Gennady Padalka, il 57-year-old comandante della stazione, ha stabilito un nuovo record mondiale, quando divenne la persona che ha ufficialmente passato la quantità di tempo più lungo cumulativa nello spazio - 804 giorni.

La sua carriera include un viaggio verso la Stazione Spaziale Mir e quattro per la ISS.

 


Launch Pad a Space-Travel.com

Last Updated on Monday, 29 June 2015 09:15
 
Decollo F-35 jet da combattimento prova il decollo da pista olimpionica "Ski Jump" PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 28 June 2015 15:53

Decollo F-35 jet da combattimento Nails olimpionica Degno 'Ski Jump'

  

Raccomandazioni dell'editore

Last Updated on Sunday, 28 June 2015 16:19
 
I continenti sono saliti sopra gli oceani circa 3 miliardi di anni fa' PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 28 June 2015 13:29

Continenti salito sopra Oceani 3 miliardi di anni fa

 

Raccomandazioni dell'editore

Last Updated on Sunday, 28 June 2015 13:31
 
Energia eolica: 5 modi per essere protagonisti della prossima rivoluzione in Energia PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 28 June 2015 10:04

Energia eolica: 5 modi per Giocare la prossima rivoluzione in Energia

Non è possibile visualizzare l'ultima rivoluzione in energia.

Ma i marinai europei una volta sfruttate per esplorare il mondo.

Gli olandesi contato su di esso per drenare le zone umide, mulino il grano, e hanno visto i loro registri.

In Texas, lo stato che è stato costruito sul petrolio, che stanno anche utilizzando per sostituire greggio.

E mentre non può più girare secolari mulini a vento olandesi, l'energia eolica sta rapidamente diventando la prossima grande tendenza globale di energia.

E 'uno che promette grandi vantaggi agli investitori così ... anche nel Lone Star State.

Energia eolica in terra dell'olio

Naturalmente, il termine "Texas ricco" è stato coniato per descrivere la grande ricchezza molti petrolieri del Texas (e donne) hanno accumulato nel corso dell'ultimo secolo, con Houston # 1 nella lista Forbes delle città milionario.

Oggi, Texas guida la nazione nella produzione di petrolio, di pompaggio quasi 100 milioni di barili di greggio dalla terra ogni mese. Entro la fine del 2014, il Texas da solo produce più petrolio al mese di tutti i paesi dell'OPEC, tranne l'Arabia Saudita.

Ma in questi giorni, tutti, dai miliardario T. Boone Pickens per caramelle gigante Marte per i leader tecnologici Google e Microsoft stanno investendo in altra fonte di energia principale in Texas - l'energia eolica.

Non viene dalla terra. Non richiede tubazioni. Può fornire energia giorno e notte.

Ed è consegnare agli investitori un'opportunità maggior petrolieri sono completamente mancanti.

Nel 2013, parchi eolici in Texas hanno prodotto 36 milioni di megawattora (MWh) di energia elettrica, secondo la US Energy Information Administration (EIA). Il secondo posto Iowa generato meno della metà di tale importo.

Solo Texas vento potrebbe alimentare 3,3 milioni di abitazioni, secondo l'American Wind Energy Association. Questo è circa un terzo dello Stato.

E a differenza del petrolio, che è una risorsa di una volta, l'energia eolica non si esaurisce mai.

Ma il Texas non sta scommettendo su energia eolica perché lo stato si preoccupa di rimanere a corto di petrolio.

E 'scommesse su energia eolica perché è economico. energia eolica

L'EIA stima che il costo totale di produzione di energia elettrica, tra cui la costruzione di impianti, gestione e manutenzione, rende onshore avvolgere il modo secondo più economico per generare elettricità dopo il gas naturale.

Più economico rispetto al carbone, nucleare, e di ogni altra forma di produzione di energia elettrica.

Nota del redattore: Chi sono i nuovi ricchi d'America? Come stanno ottenendo così ricco? E che cosa si può fare per far parte di questo gruppo speciale? Clicca qui per saperne di più .

Superare gli ultimi ostacoli in Wind Power

La crescita dell'energia eolica ha creato alcuni ostacoli a un'ulteriore espansione, anche se nessuno di loro sono insormontabili.

Con slancio la costruzione del settore, il consenso è che tutti gli ostacoli attuali sono solo temporanei.

L'energia eolica è il quinto più popolare metodo di produzione di energia elettrica negli Stati Uniti, che produce il 4% di tutta l'elettricità nel 2013. Ma, rileva l'EIA, è la più rapida crescita fonte di energia elettrica, con aziende provenienti da creatore della caramella Marte per giganti tecnologici Microsoft e Google correre per costruire nuovi parchi eolici.

Il motivo è tasse.

Agevolazioni fiscali che riducono significativamente il costo di vento dell'elettricità generata è scaduto alla fine del 2013. Un disegno di legge che retroattivamente ripristinare quelle pause, così come altri 60 scaduti lo scorso anno, è attualmente languono in Commissione Finanze del Senato. Per iniziare la costruzione di parchi eolici verso la fine dello scorso anno, le aziende sono state in grado di bloccare l'allora correnti agevolazioni fiscali di 10 anni sui nuovi parchi eolici. Tali agevolazioni fiscali non esistono più.

L'attuale Congresso, tuttavia, attualmente sembra favorire il ripristino di tali agevolazioni fiscali, che accelerare la crescita di energia eolica negli Stati Uniti

Il secondo ostacolo è la posizione della maggior parte dei parchi eolici. I vento, praterie non sviluppate e cime remote che sono le posizioni migliori per le turbine eoliche spesso non hanno collegamenti con la rete elettrica della nazione. Generazione di energia elettrica è una cosa; trasmetterlo per abitazioni e aziende è un altro. Utilità e agenzie governative si stanno espandendo l'infrastruttura critica per superare questo ostacolo, ma l'espansione griglia non accadrà durante la notte.

Il terzo grande ostacolo è la natura intermittente dell'energia eolica. A differenza di un carbone, generatore di gas naturale, nucleare o che può essere eseguito 24/7, alza eolici e cade con la brezza.

La nuova tecnologia della batteria che può costare-efficacemente immagazzinare enormi quantità di energia per attenuare le oscillazioni di potenza è una soluzione. Collegamento a una rete elettrica che attinge anche su altre fonti di produzione di energia è un altro.

Come unica fonte di energia, l'energia eolica potrebbe essere fattibile solo in alcune zone battute dal vento.

Ma con i prezzi del gas naturale in aumento, e le turbine eoliche diventando via via più efficiente, l'energia eolica è in aumento, come una parte crescente del mix energetico.

Investire in Energia eolica: Cinque opportunità di prim'ordine

In realtà, non c'è dubbio che l'energia eolica continuerà a crescere negli Stati Uniti e nel mondo. L'energia eolica americana ha emesso il 30% di tutta la nuova capacità di generazione per gli ultimi cinque anni. In nove stati che ora fornisce oltre il 12% di tutta l'elettricità.

In Europa, secondo l'European Wind Energy Association, vento disponibile 8% dell'elettricità dell'Unione europea nel 2013, il doppio della quantità di vento fornisce negli Stati Uniti, e che la cifra salirà per il 2014. In alcuni paesi, come la Danimarca, a ventosa giorni più della metà del fabbisogno elettrico del paese sono forniti da turbine eoliche.

Gli investitori possono sfruttare questa tendenza in diversi modi.

In primo luogo, ci sono le aziende che producono turbine eoliche e altre attrezzature per l'industria.

Le più note aziende americane sono General Electric (NYSE: GE ) e Siemens (OTC: SIEGY). Ma perché le turbine eoliche sono una piccola frazione del loro reddito, né l'uno è un puro gioco di energia eolica.

Le più belle aziende produttrici di energia eolica sono dalla Danimarca Stati Uniti e la Cina.

Con una quota di mercato del 23 per cento, e 35.500 turbine eoliche installate, a base di Copenhagen Vestas Wind Systems (OTC: VWDRY ) è il più grande produttore di turbine eoliche e sistemi ausiliari nel mondo. Dalla sua fondazione nel 1979, la società con sede in Danimarca ha installato turbine eoliche in 65 paesi che generano una potenza complessiva di circa 38,3 gigawatt (GW). Le sue azioni è salito del 27,7% anno-to-date e eye-popping 629,07% negli ultimi due anni. L'attuale flusso di cassa disponibile di 1,398 miliardi dollari è il più alto nella storia dell'azienda, ei suoi due anni di storia, di per sé la cessione delle attività non-core sembra pronto ad alimentare ulteriormente la crescita.

Broadwind Energy (NASDAQ: BWEN ), con sede in Illinois, produce torri d'acciaio e altri componenti per le turbine eoliche, e fornisce anche la manutenzione e altri servizi sul campo. Attualmente ha un arretrato di 228.000 mila dollari in ordini, e ha recentemente annunciato un programma di riacquisto di azioni 10.000 mila dollari per aumentare il prezzo delle azioni. Il suo titolo ha guadagnato un modesto 4,85% durante l'anno scorso, ma un anno target price degli analisti di 9,50 dollari rappresenta un upside del 49%, e la combinazione di ordini futuri, aumentare le entrate di assistenza sul campo, e riacquisto di azioni rendere tale obiettivo ragionevole.

Cina Ming Yang Wind Power Group Ltd. (NYSE: MY ) produce e turbine servizi megawatt classe vento in Cina, con i clienti sia in Asia e in Europa. L'azienda è uno dei 10 maggiori produttori di turbine eoliche al mondo, ed è il più grande non-statale società di turbine eoliche in Cina. Il suo titolo è stato in una lacrima di due anni, alle stelle 89.29%, il 90% in più rispetto al S & P 500, e il suo terzo trimestre 2014 i risultati hanno mostrato un portafoglio ordini firmato pari a 3.7GW di capacità, con un utile lordo in crescita del 78% rispetto al terzo trimestre del 2013.

In secondo luogo, ci sono programmi di utilità che si basano su energia eolica per una parte significativa della loro elettricità, come ad esempio NextEra Energy (NYSE: NEE ). L'azienda, che vende energia elettrica principalmente a società elettriche residenziali, genera il 40-56% dell'energia elettrica che vende da energia eolica. Lo stock è fino 21.85% da inizio anno, quasi il triplo di Dow 7,87%. Attualmente produce il 2,8%, e ha alzato il dividendo trimestrale negli ultimi cinque anni.

Infine, il miglior gioco puro per investire in tutto il settore dell'energia eolica è un fondo negoziato scambio (ETF). C'è uno focalizzato sull'energia eolica negli Stati Uniti

First Trust ISE Global Wind Energy ETF (NYSE: FAN ) segue la ISE Global Wind Energy Index. Due terzi delle partecipazioni del fondo sono aziende che forniscono beni e servizi esclusivamente al settore dell'energia eolica. Il terzo rimanente è aziende che sono importanti realtà del settore. Il fondo ha guadagnato 64,47% nel corso degli ultimi due anni, comodamente superando l'S & P 500 (46.95%) e il Dow (37.24%). Il suo rendimento attuale è 1,26%.

È l'energia eolica un'idea investimento cui tempo è venuto? Se Texas ricca di petrolio ha abbracciato, il resto del paese, e il mondo, non può essere molto indietro.

Nota del redattore: Una piccola collezione di aziende statunitensi che il 99% del pubblico non sa niente, stanno facendo sempre più persone più ricche di qualsiasi cosa abbiamo mai visto. Per maggiori dettagli su questo evento "miracolosa" che sta creando un sacco di nuovi milionari in America, clicca qui

Energy Prices

 


WTI: $59.08/bbl (+10.53% YTD)

Brent: $62.78/bbl (+13.59% YTD)

Nat Gas: $2.80/MMBtu (-10.83% YTD) 

Last Updated on Sunday, 28 June 2015 10:17
 
Europol ha il compito di ricerca e destruggi, la linea della missione per combattere lo Stato Islamico PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 27 June 2015 10:02

Europol ha il compito di-ricerca e -destroy linea missione per combattere Stato islamico

Il terrorismo si è mosso in linea, e di polizia deve seguire. ISIS da GongTo \ Shutterstock.com

Europol ha istituito a livello europeo unità per cercare e rimuovere i social media conti gestito da o legata allo Stato Islamico (IS) gruppo terroristico, nel tentativo di contrastare la crescente minaccia della propaganda jihadista incontrastata in linea.

Il team di specialisti sarà modellato su antiterrorismo Internet Referral Unità del Regno Unito, ( CTIRU ), un'unità congiunta di Scotland Yard e Home Office, e avrà lo scopo di abbattere i siti IS-affiliati entro due ore, fornendo informazioni agli altri contro il terrorismo gli investigatori.

IS ha finora dimostrato di uso efficace dei social media per la propaganda. IS membri vivono in tutta la Siria settentrionale e nord-occidentale dell'Iraq usano i loro personali account di social media per diffondere il loro messaggio in tutto il mondo, e questo approccio decentrato ha dimostrato difficile da affrontare.

Si stima che più di 25.000 combattenti stranieri si sono uniti al gruppo in questa regione, i loro messaggi quotidiani raggiungendo un pubblico globale in varie lingue. Questi account di social media sono stati utilizzati per reclutare combattenti stranieri, incoraggiare le donne a recarsi nella regione per diventare spose jihadisti e per incoraggiare le famiglie di tutto il mondo ad unirsi IS.

E 'questo numero crescente di cittadini che scorre verso la Siria e l'Iraq che ha portato direttore di Europol, Rob Wainwright, per avvertire dei problemi affrontati dalle forze di polizia europee che cercano di controllare le comunicazioni on-line dei terroristi. Affrontare la propaganda è reso più difficile dal fatto che i sospetti in Siria e in Iraq sono effettivamente fuori portata .

L'uso delle più nascosti, più difficili da raggiungere zone del web - il web scuro - e le comunicazioni criptate rendere più difficile ancora. Wainwright ha aggiunto la sua voce ad altri nelle forze dell'ordine che hanno messo in guardia le imprese tecnologiche a considerare l'impatto della crittografia sofisticati sulle forze dell'ordine.

Il solo Twitter, Wainwright crede IS ha fino a 50.000 conti, tweeting fino a 100.000 messaggi al giorno . Uno studio condotto da ricercatori dell'Università Brookings ha sostenuto il numero di account alto come 90.000 .

Rita Katz del SITE Intelligence Group ha inoltre evidenziato le agenzie di intelligence di difficoltà e la polizia faccia il monitoraggio dei social media e delle comunicazioni elettroniche crittografati. IS aggira il blocco dei loro conti attraverso l'utilizzo di più account di back-up, esortando i seguaci di follow-up a sei account tweeting lo stesso messaggio. Katz ritiene che sia su Twitter è una minaccia reale, un trampolino di lancio per il reclutamento o di incoraggiamento per gli attacchi di lupo solitario, e di inviare messaggi pericolosi in ogni angolo del mondo.

I social media sono una fonte importante di assunzione propganda. Bandiere di Steve Allen / shutterstock.com

La risposta dell'Europa

Questo problema dell'uso di Internet per facilitare la radicalizzazione e al terrorismo è stato riconosciuto dal Consiglio dell'Unione europea marzo 2015, da cui è emerso il rinvio di Europol Internet , con il compito di coordinare e condividere le informazioni su terroristi e contenuti estremisti in linea .

Questo si basa su di Europol Controllare il Web dell'iniziativa a partire dal 2007. Ma mentre questo ha avuto successo in abusi sui minori e le indagini di esseri umani primi sulla sua esistenza, ha avuto un successo limitato per affrontare il terrorismo, tanto più che le rivelazioni Snowden nel 2013 - così ha lottato per Counter è . Questo può riflettere la difficoltà investigatori devono affrontare per garantire la collaborazione di fornitori di telecomunicazioni e gli ISP al fine di accedere ai dettagli di sospetti terroristi. Le imprese di telecomunicazioni adottano atteggiamenti che spesso riflettono le preoccupazioni dei loro clienti per la privacy.

Tali preoccupazioni circa la crescita di una società della sorveglianza e la necessità di proteggere il diritto individuale alla privacy cresciuta dal rivelazioni di documenti rilasciati da ex imprenditore US National Security Agency (NSA) Edward Snowden, che hanno rivelato che la NSA e la sua GCHQ britannico controparte condotte sorveglianza al di là dei loro poteri legittimi.

Un vantaggio di Europol assumersi il compito di monitoraggio  è che i diritti alla privacy e alla protezione dei dati sono profondamente radicate nel diritto comunitario. Ciò si applica a Europol troppo dal momento che è diventato un organo dell'UE legale ai sensi del trattato di Lisbona nel 2009. Questo fornisce una importante catena di responsabilità con controllo diretto da parte della Corte di giustizia europea (CGE) possibile.

Solo di recente la Corte di giustizia ha dimostrato come si prepara ad essere spietato nella protezione dei diritti alla privacy e alla protezione dei dati, in un caso in cui si trova la Direttiva UE 2006 sulla protezione dei dati in sé non validi . La Corte di giustizia ha ritenuto che la legislazione deve fissare norme chiare e precise che disciplinano la portata e l'applicazione della sorveglianza, nonché imponenti garanzie minime per prevenire l'abuso di dati.

Ciò vale anche per un'unità di monitoraggio terrorista di Europol, e con le garanzie giuste posto Europol rischia di trovare più facile vincere la cooperazione delle imprese di telecomunicazioni e gli ISP, che a loro volta lo renderanno una unità più efficace. Naturalmente questo è ancora un compito difficile, ma è un passo nella giusta direzione.

Dichiarazione di trasparenza

David Lowe non funziona per consultare a, le azioni proprie in o ricevere finanziamenti da qualsiasi azienda o organizzazione che potrebbero trarre beneficio da questo articolo, e non ha affiliazioni rilevanti.

La conversazione è finanziato da Gordon e Betty Moore Foundation, Howard Hughes Medical Institute, Robert Wood Johnson Foundation, Alfred P Sloan Foundation e William e Flora Hewlett Foundation. La nostra piattaforma di publishing globale è finanziato dalla Commonwealth Bank of Australia.

Ripubblicare questo articolo

Crediamo nel libero flusso delle informazioni. Usiamo un Creative Commons Attribution NoDerivatives licenza, in modo da poter ripubblicare gli articoli .
Last Updated on Saturday, 27 June 2015 10:17
 
Grecia con i guai, mostrano come la politica del debito non è riuscito in Europa PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 23 June 2015 14:09

22 giu 2015 09:30 CEST

Grecia con i guai,  mostrano come la politica del debito non è riuscito in Europa

Atene è l'epicentro di una relazione pericolosa. Simela Pantartzi / EPA, CC BY

Nel mondo di rischio calcolato, i finali e le concessioni dell'ultimo minuto che sono venuti a definire rapporti della Grecia con l'Europa , possiamo vedere il progetto di un rapporto violento .

Nel suo libro di direzione da debito , Maurizio Lazzarato sostiene che i creditori, debitori centrato politica del capitalismo contemporaneo è sostanzialmente diverso dalla politica centrata capitale-lavoro del capitalismo del dopoguerra. Infatti, per capire che cosa è in gioco in Europa contemporanea dobbiamo affrontare il debito nella sua totalità - governo, l'indebitamento finanziario delle famiglie e delle imprese. Dobbiamo riconoscere che il rapporto debito non è solo un rapporto economico di soldi dovuti e raccolto, ma un rapporto profondamente politica del potere esercitato da una sola persona o istituzione su un altro.

Si consideri il seguente grafico. Essa mostra il debito totale per settore nei paesi dell'UE selezionati alla fine del 2014.

  I dati provenienti da McKinseyGlobal Institute (2015)

Un continente che affonda sotto il debito

Quando il debito è visto nella sua totalità un quadro diverso emerge da quello solito ritratta dai media. I debiti totali di Paesi Bassi e Irlanda sono quasi sette volte il loro PIL, della Danimarca è 5,5 volte e del Regno Unito più di quattro volte. Come sostenibile nel lungo periodo sono i livelli di debito non governativo in questi paesi? È eccezionalmente bassa esposizione del settore finanziario greco debito un indicatore che le sue passività sono state travestito da debito pubblico greco? E come sostenibile è il debito delle famiglie?

Anni di austerità hanno portato a famiglie europee affondano sotto il debito, mentre vivendo crescente precarizzazione del lavoro, la riduzione delle pensioni e la progressiva privatizzazione dei servizi sociali e l'istruzione.

Questi diversi tipi di debito non sono indipendenti l'uno dall'altro. Essi sono reciprocamente costitutiva. Dietro di loro sono numerosi rapporti creditore-debitore tra attori con interessi spesso diametralmente opposte e il potere diseguale: stati, aziende, banche, istituzioni finanziarie, le piccole imprese, gli elettori.

Questa "sistema" di debito europeo interagisce con un architettura finanziaria globale, dominata dalle esigenze del settore finanziario. Lungi dall'essere prudenti, questo settore è esposta ai colossali quantità di rischio finanziario ad esso collegato, mettendo in pericolo tutti gli altri settori.

Pericoli bancari

Considerate i seguenti numeri. Secondo un recente rapporto della Banca d'Inghilterra , l'ammontare complessivo globale dei derivati ​​- una volta descritta da Warren Buffet come "armi finanziarie di distruzione di massa" - è stato stimato in £ 500000000000000; almeno dieci volte il PIL del pianeta. L'esposizione di Deutsche Bank per il mercato da solo è stato un stimato 54.000 miliardi dollari , circa 20 volte il PIL della Germania. Per dare una misura di misura: il debito sovrano greco è un mero 0,5% di tale importo ..

Finora, la narrazione dominante ha presentato il problema del debito nei confronti dei cittadini europei, in primo luogo un problema di sovranità (governo) del debito. A livello nazionale, il debito dovrebbe essere curata da continue dosi di austerità. A livello europeo, l'austerità è stato costituzionalizzato come l'unica opzione politica economica a disposizione dei governi eletti. In questo contesto, oltre finanziarizzazione dell'economia e la cartolarizzazione del debito sovrano europeo - essenzialmente confezionamento debito in vendita - sono promossi come soluzioni. Tuttavia, come Lazzarato descritto:

La cartolarizzazione del debito pubblico è lo strumento per un immenso trasferimento di ricchezza da salariati e della popolazione verso gli investitori finanziari. Dall'inizio della crisi, l'Europa ha così passato da un debito pubblico medio del 66,55% del PIL nel 2007 al 90,5% nel 2012, che consente ai creditori di arricchirsi di rendita ... Il debito pubblico ha consentito il recupero e l'espansione dei mercati finanziari.

'Nonsense Pia'

L' impatto della politica del debito è ben documentata : crescenti livelli di disoccupazione, soprattutto per i giovani, la proliferazione di lavoro precario, l'indebitamento delle famiglie, le disparità di reddito, la concentrazione della ricchezza scandalosa e ristagno della crescita economica. Più allarmante, l'austerità ha suscitato la polarizzazione sociale e politica, alimentando la retorica della xenofobia e la paura. Difficilmente una visione ispiratrice per l'Europa.

Quanta credibilità rimane in questa politica? Consente di prendere il caso della Grecia. Il Financial Times 'importante commentatore Martin Wolf ha recentemente sostenuto che "la stragrande maggioranza dei prestiti ufficiali alla Grecia non sono state fatte per il suo beneficio a tutti, ma per quella dei suoi inetti creditori privati", cioè, in primo luogo, le banche e istituzioni finanziarie europee . Dopo aver esposto l'inutilità di austerità, ex FMI consigliere economico Jeffrey Sachs ha recentemente dichiarato: "i leader europei si nascondono dietro una montagna di pio, la retorica senza senso", rischiando un disastro economico e sociale ", al fine di insistere sulla raccolta di qualche briciola di pensionati del paese ".

Descrivendo il trattamento della Grecia come "la guerra in Iraq della finanza", del Daily Telegraph Ambrose Evans-Pritchard ha scritto: "raramente in tempi moderni hanno abbiamo assistito a una tale esposizione di petulanza e cattivo giudizio da chi dovrebbe essere responsabile della stabilità finanziaria globale. "

La speranza e la gloria

"Chi equipara l'Europa con l'euro ha già rinunciato a Europa", proclamò la fine del sociologo tedesco Urlich Beck. Da Parigi ad Atene, da Dublino a Bruxelles, da Londra a Madrid, le classi politiche europee sono chiamati a "a fianco con i loro cittadini" nel ri-orientare la loro economia nazionale verso un'altra Europa, degna dei suoi valori. Abbiamo bisogno di una nuova politica di speranza, che, in ultima analisi, ribadiscono che gli stati europei democratici sono responsabili per i cittadini europei e servire il bene pubblico. Non solo le esigenze di un settore dell'economia.

Con tutti i loro limiti, era la democrazia rappresentativa e il benessere capitalismo di Stato che ha portato la pace, la stabilità e la prosperità in Europa; non banche, borse e mercati non regolamentati. Certamente, è stato l'impegno che le nazioni non dovrebbe prestare assistenza quantità punitive di debito che distruggono la loro coesione sociale e sviluppo economico. Questa era la grande lezione del Trattato di Londra 1953 che ha annullato quasi la metà del debito del dopoguerra della Germania.

La politica del debito è venuto meno il popolo europeo. Tempo di guarire in Europa e riportare la speranza nel continente.

Un continente in stato di shock; un paese sull'orlo; e un modello per i negoziati di debito punitive che non serve a nessuno, ma le banche.

 

 

Last Updated on Tuesday, 23 June 2015 15:23
 
Il turismo spaziale sta viaggiando piu' veloce del diritto spaziale? PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 23 June 2015 11:15

23 Giugno 2015 01:18 CEST

Il turismo spaziale sta viaggiando più veloce del diritto spaziale?

Vista dal balcone hotel? NASA Marshall Space Flight Center , CC BY-NC

Turismo spaziale sta rapidamente diventando la nuova frontiera nel settore dei trasporti. Guidato da venture capital privati ​​a scopo di lucro, la spinta per offrire ai clienti una certa esperienza diretta o indiretta con i viaggi nello spazio non è più roba da fumetti o fantascienza. La preoccupazione è che l'architettura giuridica per questa nascente industria ha appena avuto il suo fondamento in ordine.

Sembra che ci sia un business case per l'industria. Gli studi di mercato indicano che ci sono più di mille passeggeri sub-orbitali all'anno e questo è in grado di generare dati di mercato globali topping miliardo dollari entro la fine di questo decennio.

Virgin Galactic ha firmato più di 200 turisti spaziali potenziali di un potenziale bacino di 30.000. Astronavi, come del XCOR veicolo suborbitale progettato specificamente per voli turistici spazio sono stati costruiti. La Ansari X-Prize continua a stimolare la concorrenza per i nuovi modi di volo, e centinaia di biglietti sono stati venduti a circa 100 mila dollari a testa.

Infrastrutture di supporto per il turismo spaziale è già stato installato nel Nuovo Messico, Oklahoma, Texas, Wisconsin e Florida. Il Regno Unito ha recentemente svelato anche otto porte spaziali potenziali . Il Regno Unito ha investito 90 milioni dollari nello sviluppo di un rivoluzionario, ibrido veicolo spaziale Skylon Regno Unito .

Della Virgin Galactic Spaceport America. Land Rover MENA , CC BY

Gli Emirati Arabi Uniti (UAE) e Singapore hanno presentato piani per stabilire spazioporti. Nigeria, nel frattempo, cerca di mettere una persona nello spazio .

Amore fraterno

Gli sviluppi sono sfreccia avanti con velocità vertiginosa, mentre il corpo della legge spazio su cui il turismo spaziale deve basarsi resta goffo, ed è progettato in generale di applicare solo tra Stati sovrani. Un raro spirito del socialismo legale e scientifica internazionale ha infuso legge spazio fin dalla sua nascita da statisti, burocrati internazionali e consulenti scientifici entusiasti che erano timore reverenziale per la realizzazione e le prospettive dei viaggi nello spazio rapida.

Quindi legge spazio procede lodevolmente sotto ideali fraterni come la "provincia di umanità" e il "patrimonio comune dell'umanità" principi presenti nel Trattato Outer Space (1967) e trattato Luna (1979) , rispettivamente. Astronauti e oggetti spaziali devono essere restituiti ai loro rispettivi stati, anche quando atterrano in territorio ostile sotto il Trattato Astronaut (1968) .

Stati spaziali attivi invece sono responsabili per i costi di riparazione e di risarcimento per tutti gli incidenti o danni causati da loro oggetti in base alla Convenzione sulla responsabilità spaziale del 1971 . In realtà, tutto apparivano piuttosto stabilirono nel mondo poco conosciuto degli avvocati di spazio fino al avvento del turismo spaziale.

Un tempo più semplice. John Young sulla Luna. NASA Marshall Space Flight Cente , CC BY-NC

Ironia della sorte, che cadde su Russia post-comunista di pioniere l'avvento del turismo spaziale ben prima della fuga libera potere spazio di mercato negli Stati Uniti. Nel 2001 la Russia, ha lanciato il primo turista spaziale, miliardario americano Dennis Tito, permettendogli di visitare e soggiornare in Stazione Spaziale Internazionale Alpha come un turista spaziale commerciale. La NASA si oppose la mossa dicendo che il passeggero sarebbe stato un rischio per la sicurezza. Gli Stati Uniti hanno sottolineato che il viaggio di Tito era da considerarsi una deroga di un tempo e ha dovuto firmare un accordo che non avrebbe vagare attraverso segmenti americani della stazione senza scorta.

Da allora il turismo spaziale è stata in gran parte progettato intorno all'idea di partecipazione privata nelle attività spaziali esterni. Questo è inquietante alcuni concetti giuridici e categorie che hanno avuto scrupoloso sforzo di mettere in atto nel corso degli ultimi 60 anni di regolamentazione internazionale di cose spazio esterno.

Responsabilità

Il linguaggio del diritto spaziale è tale che si aspetta, se non richiede solo gli Stati a svolgere ruoli di primo piano nello spazio. In ultima analisi gli stati sono responsabili per le azioni dei loro cittadini nello spazio. E questo è solo l'inizio della confusione socio-legale terminologica, ideologico e altro, che affligge la legge e la pratica del turismo spaziale.

Da dove viene lo spazio esterno legalmente iniziare ? Dove finisce lo spazio aereo? Sono i voli low orbita o esperienze microgravità generati dai voli parabolici un servizio di mis-venduto, dato che la penetrazione dello spazio esterno potrebbe non si sono verificati? Chi è un astronauta? Sono turisti protetti da trattati spazio scritte per astronauti e personale scientifico? Cosa succede quando un turista rompe una bottiglia di rum sulla testa di un altro ? Migliaia di combinazioni di incubi giurisdizionali civili e penali saranno cascata giù dal cielo nel corso dei prossimi anni.

Modo troppo divertente per essere legale. Steve Jurvetson , CC BY
 

Alcuni stati possono effettivamente decidere di vietare l'esplorazione dello spazio esterno da enti privati ​​nel loro territorio in modo da non essere responsabile in caso di danni causati dalle loro azioni. Alcuni Stati hanno già richiamato particolare attenzione alla necessità di adattare la Convenzione di Montreal norme in materia di International Air Carrier responsabilità per includere la copertura per il turismo spaziale.

Ci sono anche altri pericoli insiti in un chiaro no-esclusione di colpi, agenda capitalista liberale per il turismo spaziale sostenuto da interessi commerciali di alcuni stati. Inquinamento atmosferico e spazio esterno sarà inesorabilmente aumenterà. Spazio di detriti, incidenti di spazio , lo spazio aereo collusione sono tutte le possibilità chiari. Ci sarà un aumento delle tensioni politiche a seguito di sconfinamento nello spazio aereo.

Concorrenza economica, disastri finanziari e proprietà intellettuale problemi sono solo alcune delle potenziali vie per le controversie tra Stati ei loro interessi corporativi. E questo è tutto nel relativamente vicino abbraccio di orbita della nostra terra; una volta che i turisti messo gli occhi su Marte allora gli avvocati davvero iniziare a guadagnare i loro strisce .

Il capitalismo turbo di volo spaziale privato è stranamente in contrasto con il fraterno, generoso consenso globale che ha costruito il quadro giuridico per i viaggi extra-terrestre.

 

 

 

 

Last Updated on Tuesday, 23 June 2015 13:19
 
Squadre d'Europa per la prossima generazione di software di controllo per le missioni PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 23 June 2015 09:43

ESA > Chi siamo > ESOC

Coordinatore Software in controllo principale camera di ESOC
Coordinatore Software in controllo principale camera di ESOC
22 giugno 2015

Insieme con le agenzie spaziali nazionali e l'industria, l'ESA sta lavorando per sviluppare un software di nuova generazione per il controllo e il monitoraggio veicolo spaziale. L'iniziativa è un salto strategico e tecnologico, e vedrà maggior parte delle organizzazioni spaziali in Europa che adottano un'infrastruttura comune, che permetterà di migliorare l'efficienza, rischio tecnico più basso e fornire un forte impulso alla competitività industriale europea.

In una 'prima' per i sistemi di terra di ingegneria, agenzie spaziali, operatori veicoli spaziali e produttori in Europa hanno deciso di adottare una infrastruttura software comune per il controllo dei satelliti durante tutte le fasi delle loro missioni, comprese le analisi di pre-lancio.

Sviluppo del Parlamento europeo e sistemi di terra - la piattaforma software Common Core (EGS-CC) è stato fatto attraverso una collaborazione innovativa che coinvolge ESA, l'industria europea e le agenzie spaziali nazionali.

Una volta in servizio, la nuova piattaforma software - che comprende applicazioni di controllo, strumenti e database di monitoraggio - consentirà di apparecchiature elettriche di supporto a terra (EGSE) ei sistemi di controllo della missione da costruire. EGSE sono utilizzati per la verifica funzionale di un veicolo spaziale durante lo sviluppo, mentre il sistema di controllo della missione consente controllori a terra per impartire comandi ai satelliti e di ricevere lo stato di salute a bordo e dati scientifici, una volta in orbita.

La nuova piattaforma software dovrebbe essere utilizzato nella maggior parte dei programmi istituzionali e commerciali spaziali europee.

"Questa iniziativa rappresenta un nuovo approccio alla condivisione e sfruttando i prodotti software", ha detto dell'ESA Juan Miro, capo della Terra Ingegneria dei Sistemi a livello europeo Operations Centre Spaziale dell'Agenzia, Darmstadt, Germania.

"Tutti noi in Europa che hanno bisogno e utilizzare tale software beneficeranno di costi abbassati e riduzione dei rischi, mentre l'industria europea godrà di un notevole impulso nello sviluppo dei loro prodotti e servizi per il mercato spaziale globale".

I tecnici di supporto del software lavorano su console presso l'ESOC durante le fasi mission critical
Supporto tecnico software presso l'ESOC

Il 22 giugno, l'ESA ha firmato un contratto con Telespazio Vega come prime contractor per lo sviluppo della nuova piattaforma fino alla consegna finale insieme per il 2017. Telespazio Vega sta conducendo un consorzio di 20 aziende in Germania, Belgio, Spagna, Italia, Repubblica Ceca, Francia, Regno Unito, Romania, Austria e Paesi Bassi.

Il contratto è stato firmato dal direttore generale dell'ESA Jean-Jacques Dordain e Sigmar Keller, CEO di Telespazio Vega, davanti a Franco Ongaro, direttore ESA di Tecnica e Gestione per la Qualità, e Thomas Reiter, Direttore ESA dei Voli Abitati e delle Operazioni. La firma ha avuto luogo presso ESTEC, il centro di ricerca e la tecnologia dell'ESA nei Paesi Bassi.

Il valore complessivo di questa fase di sviluppo è 19.500.000 €.

È stato firmato un accordo di collaborazione sul EGS-CC nel 2014 da ESA, CNES, DLR, UKSA, Airbus Difesa e Spazio, Thales Alenia Space e OHB sistema, ponendo le basi per lo sviluppo congiunto e la valorizzazione del sistema. L'agenzia spaziale italiana ASI è in procinto di unirsi a questa iniziativa.

A ESA, il software di sistema di terra di questo tipo è ampiamente utilizzato dalle squadre di controllo di volo presso l'ESOC, dove 14 veicoli spaziali sono attualmente in orbita e 14 nuove missioni sono in fase di sviluppo.

 
Software che guida le nostre missioni

Attraverso una licenza software comunità ESA, il codice sorgente sarà disponibile per qualsiasi azienda in qualsiasi Stato membro dell'ESA, che può ulteriormente sviluppare, ampliare, aggiungere nuove funzionalità e commercializzare le proprie applicazioni create utilizzando il software ESA. Questo approccio è stato utilizzato anche in passato con grande successo per dell'ESA SCOS-2000 software di controllo della missione .

Manutenzione e l'evoluzione dei prodotti si basa su questo modello di comunità istituita, sotto il governo degli stakeholder, riducendo i costi di gestione per tutti i partecipanti.

Last Updated on Tuesday, 23 June 2015 11:07
 
Nuovo modello di studio predice la risposta della popolazione dei pesci PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 23 June 2015 09:28
MONDO ACQUATICO

Nuovo modello predice pesce risposta della popolazione alle dighe
by Staff Writers
Cape Cod MA (SPX) 29 maggio 2015



Aringhe River in area di visualizzazione di un ascensore pesce. Immagine per gentile concessione di Donald Dow, NEFSC / NOAA.

I ricercatori hanno sviluppato un modello per valutare come le dighe influenzano la vitalità delle specie ittiche marine-run che hanno bisogno di passare le dighe come usano sia in acque dolci e marine durante la loro vita. Northeast Fisheries Science Center del NOAA (NEFSC) e Greater Atlantic Ufficio regionale per la pesca (Garfo) hanno collaborato a questo progetto per verificare come varia l'efficienza passaggio a dighe relativi a tassi di sopravvivenza per queste specie.

Utilizzando un modello di salmone atlantico in via di estinzione a Maine Penobscot fiume come caso di studio, i ricercatori del NOAA hanno scoperto che l'abbondanza, la distribuzione e il numero di pesci sono aumentate a monte quando le dighe nei segmenti a valle principale del fiume, chiamato anche "dighe Mainstem," sono stati rimossi o sopravvivenza passaggio pesce è stato aumentato. I risultati sono stati recentemente pubblicati online nella CIEM Journal of Marine Science.

Modelli come questo, che analizzano la vitalità della popolazione sulla base di una serie di fattori biologici, ambientali e funzionali, possono essere utilizzati per prevedere le risposte ecologiche di popolazioni ittiche. Essi possono anche fornire un modo per valutare e stabilire le priorità azioni di gestione e ripristino per i pesci che migrano tra acqua dolce e salata.

"La diga di impatto Modello di analisi ci permette di vedere cosa succede quando si cambia un fattore, come marino o d'acqua dolce di sopravvivenza", ha detto Julie Nieland, un ricercatore presso il laboratorio di NEFSC a Woods Hole, nel Massachusetts. E autore principale dello studio. "Per esempio, il salmone abbondanza aumentata quando sono state aumentate marini o d'acqua dolce tassi di sopravvivenza. Tuttavia, l'aumento è stato più grande quando marino sopravvivenza maggiore rispetto a quando la sopravvivenza è aumentata d'acqua dolce. Siamo inoltre in grado di modificare il tasso di sopravvivenza e l'efficienza passaggio a dighe individuali o multipli a guardare gli effetti sulla ricchezza salmone e distribuzione in tutto il sistema fluviale. Questi cambiamenti ci dicono molto sui fattori che influenzano la popolazione. "

Dighe e bassi tassi di sopravvivenza marine sono due delle più grandi minacce per molti pesci diadrome, che trascorrono parte della loro vita in acqua dolce e parte in mare. Le dighe possono impedire o ostacolare il passaggio dei pesci e degradare gli habitat a monte inondando ex fiumi a flusso libero, riducendo la qualità delle acque, e alterando comunità ittiche.

Essi possono anche uccidere e ferire il pesce durante le migrazioni. Mortalità diretta si verifica quando i pesci passano attraverso turbine, oltre Fishways, o attraverso il pesce bypassa. Mortalità indiretta viene dalla maggiore predazione in habitat alterati, rischi per la salute da infortuni, e gli effetti aggiunti di stress e lesioni che vengono con il passaggio di uno o più dighe.

"La buona notizia è che questi effetti possono essere ridotti con l'installazione o il miglioramento dei dispositivi di passaggio pesce, modificando operazioni diga durante i periodi di migrazione di punta, cambiando la struttura della diga per ridurre le lesioni e la mortalità, e per la rimozione della diga", Nieland detto.

Nel fiume Penobscot, il secondo fiume più grande del New England, il passaggio di pesci sulle parti inferiori del fiume è stato aiutato dalla rimozione di grandi opere Dam nel 2012 e Veazie diga nel 2013, e con la costruzione di un bypass canale del fiume naturale intorno Howland Dam nel 2015, nell'ambito del Progetto di Restauro Penobscot River.

L'accesso alla habitat lungo il fiume e dei suoi affluenti è stato migliorato per il pesce di mare-run, compreso il salmone atlantico, Shad americano, fiume aringhe, striped bass, Atlantic storione e shortnose storione. Inoltre, sono aumentati gli standard di sopravvivenza per il salmone atlantico in molte dighe restanti sono state attuate come parte delle Federal Energy Regulatory Commission (FERC) requisiti di licenza.

Nel 2014, più di 800 shad americani e 180.000 fiume aringhe sono stati contati dagli scienziati presso l'impianto di pesce appena installato a Milford Dam, la prima diga mainstem sul sistema. Prima del 2014, non ci fosse noto Shad americana sopra Milford e pochissimi aringhe fiume. Pesce diadromi che sopravvivono passaggio al pesce ascensore Milford emergeranno in deposizione delle uova storico, scuola materna e del fatto che non sono stati accessibili a partire dai primi anni del 1900 l'allevamento.

Passaggio presso gli altri punti dighe sul fiume Penobscot sarà importante per il recupero delle popolazioni ittiche diadrome. Il modello può essere utilizzato per aiutare stimare quali sono necessari i tassi di passaggio per evitare di compromettere queste popolazioni.

Ricercatori NOAA pesca utilizzato il modello di guardare gli impatti delle 15 dighe idroelettriche FERC con licenza nel bacino Penobscot River. I loro risultati hanno mostrato il numero e la posizione di dighe colpite abbondanza salmoni adulti, la distribuzione, e la proporzione di pesci selvatici utilizzando varie parti dello spartiacque. Numeri Salmon aumentato il numero di dighe idroelettriche è diminuita.

Mainstem dighe fluviali hanno avuto un impatto maggiore rispetto dighe sul affluenti. Salmone abbondanza anche diminuito la mortalità indiretta dagli effetti di dover navigare le dighe del passato e su scale di pesce o altri passaggi aumento. FERC è tenuta a consultare con Service NOAA pesca, per garantire che un funzionamento costante diga non impedisce il recupero del salmone atlantico.

"La diga di Impact Analysis Modello fornisce ai manager un modo per valutare i livelli di sopravvivenza necessario per il salmone atlantico in diverse grandi dighe Mainstem nel Penobscot fiume più basso", ha detto Jeff Murphy, biologo specie in pericolo a Garfo. "Andando avanti, sarà uno strumento estremamente importante per identificare gli standard di sopravvivenza del salmone dell'Atlantico in altri dighe del bacino Penobscot fiume mentre lavoriamo per recuperare le specie in Maine."

"C'è ancora un sacco di lavoro da fare per migliorare l'accesso a più storico habitat del fiume per i pesci diadromi", ha detto Nieland. "Centinaia di migliaia di dighe e incroci stradali-stream o canali sotterranei, rimangono ostacoli al passaggio pesci nel bacino Penobscot. Il modello può aiutare a pianificare per le azioni di restauro e di gestione per aumentare la sopravvivenza e l'abbondanza di molti dei pesci di mare-run specie, compresi quelli che sono in pericolo o minacciate ".

 


NOAA Northeast Fisheries Science Center
Notizie Water - Scienza, Tecnologia e Politica  

Last Updated on Tuesday, 23 June 2015 09:43
 
La complessità magnetica comincia a districarsi PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 22 June 2015 20:10

ESA > Le nostre attività > Osservare la Terra > Swarm

Core e crosta Swarm
22 giugno 2015

Dopo un anno in orbita i tre satelliti Swarm hanno fornito un primo sguardo all'interno della Terra e ha iniziato a gettare nuova luce sulle dinamiche dell'atmosfera superiore - tutta la strada dalla ionosfera a circa 100 km al di sopra, fino alle estensioni esterne della nostra protezione schermatura magnetica.

Una serie di lavori scientifici pubblicati recentemente in Geophysical Research Letters e raccolti in un numero speciale, conferma il notevole potenziale di questa missione unica.

Rune Floberghagen, Swarm Mission Manager dell'ESA, ha dichiarato: "Questi risultati mostrano che tutto lo sforzo meticoloso che è andato a fare la missione Swarm migliore in assoluto Spaceborne magnetometria sta certamente dando i suoi frutti."

Sciame ha il compito di misurare e districare i diversi segnali magnetici che derivano dal nucleo della Terra, del mantello, crosta, gli oceani, la ionosfera e la magnetosfera - l'impegno che ci vorranno almeno quattro anni per completare.

In tal modo, la missione fornirà spaccato molti processi naturali, da quelli che si verificano in profondità all'interno del pianeta attraverso di tempo nello spazio causata da attività solare. A sua volta, questa informazione produrrà una migliore comprensione del perché il campo magnetico viene indebolendo.

 

Swarm: l'orbita con una differenza

I tre satelliti possono essere identici, ma per ottimizzare il campionamento nello spazio e nel tempo le loro orbite sono diversi e cambiano nel corso della vita della missione - un aspetto fondamentale della missione.

Swarm è la prima missione di sfruttare 'gradiometria magnetico', che si ottiene da due satelliti orbitanti side-by-side ad una distanza di circa 100 km. Questo è usato per svelare i dettagli del campo magnetico prodotto da rocce magnetizzate nella crosta terrestre.

Nils Olsen da DTU spazio in Danimarca, ha detto, "Siamo estremamente soddisfatti di questi risultati preliminari.

"Non solo convalidare il concetto gradiometria, ma confermano anche la notevole precisione delle misure magnetiche assolute dei satelliti.

La costellazione Swarm rende anche molto più facile per monitorare i cambiamenti che si verificano nel campo principale prodotto nel nucleo della Terra, che ci protegge dalle particelle cosmiche dannose cariche.

Complessità attuale

Uno dei tre proponenti di piombo della missione Swarm, Gauthier Hulot da IPG Parigi, ha aggiunto, "Il nostro campo magnetico è in gran parte generato da nucleo esterno della Terra. La costellazione fornisce dettagli sul modo in cui il settore sta cambiando e indebolendo il nostro scudo protettivo.

"Questo è ciò che in ultima analisi, consentirà di prevedere il modo in cui questo settore si evolverà nei prossimi decenni."

Molto presto nella missione, quando i tre satelliti orbitavano molto più vicino insieme, prima come perle-on-a-corda e poi side-by-side, con un satellite di raggiungere progressivamente un'orbita leggermente superiore e la separazione dalla coppia più bassa, molto vantaggio potrebbe essere preso dei ricevitori GPS, le termocamere ioni di litio e le sonde di Langmuir, che integrano i magnetometri su ciascun satellite.

Di conseguenza, la maggior parte dei primi risultati concentrarsi su segnali prodotti dalle correnti elettriche molto dinamici vicino alla Terra.

Scudo protettivo della Terra

Questo getta nuova luce sul comportamento delle molte correnti che fluiscono all'interno della ionosfera e lungo le connessioni al magnetosfera.

È anche portando a una migliore comprensione della dinamica di strutture di piccole dimensioni di plasma ionosferico, il tipo stesso di fenomeni di tempo spazio che limitano posizionamento GPS e radiofoniche.

Tutto questo, tuttavia, è solo il primo in quanto è probabile che sia un lungo elenco di risultati.

Roger Haagmans, dell'ESA Swarm Mission Scientist, ha detto: "I satelliti Swarm sarà in orbita per altri tre anni almeno. Mentre i dati si accumulano, gli scienziati senza dubbio trovare altri modi nuovi di fare il meglio della missione.

"Nuovo scienza ha già emerso, ad esempio, l'analisi congiunta di dati provenienti da Swarm e missione dello Space Science Cluster dell'ESA è stato pubblicato."

"Per il momento, la priorità è quella di fare in modo che la comunità scientifica può sfruttare i primi risultati della missione", sottolinea Nils Olsen, che guida lo Sciame satellitare Constellation Applicazione e Research Facility, un consorzio di Europa, Stati Uniti e istituti canadesi responsabili della produzione modelli avanzati di varie fonti di campo geomagnetico dai dati Swarm.

Tutti questi risultati saranno presentati alla 26 ° Assemblea Generale dell'Unione Internazionale di Geodesia e Geofisica il 22 giugno - 2 luglio a Praga, Repubblica Ceca.

Last Updated on Monday, 22 June 2015 20:12
 
Il "ricatto" della Grecia, ecco perchè l'Europa è costratta a salvare Atene PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 21 June 2015 08:33
Il "ricatto" della Grecia, ecco perchè l'Europa è costratta a salvare Atene PDF Print E-mail
Written by Administrator
Sunday, 21 June 2015 08:33

Il "ricatto" della Grecia, ecco perchè l'Europa è costretta a salvare Atene.

di Giulio Sapelli

Pubblichiamo questo articolo, perchè ci sembra emblematico dei tempi che viviamo, scusandoci con Sapelli e il Gazzettino di Venezia da cui è tratto , per non aver chiesto anticipatamente il consenso. Ma dati i tempi esigui, per il vertice europeo dei capi di stato e di governo, non possiamo fare diversamente. (NdR)

Dalla rubrica "Analisi" del Gazzettino di Venerdi' 19 Giugno 2015...

Dopo oltre cinque mesi di confronti inconcludenti, per la questione greca è giunta l'ora della verità. Una verità che non riguarda solo la Grecia: creditori e debitore finalmente si guardano negli occhi.

Ora non vi è dubbio che la finanza pubblica greca abbia compiuto, nel periodo dei governi conservatori, scelte scellerate: statali in pensione con assegni spropositati in relazione ai contributi versati e parassitismi populisti in gran parte nati sotto la dittatura militare e poi consolidati nei decenni successivi.

Di fronte a cio', i tedeschi che vanno in pensione a 67 anni, con regole di equivalenza rigide tra versato e corrisposto, non accetteranno mai un confronto alla pari, e probabilmente non solo loro.

Ma c'è qualcosa che va oltre l'insofferenza. Il debito greco e delle banche locali (sempre greche) è stato finanziato prima dalle banche europee e piu' tardi dalle istituzioni dell'Unione Europea e internazionali, con modalità a pioggia, mai cambiate anche quando si tratto' di cacciare un commissario europeo per corruzione, ne quando si scopri' che il governo di Nuova Democrazia (greco) aveva truccato i bilanci dello Stato, pur di accedere ai prestiti del Fondo Monetario Internazionale (FMI) ed europei. Prestiti peraltro concessi senza pretendere in cambio un percorso a ritroso che invece (hanno dovuto fare) le banche francesi e tedesche (dove) erano riuscite ad ottenere a cavallo del 2010.

Sicchè, ora che si è capito che l'atteggiamento di durezza dei ministri greci, è tale perchè hanno ben poco da perdere, prende forma l'idea che il problema sia anzitutto in capo ai creditori. Infatti, qualora la Grecia abbandonasse l'Euro - sospendo per il momento la valutazione sulle conseguenze possibili - (Sapelli) i danni maggiori sarebbero per l'Europa nel suo insieme e per i singoli Paesi che hanno partecipato alla costituzione del Meccanismo europeo si stabilità detto Fondo salva-Stati ( l'Italia vedrebbe andare in fumo non meno di 40 miliardi di euro).

Un'economia chiusa, gli asset piu pregiati radicati all'estero (per esempio gli armatori, che per legge non pagano le tasse), un sistema di intermediari finanziari rudimentale, una posizione geostrategica pericolosamente attraente per la Russia, oltre a una slavofilia mediata dalla comune fede ortodossa: tutto questo è la Grecia oggi.

Ebbene, dopo un periodo socialmente duro, espulsa dal club dell'Euro in seguito al default, messa alle strette da un contesto popolare sempre piu' irrequieto, Atene potrebbe cedere alle lusinghe moscovite, cosi' da sconvolgere gli equilibri della NATO su un fianco Sud sempre piu' infuocato.

Di sicuro sarebbero momenti non facili per la Grecia, ma i suoi creditori pagherebbero un prezzo persino piu' duro, dovendo rinunciare ai loro crediti per un lungo periodo, se non per sempre; mentre l'Europa dovrebbe rinunciare a fare i conti con uno scacchiere mediterraneo sicuramente meno votato ai suoi progetti.

Pe questo un accordo appare indispensabile. Ma quali vie restano per evitare il default greco (che avverrebbe concretamente il 30 giugno con il mancato rimborso di prestiti per un totale di 1,6 miliardi di Euro)?

Solo concedendo ad Atene nuovi prestiti o rinnovando quelli in scadenza, nonostante le riforme promesse da Alexis Tsipras e dai suoi non sono per modalità o quantità quelle che l'Europa vorrebbe.

L'impresa è ardua, naturalmente, ma non impossibile. E la via maestra sarebbe separare la gestione della finanza pubblica di quel Paese da quella del suo debito, lasciato alle cure di Bruxelles e degli organismi internazionali creditori. Un po' come accade quando un'impresa privata è incapace di rimborsare il debito alla scadenza nonostante il bilancio annuale sia in attivo: la gestione ordinaria prosegue per la sua strada e il debito viene rimodulato e gestito secondo criteri d'emergenza che pero' mirino al suo consolidamento.

Occorre quindi, attraverso una manovra combinata pubblico-privata attuata su scala europea, simulare una situazione analoga.

Solo cosi' i creditori sovrani, ossia gli Stati europei, possono pensare di salvare, con la Gre cia anche se stessi.

Last Updated on Sunday, 21 June 2015 10:05
Last Updated on Sunday, 21 June 2015 17:34
 
Lancio di Sentinel - 2 con finestra temporale. PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 20 June 2015 14:22

ESA > Le nostre attività > Operations

Sentinel-2 separa da Vega
19 giugno 2015

Il 23 giugno, un lanciatore Vega loft la prima di doppi Sentinel-2 satelliti dell'ESA in orbita dallo spazioporto europeo di Kourou. Per la squadra di controllo della missione, decollo segnerà la fine di molti mesi di accurati preparativi e l'avvio della prima fase critica della missione.

Alle 01:51:58 GMT (03:51:58 CEST) prossimo Martedì mattina, Sentinel-2A satellite dell'ESA si appresta a lanciare da Kourou su 30 m di altezza Vega razzo per un giro rauco nello spazio per una missione dedicata all'Europa di programma di monitoraggio ambientale Copernico.

Una volta operativo, questo nuovo satellite fornirà informazioni agricole e forestali e per aiutare a gestire la sicurezza alimentare. Esso fornirà anche informazioni tempestive in materia di inquinamento nei laghi e acque costiere. Immagini di inondazioni, eruzioni vulcaniche e frane contribuiranno alla mappatura disastro rapida e gli aiuti umanitari.

Circa 55 minuti dopo il decollo, il satellite Sentinel-2A si separerà dal AVUM stadio superiore di Vega e volare gratis in orbita, che segna l'inizio della lunghezza di circa tre giorni LEOP - Launch and Early Phase critica Orbit.

Stazione Perth

Dopo la separazione, Sentinel-2A attiverà automaticamente la sua pannelli solari e trasmettitore, orientarsi in una modalità Terra-puntamento, e iniziare a trasmettere 'telemetria' - a bordo di segnali di stato - a terra.

In Darmstadt, in Germania, il team di controllo della missione presso il centro operazioni spaziali dell'ESA avrà seguito il decollo con attenzione, in attesa di stazione di terra dell'ESA a Perth, in Australia, per ricevere i primi segnali radio provenienti dallo spazio. L'acquisizione critica di primi segnali (AOS) è atteso circa 55 minuti dopo il lancio.

Una volta che il contatto è stato stabilito, la squadra assumerà il controllo del nuovo veicolo spaziale, lavorando giorno e notte per attivare i sistemi di bordo cruciali e garantire la salute della sonda in un ambiente estremo dello spazio.

La prima manovra orbitale - una bruciatura con propulsori della sonda - è previsto circa 51 ore dall'inizio della missione.

L'off ascensore sarà trasmesso in diretta via due programmi distinti il ​​Martedì.

19 giugno a Kourou: recensione Launch prove (RAL) - decisione per VV05 volo
19 Giugno presso l'ESOC: Final 'prova generale' per il Controllo Missione della squadra

Timeline di seguito è prevista solo e tutti gli orari sono soggetti a variazioni. Vedere abbreviazioni in fondo alla pagina. Accedi una versione ampliata tramite dell'ESA EO lancio blog campagna .

22/23 giugno

MET UTC / GMT CEST VV05 S2 / ESOC
-08: 00: 00 17:51:58 19:51:58 Inizio delle attività di lancio sulla rampa di lancio a Kourou B-Sezione di Controllo Missione Team in console a ESOC MCR; avviare delle attività di pre-lancio in MCR
-07: 45: 00 18:06:58 20:06:58 Inizio di Vega conto alla rovescia
-07: 40: 00 18:11:58 20:11:58
Stabilire collegamento dati da veicolo spaziale a ESOC tramite cavo ombelicale
-07: 00: 00 18:51:58 20:51:58
Inizia dell'interruttore veicolo spaziale su; controllare il flusso di telemetria tra il veicolo spaziale e ESOC
-06: 51: 00 19:00:58 21:00:58 La sincronizzazione di orologio di bordo, con Universal Time (UTC)
-06: 30: 00 19:21:58 21:21:58 Attivazione del computer di bordo e caricamento del programma di volo; L'attivazione di trasmettitori telemetrici
-06: 00: 00 19:51:58 21:51:58
Inizio countdown rete ESOC - squadra adesso conduce controlli sanitari periodici veicoli spaziali
-05: 45: 00 20:06:58 22:06:58 Apertura della porta gantry mobile
-03: 00: 00 22:51:58 00:51:58
Mission Control squadra avvia la configurazione veicolo spaziale per il lancio
-03: 10: 00 22:41:58 00:41:58 Ritiro a portale mobile (circa 45 min)
-02: 20: 00 23:31:58 01:31:58
ESOC FD conferma Kourou LCC segmento di terra pronto per il lancio
-02: 16: 00 23:35:58 01:35:58
Mission Control System a ESOC attivato per lanciare la configurazione
-02: 00: 00 23:51:58 01:51:58
A-Sezione di Controllo Missione Team in console a ESOC MCR
-01: ​​30: 00 00:21:58 02:21:58
GO / NO-GO appello nominale iniziale presso l'ESOC
-01: ​​20: 00 00:31:58 02:31:58 Attivazione del transponder
-01: ​​05: 00 00:46:58 02:46:58
ESOC FD conferma lo stato GO con tutte le stazioni di terra
-00: 52: 00 00:59:58 02:59:58
Finale GO / NOGO appello nominale a ESOC
-00: 45: 00 01:06:58 03:06:58
ESOC FD conferma VERDE per il lancio a Kourou LCC
-00: 34: 00 01:17:58 03:17:58 Sistema Launcher pronto
-00: 10: 00 01:41:58 03:41:58 Ultimo bollettino meteorologico prima del lancio Sentinel-2 su alimentazione interna
-00: 04: 00 01:47:58 03:47:58 Inizia sequenza Vega sincronizzato
-00: 00: 30 01:51:28 03:51:28 Attivazione della sequenza automatica
-00: 00: 08 01:51:50 03:51:50 Ultimo possibile interruzione del lancio Ultimo possibile interruzione del lancio
00:00:00 01:51:58 03:51:58 Vega P80 ACCENSIONE
00:00:01 01:51:59 03:51:59 DECOLLO
00:01:52 01:53:50 03:53:50 La separazione del primo stadio (P80)
00:03:37 01:55:35 03:55:35 Separazione di secondo stadio (Zefiro-23)
00:03:54 01:55:52 03:55:52 Lo scarico di carenatura
00:06:31 01:58:29 03:58:29 Separazione di terzo stadio (Zefiro-9)
00:07:42 01:59:40 03:59:40 AVUM prima bruciare
00:16:08 02:08:06 04:08:06 AVUM arresto
00:51:46 02:43:44 04:43:44 AVUM secondo burn
00:53:52 02:45:50 04:45:50 AVUM secondo arresto
00:50:29 02:42:27 04:42:27 Apertura Vega AOS alla stazione di Perth
00:54:43 02:46:41 04:46:41 SEPARAZIONE S2 separa da AVUM stadio superiore
00:55:20 02:47:18 04:47:18
Apertura S2 AOS - Acquisizione di segnali da S2
- Squadra ESOC inizia stato e controlli sanitari
01:04:55 02:56:53 04:56:53
Diffondere il più rapidamente possibile di pannelli solari (circa 3 min)
01:23:09 03:15:07 05:15:07
Ultime dispiegamento completo pannello solare previsto
01:43:35 03:35:33 05:35:33 AVUM terzo burn
01:44:04 03:36:02 05:36:02 AVUM arresto

LCC - Launcher Control Centre (Giove Control Room, Kourou, Guyana Francese)
ESOC- Operations Centre European Space, Darmstadt, Germania
MCR - locale di comando presso l'ESOC
PER - tracking station Perth, Australia
FD - ESA Flight Director in Control Main Room
VV05 - Vega VV05 volo lanciatore
MET - Mission Tempo trascorso (prima / dopo tempi Decollo sono - / +)
S2 - Sentinel-2A navicella
AOS - Acquisizione di Segnale
LOS - Perdita del segnale

Last Updated on Saturday, 20 June 2015 15:29
 
Dissolvere Titano PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 20 June 2015 12:58

ESA > Le nostre attività > Space Science

Laghi e mari su Titano
17 giugno 2015

La luna di Saturno, Titano è la patria di mari e laghi pieni di idrocarburi liquidi, ma ciò che rende le depressioni che si trovano nel? Un nuovo studio suggerisce che la superficie della luna si dissolve in un processo simile che crea foibe sulla Terra.

Oltre alla Terra, Titano è l'unico corpo nel Sistema Solare conosciuto a possedere laghi di superficie e dei mari, come si è visto dalla missione internazionale Cassini. Ma a circa -180 ° C, la superficie di Titan è molto freddo e metano liquido ed etano, piuttosto che l'acqua, dominano il ciclo 'idrologica'.

Infatti, il metano e depressioni topografiche etano pieni sono caratteristiche distintive vicino poli della luna. Due forme sono state individuate da Cassini. Ci sono vaste mari diverse centinaia di chilometri di diametro e fino a diverse centinaia di metri di profondità, alimentati da canali dendritiche fluviali-like. Poi ci sono numerosi piccoli, laghi profondi, con bordi arrotondati e le pareti scoscese, e in generale si trovano in aree pianeggianti. Si osservano anche molte depressioni vuoti.

I laghi non sono generalmente associate a fiumi, e si pensa riempiono da pioggia e liquidi inondazioni da sotto. Alcuni dei laghi riempiono e asciugare di nuovo durante il ciclo stagionale di 30 anni su Saturno e Titano.

Ma piuttosto come le depressioni che ospitano i laghi è venuto su in primo luogo è poco conosciuta.

Laghi di Titano da vicino

Un team di scienziati si sono rivolti alla casa per la risposta e ha scoperto che i laghi di Titano ricordano morfologie carsiche '' visto sulla Terra. Questi sono i paesaggi terrestri che derivano da erosione di rocce solubili come il calcare e gesso nelle acque sotterranee e piovosità che filtra attraverso le rocce. Nel corso del tempo, questo porta a funzioni, tra cui doline e grotte sotto climi umidi e saline sotto altri climi aridi.

Il tasso di erosione dipende da fattori quali la chimica delle rocce, il tasso di precipitazioni e la temperatura superficiale. Mentre tutti questi aspetti differiscono nettamente tra Titan e la Terra, il processo sottostante può essere sorprendentemente simile.

Un team guidato da dell'ESA Thomas Cornet calcolato quanto tempo ci sarebbe voluto per le patch di superficie di Titano di sciogliere per creare queste caratteristiche. Si presume che la superficie è coperta in materiale organico solido, e che l'agente di dissoluzione principale è idrocarburi liquidi, e ha preso in considerazione i modelli attuali di clima di Titano.

Gli scienziati hanno scoperto che ci sarebbero voluti circa 50 milioni di anni per creare un 100 m di profondità depressione relativamente piovosi alte latitudini polari di Titano, in linea con la giovane età della superficie della luna.

"Abbiamo confrontato i tassi di erosione di sostanze organiche in idrocarburi liquidi su Titano con quelli di carbonato e evaporitiche minerali in acqua allo stato liquido sulla Terra", spiega Thomas.

"Abbiamo riscontrato che il processo di dissoluzione avviene sul Titan circa 30 volte più lento rispetto alla Terra a causa della maggiore lunghezza dell'anno di Titan ed il fatto piove solo durante Titan estivo.

"Tuttavia, crediamo che la dissoluzione è una delle principali cause di evoluzione del paesaggio su Titano, e potrebbe essere l'origine dei suoi laghi."


Ligeia Mare

Inoltre, gli scienziati hanno calcolato quanto tempo ci sarebbe voluto per formare depressioni Lago a latitudini più basse, dove le precipitazioni si riduce. I tempi molto più lungo di 375 milioni di anni è di coerente con la relativa assenza di depressioni in queste posizioni geografiche.

"Certo, ci sono alcune incertezze: la composizione della superficie di Titano non è ben vincolata, né lo sono le precipitazioni a lungo termine, ma i nostri calcoli sono ancora in linea con le caratteristiche che vediamo oggi relativamente giovane miliardi di anni di Titano di superficie -vecchio ", dice Thomas.

"Confrontando le caratteristiche della superficie di Titano con esempi sulla Terra e l'applicazione di alcuni semplici calcoli, abbiamo trovato i processi terra-formatura simili che potrebbero essere operanti sotto clima molto diverso e regimi chimici", spiega Nicolas Altobelli, scienziato del progetto Cassini-Huygens dell'ESA.

"Questo è un grande studio comparativo tra il nostro pianeta e un mondo dinamico di più di un miliardo di chilometri di distanza nel sistema solare esterno."

Maggiori informazioni

"Scioglimento su Titano e sulla Terra: Verso l'età dei paesaggi carsici di Titano," di T. Cornet et al. è accettato per la pubblicazione sul Journal of Geophysical Research - Planets, doi: 10.1002 / 2014JE004738

Cassini-Huygens è un progetto di cooperazione della NASA, ESA e ASI, l'Agenzia Spaziale Italiana.

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare:
Markus Bauer
ESA Scienza e Esplorazione Robotica Communication Officer
Tel: +31 71 565 6799
Mob: +31 61 594 3 954
Email: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Thomas Cornet
ESA Centro Spaziale Europeo Astronomia (ESAC),
Villanueva de la Canada (Madrid), Spagna
Email: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Nicolas Altobelli
ESA Cassini-Huygens scienziato del progetto
Tel: +34 91 813 1201
Email: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

 

Last Updated on Saturday, 20 June 2015 13:00
 
NASA sigla accordi per avanzato viaggio dell'agenzia su Marte PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 20 June 2015 12:57
MARSDAILY

NASA sigla accordi per Advance Viaggio dell'Agenzia su Marte
by Staff Writers
Parigi (SPX) 17 giu 2015



Charles Bolden.

Amministratore della NASA Charles Bolden ha firmato accordi con due partner europei per far progredire l'esplorazione di Marte e il nostro viaggio verso il pianeta rosso durante le riunioni martedì al Paris Air Show. Bolden e Jean-Yves Le Gall, presidente dell'agenzia spaziale francese, Centre National d'Etudes Spatiales (CNES), hanno firmato un accordo per la Francia a fornire l'albero per la componente SuperCam di Marte 2020 rover della NASA.

In termini di design, SuperCam è simile al ChemCam sul rover Curiosity, che sta attualmente attraversando la superficie di Marte. ChemCam analizza rocce e del suolo per determinare le loro composizioni e identificare i campioni per l'analisi da parte di altri strumenti a bordo Curiosity.

SuperCam, capacità peraltro, avrà un significativo aumento, dotati di quattro strumenti scientifici che le consentano di cercare biosignatures - indicatori del passato presenza della vita - e identificare i campioni per la raccolta e l'eventuale ritorno sulla Terra.

"Sono felice che i nostri partner di lunga data CNES si uniranno a noi nel prossimo passo nel nostro viaggio verso Marte", ha detto Bolden, "Stiamo aprendo la strada per l'uomo di visitare il pianeta rosso e lavorando per rispondere a una delle chiave domande per tutta l'umanità: C'è mai stato vita altrove "?

Bolden ha inoltre firmato un accordo che estende la cooperazione con la Spagna sul rover Mars Science Laboratory Curiosity, la missione della NASA InSight che lancerà il prossimo anno per studiare il nucleo di Marte, e il rover Mars 2020. Bolden e Francisco Marin Perez, direttore generale del Centro per lo sviluppo della tecnologia industriale della Spagna (CDTI), e Ignacio Azqueta Ortiz, direttore generale dell'Istituto Nazionale per la Tecnologia aerospaziale di Spagna (INTA) hanno perfezionato l'accordo.

L'accordo NASA-CDTI-INTA continua a funzionare e il coordinamento della stazione remota di monitoraggio ambientale (REMS) Suite strumento e la High Gain Antenna (HGA) sottosistema attualmente sul rover Curiosity. REMS fornisce dati importanti sul tempo di Marte ', mentre l'HGA fornisce un collegamento di comunicazione importante per la trasmissione dei dati dalla missione.

La Spagna fornirà il sottosistema HGA per il rover Mars 2020 pure. Per il lander InSight, la Spagna fornirà una suite di sensori, chiamati temperatura e vento sulla InSight (gemelli).

Attraverso altri accordi in fase di sviluppo, la Spagna anche equipaggerà 2020 Mars rover con un Marte dinamiche ambientali Analyzer (MEDA) Suite strumento e target di calibrazione per il SuperCam.

"La NASA è orgogliosa di continuare la nostra stretta collaborazione con la Spagna che sta già producendo risultati sorprendenti su Marte ', ha detto Bolden." Siamo lieti di questa nuova fase della nostra partnership e una ricchezza di dati circa Marte, la prossima destinazione per l'esplorazione umana. "

 


Marte della NASA
Marte Notizie e informazioni a MarsDaily.com
Lunari Sogni e altro  

Last Updated on Saturday, 20 June 2015 12:58
 
Sentinel-3 rivela tutto (strisce off) PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 17 June 2015 14:28
    17 giugno 2015

    Costruire un satellite è un affare complesso, la maggior parte dei quali passa per i confini di una camera bianca. Questa nuova animazione mostra l'imminente Sentinel-3 satellitare messa a nudo, rivelando la sua gloria interiore - la vista normalmente solo concesso ai ingegneri responsabili per mettere insieme questa straordinaria tecnologia.

    Di tutti i satelliti Copernico Sentinel, Sentinel-3 è senza dubbio il più completo. Portare una suite di strumenti state-of-the-art, sarà sistematico della Terra gli oceani, la terra, il ghiaccio e l'atmosfera di capire grandi dinamiche globali e fornire informazioni critiche per l'oceano e le previsioni meteorologiche.

    Mentre sarebbe bello per consentire alle persone di venire a dare un'occhiata a questa meraviglia tecnologica durante la costruzione, il lavoro si svolge in camere bianche per evitare che gli strumenti sensibili vengano contaminati. Anche allora, sarebbe difficile mostrare i dettagli nascosti all'interno del satellite.

    Per compensare questo, i disegni tecnici sono stati tradotti in un'animazione fedele di Sentinel-3, rivelando tutta.

    Sentinel-3 oltre oceano e ghiaccio

    L'animazione è bello e dettagliate, tra cui uno scorcio di mare e terra strumento di colore del satellite, il suo mare e la superficie terrestre Temperature Radiometer, radiometro radar ad apertura sintetica e radiometro a microonde.

    Questi tutti costruiscono sugli strumenti di grande successo realizzate sul Envisat e satelliti CryoSat.

    Essi saranno utilizzati per misurare i diversi aspetti di acque oceaniche, quali la temperatura e il colore delle acque superficiali, l'altezza della superficie del mare, e lo spessore del ghiaccio marino. Saranno utilizzati Queste misure, ad esempio, per monitorare i cambiamenti del livello del mare, inquinamento marino e produttività biologica.

    Sopra terra, questa missione innovativa mapperà il modo terra è usata, forniscono indici di stato della vegetazione e misurare l'altezza di fiumi e laghi. Inoltre, Sentinel-3 monitorerà incendi.

    La missione è basato su una costellazione di satelliti gemelli nella stessa orbita, 180 ° di distanza, per un'ottimale copertura e dati di consegna globale. Ad esempio, con una larghezza di andana di 1270 km, lo strumento colore oceano e la terra fornirà una copertura globale ogni 1-2 giorni. I dati sono gratuiti e aperti a utenti di tutto il mondo.

    Craig Donlon, dell'ESA Sentinel-3 Mission Scientist, ha detto, "Sentinel-3 porterà una nuova generazione di prodotti di dati da una nuova generazione di strumenti satellitari.

    "Grazie alla politica di accesso ai dati libero e aperto Copernico, i dati sono a disposizione di tutti, che contribuirà a garantire il miglior supporto scientifico per Sentinel-3 e il sistema operativo Copernico".

    Il satellite è stato progettato e costruito da un consorzio di circa 100 aziende sotto la guida di Thales Alenia Space.

    Il primo satellite, Sentinel-3A, è programmato per essere lanciato da Plesetsk nel nord della Russia nel quarto trimestre del 2015, e Sentinel-3B sarà lanciato dalla base di Kourou nella Guiana francese nel 2017, garantendo una missione operativa per il prossimo 7-10 anni.

    Altri due Sentinel-3 satelliti sono in esportazione per garantire la continuità della missione per i prossimi 20 anni almeno.

Last Updated on Wednesday, 17 June 2015 14:45
 
Studio: circa un terzo dei piu' grandi bacini di acque sotterranee della Terra è in distress PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 17 June 2015 07:49

› Larger image

Circa un terzo dei più grandi bacini di acque sotterranee della Terra si stanno rapidamente esaurito da consumo umano, pur avendo i dati poco precisi circa la quantità di acqua che rimane in loro, in base a due nuovi studi condotti dall'Università di California, Irvine (UCI), utilizzando i dati della NASA Gravity Recovery and Climate Experiment (GRACE) satelliti.

Ciò significa che i segmenti significativi della popolazione della Terra stanno consumando le acque sotterranee in modo rapido, senza sapere quando potrebbe esaurirsi, concludono i ricercatori. I risultati sono pubblicati oggi in Water Resources Research.

"Misurazioni fisiche e chimiche disponibili sono semplicemente insufficienti", ha detto UCI professore e ricercatore principale Jay Famiglietti, che è anche lo scienziato acqua senior presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, in California. "Dato quanto velocemente stiamo consumando le riserve sotterranee di tutto il mondo, abbiamo bisogno di uno sforzo coordinato globale per determinare quanto è rimasto."

Gli studi sono i primi a caratterizzare completo perdite sotterranee a livello mondiale con i dati provenienti dallo spazio, utilizzando letture generate dai satelliti GRACE gemelle della NASA. GRACE misura avvallamenti e dossi in gravità terrestre, che sono colpiti dalla massa d'acqua. Nel primo articolo, i ricercatori hanno scoperto che 13 su 37 più grandi falde acquifere del pianeta studiato tra il 2003 e il 2013 sono stati quasi esaurito durante la ricezione di poca o nessuna ricarica.

Otto sono stati classificati come "stress eccessivo", con quasi nessun rifornimento naturale per compensare il loro utilizzo. Altri cinque sono risultati "estremamente" o "altamente" sottolineato, a seconda del livello di riempimento in ogni. Quelle falde acquifere erano ancora in via di esaurimento, ma aveva un po 'l'acqua che scorre di nuovo in loro.

Gli acquiferi più sovraccariche sono nelle aree più aride del mondo, in cui le popolazioni attingono pesantemente su acque sotterranee. Il cambiamento climatico e la crescita della popolazione sono tenuti a intensificare il problema.

"Cosa succede quando un acquifero altamente stressati si trova in una regione con tensioni socio-economiche e politiche che non possono integrare in calo forniture di acqua abbastanza veloce?" chiese Alexandra Richey, l'autore principale entrambi gli studi, che hanno condotto la ricerca come uno studente di dottorato UCI. "Stiamo cercando di raccogliere le bandiere rosse ora di individuare dove attiva la gestione oggi potrebbe proteggere le vite ei mezzi di sussistenza future".

Il team di ricerca - che includeva co-autori della NASA, il National Center for Atmospheric Research, la National Taiwan University e UC Santa Barbara - ha rilevato che il sistema acquifero arabo, una fonte d'acqua importante per più di 60 milioni di abitanti, è la più eccessive sollecitazioni nel mondo.

La falda acquifera Indus Basin del nord-ovest dell'India e del Pakistan è il secondo più stress eccessivo, e il bacino del Murzuk-Djado in Africa settentrionale è terzo. Central Valley della California, usato pesantemente per l'agricoltura e la sofferenza rapido esaurimento, era leggermente meglio, ma era ancora etichettato altamente sottolineato nel primo studio.

"Come stiamo vedendo in California in questo momento, ci affidiamo molto più pesantemente sulle acque sotterranee durante la siccità", ha detto Famiglietti. "Nell'esaminare la sostenibilità delle risorse idriche di una regione, dobbiamo assolutamente tenere conto di questa dipendenza."

In un documento pubblicato oggi compagna nello stesso giornale, gli scienziati concludono che il volume totale rimanente delle acque sotterranee utilizzabile mondiale è poco conosciuto, con stime che spesso variano ampiamente. Il volume totale delle acque sotterranee potrebbe di gran lunga inferiore a stime rudimentali fatte decenni fa. Confrontando i tassi di perdita delle acque sotterranee ottenuti via satellite a quanto esistono pochi dati sulla disponibilità delle acque sotterranee, i ricercatori hanno trovato grandi discrepanze nel proiettata "tempo di esaurimento". Nel nord-ovest del Sahara overstressed sistema acquifero, per esempio, il tempo per le stime di esaurimento variava tra i 10 anni e 21 mila anni.

"Noi in realtà non sappiamo quanto è memorizzato in ognuno di questi acquiferi. Le stime di memoria rimanente potrebbe variare da decenni a millenni", ha detto Richey. "In una società scarsità d'acqua, non possiamo più tollerare questo livello di incertezza, tanto più che le acque sotterranee sta scomparendo così rapidamente."

Lo studio rileva che la scarsità delle acque sotterranee sta già portando a significativi danni ecologici, compresi fiumi impoverito, calo della qualità delle acque e cedimento terra.

Falde acquifere sotterranee in genere si trovano in terreni o strati rocciosi profondi sotto la superficie terrestre. La profondità e lo spessore di molte grandi falde acquifere rendono difficile e costoso per perforare o comunque raggiungere roccia e capire dove il fondo di umidità fuori. Ma deve essere fatto, dicono gli autori.

Per leggere i documenti tecnici, visitare il sito:

http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/2015WR017349/abstract

e

http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/2015WR017351/abstract

GRACE è una missione congiunta con il Centro aerospaziale tedesco e il Centro di ricerca tedesco per le geoscienze, in collaborazione con l'Università del Texas a Austin. JPL ha sviluppato il veicolo spaziale GRACE e gestisce la missione per Science Mission Directorate della NASA, Washington.

Per ulteriori informazioni su GRACE, visitare il sito:

http://www.nasa.gov/grace

e

http://www.csr.utexas.edu/grace

La NASA utilizza il punto di vista di spazio per aumentare la nostra comprensione del nostro pianeta, migliorare la vita e salvaguardare il nostro futuro. NASA sviluppa nuovi modi di osservare e studiare i sistemi naturali della Terra interconnessi con record di dati a lungo termine. L'agenzia condivide gratuitamente tale conoscenza unica e collabora con istituzioni di tutto il mondo di acquisire nuove informazioni su come il nostro pianeta sta cambiando.

Per ulteriori informazioni sulle attività scientifiche della Terra della NASA, visitare il sito:

http://www.nasa.gov/earth

 

Media Contact

Alan Buis
Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, in California
818-354-0474
This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Janet Wilson
UC Irvine
949-824-3969
This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

2015-206

Last Updated on Wednesday, 17 June 2015 09:18
 
Il livello del mare è in rapida crescita - e sembra esserci un'accelerazione PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 15 June 2015 17:31

11 mag 2015 04:07 CEST

Il livello del mare è in rapida crescita - e sembra esserci  un'accelerazione

L'innalzamento del livello del mare sono una delle manifestazioni più chiare e più diffuse del cambiamento climatico. Steven Godfrey

Molte osservazioni hanno dimostrato che il livello del mare è aumentato costantemente nel corso del 20 ° secolo - e ad un ritmo più veloce rispetto nel corso dei secoli precedenti. E 'anche chiaro da satellitari e osservazioni costiere che i mari sono aumentati più velocemente negli ultimi due decenni che hanno fatto per la maggior parte del 20 ° secolo.

Più di recente, numerosi studi hanno dimostrato che il flusso di acqua e ghiaccio negli oceani dalla Groenlandia e Antartide occidentale è aumentata dal 1993. Questo solleva una questione interessante: è il tasso di innalzamento del livello del mare cambiato dal 1993, quando le osservazioni satellitari hanno cominciato a ci danno un quadro più completo degli oceani globali?

I nostri nuovi di ricerca affronta questa questione confrontando osservazioni satellitari del livello del mare con quelli misurati sulla costa da mareografi. Usiamo questo confronto per determinare piccole distorsioni nei dati satellitari che sono cambiati nel corso del tempo. Capire come la terra a supporto dei mareografi è in movimento diventa una parte importante di questi confronti. Abbiamo trovato tre importanti risultati.

In primo luogo, i mari davvero sono aumentati più velocemente dal 1993, rispetto al tasso più lento su come evidente nei dati mareografiche decenni precedenti.

In secondo luogo, il confronto delle misure costiere e satellitari rivelano piccole differenze nella prima parte del record satellite dal 1993 al 1999. Dopo aver lasciato per il movimento terra al mareografi, i primi sei anni del record satellite sovrastima marginalmente l'andamento del livello del mare . La nostra nuova stima di aumento globale medio del livello del mare per l'era satellitare (1993 alla metà del 2014) è di circa 2,6-2,9 mm all'anno (il valore esatto dipende da come valutiamo movimento terra) - leggermente inferiore alla precedente stima di 3,2 mm all'anno.

Altimetri satellitari misurano il livello del mare, misurando il tempo che impiega un impulso radar per fare una di andata e ritorno dal satellite alla superficie del mare e viceversa. NOAA / STAR

In terzo luogo, precedenti stime del tasso di crescita di dati satellitari che non incorporano il confronto attento con le misurazioni del livello marino costiere, come abbiamo fatto nel nostro recente studio, hanno mostrato un tasso più lento di crescita negli ultimi dieci anni rispetto a quello prima. Il nostro record rivisto è chiaramente diverso e suggerisce che il tasso di crescita è aumentato, in linea con le altre osservazioni dei maggiori contributi di acqua e ghiaccio di Groenlandia e Antartide occidentale.

Tuttavia, il livello del mare varia di anno in anno, come viene scambiato acqua tra la terra e degli oceani (ad esempio durante le inondazioni in Australia associate agli eventi La Niña 2010-11 e 2011-12), e di conseguenza l'aumento osservato nella tasso di crescita nel breve annotazione satellite non è ancora statisticamente significativo.

I ghiacciai che coprono l'Antartide occidentale e la Groenlandia (nella foto qui a sud di Illulisat) stanno fornendo contributi accelerando al livello del mare. Ian Joughin

Sorprendentemente, la nostra stima l'aumento del tasso di crescita è coerente con le proiezioni di futuro il livello del mare pubblicati dal Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC). Attualmente, queste proiezioni prevedono un aumento di fino a 98 centimetri entro il 2100 se le emissioni di gas a effetto serra sono autorizzati a continuare senza sosta (e ancora di più se le parti del ghiaccio antartico foglio di crollo). Se il mondo rende forti tagli alle emissioni di gas serra, l'aumento entro il 2100 è progettato per essere molto meno, da qualche parte tra i 28 cm e 61 centimetri.

Affrontare l'impatto

Il crescente tasso di innalzamento del livello del mare non è una buona notizia per la nostra popolazione costiera, né per l'ambiente naturale e costruito nella zona costiera. Il mondo non è attualmente sulla buona strada per raggiungere il gruppo inferiore del previsto innalzamento del livello del mare. E, naturalmente, l'innalzamento del livello del mare, non si fermerà nel 2100 - come in questo secolo, la grandezza del futuro innalzamento del livello del mare sarà collegato a nostre emissioni di gas a effetto serra.

L'aumento dei tassi di innalzamento del livello del mare sarà posto sempre più l'accento sul margine costiero. Eventi di livello del mare estremi diventeranno più frequenti. Inondazione ed erosione influenzerà le nostre infrastrutture, sugli ecosistemi e, in alcune regioni, spostare popolazioni. Spirito di adattamento nella zona costiera si verificherà - questo adattamento può essere sia pianificata o costretti su di noi dall'ambiente naturale. Informazioni sulle variazioni del livello del mare regionali e le loro proiezioni sono necessari per sostenere le strategie di adattamento e mitigazione.

L'erosione costiera vicino Winda Woppa derivanti da livelli di mare estreme lungo la costa del NSW durante le tempeste aprile 2015. Rick Wraight

E 'importante che le agenzie in Australia e in tutto il mondo considerano l'impatto di accelerazione del livello dei mari e di fornire le comunità di consulenza e pianificazione indicazioni che siano commisurati alla grandezza del problema. La mancata considerazione questi problemi significa dolorose e costose conseguenze , in particolare durante gli eventi estremi .

Il monitoraggio continuo di livello del mare è essenziale

Nonostante i progressi, la nostra comprensione del cambiamento del livello del mare è incompleta, in particolare quando si tratta di contributi di previsione delle lastre di ghiaccio . Attualmente, ha osservato l'innalzamento del livello del mare, è in linea con le proiezioni più recenti. Continuando a sapere dove il livello del mare è il monitoraggio relativo alle proiezioni è importante per la pianificazione e segnalare tempestivamente qualsiasi tasso di crescita che si differenzia dalla attuali proiezioni è di vitale importanza.

L'Australia si basa su altri paesi per il lancio e il mantenimento di missioni satellitari come quelle utilizzate nel nostro studio. Forniamo un importante contributo al monitoraggio a lungo termine dei dati altimetrici che occupi diverse missioni e agenzie spaziali diverse - è per questo che il sostegno del governo a lungo termine con l'Australia Marine Observing System integrato è così apprezzato.

Dal 1993, i satelliti sono stati utilizzati nonché calibri di marea per monitorare il livello del mare. Una nuova taratura di questo record satellite ora mostra che l'aumento del livello del mare sta prendendo.

 

 

 

Last Updated on Monday, 15 June 2015 17:44
 
Questa regione antartica una volta stabile ha improvvisamente iniziato la fusione PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 14 June 2015 19:39

22 maggio 2015 07:55 CEST

Questa regione antartica una volta stabile ha improvvisamente iniziato la fusione

La prima linea del cambiamento climatico. Alba Martin-EspaÒol, CC BY-NC-SA

I ghiacciai dell'Antartide hanno fatto i titoli durante lo scorso anno, e non in senso buono. Che si tratti di una piattaforma di ghiaccio enorme di fronte il rischio imminente di crollo , ghiacciai in West Antarctic passato il punto di non ritorno , o nuove minacce a East ghiaccio antartico , è stato tutto piuttosto cupa.

E ora ho paura non c'è più una cattiva notizia: un nuovo studio pubblicato sulla rivista Science , condotto da un team di miei colleghi ed io presso l'Università di Bristol, ha osservato un improvviso aumento di perdita di ghiaccio in una zona precedentemente stabile dell'Antartide .

La Penisola Antartica. Wiki , CC BY-NC-SA

La regione in questione è la metà meridionale della Penisola Antartica, una sezione del continente che si estende 1300 chilometri nell'Oceano Meridionale. La sua metà settentrionale è la regione più mite del continente e gli effetti climatici ci sono chiari. Sapevamo già ad esempio, che i ghiacciai della Penisola Antartica Nord erano in difficoltà a seguito della disgregazione di alcune delle sue piattaforme di ghiaccio, il più famoso Larsen A e B .

Più a ovest, i ghiacciai imponenti che alimentano nel Mare di Amundsen sono stati spargimento ghiaccio in mare a un ritmo allarmante per decenni. Di punto in bianco, la Penisola meridionale riempito il divario tra queste due regioni ed è diventato il secondo più grande contributore di Antartide per l'innalzamento del livello del mare.

Utilizzando misurazioni di elevazione satellitare, abbiamo trovato la Penisola Antartica meridionale non ha mostrato segni di cambiamento fino al 2009. In quel anno, più i ghiacciai lungo una vasta linea costiera 750 km improvvisamente hanno cominciato a spargere il ghiaccio nell'oceano a una velocità quasi costante di 60 km cubi, o circa 55 trilioni di litri di acqua, ogni anno - di acqua sufficiente per riempire 350.000 Empire State Buildings negli ultimi cinque anni.

Alcuni dei ghiacciai sono attualmente diradamento di ben 4 metri ogni anno. La perdita di ghiaccio nella regione è così grande che provoca piccoli cambiamenti nel campo gravitazionale della Terra, che possono essere rilevati da un'altra missione satellitare, il recupero e Gravity Experiment Climate (GRACE) .

Così improvviso anche la nave di approvvigionamento sembra essere stata presi alla sprovvista. J Bamber, Autore fornito

Si tratta di un effetto del riscaldamento globale?

La risposta è sì e no. Dati da un modello di clima antartico mostra che l'improvviso cambiamento non può essere spiegato da cambiamenti nevicate o temperatura dell'aria. Invece, noi attribuiamo la perdita di ghiaccio rapida agli oceani riscaldamento.

Molti dei ghiacciai della regione alimentato nel mensole di ghiaccio che galleggiano sulla superficie del mare. Agiscono da contrafforte al ghiaccio appoggiata sulla roccia interna, rallentando il flusso dei ghiacciai nell'oceano. I venti occidentali che circondano l'Antartide sono diventati più vigorosa negli ultimi decenni, in risposta al riscaldamento del clima e dello strato di ozono. I venti forti spingono acque calde dal poleward Oceano del Sud, dove erodere i ghiacciai e gli scaffali di ghiaccio galleggianti dal basso.

Piattaforme di ghiaccio nella regione hanno perso quasi un quinto del loro spessore negli ultimi due decenni, riducendo così la forza resistente sui ghiacciai. Una preoccupazione fondamentale è che gran parte del ghiaccio della Penisola Antartica meridionale si fonda sulla roccia sotto il livello del mare, che diventa più profondo entroterra. Ciò significa che anche se i ghiacciai si ritirano, l'acqua calda li caccia nell'entroterra e li sciolgono ancora di più.

Motivo di preoccupazione?

Scioglimento dei ghiacciai della regione sono attualmente l'aggiunta di circa 0,16 millimetri a livello globale del mare all'anno, che non vi farà subito si corre per le colline. Ma è un'altra fonte di aumento del livello del mare, circa il 5% dell'aumento totale globale. Quale potrebbe essere una fonte di grande preoccupazione è che i cambiamenti avvenuti così improvvisamente e in una zona che si comportava in silenzio fino ad ora. Il fatto che così tanti ghiacciai in una grande regione così improvvisamente ha iniziato a perdere il ghiaccio è stata una sorpresa. Essa mostra una risposta molto rapida della calotta di ghiaccio: in pochi anni tutto è cambiato.

La Penisola Antartica Southern contiene abbastanza ghiaccio per aggiungere 35 centimetri a livello del mare, ma che non accadrà in tempi brevi. E 'troppo presto per dire quanto tempo ancora la perdita di ghiaccio continuerà e quanto contribuirà al futuro innalzamento del livello del mare. Per questo, una conoscenza dettagliata della geometria delle piattaforme di ghiaccio locale, le velocità fondo dell'oceano topografia, spessore strato di ghiaccio e del flusso glaciale sono cruciali.

Ma il ghiaccio in Antartide è come un gigante addormentato. Anche se ci sarebbe smettere di emettere gas a effetto serra a partire da oggi , o l'afflusso di acqua calda saremmo fermati, questo sistema inerte sarebbe voluto molto tempo per ritrovare un equilibrio.

Ancora più morte e distruzione dal fondo della terra.

 
Last Updated on Sunday, 14 June 2015 19:54
 
Come navigare attraverso lo spazio con i raggi del sole - satellite solare apre la strada PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 13 June 2015 22:40

12 Giugno 2015 12:32 CEST

Come navigare attraverso lo spazio in raggi di sole - satellite solare apre la strada

 


Il futuro dei viaggi nello spazio? Planetary Society

Un nuovo tipo di veicolo spaziale che naviga sulla luce del sole è appena stato implementato con successo sopra la Terra. La vela di luce satellitare ieri ha superato una serie di difetti a spiegare le vele solari, un sistema di propulsione che è completamente diverso per i razzi propulsori tradizionali, o pannelli solari anche.

L'imbarcazione prototipo, costruito dalla statunitense Planetary Society e finanziato da donazioni pubbliche, sta testando il meccanismo di distribuzione vela. Un'altra missione che dovrebbe essere lanciato il prossimo anno di prova la volontà del sistema di propulsione completo. E non è il primo veicolo spaziale a volare con la vela solare. Questo onore è andato al giapponese mestiere Ikaros nel 2010. Ma il crescente interesse per la tecnologia crea alcune interessanti possibilità per il futuro dei viaggi nello spazio.

Vela solare è l'equivalente spaziale della barca a vela. Una barca viene spinta lungo dalle particelle d'aria che colpiscono la vela quando soffia il vento. L'idea alla base di vela solare è la stessa tranne, invece di vento, particelle di luce emessa dal Sole guidare l'imbarcazione in avanti.

La luce è costituita da particelle in movimento noti come fotoni che può essere riflessa da uno specchio. Quando questo accade, lo specchio sperimenta una pressione attraverso la pressione della radiazione solare superficiale chiamato. Questa pressione è molto piccolo, quindi non si poteva sentire solo tenendo uno specchio normale alla luce del sole, mentre sulla Terra. Ma nel vaccuum di spazio è sufficiente per spostare una vela a specchio molto leggero.

Per capire perché la vela solare è importante, dobbiamo tornare al vuoto dello spazio. Propulsion è la possibilità di accelerare un veicolo. Veicoli su Terra accelerano interagendo con qualcosa che li circonda. Ad esempio, una macchina accelera producendo una forza sull'asfalto.

Nello spazio, tuttavia, non vi è alcun mezzo per interagire con. Questo è dove propulsione a razzo entra. Estraendo propellente in una direzione, il razzo viene spinto nella direzione opposta. Questo è dovuto alla legge scientifica ( terza legge del moto di Newton ), che dice che ogni volta che un oggetto esercita una forza su un altro oggetto sperimenta una forza uguale e contraria.

Il fermo è il propellente su un veicolo spaziale è limitata, e una volta che è tutto esaurito, nessun ulteriore nessuna accelerazione è possibile. Per questo motivo, alcuni bersagli distanti nello spazio sono impossibili da raggiungere con missilistica puro. Vela solare, invece, va elegantemente aggirare questo problema, non richiedendo la massa del propellente affatto. E 'come avere un razzo in grado di spingere per un tempo indefinito, gratuitamente.

Una vela solare produce spinta senza massa del propellente, semplicemente riflettendo fotoni incidenti dal sole. Da www.deorbitsail.com

Il concetto della vela solare è molto semplice, quasi romantico in un senso - e sicuramente attraente per l'esplorazione spaziale. Perché allora non è lo stato più ampiamente sfruttata dal suo primo concepimento nel 1920? Ci sono una serie di ragioni, che sono attinenti al sfide ingegneristiche.

Il principale è il fatto che la pressione di radiazione solare è molto piccolo (da qui il motivo per cui non si può sentire qualsiasi forza se si tiene uno specchio al sole). Questo significa vele solari devono essere di grandi dimensioni, al fine di riflettere più luce, ma anche leggerezza forza in modo meno è necessaria per spostarli.

E per essere lanciato in modo sicuro, la vela deve essere ripiegato e poi distribuito in assenza di peso. Il corpo principale del mestiere vela di luce contenente la vela piegato è circa 30 cm attraverso al suo punto più largo, ma la vela schiera con una superficie totale di 32 m 2. Questo meccanismo di distribuzione deve essere molto affidabile, perché se fallisce, l'intera missione è sprecato (da qui il lancio la pratica di vela di luce).

Anche con vele di grandi dimensioni e leggero, l'accelerazione può ancora essere piccola. Una vela solare copre due campi da tennis subirebbe una forza equivalente al peso di 1g sulla Terra. Se un veicolo spaziale ha una massa di 30 kg, la sua accelerazione sarà solo 0,0003 m / s 2. Questo suona molto piccolo per gli standard dello spazio: anche una 1980 Fiat Panda fa molto meglio, a circa 1 m / s 2.

Tuttavia, una vela solare può orbitare il sole più e più volte, lentamente ma continuamente accelerazione (o frenata) verso il suo obiettivo. È per questo che le vele sono ideali per lunghi viaggi interplanetari nel sistema solare. Ma mentre la vela può teoricamente accelerare per sempre, in pratica non ci sono vincoli di tempo. Radiazioni, impatti con micrometeoriti e degassamento (il rilascio del gas intrappolato all'interno di strumenti elettronici) possono danneggiare il materiale della vela, il che rende meno riflettente con il tempo.

Il vantaggio di progetti come vela di luce, anche se è un piccolo dispositivo prototipo sono che dimostrano la fattibilità della tecnologia e creano maggiore interesse ed entusiasmo in questa modalità di voli. Vela di luce mostra che, anche un centinaio di anni dopo essere stato proposto prima, la vela solare è ancora un'idea molto popolare - e gli scienziati (come noi a Spazio Glasgow ) ancora considerare promettente per l'esplorazione spaziale .

Artista impressione di vela di luce in orbita terrestre La Planetary Society / Rick Sternbach

La speranza è che possa attrarre ulteriori consistenti investimenti nel settore al fine di sviluppare le tecnologie necessarie per rendere la vela solare il sistema di propulsione principale di futuri veicoli spaziali. Ci siamo quasi!

Un prototipo satellitare vela solare è appena stato distribuito con successo in orbita, indica la strada verso il futuro dei viaggi nello spazio.

 

 

Last Updated on Saturday, 13 June 2015 22:53
 
Contrordine, la crescita dei mari è sempre piu' veloce PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 13 June 2015 14:02

Un'analisi che ha incluso anche i movimenti verticali delle terre emerse ha mostrato un'accelerazione della crescita del livello dei mari negli ultimi dieci anni. Questo risultato contraddice stime precedenti, pur rivedendo al ribasso il valore assoluto di questo innalzamento(red)

 

 

 

Negli ultimi dieci anni, il tasso con cui cresce livello globale dei mari è aumentato. Lo afferma uno studio pubblicato su "Nature Climate Change" da Christopher Watson dell'Università della Tasmania e colleghi di altri istituti australiani e statunitensi.

Contrordine, la crescita dei mari è sempre più veloce
Iceberg che si fonde al largo delle coste dell'Antartide: le nuove stime dell'innalzamento del livello del mare sono in buon accordo con quelle delle masse di ghiaccio che si sciolgono (© Momatiuk - Eastcott/Corbis)
Questo risultato, sorprendentemente, ne smentisce altri recenti basati su rilevazioni da satellite che non consideravano il movimento verticale della terraferma. Quest'ultimo è un processo costantemente in atto, per effetto di fenomeni come movimenti tettonici, compattazione di strati di sedimenti, stabilizzazione isostatica di regioni precedentemente sovrastate dai ghiacci, nonché modifiche del sottosuolo dovute alle attività umane, come l'estrazione di petrolio e gas naturale.

Watson e colleghi hanno stimato il movimento verticale della terraferma grazie a una serie di rilevazioni del Global Positioning System (GPS) combinate con i dati relativi al movimento delle maree registrati in tutto il mondo. In questo modo hanno identificato tutte le possibili inesattezze delle misurazioni da satellite.

Queste nuove misurazioni hanno portato a una conseguenza diretta sulla stima dell'incremento medio del livello dei mari tra il 1993 e il 2014, che dev'essere corretto al ribasso: da 3,2 millimetri all'anno a 2,6-2,9 millimetri all'anno.

I primi sette anni di registrazioni (1993 - 1999) sono però quelli che necessitano di una correzione più consistente, pari a 0,9-1,5 millimetri all'anno. Questo implica che in quell'arco di tempo l'incremento medio del livello del mare è stato tra 2,4 e 1,7 millimetri all'anno, decisamente inferiore rispetto gli anni successivi.

In altre parole, anche se la crescita in valore assoluto sull'intero periodo è diminuita, tra il periodo 1993-1999 e il periodo 1999-2014 c'è stato un incremento nel tasso d'innalzamento del livello dei mari. Se si guardano anche i dati relativi al XX secolo, il quadro complessivo indica un tasso sempre più elevato con il passare dei decenni.

Quest'accelerazione è in accordo con le misurazioni della fusione dei ghiacci della Groenlandia e dell'Antartide occidentale nello stesso periodo, dovuti al riscaldamento globale, e con le proiezioni dei modelli climatologici.

 

Last Updated on Saturday, 13 June 2015 14:32
 
Nessuna pausa nel riscaldamento globale PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 13 June 2015 13:34

La riduzione della velocità di riscaldamento del pianeta registrata da alcuni studi a partire dal 1998 forse non c'è mai stata. Il tasso è uguale o leggermente superiore a quello della seconda metà del secolo scorso, e la "tregua" sarebbe stata il frutto di un'inadeguata valutazione dei cambiamenti nelle reti di rilevazione delle temperature avvenuti negli ultimi decenni.(red)

 

 

 

L'apparente rallentamento nella tendenza al riscaldamento globale registrato da vari studi per il periodo successivo al 1998 probabilmente non c'è mai stato. Secondo una ricerca pubblicata su “Science”, questa pausa nel riscaldamento sarebbe solo un artefatto statistico, frutto di un errore sistematico nella valutazione dei dati, dovuto ai cambiamenti e aggiornamenti intervenuti negli anni nelle reti di rilevazione delle temperature superficiali.

A sostenere questa tesi è un gruppo di ricercatori della National Oceanographic and Atmospheric Administration (NOAA) degli Stati Uniti, secondo i quali un'attenta analisi dei dati più aggiornati non indica alcuna significativa differenza tra il tasso di riscaldamento nella seconda metà del XX secolo e quello dei primi quindici anni del XXI secolo.

Nessuna pausa nel riscaldamento globale
La tendenza al riscaldamento globale non ha subito alcuna flessione. (CortesiaT.R. et al./Science/AAAS)
Integrando i dati storici con quelli ottenuti da migliaia di nuove stazioni terrestri di rilevazione delle temperature in regioni scarsamente coperte (soprattutto in Asia, Sud America e Africa), e dai sensori installati su boe marine e navi commerciali, i ricercatori hanno ottenuto una nuova stima del tasso di riscaldamento tra il 1998 e il 2012, che sarebbe stato pari a 0,086 °C. Questo valore è più del doppio di quello indicato nel rapporto del 2013 dell'IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change), ed è molto vicino al tasso di riscaldamento di 0,113 °C per decennio che ha caratterizzato il periodo fra il 1950 e il 1999.

Su questa base, si può stimare che per i quindici anni dal 2000 al 2014 l'incremento medio per decennio sia stato di 0,116 °C, vale a dire addirittura superiore, seppur di poco, a quello della seconda metà del secolo scorso.

“Come si vede, la 'pausa' è svanita”, commenta Thomas R. Karl, direttore della NOAA e primo autore dell'articolo, sottolineando che su questa analisi pesa comunque ancora la scarsità di dati sulle temperature della regione artica e in particolare del suo oceano. Nelle loro conclusioni, infatti, i ricercatori non hanno incluso i risultati di alcuni recenti studi secondo i quali l'Artico si sta riscaldando a una velocità quasi doppia rispetto al resto del pianeta.

 

Last Updated on Saturday, 13 June 2015 14:02
 
CNR: Effetto serra? Sta ritardando la prossima glaciazione PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 13 June 2015 13:14

Comunicato stampa - Ricercatori del Consiglio nazionale delle ricerche e dell’Università di Pisa hanno dimostrato che la concentrazione di CO2 sta prolungando l’attuale periodo interglaciale. Lo studio è stato appena pubblicato sulla rivista internazionale ‘Geology’

Roma, 4 giugno 2015 - L’effetto serra conseguente alla cospicua concentrazione di anidride carbonica nell’atmosfera starebbe prolungando l’attuale periodo interglaciale, iniziato circa 11.700 anni fa. Gli effetti climatici della CO2, peraltro già relativamente elevata prima dell’avvento della rivoluzione industriale, sono infatti tali da inibire l'inizio di un’era glaciale. È quanto emerge da uno studio appena pubblicato nella rivista ‘Geology’ e condotto da un team internazionale di ricercatori guidati da Biagio Giaccio dell'Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche (Igag-Cnr), da Eleonora Regattieri, ora dell’Igag-Cnr di Roma e Phd della scuola Galileo Galilei dell’Università di Pisa e da Giovanni Zanchetta, del dipartimento di Scienze della Terra dell’Ateneo pisano.

L’analisi dei depositi accumulatisi sul fondo di un antico lago, che un tempo si estendeva nell’attuale piana Sulmona in Abruzzo, ha consentito ai ricercatori di individuare un periodo analogo all’attuale Olocene, indicato con il nome di ‘Stadio isotopico marino 19c (MIS 19c)’. In questo periodo, iniziato circa 790mila anni fa, la configurazione orbitale della Terra, e dunque la quantità di energia solare che riscalda il nostro pianeta, era simile a quella odierna. Lo studio dettagliato di diversi livelli di ceneri vulcaniche rinvenute nell’area, eseguito in centri specializzati in Francia (Cea-Cnrs-Uvsq) e in California (Berkeley Geochronology Center), ha permesso di ottenere per la prima volta un’affidabile cronologia dell’evoluzione climatica di questo antico periodo caldo.

“Assumendo una totale analogia tra le due fasi interglaciali, il MIS 19c e l’Olocene”, spiega Biagio Giaccio, “l’attuale periodo caldo dovrebbe essere relativamente prossimo alla sua fine e volgere verso una nuova glaciazione, se non fosse per la significativa differenza dei gas serra riscontrati nei due periodi”. Infatti, mentre durante le fasi iniziali di entrambi gli interglaciali le concentrazioni di CO2 appaiono del tutto simili, l’atmosfera dell’Olocene, già a partire dai primi millenni, si è progressivamente arricchita di anidride carbonica rispetto invece a quella del MIS 19c.

“A parità di insolazione”, aggiunge Giovanni Zanchetta, “il diverso contenuto di CO2 potrebbe essere stato sufficiente a far divergere drasticamente l’evoluzione dei due interglaciali conducendo, da un lato, il MIS 19c verso la sua fine, e quindi a una glaciazione, e producendo dall’altro un prolungamento delle condizioni delle attuali condizioni interglaciali”.
I  ricercatori stimano, al 68% di probabilità, che la durata del MIS 19c sia di 10800 +/- 1800 anni. “Questo significa che l'Olocene poteva già essere terminato oltre mille anni fa”, afferma Giaccio. “La fase di generale raffreddamento del clima olocenico che si ipotizza sia iniziata circa 4.500 anni fa, quella che i geologi definiscono ‘neoglaciale’, probabilmente rappresentava l'embrione della prossima glaciazione poi, forse, definitivamente abortita per l'eccesso di CO2”.

“I risultati di questo studio forniscono un’ulteriore prova indiretta all’affascinate ipotesi formulata alcuni anni fa”, spiegano i ricercatori, “secondo la quale l’uomo avrebbe modificato il ciclo naturale dei gas serra nell’atmosfera aumentandone il contenuto ben prima della rivoluzione industriale, mediante cioè le modificazioni della vegetazione conseguenti alla nascita e sviluppo dell’agricoltura preistorica. Indipendentemente da ciò, i risultati di questo studio mostrano ancora una volta, e in maniera inequivocabile, l’elevata sensibilità del clima alla concentrazione atmosferica di gas serra, oggi fortemente influenzata dall’attività umana”.

Last Updated on Saturday, 13 June 2015 13:31
 
ESA at the Paris Air & Space Show PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Friday, 12 June 2015 15:02

ESA > Chi siamo > Mostre > Le Bourget 2015

ESA Pavilion, Paris Air e Space Show
9 Giugno 2015

Il 51 ° International Paris Air & Space Show, Le Bourget, apre i battenti il ​​15 giugno. Padiglione espositivo dell'ESA si trova tra i modelli full-size delle Ariane 1 e Ariane 5 lanciatori.

Quaranta anni dopo la firma della relativa convenzione, l'ESA sta mettendo in luce come la sua ambizione di guida per spingere le frontiere della conoscenza è stata a lungo un motore per l'innovazione e la crescita, la produzione di una vasta gamma di programmi che abbracciano tutti i settori dello spazio.

Due progetti impegnativi sono presenti: il cacciatore di comete Rosetta e l'IXV spaceplane sperimentale.

Rosetta è stato concepito nel 1980 e nel 2014 è diventato il primo veicolo spaziale ad orbitare e atterrare su una cometa, dopo un viaggio di 10 anni di circa 6,5 ​​miliardi km.

IXV è stato lanciato il proprio straordinario viaggio di 100 minuti in data 11 febbraio. Il suo volo suborbitale impeccabile e ammaraggio al sicuro nell'Oceano Pacifico testate tecnologie critiche di rientro per le future missioni di ritorno europee.

All'interno del padiglione, i visitatori sono invitati a seguire gli ultimi sviluppi dell'ESA, migliorare la nostra conoscenza dello spazio profondo, il Sistema Solare e la nostra Terra, permettendo ai servizi dallo spazio per la vita quotidiana e guida la competitività e la crescita.

All'interno di Le Bourget nel 2013

Un suggestivo spettacolo celebra 25 anni della NASA / ESA Hubble Space Telescope e mostra come le missioni Herschel e Planck dell'ESA stanno portando importanti scoperte su come l'Universo formata e che cosa è fatta.

Appuntamento di Rosetta con la cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko e il successo del suo lander Philae occupano una posizione centrale nel padiglione, spiegando come questa missione emozionante è la chiave per conoscere meglio le origini del Sistema Solare e la vita sulla Terra.

L'esploratore ExoMars ambiziosi, che sarà lanciato dall'ESA in collaborazione con la Russia, viene visualizzato in un paesaggio dedicato Marte.

Informazioni dai satelliti dell'ESA Earth Explorer ha un ruolo importante per aiutare i decisori a fare le scelte giuste sui cambiamenti climatici. Una dimostrazione interattiva mostra gli strumenti prodotte dai cambiamenti climatici ufficio dell'ESA per interpretare i dati dallo spazio.

Tre astronauti dell'ESA vivranno sulla Stazione Spaziale Internazionale nel 2015 e questa mostra dimostra la ricchezza di dati provenienti dagli esperimenti che svolgono durante il loro tempo nello spazio.

Le tecnologie di serie di grande successo dell'ESA di Automated Transfer Vehicles che ha consegnato le forniture ed esperimenti per la stazione più di cinque voli sono stati adattati per Orion veicolo equipaggio della NASA. Un modello in scala verrà visualizzato nell'area dedicata al programma di volo spaziale umano dell'ESA.


ESA, in stretta collaborazione con Eumetsat, sta migliorando le previsioni del tempo e gli studi sul clima con la serie Meteosat e MetOp. Il tipo di informazioni deriviamo da questi satelliti accompagnerà modelli dei satelliti.

Due satelliti Sentinel per l'osservazione della Terra sono dovute per il lancio nei prossimi mesi. Il padiglione ESA sarà caratterizzato da modelli e mappe del segmento spaziale di Copernico. Un'iniziativa UE a beneficio dei cittadini europei, Copernico fornisce informazioni accurate e tempestive per gestire l'ambiente, comprendere e mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici, e garantire la sicurezza civile.

Immagini da numerosi servizi includeranno le mappe che aiutano i team di risposta alle emergenze per raggiungere le zone colpite da calamità naturali, come il terremoto di aprile in Nepal.

Un punto culminante di satelliti di telecomunicazioni dell'ESA sarà EDRS-A, il primo elemento del sistema di inoltro dati europeo dell'ESA. Set per il lancio nel 2015 come parte del satellite Eutelsat-9B, EDRS-A sarà notevolmente migliorare l'accesso tempestivo ai dati acquisiti dai satelliti come la serie Sentinel. EDRS utilizzerà la tecnologia laser all'avanguardia per acquisire informazioni dai satelliti di osservazione della Terra e relè in tempo quasi reale a terra.

Una presentazione audiovisiva spiegherà proprio sistema di navigazione satellitare europeo Galileo, con i primi otto satelliti ora nello spazio.

Una presentazione audiovisiva spiegherà come i satelliti di telecomunicazione dell'ESA sono ottimi esempi di partenariati pubblico-privati ​​innovativi tra ESA e l'industria europea e gli operatori.

ESA supporta lo sviluppo di sistemi satellitari e delle tecnologie, aprendo nuovi mercati per l'industria europea per la condivisione delle competenze e del rischio di sviluppare missioni operative.

Lo sviluppo tecnologico è al centro delle attività dell'ESA, aiutare l'industria europea a migliorare la propria competitività a livello mondiale.

ESA mostrerà alcune delle tecnologie innovative in fase di studio. Questi includono Proba-3, il successivo in una serie di piccoli satelliti ad alte prestazioni che danno nuove tecnologie promettenti l'opportunità di volare nello spazio.

Due interessanti nuove missioni sono anche presenti: e.Deorbit, che mostrerà come i satelliti possano essere rimossi dal orbita alla fine della loro vita, come parte dell'iniziativa Space Clean dell'ESA, e una missione asteroide impatto a studiare il modo per deviare oggetti potenzialmente pericolosi .

Lanciatori sono la seconda più grande area di attività di spazio-produzione in Europa dopo i satelliti commerciali. ESA presenta Ariane 6 e la nuova versione del lanciatore Vega, Vega C, sia in fase di sviluppo.

Questi nuovi razzi consentiranno all'Europa di mantenere la sua competitività nel settore di lancio strategico e in rapida evoluzione nei prossimi anni.

Un programma ricco di appuntamenti sarà ospitato nel padiglione ESA durante le giornate del commercio e pubblici:

http://www.esa.int/About_Us/Exhibitions/Le_Bourget_2015/Programme 

Last Updated on Friday, 12 June 2015 15:41
 
E' etico utilizzare i dati provenienti da esperimentimedici nazisti? PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Friday, 12 June 2015 12:03

10 giugno 2015 06:45 CEST

È etico di utilizzare i dati provenienti da esperimenti medici nazisti?

I risultati degli esperimenti ipotermia nazisti sono stati citati nei documenti dal 1950.-1980. Ricco Engelbrecht / Flickr , CC BY-NC-SA

Durante la seconda guerra mondiale, medici nazisti hanno avuto libero accesso agli esseri umani che potrebbero utilizzare in esperimenti medici in qualsiasi modo hanno scelto. In un certo senso, questi esperimenti erano solo un'altra forma di tortura di massa e omicidi quindi il nostro giudizio morale di loro è chiaro.

Ma rappresentano anche una sfida morale, disagio: e se alcuni degli esperimenti medici ceduta scientificamente dati audio che potrebbe essere messo a buon uso? Sarebbe giustificabile di utilizzare tale conoscenza?

Utilizzando i dati

E 'forte la tentazione di deviare la domanda dicendo i dati sono inutili - che il cattivo comportamento deve aver prodotto cattiva scienza, quindi non hanno nemmeno bisogno di pensarci. Ma non vi è alcun legame inevitabile tra i due perché la scienza non è un impegno morale. Se i dati scientifici è troppo povero per usare, è a causa del disegno di studio poveri e analisi, non a causa del carattere morale cattivo dello scienziato. E in effetti, alcuni dei dati da esperimenti nazisti è scientificamente abbastanza efficaci da essere utile.

Gli esperimenti ipotermia in cui le persone sono state immerse in acqua ghiacciata fino a divenire inconscio (e molti sono morti), per esempio, ha istituito il tasso di raffreddamento di esseri umani in acqua fredda e fornito informazioni su quando ri-riscaldamento potrebbe avere successo. I dati provenienti dagli esperimenti nazisti è stato citato in articoli scientifici dal 1950 al 1980 , ma senza alcuna indicazione della sua natura.

La fonte originale appare come un articolo di Leo Alexander, pubblicato in combinata Intelligenza Obiettivi sottocommissione Files. Si tratta di un insolito tipo di pubblicazione di essere menzionato in una rivista scientifica, e non è chiaro che viene dal processo di medici nazisti a Nurmemberg .

Alla fine del 1980, ricercatore statunitense Robert Pozzi ha sostenuto i dati ipotermia nazisti era fondamentale per migliorare i metodi di rilanciare persone soccorse dal congelamento dell'acqua dopo gli incidenti in barca, ma il New England Journal of Medicine ha respinto la sua proposta di pubblicare i dati apertamente.

L'utilizzo di dati generati dai nazisti dagli esperimenti di gas fosgene mortali è stato anche considerato, e respinto dalla US Environmental Protection Agency, anche se avrebbe potuto contribuire a salvare vite umane di coloro accidentalmente esposto.

Un enigma difficile

Quindi qualora i risultati degli esperimenti nazisti mai essere presi e utilizzati? Una semplice risposta utilitaristico apparirebbe per le ovvie conseguenze. Se buono può venire a persone ora e in futuro di utilizzare i dati, quindi il suo uso è sicuramente giustificato. Dopo tutto, nessun ulteriore danno può essere fatto per coloro che sono morti.

Ma un utilitarista più sofisticato potrebbe pensare alle conseguenze indirette e sottili. Era in uso Forse familiari di coloro che sono stati sperimentati su sarebbe afflitto conoscere i dati. E la loro sofferenza potrebbe prevalere il bene che si poteva fare. O forse utilizzando i dati avrebbe mandato il messaggio che gli esperimenti non erano poi così male, dopo tutto, e anche incoraggiare i medici moralmente paraocchi da fare i loro esperimenti immorali.

Naturalmente, queste conseguenze negative potrebbero essere evitati essere semplicemente verificando i dati vengono utilizzati in segreto, mai entrare nella letteratura accademica pubblicata. Ma raccomandando inganno per risolvere un problema morale è chiaramente problematico di per sé.

Il guaio è che l'attenzione rivolta alle conseguenze - se buono o cattivo - di utilizzare i dati nazisti, non trova un punto importante: c'è un principio in gioco qui. Anche se qualcosa di buono poteva venire di utilizzare i dati, sarebbe non solo essere diritto di usarlo. Sarebbe in qualche modo negare o minimizzare il male di ciò che è stato fatto negli esperimenti che li hanno generati.

Si tratta di un sentimento comune, ma se si tratta di tenere il peso etico dobbiamo essere in grado di precisare fuori e dare un solido fondamento. Una breve riflessione mostra che, come società, non abbiamo obiezioni assoluto per derivare qualcosa di buono per qualcosa di brutto o sbagliato. Vittime di omicidio a volte diventano donatori di organi, per esempio, ma non c'è la preoccupazione che non è appropriato.

Pagare il nostro debito

Così come decidere quando va tutto bene di ricavare qualcosa di buono da un illecito? Penso che la risposta sta nel considerare ciò che la società deve eticamente alle vittime di un illecito. Le indagini in corso in figlio istituzionale abuso sessuale in un certo numero di paesi occidentali hanno portato a questa domanda molto più chiaro.

I torti fatti alle vittime di abusi sono finiti, ma non è questo il fine della questione. Le vittime sono eticamente dovuti molte cose: il riconoscimento che ciò che è stato fatto per loro era davvero sbagliato, un'indicazione credibile che la società prende sul serio, uno sforzo per individuare, catturare e punire i colpevoli, e il risarcimento per la loro sofferenza in corso e svantaggio. Ma al di là di questo, abbiamo l'obbligo di non dimenticare e di non imbiancare.

Le vittime di esperimenti medici nazisti sono dovute queste stesse cose. Se gli obblighi della società ad essi sono ampiamente state soddisfatte attraverso il processo di Norimberga e la ripugnanza globale in corso delle cose terribili fatte di persone nella seconda guerra mondiale, allora potrebbe essere eticamente possibile utilizzare i dati se si potrebbe portare a qualcosa di buono.

Ma questo deve essere fatto solo con l'apertura assoluta circa la fonte dei dati e chiara condanna del modo in cui è stato ottenuto. Citazione dei dati ipotermia nazista nella letteratura medica e scientifica dal 1950 al 1980 non dà cenno a tutto su di ciò che viene riferito, e così cade eticamente breve.

Clicca qui per leggere più articoli in serie del Conversation On esperimenti umani .

In esperimenti umani - Gli esperimenti nazisti durante la seconda guerra mondiale sono stati tra le istanze più eclatanti della ricerca umana immorale. Ma questo significa che non possiamo utilizzare i dati hanno generato?

 

 

Last Updated on Friday, 12 June 2015 12:46
 
Golosi di HIV, è la sua caduta PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Friday, 12 June 2015 11:56
EPIDEMIE

Golosi di HIV è la sua caduta
by Staff Writers
Chicago IL (SPX) 5 giu 2015



Immagine del file.

HIV ha un debole per i dolci vorace, che si rivela essere il suo tallone d'Achille ', segnala un nuovo studio presso la Northwestern Medicina e Vanderbilt University. Dopo che il virus invade una cellula immunitaria attivata, desidera ardentemente lo zucchero e le sostanze nutritive dalla cella di replicare e alimentare la sua crescita selvaggia in tutto il corpo.

Gli scienziati hanno scoperto l'interruttore che si accende lo zucchero e nutrienti abbondanti conduttura del cellule immunitarie. Poi hanno bloccato l'interruttore con un composto sperimentale, chiudendo il gasdotto, e, in tal modo, di fame HIV a morte. Il virus è stato in grado di replicare in cellule umane in vitro. La scoperta potrebbe avere applicazioni nel trattamento del cancro, che ha anche un appetito enorme per lo zucchero e altri nutrienti nella cellula, di cui ha bisogno per crescere e diffondersi.

Lo studio sarà pubblicato su PLoS Pathogens.

"Questo composto può essere il precursore di qualcosa che può essere utilizzato in futuro come parte di un cocktail per il trattamento di HIV, che migliora i farmaci efficaci che abbiamo oggi", ha detto l'autore dello studio corrispondente, Harry Taylor, professore assistente di ricerca in medicina presso la Northwestern Università Feinberg School of Medicine.

"E 'essenziale trovare nuovi modi per bloccare la crescita di HIV, perché il virus è in costante mutamento", ha detto Taylor, anche uno scienziato HIV Translational Research Center della Northwestern Medicine. "Un farmaco contro l'HIV che funziona oggi può essere meno efficace a pochi anni lungo la strada, perché l'HIV può mutare se stesso per eludere la droga."

HIV ha bisogno di crescere in un tipo di cellule immunitarie (cellule CD4 + T), che è attivo, significa che sta già rispondendo agli agenti patogeni nel sangue. L'attivazione aumenta le forniture delle cellule T di zucchero e altri nutrienti essenziali necessari sia per la crescita delle cellule e virus. Fino ad ora, non si sapeva il primo passo che ha segnato una cellula T appena attivato per fare scorta di zucchero e altre sostanze nutritive. Questi nutrienti diventano gli elementi costitutivi del materiale genetico della cellula e il virus hanno bisogno di crescere.

Northwestern e Vanderbilt scienziati hanno capito che il primo passo per lo stoccaggio dispensa della cellula T ha coinvolto l'accensione di un componente cellulare chiamato fosfolipasi D1 (PLD1). Poi hanno usato un composto sperimentale per bloccare PLD1 e arrestare la pipeline.

Questo si crede di essere la prima volta che gli scienziati hanno preso di mira la capacità del virus di rubare dispensa della cellula di fermare la sua crescita. Un approccio correlate e ha tentato nel 1990, ma i farmaci utilizzati a volte uccidono le cellule sane e aveva gravi effetti collaterali in pazienti affetti da HIV.

Il nuovo approccio del team di Northwestern è un modo più dolce, non tossico per bloccare l'accesso HIV delle cellule "dispensa".

Nuova strategia potrebbe ridurre il danno d'organo
L'approccio ha vantaggi aggiuntivi oltre l'obiettivo iniziale di prevenire l'HIV di riprodursi.

Il composto anche rallentato la proliferazione delle cellule immunitarie attivate in modo anomalo, lo studio ha trovato. Farmaci per l'HIV attuali fermano crescita HIV, ma non influenzano l'anormale attivazione eccesso e la crescita delle cellule del sistema immunitario innescati da HIV.

L'eccesso di crescita delle cellule immunitarie è creduto di contribuire al persistere per tutta la vita del virus HIV e porta a infiammazione in eccesso che provoca un danno d'organo prematura in pazienti HIV - anche quando il virus è soppresso da farmaci attuali.

«Forse questo nuovo approccio, che rallenta la crescita delle cellule del sistema immunitario, potrebbe ridurre l'infiammazione pericoloso e contrastare la persistenza per tutta la vita del virus HIV", ha detto Taylor.

Caccia di HIV per lo zucchero e mondo il dominio
Quando l'HIV entra nel flusso sanguigno, cerca le cellule T CD4 + attivi, i comandanti in capo del sistema immunitario. Queste cellule attive stanno già rispondendo ad altri agenti patogeni o allergeni nel sangue e sono ad alto consumo di glucosio e aminoacidi dal sangue, che hanno bisogno di sfornare i mattoni del DNA.

Le fabbriche cellule 'sono a pieno regime, rendendo questi blocchi per produrre un esercito di soldati a combattere quel freddo che ha appena iniziato a darvi un mal di gola o brividi.

Quando l'HIV trova una delle cellule CD4 + T attiva, dirotta di glucosio delle cellule e la fabbrica a costruire milioni di copie di se stesso e di invadere altre cellule.

"E 'un mostro che invade la cella e dice' feed me! ' "Taylor ha detto. "E 'usurpa l'intera linea di produzione."

Le cellule tumorali bramano zucchero, troppo
L'idea di testare questo composto per l'HIV evoluto dal rapporto di Taylor con i chimici presso la Vanderbilt University, dove era in facoltà prima di entrare Northwestern nel 2012.

Taylor sapeva che i suoi colleghi Vanderbilt avevano identificato un composto in loro lo screening di massa per i potenziali farmaci che bloccano la crescita delle cellule del cancro al seno. Il composto si fermò le cellule del cancro al seno di diffondersi bloccando PLD1. Taylor e colleghi Vanderbilt chiesti se bloccare questo stesso enzima nelle cellule CD4 + T avrebbe tagliato uso di HIV di apporto nutritivo della cella e rallentare l'HIV invasore.

Questo è esattamente ciò che il loro studio dimostra. In vitro, il composto spento il glucosio e altri nutrienti e impedito HIV di avere blocchi sufficienti di DNA per produrre il materiale genetico è necessaria per riprodurre.

Ora, Taylor vuole identificare ancor più composti per lo sviluppo in farmaci del futuro che limiteranno ripopolamento della dispensa della cella a morire di fame HIV - senza danneggiare le cellule.

"Questa scoperta apre nuove strade per ulteriori ricerche per risolvere i problemi persistenti di oggi nel trattamento di infezione da HIV: evitare la resistenza del virus ai farmaci, riducendo l'infiammazione che porta a invecchiamento precoce, e forse nemmeno un giorno di essere in grado di curare l'infezione da HIV", ha detto il dottor Richard D'Aquila, direttore dell'HIV Translational Research Center della Northwestern. Egli è anche il professor Howard Taylor Ricketts di Medicina Feinberg e un medico al Northwestern Memorial Hospital.

 


Northwestern University
Epidemie sulla Terra - Influenza aviaria, HIV / AIDS, ebola  

Last Updated on Friday, 12 June 2015 12:02
 
Airbus "Adeline" progetto mira a costruire razzi riutilizzabili e rimorchiatori spaziali PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 11 June 2015 20:55

Airbus 'Adeline progetto mira a costruire riutilizzabili Rockets e spaziali Rimorchiatori

  

RACCOMANDAZIONI EDITOR'S

Last Updated on Thursday, 11 June 2015 20:57
 
L'astronauta dell'ESA Samantha Cristoforetti è tornata sulla Terra PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 11 June 2015 17:33

 

ESA >

ESA in your country >

Italy

11 Giugno 2015

L'astronauta dell’ESA Samantha Cristoforetti, l'astronauta della NASA Terry Virts ed il comandante russo Anton Shkaplerov sono atterrati senza problemi oggi nella steppa del Kazakistan dopo una discesa di tre ore con la navetta Soyuz. Avevano lasciato la Stazione Spaziale Internazionale alle 12:20 al termine di una permanenza di sei mesi a bordo del laboratorio spaziale.

La Soyuz TMA-15M si è staccata dalla Stazione viaggiando ad una velocità di crociera di quasi 28.800 Km/h ed è entrata nell'atmosfera poco più tardi. Il piccolo modulo di discesa si è separato come pianificato ed i paracadute si sono aperti per rallentare ulteriormente il veicolo.

Soyuz TMA-15M

Il modulo ha acceso i retrorazzi alcuni attimi prima dell'atterraggio e le molle dei sedili appositamente modellati hanno ridotto l'impatto dell'atterraggio nella steppa alle 15:44. Le squadre, pronte in attesa, sono arrivate sul luogo dopo pochi minuti per aiutare gli astronauti ad uscire.

I tre astronauti lasciano a guardia della Stazione e per continuare gli esperimenti a bordo, l'astronauta della NASA Scott Kelly ed i cosmonauti Mikhail Kornienko e Gennady Padalka. Scott e Mikhail sono a circa un terzo del loro percorso di permanenza di un anno nello spazio.

Samantha è il settimo astronauta dell'ESA e la prima donna astronauta dell'ESA ad aver completato una missione di lunga durata nello spazio. Samantha ha raggiunto nuovi record quali la più lunga permanenza a bordo in unica missione per un astronauta dell'ESA in generale e tra gli astronauti donna. Ha continuato il lavoro dell'astronauta dell'ESA Alexander Gerst relativamente al carico del veicolo cargo ATV –(Veicolo di Trasferimento Automatico dell'ESA Georges Lemaître). Il carico del versatile veicolo spaziale era infatti sotto la sua responsabilità. Ha controllato il suo distacco dalla Stazione Spaziale Internazionale, momento che ha segnato un'era – Georges Lemaître era l'ultimo in una serie di 5 veicoli forniti dall'ESA per la Stazione.

Samantha ha inoltre contribuito ad acchiappare ed agganciare due navette Dragon tramite l'utilizzo del braccio robotico della Stazione, fornendo supporto per la prima navetta in gennaio e prendendo invece in carico le operazioni come primo operatore del lungo braccio (16 metri) in aprile per acchiappare il secondo Dragon.

Con due uscite extra-veicolari previste durante la sua missione, Samantha ha giocato un ruolo importante nel preparare i colleghi per le loro uscite e nel dare supporto mentre erano al lavoro all'esterno della Stazione.

Samantha

Per la prima volta una camera di compensazione della Stazione è stata utilizzata per la ricerca scientifica, quando Samantha e Terry hanno testato il loro respiro esalato a pressione ridotta, utilizzando ossido nitrico come mezzo per monitorare le infiammazioni polmonari così come per creare dei grafici della salute dei polmoni negli astronauti.

La Spedizione di cui faceva parte Samantha ha avuto molto a che fare con la ricerca sui temi della genetica e della biologia, mantenendo a bordo formiche, mosche della frutta, piante e vermi per studi internazionali sugli effetti del volo spaziale su più generazioni.

Nel frattempo, l'hardware collegato al laboratorio europeo Columbus continua a monitorare il Sole ed i venti oceanici. Un altro modulo esterno sta esponendo allo spazio "estremofili" e composti organici ed indagando sulle origini della vita.

Futura: missione compiuta!

 

 

Last Updated on Thursday, 11 June 2015 17:58
 
Out of Africa attraverso l'Egitto PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 09 June 2015 16:29
RIGUARDO A NOI

Out of Africa attraverso l'Egitto
by Staff Writers
Cambridge, UK (SPX) 5 giu 2015



Il team ha prodotto sequenze intero genoma di 225 persone provenienti da Egitto moderno ed Etiopia. In studi precedenti, loro e altri hanno dimostrato che queste popolazioni moderne sono state oggetto di flusso genico da popolazioni dell'Asia occidentale, in modo da escludere il contributo eurasiatica ai genomi dei moderni popolo africano.

La nuova ricerca suggerisce che (eurasiatici) popoli europei e asiatici origine quando i primi africani spostato a nord - attraverso la regione che oggi è l'Egitto - di espandersi nel resto del mondo. I risultati, pubblicati in American Journal of Human Genetics, rispondere a una domanda di lunga data sul fatto che i primi esseri umani sono emersi dall'Africa da un percorso attraverso l'Egitto, o attraverso l'Etiopia.

Il vasto catalogo pubblico della diversità genetica delle popolazioni etiopi ed egiziani sviluppati per il progetto anche ora offre una preziosa, liberamente disponibile, pannello di riferimento per i futuri studi medici e antropologici in questi settori.

Due percorsi geograficamente plausibili sono stati proposti per gli esseri umani di emergere dall'Africa: attraverso la corrente l'Egitto e Sinai (Cammino del Nord), o attraverso l'Etiopia, lo stretto di Bab el Mandeb e la penisola arabica (Route meridionale). Alcune evidenze hanno già favorito una, alcune l'altra.

"La più eccitante conseguenza dei nostri risultati è che noi ritiriamo il velo che è stato nascosto un episodio della storia di tutti eurasiatici, migliorare la comprensione di miliardi di persone della loro storia evolutiva", spiega Luca Pagani, primo autore della Wellcome Trust Sanger Institute e l'Università di Cambridge. "È entusiasmante che, nella nostra epoca genomica, il DNA di persone che vivono ci permette di esplorare e capire gli eventi come antico come 60.000 anni fa."

Il team ha prodotto sequenze intero genoma di 225 persone provenienti da Egitto moderno ed Etiopia. In studi precedenti, loro e altri hanno dimostrato che queste popolazioni moderne sono state oggetto di flusso genico da popolazioni dell'Asia occidentale, in modo da escludere il contributo eurasiatica ai genomi dei moderni popolo africano.

Le restanti regioni genomiche mascherati da campioni egiziani erano più simili ai campioni non africani e presente in alte frequenze al di fuori Africa rispetto alle regioni genomiche etiopiche mascherati, indicando Egitto come la più probabile porta a l'esodo verso il resto del mondo.

Il team ha utilizzato anche i genomi di alta qualità per stimare il tempo che le popolazioni si sono divisi tra loro: persone al di fuori dell'Africa diviso dai genomi egiziani più di recente rispetto da Etiopi (55.000 rispetto a 65, 000 anni fa), sostenendo l'idea che Egitto era l'ultima tappa del percorso fuori dall'Africa.

"Anche se i nostri risultati non affrontano controversie circa i tempi e le possibili complessità del espansione fuori dall'Africa, dipingono un quadro chiaro in cui la migrazione principale dall'Africa seguito un Nord, piuttosto che un percorso del sud", spiega Toomas Kivisild, un autore senior del Dipartimento di Archeologia e Antropologia dell'Università di Cambridge.

Il Cammino del Nord come la direzione preferenziale preso fuori dell'Africa è più in accordo con la nota miscela genetica di tutti i non-africani con gli uomini di Neanderthal, che erano presenti nel Levante, al momento, e con la recente scoperta dei primi fossili umani moderni in Israele (vicino al Cammino del Nord) risalente a circa 55 mila anni fa.

"Questo importante studio lascia ancora domande a cui rispondere", spiega Chris Tyler-Smith, un autore senior del Wellcome Trust Sanger Institute.

"Per esempio, hanno altre migrazioni anche lasciare l'Africa in questo periodo, ma non lasciano traccia nei genomi di oggi? Per rispondere a questo, abbiamo bisogno antiche genomi provenienti da popolazioni lungo i percorsi possibili. Allo stesso modo, con l'aggiunta di genomi attuali dell'Oceania, siamo in grado di scoprire se ci fosse una parte, forse meridionale, la migrazione verso queste regioni.

"Il nostro approccio mostra come sia possibile utilizzare gli ultimi dati e gli strumenti genomici per rispondere a queste domande intriganti delle nostre origini umane e migrazioni".

 


Wellcome Trust Sanger Institute
Tutto su esseri umani e come siamo arrivati ​​a Be Here  

Last Updated on Tuesday, 09 June 2015 16:29
 
Proteggere l'oceano potrebbe rilanciare l'economia da $900 miliardi, dice il WWF PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 09 June 2015 09:16
MONDO ACQUATICO

Proteggere l'oceano potrebbe rilanciare l'economia da $ 900 miliardi, dice il WWF
by Staff Writers
Lisbona (AFP) 4 Giugno 2015



 

Più di 920.000 milioni dollari potrebbero essere generati entro il 2050 e 180.000 posti di lavoro creati espandendo zone protette dell'oceano, secondo uno studio pubblicato Giovedi da gruppo di conservazione WWF.

"Ogni dollaro investito per creare aree marine protette - comunemente noto come AMP - dovrebbe essere almeno triplicato in benefici restituita attraverso fattori come l'occupazione, la protezione delle coste e la pesca", ha detto il gruppo di campagna in un comunicato stampa.

Una ricerca di VU University di Amsterdam, commissionato dal WWF, ha detto che i benefici economici di tutela più degli oceani sarebbe superare di gran lunga i costi, facilitando il danno da pesca eccessiva, l'inquinamento e altri fattori ambientali.

I ricercatori hanno stimato che tra i 490 miliardi dollari e 920 dollari potrebbe essere generato nei prossimi 35 anni, ampliando le aree marine protette, un processo che potrebbe anche creare tra 150.000 e 180.000 posti di lavoro.

Il rapporto del WWF è stato rilasciato Giovedi in coincidenza con una conferenza internazionale in Portogallo sul futuro degli oceani.

Il WWF sta spingendo per il 10 per cento degli oceani della terra per essere elencati come protetti entro il 2020 e del 30 per cento entro il 2030. Attualmente, meno del quattro per cento degli oceani sono designati per la protezione.

"AMP sono noti per attirare e sostenere il turismo costiero e la ricreazione, sostenere la crescita dell'occupazione e del commercio", il gruppo ha sostenuto nella sua relazione.

"A livello globale, le AMP hanno dimostrato di aumentare le dimensioni del pesce, la densità, la biomassa così come ricchezza di specie."

Ha aggiunto che gli ecosistemi costieri svolgono un ruolo importante nella lotta contro il cambiamento climatico, la cattura di anidride carbonica dall'atmosfera.

"Esistenti aree protette in regioni come il Mediterraneo, il triangolo di corallo e dell'Africa costiera, dimostrano come le persone possono beneficiare di una maggiore protezione oceano" dice il rapporto.

Il WWF ha invitato i governi del mondo a "includere obiettivi forti e gli indicatori per l'oceano" che si terrà a settembre a concordare un'agenda internazionale per lo sviluppo sostenibile.

Ha aggiunto che i colloqui internazionali sul clima dovuti a Parigi alla fine dell'anno sarebbe un altro "occasione critica" per i leader mondiali di agire per proteggere gli oceani.

 


Notizie Water - Scienza, Tecnologia e Politica

Last Updated on Tuesday, 09 June 2015 09:18
 
Sbloccare i segreti della materia oscura e l'energia oscura PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 08 June 2015 16:27
CHIMICA STELLAR

Sbloccare i segreti della materia oscura e l'energia oscura
by Staff Writers
Los Angeles CA (SPX) 3 Giugno 2015



Questo è il rendering di un artista dell'architettura proposta per il Large Synoptic Survey Telescope presso il proprio sito sulla cima di El Penon di Cerro Pachon in Cile. Immagine per gentile concessione LSST. Per una versione più grande di questa immagine vai qui .

Nel corso di una cerimonia tradizionale in pietra, che fuori da La Serena, Cile il 14 aprile, la costruzione iniziò ufficialmente del Large Synoptic Survey Telescope (LSST). Questo ambizioso progetto astrofisica internazionale è previsto per avviare la scansione del cielo nel 2022. Quando lo fa, LSST dovrebbe aprire la "universo oscuro" della materia oscura e l'energia oscura - la sostanza invisibile e forza, rispettivamente, componendo il 95 per cento dell'universo del massa ed energia - come mai prima.

Il 2 aprile 2015, il direttore di LSST, Steven Kahn, insieme con l'astrofisico Sarah Bridle e fisico teorico Hitoshi Murayama, ha parlato con la Fondazione Kavli su come del LSST radicale ricerca della materia oscura e l'energia oscura risponderà alle domande fondamentali sul make del nostro universo up. Nel processo, LSST aiuterà a rispondere a domande fastidioso sulla storia dell'universo e forse rivelare il suo destino ultimo.

"In termini di quantità di luce che raccoglierà e il suo campo di vista, LSST è circa dieci volte più grande di qualsiasi altro telescopio per survey sia pianificata o esistente", ha detto Kahn, il Cassius Agnello Kirk Professore in Scienze Naturali presso l'Istituto Kavli per Astrofisica e Cosmologia particelle di Fisica (KIPAC) presso la Stanford University.

LSST sarà caratterizzato da uno specchio di diametro 8,4 metri e una fotocamera da 3,2 gigapixel, la più grande macchina fotografica digitale mai costruita. Ogni pochi giorni, il telescopio esaminerà tutto il cielo del sud dell'emisfero, trasportando in 30 terabyte di dati notturne. Dopo appena il suo primo mese di attività, la macchina fotografica di LSST avrà osservato più l'universo di tutte le rilevazioni astronomiche precedenti messi insieme.

Questa capacità di incamerare dati, esteso su una corsa di osservazione di dieci anni, produrrà una quantità impressionante di informazioni astronomiche. Il telescopio dovrebbe osservare circa 20 miliardi di galassie e molte decine di migliaia di supernovae. Inoltre, LSST aiuterà mappare le stelle che compongono la Via Lattea e risme di spionaggio di asteroidi che passano vicino alla Terra.

Le osservazioni di galassie e supernove, insieme ad altri dati, offrirà alcuni dei più severi test di materia oscura e l'energia oscura mai condotti. Risolvere l'enigma dell'energia oscura non solo approfondire la nostra comprensione del passato del nostro universo, ma anche delineare il suo futuro.

"L'energia oscura sta accelerando l'espansione dell'universo e strappa lo distingue", ha detto Murayama, il direttore dell'Istituto Kavli per la Fisica e Matematica dell'Universo (Kavli IPMU) presso l'Università di Tokyo e un professore di Berkeley Centro per Fisica Teorica presso l'Università della California, Berkeley.

"Le domande che ci poniamo sono:? Dove si trova l'universo sta Qual è il suo destino E 'sempre completamente sventrato a un certo punto Ritiene la fine dell'universo o va a finire per sempre????»

Murayama ha continuato: "Per capire queste domande, è come cercare di capire quanto velocemente la popolazione di un determinato paese sta invecchiando Non si può capire l'andamento del luogo in cui il Paese sta solo guardando un piccolo numero di persone che hai.. per fare un censimento di tutta la popolazione. In modo simile, è necessario guardare veramente a una grande quantità di galassie così si può capire l'andamento del dove l'universo sta andando. Stiamo prendendo un censimento cosmica con LSST ".

Per analizzare questo censimento, i ricercatori soprattutto contare su una tecnica chiamata lente gravitazionale. Galassie in primo piano e la loro oscura associata materia gravitazionalmente piegare la luce in streaming da galassie di fondo in un modo misurabile osservabile.

Misurare questa distorsione lente gravitazionale in vasta raccolta di immagini di LSST parlerà alla forza di energia oscura, che sta accelerando l'espansione della storia, in momenti diversi della storia cosmica.

"Con i dati, abbiamo intenzione di essere in grado di creare una mappa tridimensionale della materia oscura nell'universo con lente gravitazionale", ha detto Briglia, un professore di astrofisica nel gruppo di ricerca extragalattica Astronomia e Cosmologia della Banca di Jodrell Center for Astrophysics presso la Scuola di Fisica e Astronomia presso l'Università di Manchester.

"Allora andiamo a usarlo per raccontarci come la 'rugosità' dell'universo sta cambiando con il tempo, che sta per parlarci energia oscura."

Leggi l'intera conversazione con Kahn, Briglia e Murayama sul sito del Kavli Foundation qui

 


La Fondazione Kavli
Stellar Chimica, l'universo e tutti al suo interno  

Last Updated on Monday, 08 June 2015 16:28
 
Missione su Marte in pausa a causa del sole , nel mese di giugno PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Monday, 08 June 2015 13:33
MARSDAILY

Missioni su Marte a Pause Comandante nel mese di giugno, dovuta al sole
by Staff Writers
Pasadena CA (JPL) 4 GIUGNO 2015



Questo schema illustra le posizioni di Marte, la Terra e il sole per un periodo che si verifica circa ogni 26 mesi, quando Marte passa quasi direttamente dietro il sole dal punto di vista della Terra. Immagine per gentile concessione NASA / JPL-Caltech. Per una versione più grande di questa immagine vai qui .

Nel mese di giugno 2015, Mars oscillerà quasi direttamente dietro il sole dal punto di vista della Terra, e questa geometria celeste porterà alle comunicazioni diminuita con veicolo spaziale su Marte.

La disposizione del sole tra la Terra e Marte si chiama Mars congiunzione solare. Essa si verifica circa ogni 26 mesi, come i due pianeti viaggiano nelle loro orbite centrato dal sole. Il sole interrompe comunicazioni radio tra i pianeti durante il periodo di congiunzione.

Per evitare navicella Mars di ricevere comandi incomprensibili che potrebbero essere fraintesi o addirittura dannosi, gli operatori del orbiter Mars rover e interrompere temporaneamente l'invio di tutti i comandi.

Le squadre che eseguono tre orbiter Mars attivi della NASA e due rover su Marte si asterrà da inviare comandi alla loro astronave da circa 7 giugno al 21 giugno Durante tale periodo, il sole sarà entro due gradi di Marte nel cielo della Terra. (Non cercare di guardare, però, perché guardando il sole è pericoloso per gli occhi.)

Gli operatori potranno anche mettere restrizioni sul comandante - come l'utilizzo di velocità di trasmissione dati solo ridotte o comunicare solo in caso di emergenza - durante i giorni prima e dopo tale periodo.

Spacecraft continuerà fare alcune osservazioni scientifiche durante il periodo di congiunzione, anche se rover non fare movimenti di guida o del braccio.

"Il nostro approccio globale si basa su quello che abbiamo fatto per la congiunzione solare, due anni fa, che ha funzionato bene", ha detto Nagin Cox, un ingegnere di sistemi presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA, Pasadena, in California, che sta conducendo la pianificazione insieme per Curiosity su Marte rover della NASA . "E 'davvero utile di essere stato in questa prima".

MAVEN della NASA, che è arrivata in orbita intorno a Marte lo scorso settembre, sarà vivendo la sua prima congiunzione solare. Il suo team ha preparato accuratamente. MAVEN - abbreviazione di Marte atmosfera e Evolution Volatile - continuerà a monitorare il vento solare che raggiunge Marte e fare altre misure.

"I dati saranno conservati e trasmessi di nuovo a noi dopo le comunicazioni sono ristabilite al termine del periodo di congiunzione solare", ha detto James Morrissey, MAVEN vice project manager della NASA Goddard Space Flight Center, Greenbelt, nel Maryland.

Trasmissioni di altri due orbiter della NASA Mars - Mars Odyssey e Mars Reconnaissance Orbiter - continueranno per tutto il periodo congiunzione, ma alcune di queste trasmissioni non si dovrebbe raggiungere la Terra.

Dati scientifici trasmessi durante congiunzione rimarranno inoltre memorizzati a bordo delle sonde orbitanti, per la ritrasmissione affidabile a fine giugno. I rover attivi Marte - Curiosità e Opportunity - invieranno dati limitati per orbiter tutto congiunzione per l'inoltro alla Terra durante e dopo la congiunzione.

Mars Odyssey, che ha raggiunto Marte nel 2001, sarà alla sua settima congiunzione solare. Per opportunità e Mars Reconnaissance Orbiter, 2015 congiunzione solare è il sesto e il quinto, rispettivamente.

In preparazione per congiunzione, orbiter e di missione Curiosità squadre sono stati di compensazione di alcuni dati scientifici di ricordi veicoli spaziali per ottimizzare la disponibilità di memoria per l'archiviazione dei dati scientifici durante il periodo di congiunzione. Dati che Opportunity raccoglie e invia quotidianamente per orbiter sarà mantenuto sulle sonde orbitanti per la riproduzione dopo la congiunzione.

Non ci sono dati congiunzione-periodo di opportunità saranno conservati sul rover. Opportunità opererà durante congiunzione in un modo per evitare l'uso di memoria flash non volatile, il tipo di memoria che può conservare i dati quando i poteri rover verso il basso durante la notte.

Un video che mostra la geometria congiunzione Marte solare è qui .

 


Marte della NASA
Marte Notizie e informazioni a MarsDaily.com
Lunari Sogni e altro  

Last Updated on Monday, 08 June 2015 13:47
 
La dichiarazione saudita che ha sconvolto il World Energy.... e perchè non è del tutto vero PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 07 June 2015 20:34

La dichiarazione saudita che ha sconvolto il World Energy ... e perché non è del tutto vero

by | pubblicato 28 maggio 2015

Ali Al-Naimi, Ministro del Petrolio e Minerali dell'Arabia Saudita, appena scioccato il settore energetico.

Non estraneo a essere al centro di una tempesta, Al-Naimi ha visto la sua giusta quota di polemiche.

Dopo tutto, la sua mossa forte braccio per arrivare OPEC di tenere la linea sulla produzione del Ringraziamento scorso stabilito il guanto di sfida ai produttori americani di scisto, inaugurando un crollo dei prezzi del greggio. E poi la manipolazione dei prezzi all'esportazione verso l'Asia - l'oggetto principale delle quali è stata la rimozione della concorrenza russa nel mercato asiatico - e la decisione di aumentare la produzione in Arabia entrambi avevano un obiettivo generale:

Il mantenimento della quota di mercato a fronte della crescente produzione non OPEC.

Ma parlando la scorsa settimana in occasione della conferenza di affari e clima a Parigi, Al-Naimi ha fatto quello che probabilmente è il suo proclama più scioccante fino ad oggi.

Ecco il mio prendere sulla sorpresa l'annuncio di Al-Naimi ... e come potrebbe segnalare profitti per noi ...

Sarà Arabia Saudita Rinunciare combustibili fossili?

Alla conferenza, Al-Naimi ha sbalordito il pubblico proclamando che i combustibili fossili sarebbero inutili in Arabia Saudita prima della metà di questo secolo. Invece, ha sostenuto che il paese sarebbe stato in movimento in energia solare ed eolica.

Ha anche commentato un po 'tongue-in-cheek che il mondo sarebbe importare energia elettrica saudita, piuttosto che olio.

Al-Naimi non ha fornito dettagli. Tuttavia, è già noto che il regno ha avviato il più grande progetto solare mai concepito, per il quale più di 16 miliardi sono già stati stanziati. I contratti sono stati anche previsti impianti solari per impianti di potenza di desalinizzazione e l'energia eolica da aggiungere alla rete elettrica nazionale entro la fine del decennio.

E gli altri membri del Golfo dell'OPEC, soprattutto gli Emirati Arabi Uniti (EAU) e Kuwait, hanno i loro progetti di energia solare di massa in corso.

Lo scorso dicembre, ho anche visitato il parco solare di fuori di Dubai che è destinato ad alimentare una parte della città.

La quantità di sole all'anno vissuto in questa parte del mondo, certamente fornisce il supporto per l'energia solare. Ma la dipendenza dal petrolio sarà difficile da rompere, nonostante i commenti di un ministro.

L'Arabia Saudita si trasformerà per Renewables ... per liberare più Oil

Per prima cosa, gli analisti mettono in dubbio la capacità dell'Arabia Saudita ad allontanarsi dal suo pilastro entrate. Le esportazioni di petrolio greggio forniscono il peso dei bilanci. E poi c'è la spinta per espandere impianti petrolchimici per consentire l'esportazione di prodotti petroliferi a valore aggiunto, soprattutto per un asiatico assetato.

Inoltre, non ci sono piani ovunque per sostituire i motori a combustione interna tradizionali con quelli in grado di girare su energia elettrica.

Gli esperti, sia all'interno della regione e dal dubbio di fuori che i sauditi saranno in grado di coniugare lo svezzamento della loro economia interna si da olio con l'acquisizione di esportazioni di energia da energia elettrica.

Finora, tutti quelli che conosco ha riconosciuto il crescente interesse per le energie rinnovabili in Arabia Saudita. Molti vedono Riyadh dilagare fonti alternative a livello nazionale. Vi è anche l'accettazione che le preoccupazioni ambientali provenienti da funzionari sauditi come giustificazione per perseguire solare ed eolica sono genuini.

Ma il punto di vista prevalente vede un interruttore interno in fonti di energia per consentire la produzione di greggio supplementare per l'esportazione, sia come materia prima o come prodotti petroliferi finiti. In breve, vi è la convinzione che l'Arabia Saudita si avvalgono sempre più di energia solare ed eolica a livello locale ... ma per liberare più petrolio per l'esportazione, per non allontanarsi da esso.

OPEC ha capito cambiamenti energetici per Deacades

Certo, la dichiarazione di Al-Naimi, che il mondo da metà del secolo si affidi ad esportazioni di energia elettrica saudite, piuttosto che olio preso tutti di sorpresa.

L'interpretazione diffusa considera la dichiarazione del ministro evocativa e non un grave telegrafare di un vero e proprio cambiamento di orientamento della politica. Dopo tutto, il commento è stato supportato da analisi e commento di merito.

D'altra parte, l'OPEC in generale e dei sauditi, in particolare, sono molto consapevoli dei grandi cambiamenti in atto sia l'approvvigionamento e l'utilizzo di energia in tutto il mondo.

Un documento di programmazione interno OPEC ha pubblicato una decina di anni fa, prima dell'avvento degli Stati Uniti scisto e tight oil, ha adottato l'approccio che nessun membro del cartello avrebbe venduto una goccia di petrolio agli Stati Uniti entro il 2050 (o anche prima).

La logica all'epoca aveva già assunto tutto il Nord America sarebbe affidamento su una combinazione di olio pesante dal occidentale canadese sedimentaria del bacino e le alternative come il solare e il vento.

E questo era anche prima che tali alternative avevano preso una percentuale significativa del mercato, ha avuto una infrastruttura sviluppata al di là dato località, e si erano avvicinati nulla vicino alla grid parity (la correlazione tra costi di generazione da impianti alimentati a gas naturale o anche coloro che usano carbone ).

In breve, documenti di pianificazione OPEC prevede che l'aumento del prezzo del greggio a ben oltre 120 dollari al barile su una base costante obbligherebbe gli Stati Uniti a cercare approcci di energia alternativa. Questo è diventato ancora di più una volta assunto greggio spillo sopra 140 dollari nell'estate del 2008.

Profitto Opportunità sono sulla strada

Il suggerimento di corrente da parte del gestore della politica petrolifera saudita potrebbe essere solo un tentativo per rendere un incontro internazionale altrimenti noioso. Tuttavia, fornisce un'altra ruga nel cambiamento concorso globale di energia.

Una cosa è certa: o meno dei sauditi in qualche modo allontanarsi dal petrolio, le energie rinnovabili sta facendo grandi guadagni nel Golfo Persico e altrove.

Che si sta aprendo nuove opportunità di lucro per gli investitori di energia.

 

Last Updated on Sunday, 07 June 2015 22:06
 
Perchè l'Isis ha appena preso la risorsa piu' essenziale del petrolio PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 07 June 2015 20:32

Perché ISIS appena preso la risorsa più essenziale Olio

by | pubblicato 4 giugno 2015

Quando pensiamo di risorse in pericolo quando si tratta di conflitto in Iraq, il petrolio greggio è di solito la prima che viene in mente.

Ma ISIS appena portato un'altra risorsa in gioco ... uno che è stato un motivo di disputa per secoli.


L'olio può essere il driver del bilancio centrale iracheno e l'economia, ma c'è qualcos'altro ancora più essenziale per le persone che vi abitano.

Ed ISIS sta alzando la posta in gioco in Iraq, affermando la sua controllo su questa risorsa vitale.

ISIS ora controlla una diga Vital

Questa risorsa più essenziale che l'olio è uno dei mattoni fondamentali della vita. Come si può immaginare, è l'acqua.

Ho scritto di questa situazione per anni. Come ho discusso nel mio recente libro The Great Game: The Coming Face Off for Global Supremacy (è ancora possibile ottenere una copia gratuita qui ), ci sono regioni del mondo in cui le nazioni sarebbero andati in guerra in poche ore deve la fornitura di acqua essere tagliati fuori. E questa parte del Medio Oriente è in bilico sul filo del rasoio.

Conosciuta come la "culla della civiltà", la salvezza della regione è la confluenza di due fiumi possenti, il Tigri e l'Eufrate. In questo deserto altrimenti arido, questi sono stati linee di vita per migliaia di anni.

ISIS controlla la diga a nord dell'Eufrate della città di Ramadi. E questa mattina, ha iniziato ad usarlo per scopi militari. Ci sono 26 cancelli sulla diga, che controllano la sopravvivenza per una vasta zona a sud in direzione di Baghdad, capitale irachena. ISIS ha chiuso tutti solo due o tre di questi e anche allora li apre solo per poche ore al giorno.

Aumento della pressione su Baghdad

Le mie fonti nella regione hanno concluso che le motivazioni di queste azioni sono di tre tipi. In primo luogo, il trasferimento intenzionale delle acque andrà a beneficio della città di Falluja già sotto controllo ISIS. Reindirizzando cosa è consentito acqua attraverso quali cancelli della diga, il volume può essere fornita ad alcune aree (come Falluja), ma non gli altri, sulla base di flusso a valle.

In secondo luogo, ISIS ha già iniziato ad aree "priveranno acqua" altre fedeli al governo centrale.

Questo obiettivo mette ulteriore pressione sulla gestione sciita controllata della capitale. Impedire l'acqua in movimento a sud ha un immediato (e molto negativo) impatto psicologico sia la popolazione e gli ufficiali.

Ricordate, come ho già detto qui nel settore Oil & Energy Investor, ISIS non intende acquisire Baghdad. Piuttosto, l'obiettivo è quello di immobilizzare il "Califfato" decisionale apparecchio in città, indebolendo ulteriormente la sua capacità di governare altrove e rendendo l'espansione del gruppo insurrezionalista sta creando, vicino al confine iracheno-siriano più sicuro.

Ulteriori aree ad ovest e sud-est potrebbe sempre essere impiegate come zone tampone su cui ISIS sarebbe esercitare controllo - direttamente o tramite i governanti surrogati - fornendo così una periferia più difendibile.

Olio Disarray porterebbe a caduta dell'Iraq

Cercando di estendere il controllo formale su Baghdad non è nelle carte. Tuttavia, paralizzando il governo, ISIS non detengono il controllo diretto sulle sia la produzione di petrolio e di esportazione.

Le grandi compagnie petrolifere internazionali che operano campi enormi nell'estremo sud stanno lavorando su accordi restrittivi che pagano un canone fisso per ogni barile estratto oltre i minimi contrattuali. Le aziende non controllano politici, il pagamento, o le esportazioni. Il governo fa. La mancanza di supervisione ufficiale equivale a gettare l'immagine dell'olio l'intera nazione nel caos, che aumenterebbe lotte settarie ed eserciterà ulteriori pressioni sul bilancio centrale e prestazione di servizi, mentre spingendo una frammentazione crescente del paese.

In breve, questo porterà a compimento ciò che ISIS vuole senza costringerla a prendere su una singola operazione di petrolio nel paese più produttivo (e dominato dagli sciiti) attorno Bassora, nel sud.

Nuovi punti di attraversamento per attacchi ISIS

Tuttavia, è il terzo razionale per il passaggio sulla diga sull'Eufrate che ha la leadership militare irachena più preoccupati. Riducendo il flusso dell'acqua, ISIS sta riducendo in modo significativo il livello dell'acqua del fiume. Ciò fornirà numerose aree dove l'acqua è poco profonda sufficiente per consentire alle forze dirette (e-mordi e fuggi) sedi di attacco.

In breve, questo pomeriggio ci sono troppi punti di attraversamento per l'efficace difesa delle posizioni irachene. Mentre l'esercito diventa meno capace di stare in piedi la sua terra, Baghdad avrà bisogno di contare più pesantemente sulle milizie sciite sotto il comando del generale iraniano Qasem Soleimani.

Ciò garantisce due cose: un maggiore controllo di difesa iracheno da Teheran (una prospettiva tenere pianificatori di Washington di notte) e un ulteriore accentuazione di diffidenza tra sunniti e sciiti.

Questi sono solo quello che ISIS vuole espandere la sua influenza e perpetuare la sua volontà di potenza. Guarderò attentamente come questi eventi giocano fuori nelle prossime settimane e lasciare che vedi modi potenzialmente profitto da queste manovre geopolitiche.

 

Last Updated on Sunday, 07 June 2015 20:34
 
More Articles...


Page 1 of 5
Design by Next Level Design Lizenztyp CC - Template is powered by ENERGIEWERK